Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Maturità 2019: più 100 e lode e meno 60

25
lug
2019

Il MIUR ha divulgato i dati sui risultati dell’ultimo esame di Stato, fotografando quanto avvenuto in Italia a seguito della Maturità 2019. Voti, lodi, promossi e bocciati: vediamo cosa è successo e qual è l’andamento rispetto all’anno scorso.

Cresce la percentuale dei diplomati sul totale degli studenti ammessi a scrutinio, passando dal 99,6% del 2018 al 99,7% di quest’anno. Ma il primo dato che salta agli occhi riguarda l’aumento dei 100 e lode, che sono passati dall’1,3% dell’anno scorso all’1,6% di quest’anno. Si tratta in totale di 7.365 diplomati, distribuiti soprattutto nelle Regioni del Sud Italia:

  • Campania: 1.287 diplomati con lode;
  • Puglia: 1.225;
  • Sicilia: 817.

LEGGI ANCHE: Secondo l’OCSE i docenti italiani sono troppo anziani e incapaci di usare le tecnologie digitali

Va tuttavia detto che la media voto non è allo steso modo aumentata. Infatti c’è una cospicua diminuzione dei diplomati con voti superiori a 70/100: dal 64,5% del 2018 al 61,7% del 2019. Al contrario, si registra un aumento tra i voti inferiori a 70: 35,5% nel 2018 contro 38,3% nel 2019.

Questo il quadro generale, a livello percentuale, nelle varie classi di voto:

  • 100 e lode: da 1,3% nel 2018 a 1,6% nel 2019;
  • 100: da 5,7% a 5,6%;
  • 91-99: da 9% a 9,8%;
  • 81-90: da 19,6% a 16%;
  • 71-80: da 28,9% a 28,7%;
  • 61-70: da 27,7% a 31,4%;
  • 60: da 7,8% al 6,9%

Dal punto di vista delle scuole, i Licei si confermano tra gli istituti con voti medi maggiori, mentre i Tecnici e i Professionali fanno registrare performance più modeste. Basti pensare che tra i diplomati nei licei la percentuale di coloro che hanno ottenuto la lode arriva al 2,5% (era 2,2% nel 2018), mentre per i diplomati negli Istituti Tecnici e nei Professionali non raggiunge l’1%: si parla infatti di valori che rispettivamente si attestano sullo 0,8% per i tecnici (0,6% nel 2018) e sullo 0,2 per i professionali (come l’anno scorso).

Tendenza confermata anche se andiamo a guardare il voto più basso: nel 2019 la percentuale di chi ha preso 60 è del 4,4% nei Licei (4,8% nel 2018), del 9,3% nei Tecnici (10,6% nel 2018) e dell’9,6% nei Professionali (11% nel 2018).

LEGGI ANCHE: Dopo il diploma? Chi sceglie un Istituto tecnico superiore trova lavoro prima

 

WeCanJob ha un canal Telegram interamente dedicato al mondo della scuola: iscriviti con un click

Utility WeCanJob
Potrebbe interessarti
17
feb
2020
Eurostat: quante sono le donne a lavorare nella scienza e nella tecnologia?
Che ci sia una disparità di trattamento economico e di presenza di donne al vertice delle grande aziende è ....
17
feb
2020
Concorso nazionale per scuole e università "Un ospedale con più sollievo"
La Fondazione “Gigi Ghirotti”, l'Unione Cattolica Italiana insegnanti, dirigenti, educatori e formatori, la Fondazione ....
14
feb
2020
La nostra Comunità domani, concorso per scuole, enti e associazioni contro le discriminazioni e per l'inclusione
Anche quest'anno studentesse e studenti italiani di qualsiasi scuola, ma non solo, potranno partecipare al concorso ....
14
feb
2020
Disparità nel salario minimo tra i Paesi dell'Unione Euorpea: l'indagine Eurostat
Un tema che ha molto agitato l'opinione pubblica italiana è quello dell'introduzione del salario minimo garantito. ....
12
feb
2020
Smart working: cresce in Italia, ma inseguiamo ancora gli altri Paese UE
Quando parliamo di lavoratori agili intendiamo quei lavoratori che hanno la possibilità di lavorare da casa, per tutta ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it