Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale italiano
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Zoologo

in Agricoltura e Ambiente

Lo zoologo: cosa fa, significato del termine

Chi è e che cosa fa esattamente uno zoologo? Lo zoologo è un professionista in ambito biologico che opera nel settore dello studio degli animali. Lo zoologo - cioè chi studia e applica la zoologia (termine che deriva dal greco dall'unione delle parole: zoon = animale; logos = discorso) - quindi, si occupa di studiare vari aspetti del mondo animale: dal comportamento e dalle abitudini (etologia), fino alla genetica e alla fisiologia, passando per i processi vitali e le malattie degli animali. Lo zoologo si occupa anche di censire e classificare gli animali presenti in determinate aree interessate (per esempio nei Parchi Nazionali). Svolge il suo lavoro a contatto con gli animali, in laboratorio, nell’habitat naturale oppure in parchi, riserve, acquari e giardini zoologici.

Zoologo: il lavoro e le specializzazioni

Solitamente, il lavoro dello zoologo si specializza nello studio di un particolare tipo di animali; tra le categorie più diffuse per esempio, troviamo:

  • ornitologia (studio degli uccelli)
  • entomologia (studio degli insetti)
  • ittiologia (studio dei pesci)
  • erpetologia (studio di rettili e anfibi)
  • teriologia (studio di mammiferi)

Prerequisito importante per chi voglia svolgere la professione di zoologo è l’amore per gli animali e per la natura in genere.

Gli zoologi lavorano spesso nell’ambito della ricerca scientifica e dell’insegnamento, per istituti universitari pubblici o privati e per enti di conservazione delle risorse naturali. Trovano inoltre occupazione nei musei di zoologia oppure nei laboratori di sperimentazione in cui si utilizzano animali (per esempio nelle industrie della cosmesi, chimiche, farmaceutiche e alimentari). Possono lavorare come dipendenti in tutte queste sedi oppure configurarsi come autonomi, offrendo servizi di consulenza scientifica.

La professione non è regolamentata dal punto di vista legislativo, dunque non vi è un Ordine professionale a cui fare riferimento. Vi sono però numerosi enti che possono offrire consulenza e indirizzo a chi voglia intraprendere la carriera di zoologo nei diversi ambiti, tra cui per esempio si possono segnalare:

 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Come diventare zoologo: corsi e percorso formativo

Come diventare zoologo? Che studi devo fare per intraprendere questo lavoro? Esiste una laurea in zoologia? Dato che la professione non è regolamentata dal punto di vista legislativo, non vi è un unico percorso di studi utile a diventare zoologo. Le competenze importanti per svolgere la professione possono essere apprese in diversi Corsi di studio, differentemente nominati nelle università italiane. Si tratta di Corsi di studio nell’ambito delle scienze naturali.

Per diventare zoologo si può, per esempio, conseguire una Laurea in una delle seguenti materie o in materie equipollenti:

  • scienze biologiche
  • scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura
  • scienze zootecniche e tecnologie e delle produzioni animali
  • agraria
  • evoluzione del comportamento animale e dell’uomo

Come detto, non esiste un Albo che accolga gli zoologi. Pertanto, chi intende praticare la professione potrà iscriversi agli Albi delle professioni cui si riferiscono i Corsi di Laurea frequentati (Albo dei Biologi per i laureati in scienze biologiche, Albo dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali per i laureati in scienze zootecniche e tecnologie e delle produzioni animali, ecc.).

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione degli Zoologi?

Per conoscere i dati occupazionali degli zoologi è necessario osservare la macrocategoria dei "Biologi, Botanici, Zoologi e Professioni Assimilate" e i relativi dati forniti da Excelsior-Unioncamere per il 2017 che prevedono 1480 assunzioni per il settore. Assunzioni che si prevedono in percentuali equilibrate fra contratti a tempo indeterminato (47%), a tempo determinato (32%) e apprendistato (20%). 

Vanno però considerate le opportunità per mettersi in proprio o per cercare un’occupazione nella green economy, dove si ricercano diverse professionalità collegate alla filiera, che vanno ben oltre i servizi e prodotti tradizionali collegati all’attività di coltivazione e allevamento. Sono aumentate di 6 volte le aziende che producono energie rinnovabili (+603%), sono raddoppiate quelle che trasformano direttamente i loro prodotti (+97,8%) e sono cresciute in modo esponenziale quelle che lanciano altre attività innovative: fattorie didattiche, centri benessere legati alle tradizioni rurali, aziende agricole specializzate in recupero degli scarti.
 

Quali sono i requisiti per diventare Zoologo?

Prima di tutto c'è da dire che le aziende che assumeranno tale figura professionale hanno meno di 10 dipendenti (sono il 49,8% dei casi). Vediamo allora quali sono i requisiti richiesti dalle piccole, medie e grandi aziende operanti nel settore:

  • Esperienza professionale: Non serve essere giovani. Pare che soltanto il 28% dei giovani svolge la professione di zoologo. Il 62% dei datori di lavoro infatti ritiene importante aver maturato esperienza professionale e per il 23,9% aver maturato esperienza professionale nello stesso settore. Per questo per il 2017 si registra una difficoltà di reperimento pari al 52% dovuta ad una mancanza di candidati (evidenziata nel 69,5% dei casi). 
  • Formazione: il 100% dei datori di lavoro mostra la necessità per i propri candidati di un titolo universitario che fornisca le competenze tecniche per il settore, competenze che, per il 99& dei datori di lavoro devono aggiornarsi con un'adeguata formazione professionale specifica.
  • Competenze trasversali e tecnologiche: tra le competenze trasversali più richieste ci saranno flessibilità e capacità di adattamento (89%) insieme a problem solving e team working (79%). Importanti in questo settore una sensibilità alla sosteniblità ambientale ed al risparmio energetico (per il 42% dei datori di lavoro). Questo mestiere punta molto sull'innovazione; infatti il 44% dei datori di lavoro ritiene importante per i propri lavoratori l'applicazione di tecnologie 4.0 per efficentare processi ed ottimizzare le risorse. 
     

Quanto guadagna uno zoologo? Ecco lo stipendio medio.

L’80% circa dei futuri assunti del 2015, sarà introdotto nel mercato del lavoro con contratti a tempo indeterminato, a fronte del 16% circa di contratti a tempo determinato (la quota restante si riferisce ai contratti di apprendistato). In tutti i casi è richiesto un titolo universitario, mentre all’73% del totale verrà richiesta conoscenza informatica e al 40% circa la conoscenza di una lingua straniera.

In considerazione della vasta varietà di occupazioni che può svolgere uno zoologo, purtroppo non è possibile stabilire con precisione il guadagno né lo stipendio medio di uno zoologo.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Zoologo
Descrizione

Lo zoologo: cosa fa, significato del termine

Chi è e che cosa fa esattamente uno zoologo? Lo zoologo è un professionista in ambito biologico che opera nel settore dello studio degli animali. Lo zoologo - cioè chi studia e applica la zoologia (termine che deriva dal greco dall'unione delle parole: zoon = animale; logos = discorso) - quindi, si occupa di studiare vari aspetti del mondo animale: dal comportamento e dalle abitudini (etologia), fino alla genetica e alla fisiologia, passando per i processi vitali e le malattie degli animali. Lo zoologo si occupa anche di censire e classificare gli animali presenti in determinate aree interessate (per esempio nei Parchi Nazionali). Svolge il suo lavoro a contatto con gli animali, in laboratorio, nell’habitat naturale oppure in parchi, riserve, acquari e giardini zoologici.

Zoologo: il lavoro e le specializzazioni

Solitamente, il lavoro dello zoologo si specializza nello studio di un particolare tipo di animali; tra le categorie più diffuse per esempio, troviamo:

  • ornitologia (studio degli uccelli)
  • entomologia (studio degli insetti)
  • ittiologia (studio dei pesci)
  • erpetologia (studio di rettili e anfibi)
  • teriologia (studio di mammiferi)

Prerequisito importante per chi voglia svolgere la professione di zoologo è l’amore per gli animali e per la natura in genere.

Gli zoologi lavorano spesso nell’ambito della ricerca scientifica e dell’insegnamento, per istituti universitari pubblici o privati e per enti di conservazione delle risorse naturali. Trovano inoltre occupazione nei musei di zoologia oppure nei laboratori di sperimentazione in cui si utilizzano animali (per esempio nelle industrie della cosmesi, chimiche, farmaceutiche e alimentari). Possono lavorare come dipendenti in tutte queste sedi oppure configurarsi come autonomi, offrendo servizi di consulenza scientifica.

La professione non è regolamentata dal punto di vista legislativo, dunque non vi è un Ordine professionale a cui fare riferimento. Vi sono però numerosi enti che possono offrire consulenza e indirizzo a chi voglia intraprendere la carriera di zoologo nei diversi ambiti, tra cui per esempio si possono segnalare:

 

Percorso formativo

Come diventare zoologo: corsi e percorso formativo

Come diventare zoologo? Che studi devo fare per intraprendere questo lavoro? Esiste una laurea in zoologia? Dato che la professione non è regolamentata dal punto di vista legislativo, non vi è un unico percorso di studi utile a diventare zoologo. Le competenze importanti per svolgere la professione possono essere apprese in diversi Corsi di studio, differentemente nominati nelle università italiane. Si tratta di Corsi di studio nell’ambito delle scienze naturali.

Per diventare zoologo si può, per esempio, conseguire una Laurea in una delle seguenti materie o in materie equipollenti:

  • scienze biologiche
  • scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura
  • scienze zootecniche e tecnologie e delle produzioni animali
  • agraria
  • evoluzione del comportamento animale e dell’uomo

Come detto, non esiste un Albo che accolga gli zoologi. Pertanto, chi intende praticare la professione potrà iscriversi agli Albi delle professioni cui si riferiscono i Corsi di Laurea frequentati (Albo dei Biologi per i laureati in scienze biologiche, Albo dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali per i laureati in scienze zootecniche e tecnologie e delle produzioni animali, ecc.).

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione degli Zoologi?

Per conoscere i dati occupazionali degli zoologi è necessario osservare la macrocategoria dei "Biologi, Botanici, Zoologi e Professioni Assimilate" e i relativi dati forniti da Excelsior-Unioncamere per il 2017 che prevedono 1480 assunzioni per il settore. Assunzioni che si prevedono in percentuali equilibrate fra contratti a tempo indeterminato (47%), a tempo determinato (32%) e apprendistato (20%). 

Vanno però considerate le opportunità per mettersi in proprio o per cercare un’occupazione nella green economy, dove si ricercano diverse professionalità collegate alla filiera, che vanno ben oltre i servizi e prodotti tradizionali collegati all’attività di coltivazione e allevamento. Sono aumentate di 6 volte le aziende che producono energie rinnovabili (+603%), sono raddoppiate quelle che trasformano direttamente i loro prodotti (+97,8%) e sono cresciute in modo esponenziale quelle che lanciano altre attività innovative: fattorie didattiche, centri benessere legati alle tradizioni rurali, aziende agricole specializzate in recupero degli scarti.
 

Quali sono i requisiti per diventare Zoologo?

Prima di tutto c'è da dire che le aziende che assumeranno tale figura professionale hanno meno di 10 dipendenti (sono il 49,8% dei casi). Vediamo allora quali sono i requisiti richiesti dalle piccole, medie e grandi aziende operanti nel settore:

  • Esperienza professionale: Non serve essere giovani. Pare che soltanto il 28% dei giovani svolge la professione di zoologo. Il 62% dei datori di lavoro infatti ritiene importante aver maturato esperienza professionale e per il 23,9% aver maturato esperienza professionale nello stesso settore. Per questo per il 2017 si registra una difficoltà di reperimento pari al 52% dovuta ad una mancanza di candidati (evidenziata nel 69,5% dei casi). 
  • Formazione: il 100% dei datori di lavoro mostra la necessità per i propri candidati di un titolo universitario che fornisca le competenze tecniche per il settore, competenze che, per il 99& dei datori di lavoro devono aggiornarsi con un'adeguata formazione professionale specifica.
  • Competenze trasversali e tecnologiche: tra le competenze trasversali più richieste ci saranno flessibilità e capacità di adattamento (89%) insieme a problem solving e team working (79%). Importanti in questo settore una sensibilità alla sosteniblità ambientale ed al risparmio energetico (per il 42% dei datori di lavoro). Questo mestiere punta molto sull'innovazione; infatti il 44% dei datori di lavoro ritiene importante per i propri lavoratori l'applicazione di tecnologie 4.0 per efficentare processi ed ottimizzare le risorse. 
     

Quanto guadagna uno zoologo? Ecco lo stipendio medio.

L’80% circa dei futuri assunti del 2015, sarà introdotto nel mercato del lavoro con contratti a tempo indeterminato, a fronte del 16% circa di contratti a tempo determinato (la quota restante si riferisce ai contratti di apprendistato). In tutti i casi è richiesto un titolo universitario, mentre all’73% del totale verrà richiesta conoscenza informatica e al 40% circa la conoscenza di una lingua straniera.

In considerazione della vasta varietà di occupazioni che può svolgere uno zoologo, purtroppo non è possibile stabilire con precisione il guadagno né lo stipendio medio di uno zoologo.

Zoologo
 
Utility WeCanJob

Lo zoologo: cosa fa, significato del termine

Chi è e che cosa fa esattamente uno zoologo? Lo zoologo è un professionista in ambito biologico che opera nel settore dello studio degli animali. Lo zoologo - cioè chi studia e applica la zoologia (termine che deriva dal greco dall'unione delle parole: zoon = animale; logos = discorso) - quindi, si occupa di studiare vari aspetti del mondo animale: dal comportamento e dalle abitudini (etologia), fino alla genetica e alla fisiologia, passando per i processi vitali e le malattie degli animali. Lo zoologo si occupa anche di censire e classificare gli animali presenti in determinate aree interessate (per esempio nei Parchi Nazionali). Svolge il suo lavoro a contatto con gli animali, in laboratorio, nell’habitat naturale oppure in parchi, riserve, acquari e giardini zoologici.

Zoologo: il lavoro e le specializzazioni

Solitamente, il lavoro dello zoologo si specializza nello studio di un particolare tipo di animali; tra le categorie più diffuse per esempio, troviamo:

  • ornitologia (studio degli uccelli)
  • entomologia (studio degli insetti)
  • ittiologia (studio dei pesci)
  • erpetologia (studio di rettili e anfibi)
  • teriologia (studio di mammiferi)

Prerequisito importante per chi voglia svolgere la professione di zoologo è l’amore per gli animali e per la natura in genere.

Gli zoologi lavorano spesso nell’ambito della ricerca scientifica e dell’insegnamento, per istituti universitari pubblici o privati e per enti di conservazione delle risorse naturali. Trovano inoltre occupazione nei musei di zoologia oppure nei laboratori di sperimentazione in cui si utilizzano animali (per esempio nelle industrie della cosmesi, chimiche, farmaceutiche e alimentari). Possono lavorare come dipendenti in tutte queste sedi oppure configurarsi come autonomi, offrendo servizi di consulenza scientifica.

La professione non è regolamentata dal punto di vista legislativo, dunque non vi è un Ordine professionale a cui fare riferimento. Vi sono però numerosi enti che possono offrire consulenza e indirizzo a chi voglia intraprendere la carriera di zoologo nei diversi ambiti, tra cui per esempio si possono segnalare:

 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Lavorare con la laurea magistrale in Biologia
Che lavori si possono fare con la laurea magistrale in Biologia e la specializzazione? Quali sono gli sbocchi professionali ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Gli Atenei italiani salgono nel ranking mondiale delle migliori università
Quali sono le migliori Università italiane? Come si posizionano gli Atenei italiani nella classifica mondiale della ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
16
ott
2019
1.800 assunzioni in Fincantieri. A novembre il recruiting day
Pochi giorni fa, presso la sala consiliare del Comune di Monfalcone (GO), alla presenza del governatore della Regione Friuli-Venezia ....
15
ott
2019
Stazione Zoologica A. Dohrn di Napoli: bandi per 7 Ricercatori e Tecnici
La Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli ha indetto 6 concorsi pubblici, per titoli ed esami o solo per titoli, finalizzati ....
14
ott
2019
Orientamenti 2019 a Genova: la Green economy e il lavoro del futuro
Tra martedì 12 e giovedì 14 novembre 2019 il Salone di Genova Orientamenti 2019 aprirà le sue porte ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it