Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Tirocini e apprendistato

Tirocinio e stage

Il tirocinio, anche detto stage, è quel periodo di formazione da trascorrere presso un’azienda, una bottega o un ufficio durante gli studi o prima di iniziare a lavorare, che aiuta i giovani a mettersi in gioco, fare esperienza, imparare cose nuove e verificare che le conoscenze acquisite durante il percorso di studi siano utili a svolgere quel determinato lavoro.

Viene infatti definito come un periodo, una fase di iniziazione pratica o comunque di addestramento per lo svolgimento di una determinata attività o professione.

Il tirocinio è un'importante opportunità sia per i giovani, sia per i datori di lavoro:

  • offre alle aziende grande flessibilità per formare a bassi costi i futuri e potenziali dipendenti
  • permette ai tirocinanti di capire se le attività svolte in azienda siano effettivamente di loro interesse, di confrontarsi con il clima e le dinamiche lavorative e di acquisire competenze extra professionali, fondamentali per districarsi nel mondo del lavoro

Lo stage non è assimilabile a un rapporto di lavoro subordinato, ma consiste in un contratto in cui è centrale il percorso di formazione finalizzata ad acquisire nuove competenze che potranno poi essere spese per inserirsi nel mercato del lavoro. Sulla base di quanto previsto dalla Legge n. 92 del 2012, sono state elaborate dalla Conferenza Stato Regioni e Province autonome le Linee guida del 23 gennaio 2013, finalizzate a stabilire degli standard minimi uniformi in tutta Italia per i tirocini formativi e di orientamento e per i tirocini di inserimento o reinserimento per categorie svantaggiate.

I tirocini curriculari si realizzano all’interno di un percorso formale di istruzione o formazione, e vengono promossi dalle università o dalle scuole.

Invece, i tirocini extracurriculari, ovvero realizzati al di fuori del percorso scolastico, possono essere divisi in:

  • tirocini formativi e di orientamento
  • tirocini di inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro
  • tirocini finalizzati allo svolgimento della pratica professionale e all’accesso alle professioni ordinistiche
  • tirocini di orientamento e formazione oppure di inserimento/reinserimento in favore di disabili, persone svantaggiate e richiedenti asilo politico o titolari di protezione internazionale

Ferma restando la possibilità per le Regioni e le Province Autonome di prevedere una disciplina migliorativa, è previsto il riconoscimento di un’indennità di risarcimento minima per le attività svolte dal tirocinante.

L'apprendistato

Il contratto di apprendistato negli anni è stato oggetto di diversi interventi legislativi ed è oggi disciplinato dal Decreto Legislativo n. 81 del 2015.

Il contratto di apprendistato si configura come la principale tipologia contrattuale per favorire l'ingresso nel mondo del lavoro dei giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni. Tale contratto si configura quindi come uno scambio tra prestazione lavorativa e retribuzione a cui si aggiunge l’obbligo formativo a carico del datore di lavoro: la formazione viene quindi inserita all’interno di un vero e proprio contratto di lavoro.

Esistono tre tipologie di contratti di apprendistato, diverse per finalità, soggetti destinatari e profili normativi:

  • apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore
  • apprendistato professionalizzante
  • apprendistato di alta formazione e di ricerca

 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it