Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale italiano
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Questione ambientale: le aziende che inquinano di più

16
ott
2019

L'attenzione per la questione ambientale è al centro del dibattito mondiale, e ha portato molte aziende a impegnarsi verso una produzione sostenibile per provare a limitare i danni ecologici prodotti dai comportamenti irresponsabili adottati fino ad oggi.

Esistono ancora, però, imprese che continuano ad aggravare la situazione già compromessa del nostro pianeta attraverso l'emissione ininterrotta di gas nocivi. A questo proposito, la testata inglese The Guardian ha pubblicato una lista delle 20 aziende petrolifere che inquinano di più, basandosi sui dati forniti dal rapporto del Climate Accountability Institute degli Stati Uniti.

Le aziende che inquinano di più

L'indagine riguarda il periodo dal 1965 al 2017 e vede in testa alla classifica la Saudi Aramco (compagnia energetica dell’Arabia Saudita), al secondo posto l’americana Chevron, seguita dalla russa Gazprom. Nel complesso, le 20 aziende prese in esame sono responsabili di circa il 35% delle emissioni mondiali di anidride carbonica, precisamente 480 miliardi di tonnellate di CO2, e metano.

Un altro dato fa riflettere: delle 20 imprese che compaiono sul report, 12 sono a controllo statale. Nonostante la crescente consapevolezza dell'impatto dei gas serra sui cambiamenti climatici, gli organi statali hanno ignorato il problema per decenni continuando a incentivare questo tipo di produzione. Metà delle emissioni dal 1751 ad oggi, infatti, sono state prodotte solo dal 1990.

LEGGI ANCHE: L'economia circolare: un nuovo concetto di produzione

Abbandonare il petrolio in favore del green

Il settore petrolchimico, quindi, è sicuramente tra i maggiori responsabili delle emissioni inquinanti. Per salvaguardare l'ecosistema, perciò, bisognerebbe finalmente abbandonare la nostra dipendenza dal petrolio in favore di risorse rinnovabili e sostenibili. Il mondo del lavoro, d'altronde, è già pronto: si stima infatti che entro il 2023, solo in Italia, ci sarà la creazione di circa 500 mila posti di lavoro nella Green economy.

 

 

Rimani aggiornato su tutte le news di WeCanJob, iscriviti al canale Telegram.

Utility WeCanJob
Profili professionali
Potrebbe interessarti
19
nov
2019
Concorso per scuole sull'economia circolare: premi per 3.100 euro
L'Istituto scolastico Torricelli Ballardini di Faenza, in collaborazione con l'Istituto Tecnico Baldini di Ravenna, il Liceo ....
18
nov
2019
Eurostat: si lavora di più tra i 55 e i 64 anni
Una delle domande che i lavoratori si pongono più spesso, soprattutto dopo aver maturato alcuni anni di anzianità ....
15
nov
2019
Acea: assuzioni e opportunità di stage
Acea, storica azienda nata a Roma nel 1909 e giunta oggi a essere una delle multiutility di riferimento nel panorama ....
12
nov
2019
I servizi postali impiegano 2 milioni di persone in Europa
Nell’epoca delle comunicazioni digitali, sembra quasi anacronistico pensare di trovare un impiego nel settore delle ....
11
nov
2019
Vimar: posizioni aperte per diplomati e laureati
Vimar è un'azienda italiana che dal 1945 offre prodotti, servizi e soluzioni tecnologiche per la gestione delle reti ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it