Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Studi scientifici: ogni anno se ne pubblicano più di 2 milioni, boom della Cina

29
gen
2020

Non è detto che quantità sia sinonimo di qualità, è vero. Però è interessante vedere quanti studi scientifici vengono pubblicati nel mondo anche per riflettere sull’approccio che ogni Paese ha nei confronti della ricerca. A qusto proposito la National Science Foundation (NSF) degli Stati Uniti ha pubblicato un’analisi – a partire dal database Scopus – che mostra come nel 2018 siano stati pubblicati in tutto il mondo 2,5 milioni di articoli scientifici, incluso l’ambito ingegneristico. Un aumento di tutto rispetto, se si considera che nel 2008 erano solo 1,7 milioni.

Dal punto di vista delle produzioni nazionali, ciò che emerge con chiarezza dal rapporto è che negli ultimi anni la Cina ha eroso a poco a poco il primato degli Stati Uniti, e per la prima volta, nel 2018, li ha superati: nel 2008 negli Stati Uniti erano stati pubblicati 394.979 articoli contro i 249.049 della Cina; nel 2018 la situazione si è ribaltata, con 528.263 articoli pubblicati in Cina (il 20% del totale) e 422.808 negli Stati Uniti (il 16%). L’India è arrivata terza nel 2018 con il 5,31%, seguita da Germania (4,08%), Giappone (3,87%) e Regno Unito (3,82%). I paesi dell’Unione Europea (UE) rappresentano tutti insieme un quarto delle pubblicazioni scientifiche, con 622.000 articoli.

Il tasso di crescita medio annuo nel numero di articoli varia da Paese a Paese: negli Stati Uniti ci si attesta intorno all’1% mentre paesi dell’UE tra i 15 maggiori produttori del mondo (fra cui l’Italia) hanno registrato tassi di crescita annui inferiori alla media globale, che per il 2018 è stata del 4%.

LEGGI ANCHE: Le aziende europee dotano i propri dipendenti di dispositivi ICT: i dati

I dati che riguardano l’Italia sono poco consolanti: il nostro Paese rappresenta nel 2018 il 2,9% degli articoli pubblicati nel mondo, per un totale di 71.240 papers.

Altro dato interessante riguarda le collaborazioni internazionali: anche queste sono aumentate negli ultimi 10 anni, tanto che nel 2018 oltre 1 articolo su 5 è scritto da coautori provenienti da paesi diversi, passando dal 17% al 22% tra il 2007 e il 2017.

Per quanto riguarda i settori scientifici, infine, a livello mondiale il 21% degli studi afferisce alle scienze mediche, il 15% alle scienze biologiche, mentre gli articoli di ingegneria costituiscono il 18% della produzione globale.

Gli articoli pubblicati dagli Stati Uniti mostrano una particolare attenzione ai settori dell’astronomia e dell’astrofisica, delle scienze biologiche e biomediche, delle geoscienze, delle scienze della salute, della psicologia e delle scienze sociali, mentre paesi dell’UE mostrano maggiore specializzazione e impatto nel campo delle scienze della terra, in matematica e statistica. Le pubblicazioni cinesi mostrano invece una maggiore specializzazione nei settori delle scienze agrarie, in chimica, informatica e in ingegneria.

Scarica il report completo

LEGGI ANCHE: La fuga dei cervelli dall'Italia: un fenomeno in aumento nonostante la crescita degli stipendi
 

 

WeCanJob è anche su Telegram! Non perdere nemmeno una novità dal mondo del lavoro e della formazione. Iscriviti al canale!

Utility WeCanJob
Profili professionali
Potrebbe interessarti
28
feb
2020
ISS: Borse da 20.000 euro a laureati in Scienze statistiche e Biotecnologie farmaceutiche
L'Istituto Superiore della Sanità (ISS) ha indetto 2 selezioni pubbliche per il conferimento di 2 Borse di studio. ....
27
feb
2020
Università "L'Orientale": concorso per 8 Ricercatori di tipologia A
L'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale" ha indetto un concorso per il reclutamento di 8 Ricercatori di tipologia ....
23
feb
2020
CREA: Borse da 17.000 euro a laureati in Agraria, Statistica, Scienze politiche, Economia, Ingegneria civile e altre discipline
Il CREA - Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l'Analisi dell'Economia Agraria ha indetto un concorso pubblico, ....
22
feb
2020
MiBACT, Borse di studio da 11.000 euro per Ricercatori nell'ambito della cultura fotografica
Il MiBACT, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo - Direzione Generale Creatività Contemporanea, ....
21
feb
2020
Politecnico di Milano: concorsi per Ricercatori A e B
Il Politecnico di Milano ha indetto 6 concorsi pubblici per il reclutamento di 8 Ricercatori di tipologia A e B. L’estratto ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it