Home wecanjob.it
Logo WeCanJob

Le professioni: Tecnico meccanico

in Industria e trasporti

Il Tecnico meccanico o perito meccanico assiste altri professionisti (solitamente ingegneri meccanici) applicando ed eseguendo tutte le procedure del disegno, dello sviluppo, della realizzazione, della verifica e della manutenzione di un prodotto meccanico (macchine, macchine utensili, sistemi di automazione, attrezzature e prodotti di altro genere).

Le sue competenze si riferiscono a diversi ambiti, in particolare, tra quelli necessari allo svolgimento della professione, è possibile segnalare:

  • progettazione meccanica
  • montaggio di componenti meccanici
  • sistemi informatici dedicati alla progettazione e produzione meccanica
  • gestione di piccoli impianti industriali
  • sicurezza sul lavoro

La specificità del suo profilo impone al tecnico meccanico il possesso delle seguenti caratteristiche:

  • capacità di problem solving
  • buona disposizione al lavoro di gruppo
  • capacità di sintesi e di analisi

Generalmente, il tecnico meccanico si specializza in uno o più settori particolari della produzione industriale.

La sua è una professione tradizionale che sta riqualificandosi nelle nuove fabbriche e quindi è destinata ad aumentare e ad essere molto ricercata:

  • nelle fabbriche tradizionali, il tecnico meccanico è uno specialista degli aspetti meccanici degli impianti industriali nei diversi settori produttivi, dalla siderurgia all’industria alimentare
  • nelle moderne fabbriche 4.0, il tecnico meccanico arricchisce le sue competenze meccaniche con conoscenze informatiche e di automazione di impianti. Diventa dunque una figura centrale di conduzione e manutenzione dei sistemi ad alta automazione

Spesso è indicato come “meccatronico”, cioè meccanico più elettronico, figure professionali ricercate e molto sofisticate che saranno al centro dei nuovi sistemi di produzione.

Un tecnico meccanico, ad alti livelli di carriera, può giungere a occupare un posto di supervisione e coordinamento di un reparto o unità di produzione industriale. In questo caso il tecnico meccanico viene chiamato capo reparto industriale. Al di là delle competenze già descritte, dovrà anche avere:

  • disposizione alla leadership
  • capacità di direzione e supervisione
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Per diventare tecnico meccanico è possibile seguire due diversi percorsi formativi:

  • diplomarsi in un Istituto Tecnico ad indirizzo meccanico (qui un elenco degli Istituti Tecnici Tecnologici italiani)
  • conseguire una laurea in ingegneria, ingegneria meccanica o in altre materie equipollenti

Successivamente all’acquisizione del titolo, bisogna affrontare un periodo di praticantato di 18 mesi presso un perito industriale o presso un ingegnere. Dopo il praticantato, per svolgere finalmente la professione bisogna iscriversi a uno degli Albi Provinciali dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati, ai quali si accede dopo aver sostenuto un esame di Stato.

Un tecnico meccanico che intenda fare carriera all'interno di una azienda può accedere alla professione dopo aver conseguito il diploma, ma conseguire strada facendo un titolo di studio accademico (come per esempio una laurea in ingegneria gestionale) in grado di farlo avanzare dal punto di vista della carriera. In tal caso, le sue mansioni acquisiscono maggiore importanza, dato che il tecnico meccanico sarà anche in grado di dirigere e gestire da sé una unità di produzione industriale.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

5.230, questo è il numero delle assunzioni di tecnici meccanici di cui parla Excelsior Unioncamere per il 2017. Il 35% delle imprese ricerca questi profili tra i giovani. Il 50% di queste assunzioni avviene con un contratto a tempo indeterminato.

Il settore lamenta una difficoltà di reperimento dei candidati, stimata intorno al 55%, dovuta nella stessa misura sia a una reale mancanza di candidati che a una preparazione inadeguata dei candidati stessi. Pertanto vengono ricercati tecnici meccanici provenienti anche da altri Paesi: per il 2017 la quota di lavoratori stranieri si attesta sul 12,2%.

Il 21,8% delle nuove assunzioni riguarda imprese di medie dimensioni; il 65,7% grandi aziende con più di 50 dipendenti.

Quali sono i requisiti per lavorare come Tecnico Meccanico?

Di seguito i requisiti richiesti dalle aziende a chi voglia diventare tecnico meccanico:

  • Formazione: il 53,7% delle aziende ricerca tecnici meccanici che abbiano conseguito almeno il diploma secondario di un Istituto Tecnico; è preferibile per il 27% dei datori di lavoro che i candidati abbiano ottenuto un titolo universitario, meglio se una laurea in Ingegneria Meccanica o materie affini. Fondamentali sono continua formazione e aggiornamento professionale
  • Esperienza: per il 47,2% delle aziende è importante che i candidati abbiano maturato esperienze lavorative, non esclusivamente nello stesso settore per cui ci si offre. 
  • Competenze: lavorare come tecnico meccanico significa, per il 70% dei datori di lavoro, avere sensibilità al risparmio energetico e adottare comportamenti orientati alla sostenibilità ambientale. Sono altrettanto importanti flessibilità e adattamento alle condizioni lavorative, capacità di lavorare in gruppo e di risolvere eventuali problematiche. Il 40% delle imprese è alla ricerca di figure che conoscano e sappiano applicare tecnologie all'avanguardia per innovare processi produttivi. La conoscenza di una lingua straniera è un plus. 

Per quanto riguarda le retribuzioni del tecnico meccanico, è possibile consultare un tariffario stilato dall’Associazione Italiana di Automazione e Meccatronica.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Tecnico meccanico
Descrizione

Il Tecnico meccanico o perito meccanico assiste altri professionisti (solitamente ingegneri meccanici) applicando ed eseguendo tutte le procedure del disegno, dello sviluppo, della realizzazione, della verifica e della manutenzione di un prodotto meccanico (macchine, macchine utensili, sistemi di automazione, attrezzature e prodotti di altro genere).

Le sue competenze si riferiscono a diversi ambiti, in particolare, tra quelli necessari allo svolgimento della professione, è possibile segnalare:

  • progettazione meccanica
  • montaggio di componenti meccanici
  • sistemi informatici dedicati alla progettazione e produzione meccanica
  • gestione di piccoli impianti industriali
  • sicurezza sul lavoro

La specificità del suo profilo impone al tecnico meccanico il possesso delle seguenti caratteristiche:

  • capacità di problem solving
  • buona disposizione al lavoro di gruppo
  • capacità di sintesi e di analisi

Generalmente, il tecnico meccanico si specializza in uno o più settori particolari della produzione industriale.

La sua è una professione tradizionale che sta riqualificandosi nelle nuove fabbriche e quindi è destinata ad aumentare e ad essere molto ricercata:

  • nelle fabbriche tradizionali, il tecnico meccanico è uno specialista degli aspetti meccanici degli impianti industriali nei diversi settori produttivi, dalla siderurgia all’industria alimentare
  • nelle moderne fabbriche 4.0, il tecnico meccanico arricchisce le sue competenze meccaniche con conoscenze informatiche e di automazione di impianti. Diventa dunque una figura centrale di conduzione e manutenzione dei sistemi ad alta automazione

Spesso è indicato come “meccatronico”, cioè meccanico più elettronico, figure professionali ricercate e molto sofisticate che saranno al centro dei nuovi sistemi di produzione.

Un tecnico meccanico, ad alti livelli di carriera, può giungere a occupare un posto di supervisione e coordinamento di un reparto o unità di produzione industriale. In questo caso il tecnico meccanico viene chiamato capo reparto industriale. Al di là delle competenze già descritte, dovrà anche avere:

  • disposizione alla leadership
  • capacità di direzione e supervisione
Percorso formativo

Per diventare tecnico meccanico è possibile seguire due diversi percorsi formativi:

  • diplomarsi in un Istituto Tecnico ad indirizzo meccanico (qui un elenco degli Istituti Tecnici Tecnologici italiani)
  • conseguire una laurea in ingegneria, ingegneria meccanica o in altre materie equipollenti

Successivamente all’acquisizione del titolo, bisogna affrontare un periodo di praticantato di 18 mesi presso un perito industriale o presso un ingegnere. Dopo il praticantato, per svolgere finalmente la professione bisogna iscriversi a uno degli Albi Provinciali dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati, ai quali si accede dopo aver sostenuto un esame di Stato.

Un tecnico meccanico che intenda fare carriera all'interno di una azienda può accedere alla professione dopo aver conseguito il diploma, ma conseguire strada facendo un titolo di studio accademico (come per esempio una laurea in ingegneria gestionale) in grado di farlo avanzare dal punto di vista della carriera. In tal caso, le sue mansioni acquisiscono maggiore importanza, dato che il tecnico meccanico sarà anche in grado di dirigere e gestire da sé una unità di produzione industriale.

Numeri della professione

5.230, questo è il numero delle assunzioni di tecnici meccanici di cui parla Excelsior Unioncamere per il 2017. Il 35% delle imprese ricerca questi profili tra i giovani. Il 50% di queste assunzioni avviene con un contratto a tempo indeterminato.

Il settore lamenta una difficoltà di reperimento dei candidati, stimata intorno al 55%, dovuta nella stessa misura sia a una reale mancanza di candidati che a una preparazione inadeguata dei candidati stessi. Pertanto vengono ricercati tecnici meccanici provenienti anche da altri Paesi: per il 2017 la quota di lavoratori stranieri si attesta sul 12,2%.

Il 21,8% delle nuove assunzioni riguarda imprese di medie dimensioni; il 65,7% grandi aziende con più di 50 dipendenti.

Quali sono i requisiti per lavorare come Tecnico Meccanico?

Di seguito i requisiti richiesti dalle aziende a chi voglia diventare tecnico meccanico:

  • Formazione: il 53,7% delle aziende ricerca tecnici meccanici che abbiano conseguito almeno il diploma secondario di un Istituto Tecnico; è preferibile per il 27% dei datori di lavoro che i candidati abbiano ottenuto un titolo universitario, meglio se una laurea in Ingegneria Meccanica o materie affini. Fondamentali sono continua formazione e aggiornamento professionale
  • Esperienza: per il 47,2% delle aziende è importante che i candidati abbiano maturato esperienze lavorative, non esclusivamente nello stesso settore per cui ci si offre. 
  • Competenze: lavorare come tecnico meccanico significa, per il 70% dei datori di lavoro, avere sensibilità al risparmio energetico e adottare comportamenti orientati alla sostenibilità ambientale. Sono altrettanto importanti flessibilità e adattamento alle condizioni lavorative, capacità di lavorare in gruppo e di risolvere eventuali problematiche. Il 40% delle imprese è alla ricerca di figure che conoscano e sappiano applicare tecnologie all'avanguardia per innovare processi produttivi. La conoscenza di una lingua straniera è un plus. 

Per quanto riguarda le retribuzioni del tecnico meccanico, è possibile consultare un tariffario stilato dall’Associazione Italiana di Automazione e Meccatronica.

WebTV dei mestieri
Guarda il video della presentezione per scoprire il lavoro dell’esperienza di un professionista.
Pillole
Registrati ed approfondisci il mestiere con le pillole
Utility WeCanJob

Il Tecnico meccanico o perito meccanico assiste altri professionisti (solitamente ingegneri meccanici) applicando ed eseguendo tutte le procedure del disegno, dello sviluppo, della realizzazione, della verifica e della manutenzione di un prodotto meccanico (macchine, macchine utensili, sistemi di automazione, attrezzature e prodotti di altro genere).

Le sue competenze si riferiscono a diversi ambiti, in particolare, tra quelli necessari allo svolgimento della professione, è possibile segnalare:

  • progettazione meccanica
  • montaggio di componenti meccanici
  • sistemi informatici dedicati alla progettazione e produzione meccanica
  • gestione di piccoli impianti industriali
  • sicurezza sul lavoro

La specificità del suo profilo impone al tecnico meccanico il possesso delle seguenti caratteristiche:

  • capacità di problem solving
  • buona disposizione al lavoro di gruppo
  • capacità di sintesi e di analisi

Generalmente, il tecnico meccanico si specializza in uno o più settori particolari della produzione industriale.

La sua è una professione tradizionale che sta riqualificandosi nelle nuove fabbriche e quindi è destinata ad aumentare e ad essere molto ricercata:

  • nelle fabbriche tradizionali, il tecnico meccanico è uno specialista degli aspetti meccanici degli impianti industriali nei diversi settori produttivi, dalla siderurgia all’industria alimentare
  • nelle moderne fabbriche 4.0, il tecnico meccanico arricchisce le sue competenze meccaniche con conoscenze informatiche e di automazione di impianti. Diventa dunque una figura centrale di conduzione e manutenzione dei sistemi ad alta automazione

Spesso è indicato come “meccatronico”, cioè meccanico più elettronico, figure professionali ricercate e molto sofisticate che saranno al centro dei nuovi sistemi di produzione.

Un tecnico meccanico, ad alti livelli di carriera, può giungere a occupare un posto di supervisione e coordinamento di un reparto o unità di produzione industriale. In questo caso il tecnico meccanico viene chiamato capo reparto industriale. Al di là delle competenze già descritte, dovrà anche avere:

  • disposizione alla leadership
  • capacità di direzione e supervisione
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Lavorare con la laurea magistrale in Psicologia, e specializzazione
Con la laurea magistrale in Psicologia e una specializzazione che lavori si possono fare? Quali strade professionali si aprono ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Green Economy: ecco le professioni più richieste
Sempre più Green! L’economia italiana trova nella sostenibilità ambientale e nel risparmio energetico ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
18
giu
2019
Lavorare nel settore farmaceutico con GSK
lavoro
Glaxo Smith Kline, meglio nota con l’acronimo GSK, è un’azienda britannica leader nel settore farmaceutico. ....
17
giu
2019
Clici - Bando per incarichi d'insegnamento di lingua e cultura italiana
lavoro
Presso il CLICI, Centro di Lingua e Cultura Italiana dell’Università di Roma “Tor Vergata”, è ....
17
giu
2019
Concorsi per 171 posti per vari profili per Veneto Lavoro
lavoro
Veneto Lavoro ha indetto 11 concorsi pubblici, per titoli ed esami, nel quadro del Piano dei fabbisogni di personale per ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it