Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Sanità e lavoro oggi e domani

21
mar
2020

Il test è il non plus ultra. Con questa pandemia, il sistema sanitario italiano è sotto esame dell’opinione pubblica. Migliaia di convegni non hanno avuto l’effetto di portare in primo piano la realtà del lavoro nelle strutture della sanità, e degli ospedali in particolar modo, come l’attacco di questo misterioso virus.

Risultato: a parte qualche episodio di qualunquismo misto a paura di questo o quel Medico, Infermiere, OSS, c’è un applauso corale verso chi sta dando l’anima per assicurare a tutti i contagiati la migliore cura e assistenza. Ma oltre che per l’abnegazione - turni defatiganti e rischi crescenti di essere infettati -, l’apprezzamento più significativo è per la grande competenza che viene espressa da chi è in prima linea e anche nelle retrovie scientifiche. 

Il sapere e il saper fare portati sul palmo della mano. E chi se lo aspettava! Veniamo da anni dove c’è stata la svalutazione parolaia dell’uno e dell’altro. Apparire, più che essere. Questo è il mantra che ha devastato ogni strato sociale, ogni angolo delle attività manuali e intellettuali, sia dei vecchi che dei nuovi lavori.

Professionalità eccellenti, acquisite in “scuole” generalmente di alto livello, sia nelle Università sia nel sistema scolastico, si sono rivelate preziose per fronteggiare e certamente vincere una vera e propria guerra. La prova: nell’emergenza si è deciso che giovani medici e infermieri possono essere immessi al lavoro negli ospedali, subito dopo la laurea, senza passare per l’esame di Stato. 

Questo panorama non deve far dimenticare che il sistema istituzionale e organizzativo ha fatto di tutto per scoraggiare l’orientamento dei giovani verso queste competenze. Numeri chiusi per accedere alla facoltà di Medicina ci hanno privato di giovani da immettere nel circuito lavorativo. Limite aggravato dalla demagogica possibilità di andare in pensione se si raggiungeva quota 100. Salari bassi hanno fatto fuggire negli ultimi anni molti giovani verso l’estero. Politiche di austerità hanno smagrito la tutela pubblica della sanità e favorito l’espansione delle attività private. Decisioni regionali sull’organizzazione dei servizi hanno fatto sì che si formassero nel tempo 21 sistemi sanitari nel nostro Paese.

L’applauso non basta a superare di botto tutti questi limiti. Bisogna fare in modo che produca scelte politiche che cancellino questi errori. Soltanto così sempre più giovani potranno continuare a formarsi in modo qualificato, il mercato del lavoro può divenire meno risicato, il livello tecnologico può essere mantenuto up to date, anche con imprese nuove e competitive, l’organizzazione dei servizi potrà essere avviata verso una seria sburocratizzazione ed una vera efficienza e i cittadini finalmente potranno essere assistiti con maggiore agio e puntualità.

Cerchiamo di ricordarci, dopo questa difficile avventura, che la competenza e il merito devono essere bandiere che non vanno mai ammainate.

 

Raffaele Morese, membro del Comitato scientifico di WeCanJob

Utility WeCanJob
Profili professionali
Potrebbe interessarti
07
giu
2020
Comune di Umbertide, avviso urgente per Farmacisti collaboratori
In data 3 giugno 2020, sul sito web del Comune di Umbertide (PG) è stato pubblicato un avviso urgente, per valutazione ....
06
giu
2020
ESTAR: avviso per Operatori socio sanitari OSS
Presso ESTAR, l'Ente per il Supporto Tecnico e Amministrativo Regionale della Regione Toscana, è stato recentemente ....
05
giu
2020
Università di Milano: bando per 32 Assegni di ricerca biennali da 21.000 euro annui
Presso l’Università degli Studi di Milano è stato pubblicato un bando di concorso finalizzato al conferimento, ....
04
giu
2020
Università di Padova: concorso per 20 Ricercatori di tipo B
L'Università degli Studi di Padova, con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 29 maggio 2020, sezione Concorsi ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it