Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Truccatore

in Cultura e Spettacolo

Il truccatore: chi è e cosa fa?

Il Truccatore è un professionista che svolge la sua attività nel campo dello spettacolo e dell’estetica. Opera in diversi settori, dalla fotografia, al teatro, al cinema, alla televisione, fino ad intervenire nelle sfilate di moda e nel trucco beauty e sposa. E' altresì conosciuto come make up artist.

Svolge il suo lavoro con differenti criteri, relativamente al campo in cui è impegnato. In particolare:

  • In ambito televisivo e cinematografico interviene sul volto dei personaggi inquadrati. Deve dunque provvedere a eliminare le imperfezioni e a risaltare i lineamenti dei diversi soggetti attraverso un accurato make up, avvalendosi di un’approfondita conoscenza dei prodotti cosmetici
  • In teatro il truccatore è chiamato a marcare con maggior decisione i tratti somatici dei personaggi attraverso il trucco, pratica resa necessaria dalla lontananza degli spettatori rispetto al palco. Utilizza l’applicazione del trucco scenico, ovvero un make up finalizzato all’alterazione delle caratteristiche fisiche del soggetto per necessità di copione (come l’invecchiamento, i baffi, le ferite)
  • In occasione delle sfilate di moda incide nella fase di creazione e affermazione dell’immagine del brand che andrà in passerella. Deve quindi essere aggiornato sulle tendenze delle collezioni in campo cosmetico

Il Truccatore è un professionista della moda che collabora con designers, fotografi e art director in occasione di sfilate o servizi fotografici. È un mestiere creativo, indipendente e sempre all’avanguardia, che richiede grande abilità manuale e sensibilità estetica.

Il professionista opera come freelance o alle dipendenze di un’agenzia.

Si ringrazia Ermanno Spera per la gentile collaborazione.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Come si diventa Truccatore?

A livello normativo, l’ ANTEP specifica che il settore trucco è disciplinato come segue:

  • Per il Trucco Artigiano è necessario seguire un Corso di formazione biennale finanziato o autorizzato dalla Regione come previsto dalla legge n. 1/1990 (Estetica) e dalla legge sulla cosmetica, n. 713/1986
  • per il Trucco Professionale per lo spettacolo ci sono vari contratti nazionali del settore perché ancora non esiste una legge nazionale per il suo riconoscimento giuridico

Per intraprendere la professione di truccatore è consigliabile frequentare un’Accademia di estetica (generalmente di durata biennale) o Corsi professionali di base e di specializzazione. Non è un mestiere che lascia spazio all’improvvisazione, bisogna applicarsi e studiare per essere riconosciuti come professionisti seri del settore.

In particolare, le materie principali che i Corsi specializzati offrono sono: storia del trucco, tecniche di make-up, direzione artistica e creazione del look. È inoltre importante la conoscenza della storia, dell’antropologia, della sociologia, dell’arte e della grafica per l’apprendimento di nozioni alla base della cosmesi e dell’ornamento. Serve inoltre una mano sicura e accurata nella stesura del trucco.

Per poter aprire un’attività autonoma in questo campo, la Camera di Commercio richiede esplicitamente il  possesso di un attestato di qualifica rilasciato dalle Regioni.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Truccatore: numeri e tendenze

Il truccatore è una figura professionale molto diffusa, richiesta e apprezzata nel campo della moda. Ci si affaccia in un mercato (a netta prevalenza femminile) in cui le previsioni di assunzione per il 2019 secondo i dati Excelsior Unioncamere sono pari a 8.260 unità (51% in età compresa tra i 18 ed i 35 anni).

I dati citati si riferiscono alla macro categoria "Estetisti e truccatori".

Il 51% dei contratti è a tempo determinato, il 20% di apprendistato e il 24% a tempo indeterminato.

Il 46% dei datori di lavoro trova difficoltà nel reperire tali profili, data la preparazione inadeguata dei candidati (riscontrata nel 71,1% dei casi).

Il 73,8% delle future assunzioni avverrà nelle piccole aziende, quelle con un massimo di 10 dipendenti.

Quali sono i requisiti per lavorare come truccatore?

 Scopriamo quali sono i requisiti richiesti dalle imprese per lavorare come truccatore.

  • Formazione: l'89,7% delle aziende ritiene fondamentale possedere una qualifica professionale, data da un corso di formazione professionale e altrettanto importante (per il il 92% dei casi) aggiornarsi continuamente con ulteriori corsi di formazione professionale. Il settore della moda e della cosmesi sono in continua evoluzione pertanto è necessario che chi intende lavorare in questo settore sia costantemente aggiornato e informato.
  • Esperienza: circa il 38,4% delle imprese richiede che i candidati abbiano maturato esperienze professionali nello stesso settore mentre c'è un 40,6% di imprese che ritiene sufficienti anche esperienze generiche di lavoro.
  • Competenze: le competenze maggiormente richieste, da circa il 76% delle imprese, sono la capacità di lavorare in gruppo la flessibilità e l'adattamento. Possedere sensibilità verso la sostenibilità ambientale e mettere in pratica comportamenti orientati al risparmio energetico sono competenze apprezzate dal 44% dei datori di lavoro.

Un truccatore con un’esperienza di 10 anni può raggiungere uno stipendio annuale lordo che oscilla tra i 16.300 e i 25.000 euro.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Truccatore
Descrizione

Il truccatore: chi è e cosa fa?

Il Truccatore è un professionista che svolge la sua attività nel campo dello spettacolo e dell’estetica. Opera in diversi settori, dalla fotografia, al teatro, al cinema, alla televisione, fino ad intervenire nelle sfilate di moda e nel trucco beauty e sposa. E' altresì conosciuto come make up artist.

Svolge il suo lavoro con differenti criteri, relativamente al campo in cui è impegnato. In particolare:

  • In ambito televisivo e cinematografico interviene sul volto dei personaggi inquadrati. Deve dunque provvedere a eliminare le imperfezioni e a risaltare i lineamenti dei diversi soggetti attraverso un accurato make up, avvalendosi di un’approfondita conoscenza dei prodotti cosmetici
  • In teatro il truccatore è chiamato a marcare con maggior decisione i tratti somatici dei personaggi attraverso il trucco, pratica resa necessaria dalla lontananza degli spettatori rispetto al palco. Utilizza l’applicazione del trucco scenico, ovvero un make up finalizzato all’alterazione delle caratteristiche fisiche del soggetto per necessità di copione (come l’invecchiamento, i baffi, le ferite)
  • In occasione delle sfilate di moda incide nella fase di creazione e affermazione dell’immagine del brand che andrà in passerella. Deve quindi essere aggiornato sulle tendenze delle collezioni in campo cosmetico

Il Truccatore è un professionista della moda che collabora con designers, fotografi e art director in occasione di sfilate o servizi fotografici. È un mestiere creativo, indipendente e sempre all’avanguardia, che richiede grande abilità manuale e sensibilità estetica.

Il professionista opera come freelance o alle dipendenze di un’agenzia.

Si ringrazia Ermanno Spera per la gentile collaborazione.

Percorso formativo

Come si diventa Truccatore?

A livello normativo, l’ ANTEP specifica che il settore trucco è disciplinato come segue:

  • Per il Trucco Artigiano è necessario seguire un Corso di formazione biennale finanziato o autorizzato dalla Regione come previsto dalla legge n. 1/1990 (Estetica) e dalla legge sulla cosmetica, n. 713/1986
  • per il Trucco Professionale per lo spettacolo ci sono vari contratti nazionali del settore perché ancora non esiste una legge nazionale per il suo riconoscimento giuridico

Per intraprendere la professione di truccatore è consigliabile frequentare un’Accademia di estetica (generalmente di durata biennale) o Corsi professionali di base e di specializzazione. Non è un mestiere che lascia spazio all’improvvisazione, bisogna applicarsi e studiare per essere riconosciuti come professionisti seri del settore.

In particolare, le materie principali che i Corsi specializzati offrono sono: storia del trucco, tecniche di make-up, direzione artistica e creazione del look. È inoltre importante la conoscenza della storia, dell’antropologia, della sociologia, dell’arte e della grafica per l’apprendimento di nozioni alla base della cosmesi e dell’ornamento. Serve inoltre una mano sicura e accurata nella stesura del trucco.

Per poter aprire un’attività autonoma in questo campo, la Camera di Commercio richiede esplicitamente il  possesso di un attestato di qualifica rilasciato dalle Regioni.

Numeri della professione

Truccatore: numeri e tendenze

Il truccatore è una figura professionale molto diffusa, richiesta e apprezzata nel campo della moda. Ci si affaccia in un mercato (a netta prevalenza femminile) in cui le previsioni di assunzione per il 2019 secondo i dati Excelsior Unioncamere sono pari a 8.260 unità (51% in età compresa tra i 18 ed i 35 anni).

I dati citati si riferiscono alla macro categoria "Estetisti e truccatori".

Il 51% dei contratti è a tempo determinato, il 20% di apprendistato e il 24% a tempo indeterminato.

Il 46% dei datori di lavoro trova difficoltà nel reperire tali profili, data la preparazione inadeguata dei candidati (riscontrata nel 71,1% dei casi).

Il 73,8% delle future assunzioni avverrà nelle piccole aziende, quelle con un massimo di 10 dipendenti.

Quali sono i requisiti per lavorare come truccatore?

 Scopriamo quali sono i requisiti richiesti dalle imprese per lavorare come truccatore.

  • Formazione: l'89,7% delle aziende ritiene fondamentale possedere una qualifica professionale, data da un corso di formazione professionale e altrettanto importante (per il il 92% dei casi) aggiornarsi continuamente con ulteriori corsi di formazione professionale. Il settore della moda e della cosmesi sono in continua evoluzione pertanto è necessario che chi intende lavorare in questo settore sia costantemente aggiornato e informato.
  • Esperienza: circa il 38,4% delle imprese richiede che i candidati abbiano maturato esperienze professionali nello stesso settore mentre c'è un 40,6% di imprese che ritiene sufficienti anche esperienze generiche di lavoro.
  • Competenze: le competenze maggiormente richieste, da circa il 76% delle imprese, sono la capacità di lavorare in gruppo la flessibilità e l'adattamento. Possedere sensibilità verso la sostenibilità ambientale e mettere in pratica comportamenti orientati al risparmio energetico sono competenze apprezzate dal 44% dei datori di lavoro.

Un truccatore con un’esperienza di 10 anni può raggiungere uno stipendio annuale lordo che oscilla tra i 16.300 e i 25.000 euro.

WebTV dei mestieri
Guarda il video della presentezione per scoprire il lavoro dell’esperienza di un professionista.
Pillole
Registrati ed approfondisci il mestiere con le pillole
Utility WeCanJob

Il truccatore: chi è e cosa fa?

Il Truccatore è un professionista che svolge la sua attività nel campo dello spettacolo e dell’estetica. Opera in diversi settori, dalla fotografia, al teatro, al cinema, alla televisione, fino ad intervenire nelle sfilate di moda e nel trucco beauty e sposa. E' altresì conosciuto come make up artist.

Svolge il suo lavoro con differenti criteri, relativamente al campo in cui è impegnato. In particolare:

  • In ambito televisivo e cinematografico interviene sul volto dei personaggi inquadrati. Deve dunque provvedere a eliminare le imperfezioni e a risaltare i lineamenti dei diversi soggetti attraverso un accurato make up, avvalendosi di un’approfondita conoscenza dei prodotti cosmetici
  • In teatro il truccatore è chiamato a marcare con maggior decisione i tratti somatici dei personaggi attraverso il trucco, pratica resa necessaria dalla lontananza degli spettatori rispetto al palco. Utilizza l’applicazione del trucco scenico, ovvero un make up finalizzato all’alterazione delle caratteristiche fisiche del soggetto per necessità di copione (come l’invecchiamento, i baffi, le ferite)
  • In occasione delle sfilate di moda incide nella fase di creazione e affermazione dell’immagine del brand che andrà in passerella. Deve quindi essere aggiornato sulle tendenze delle collezioni in campo cosmetico

Il Truccatore è un professionista della moda che collabora con designers, fotografi e art director in occasione di sfilate o servizi fotografici. È un mestiere creativo, indipendente e sempre all’avanguardia, che richiede grande abilità manuale e sensibilità estetica.

Il professionista opera come freelance o alle dipendenze di un’agenzia.

Si ringrazia Ermanno Spera per la gentile collaborazione.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Lavorare nell'editoria: i ruoli di una casa editrice
Immaginiamo di entrare in libreria e prendere in mano un romanzo. In realtà, inconsapevolmente stiamo valutando il ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
L'economia del Design in Italia: è ancora crescita
Il Design si conferma come un asse portante per la nostra economia nonché come un’interessante canale di ingresso ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
06
ago
2020
Esselunga cerca personale con diploma e senza esperienza
Nuove opportunità di inserimento nella catena della Grande Distribuzione Organizzata Esselunga. L'azienda, infatti, ....
27
lug
2020
Lavoro per diplomati alla Zecca dello Stato: 98 assunzioni, profili ricercati e come candidarsi.
Presso l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato sono stati banditi 2 avvisi per l’assunzione di 98 profili ....
25
lug
2020
Trigano Van: 45 assunzioni in provincia di Chieti
Il piano di crescita, investimenti e nuove assunzioni era stato annunciato già all'inizio del 2020, prima dell'emergenza ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it