Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Settori professionali: Sanità

Assistente sociale
21528 visualizzazioni
Badante
8046 visualizzazioni
Chirurgo plastico
24201 visualizzazioni
Estetista
6788 visualizzazioni
Farmacista
12037 visualizzazioni
Fisioterapista
11729 visualizzazioni
Geriatra
52215 visualizzazioni
Igienista dentale
12852 visualizzazioni
Infermiere
13379 visualizzazioni
Ingegnere biomedico
39775 visualizzazioni
Istruttore fitness
7068 visualizzazioni
Medico dello sport
19380 visualizzazioni
Nutrizionista
35309 visualizzazioni
Odontoiatra
7025 visualizzazioni
Odontotecnico
21998 visualizzazioni
Omeopata
8991 visualizzazioni
Operatore socio-sanitario
8450 visualizzazioni
Osteopata
9630 visualizzazioni
Otorinolaringoiatra
7928 visualizzazioni
Ottico Optometrista
11339 visualizzazioni
Pediatra
12992 visualizzazioni
Podologo
10280 visualizzazioni
Tecnico ortopedico
17337 visualizzazioni
Tecnico radiologo
30214 visualizzazioni
Veterinario
9957 visualizzazioni

Professioni nell’ambito Sanitario: logopedista e igienista dentale i profili più richiesti

WeCanJob offre informazioni anche sulle professioni in ambito medico e sanitario, e correlate. Un’indagine realizzata da AlmaLaurea di Bologna e pubblicata a metà del 2016 sul Sole 24 Ore evidenzia come il tasso occupazionale nell’ambito delle professioni sanitarie sia salito del 2,2% nel 2014, con un tasso di occupazione delle professioni mediche che raggiunge il 63%.

I profili che migliorano sensibilmente – e lo fanno in ambito privato, poiché sul Servizio Sanitario Nazionale grava il blocco del turnover – sono quelli del logopedista, dell’igienista dentale e del fisioterapista, ma mancano addirittura i Mmg (medici di medicina generale) e una figura chiave come il pediatra, mentre sembra esserci un surplus di farmacisti.

Le aree che crescono di più sono quella dell'infermieristica-ostetricia e quelle relative all’ambito della riabilitazione. Rimane stabile l’area tecnica, mentre il trend risulta negativo per l’area delle professioni legate alla prevenzione.

Seguendo il trend degli ultimi otto anni, le cinque professioni mediche che offrono il più elevato tasso di occupazione sono l’igienista dentale, il fisioterapista, il logopedista, il tecnico audioprotesista e il podologo (con un tasso di occupazione che varia fra l’87% e il 78% dei laureati).

Le cinque professioni mediche che invece sembrano offrire meno occupazione – sempre tenendo conto dei trend degli ultimi 8 anni – sono il tecnico della prevenzione nei luoghi e nell’ambiente di lavoro, il tecnico di neuro fisiopatologia, il tecnico radiologo o tecnico di radiologia, il tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e il tecnico di laboratorio, con l’occupazione che oscilla fra il 55% e il 46% dei laureati.

A metà “classifica” troviamo l’infermiere (se vuoi avere un’idea di come diventare infermiere consulta la scheda apposita).

Diamo uno sguardo ad alcune fra le professioni sanitarie (e correlate) più ricercate.

L’igienista dentale collabora con il dentista e si occupa della compilazione della cartella del paziente e della pulizia dei denti e della rimozione del tartaro, istruendo i pazienti sulla giusta igiene dentale. Allo stesso tempo, l’igienista segnala al dentista la possibilità di intervenire su alcune patologie dentali o gengivali rilevate. Per scoprire il percorso formativo di igienista dentale dai uno sguardo nella scheda apposita.

A differenza del tecnico ortopedico, che costruisce e adatta protesi pensate per aiutare l’apparato locomotore, il fisioterapista si occupa della prevenzione, della cura e della riabilitazione del paziente che mostra problemi motori e psicomotori. Il lavoro di fisioterapia parte innanzitutto da alcune abilità personali come l’empatia e la capacità di creare relazioni di fiducia con l’assistito. Il percorso formativo e lavorativo del fisioterapista prevede il corso di laura triennale in Fisioterapia presso la facoltà di medicina e chirurgia. Va detto comunque che il fisioterapista è soggetto alla necessità di aggiornarsi frequentemente.

Un lavoro complementare a quelli sanitari è quello dell’informatore scientifico del farmaco (vai alla scheda apposita dedicata ai "Numeri della professione" di questo profilo per scoprire quali sono le sue tendenze di assunzione). Ma chi è e di cosa si occupa questo profilo professionale?

L’informatore scientifico del farmaco, o informatore farmaceutico, si reca periodicamente presso studi medici e presidi farmaceutici per aggiornare gli operatori sanitari sulle caratteristiche tecniche, i vantaggi e le controindicazioni dei nuovi farmaci messi in commercio. Allo stesso tempo, ha la funzione fondamentale di raccogliere informazioni relative a eventuali effetti collaterali o reazioni impreviste ai farmaci già in commercio.

Anche studiare per esercitare l’attività di ottico optometrista prospetta ottime prospettive di impiego, così come accade per le professioni tecniche correlate di ottico e odontotecnico. Per diventare ottico optometrista è necessario prima di tutto possedere un diploma da ottico per specializzarsi successivamente in optometria.

Ma cosa fa l’ottico optometrista? In pratica, è un esperto nell’uso di strumenti e procedure di educazione visiva che utilizza metodi e tecniche non medici (quindi senza l’uso di farmaci o interventi chirurgici) per compensare le deficienze della vista.

Si occupa inoltre di prevenire i disturbi della vista effettuando screening visivi sui pazienti.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it