Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale italiano
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Tecnico ortopedico

in Sanità

Chi è e di cosa si occupa il Tecnico ortopedico?

Il Tecnico ortopedico costruisce, adatta e applica protesi che sostengono o correggono il funzionamento dell’apparato locomotore. Produce apparecchiature di varia natura e interviene sia per problemi agli arti che per motivi estetici. Seguendo le indicazioni prescritte dallo specialista, il tecnico ortopedico rileva sul paziente la misura, la forma e la tipologia del dispositivo che dovrà produrre. Annota tutte le informazioni necessarie alla sua realizzazione: prepara ad esempio, diagrammi, grafici e calchi negativi delle parti del corpo da curare. Si assicura che ogni singolo elemento da assemblare sia in linea con il progetto tecnico da lui predisposto, che risponda in maniera ottimale alle esigenze funzionali (ed estetiche) del paziente e che fornisca le soluzioni tecniche per garantire un utilizzo sicuro del dispositivo. Raccolte queste informazioni preliminari, il tecnico radiologo da forma all’apparecchiatura, modificandola e modellandola per definire il profilo corretto della protesi e verificando che funzioni sia quando il paziente è immobile (allineamento statico) sia quando è in movimento (allineamento dinamico). Si assicura che il dispositivo soddisfi i bisogni del paziente e sia adatto alle sue esigenze funzionali ed estetiche. In collaborazione con altre figure professionali, spiega al paziente il corretto utilizzo del dispositivo, annunciando cautela e alternanza nei periodi di utilizzo, soprattutto in fase iniziale, per evitare arrossamenti o altri fastidi e illustra le modalità con cui provvedere alla pulizia e alla manutenzione della protesi.

Il tecnico ordopedico è un professionista dotato precisione, manualità e dimestichezza nell’utilizzo di tecnologie e strumenti per costruire, levigare e rifinire diversi tipi di protesi e modellare i materiali (cera, ceramica, leghe nobili, resina, materie plastiche…) che utilizza. Disponibilità al rapporto interpersonale, capacità di entrare in contatto col paziente e sensibilità nell’affrontare situazioni complicate sono doti che completano il profilo.

Il tecnico ortopedico può lavorare in strutture sanitarie pubbliche o private, oppure essere impiegato come dipendente presso aziende produttrici di protesi o presso esercizi commerciali di vendita.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Tecnici ortopedici?

Per svolgere la professione di tecnico ortopedico bisogna conseguire la laurea triennale in Tecniche ortopediche. Il Corso di laurea rientra nella classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche (L/SNT3).

Il Corso di laurea è a numero programmato e per accedervi occorre superare una prova di ammissione. Intrapreso il percorso di studi, il giovane apprenderà le conoscenze essenziali fisiche e matematiche, biologiche e biomediche. Le basi delle scienze tecniche e ortopediche e psicologiche. Acquisirà abilità tecnico-pratiche attraverso un’esperienza di tirocinio e apprenderà la deontologia professionale e le competenze tecniche necessarie allo svolgimento della professione. Il percorso di studi si conclude con la discussione di una prova finale, che ha valore di Esame di Stato e abilita direttamente all’esercizio della professione.

Chi esercita la professione di tecnico ortopedico è chiamato a partecipare a Corsi di aggiornamento e qualificazione, previsti nell’ambito del programma nazionale per la formazione degli operatori della sanità (Ecm – Educazione Continua in Medicina).

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Tecnici ortopedici?

Secondo i dati Excelsior Unioncamere sulla tendenza nelle assunzioni dei Tecnici ortopedici, per il 2018 si sono registrate 940 assunzioni, di cui 540 dipendenti. Il 58% dei datori di lavoro lamenta una difficoltà di reperimento di candidati sia per la mancanza dei candidati stessi, che può riassumersi in una percentuale del 90,2%, sia per una preparazione inadeguata di chi si propone in questo settore, pari al 5,3% dei casi. 

Quali sono i requisiti richiesti per diventare Tecnici ortopedici?

Nel 2018 ci sono state 940 assunzioni, il 30% di questi in contratti a tempo determinato e il 68% a tempo indeterminato. Il 24% dei candidati appartiene alla fascia di età tra i 18 ed i 35 anni. Vediamo quali sono i requisiti richiesti dalla professione.

Esperienza: il 20% dei datori di lavoro non richiede ai propri candidati l'aver maturato esperienze lavorative precedenti. Il 33,5% dei datori di lavoro ritiene importante aver avuto esperienza professionale nello stesso settore. 

Formazione: il 10,7% dei datori di lavoro richiede il diploma secondario insieme a un'adeguata formazione professionale specifica, richiesta dal 100% dei datori di lavoro. 

Competenze: per questa professione sono fondamentali le competenze trasversali, lavorare in gruppo, problem solving, flessibilità ed adattamento (rispettivamente 57%, 37% e 98%).

Lo stipendio annuo lordo del tecnico ortopedico (con 5-10 anni di esperienza) oscilla in media tra i 20.000 e i 25.000 €.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Tecnico ortopedico
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Tecnico ortopedico?

Il Tecnico ortopedico costruisce, adatta e applica protesi che sostengono o correggono il funzionamento dell’apparato locomotore. Produce apparecchiature di varia natura e interviene sia per problemi agli arti che per motivi estetici. Seguendo le indicazioni prescritte dallo specialista, il tecnico ortopedico rileva sul paziente la misura, la forma e la tipologia del dispositivo che dovrà produrre. Annota tutte le informazioni necessarie alla sua realizzazione: prepara ad esempio, diagrammi, grafici e calchi negativi delle parti del corpo da curare. Si assicura che ogni singolo elemento da assemblare sia in linea con il progetto tecnico da lui predisposto, che risponda in maniera ottimale alle esigenze funzionali (ed estetiche) del paziente e che fornisca le soluzioni tecniche per garantire un utilizzo sicuro del dispositivo. Raccolte queste informazioni preliminari, il tecnico radiologo da forma all’apparecchiatura, modificandola e modellandola per definire il profilo corretto della protesi e verificando che funzioni sia quando il paziente è immobile (allineamento statico) sia quando è in movimento (allineamento dinamico). Si assicura che il dispositivo soddisfi i bisogni del paziente e sia adatto alle sue esigenze funzionali ed estetiche. In collaborazione con altre figure professionali, spiega al paziente il corretto utilizzo del dispositivo, annunciando cautela e alternanza nei periodi di utilizzo, soprattutto in fase iniziale, per evitare arrossamenti o altri fastidi e illustra le modalità con cui provvedere alla pulizia e alla manutenzione della protesi.

Il tecnico ordopedico è un professionista dotato precisione, manualità e dimestichezza nell’utilizzo di tecnologie e strumenti per costruire, levigare e rifinire diversi tipi di protesi e modellare i materiali (cera, ceramica, leghe nobili, resina, materie plastiche…) che utilizza. Disponibilità al rapporto interpersonale, capacità di entrare in contatto col paziente e sensibilità nell’affrontare situazioni complicate sono doti che completano il profilo.

Il tecnico ortopedico può lavorare in strutture sanitarie pubbliche o private, oppure essere impiegato come dipendente presso aziende produttrici di protesi o presso esercizi commerciali di vendita.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Tecnici ortopedici?

Per svolgere la professione di tecnico ortopedico bisogna conseguire la laurea triennale in Tecniche ortopediche. Il Corso di laurea rientra nella classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche (L/SNT3).

Il Corso di laurea è a numero programmato e per accedervi occorre superare una prova di ammissione. Intrapreso il percorso di studi, il giovane apprenderà le conoscenze essenziali fisiche e matematiche, biologiche e biomediche. Le basi delle scienze tecniche e ortopediche e psicologiche. Acquisirà abilità tecnico-pratiche attraverso un’esperienza di tirocinio e apprenderà la deontologia professionale e le competenze tecniche necessarie allo svolgimento della professione. Il percorso di studi si conclude con la discussione di una prova finale, che ha valore di Esame di Stato e abilita direttamente all’esercizio della professione.

Chi esercita la professione di tecnico ortopedico è chiamato a partecipare a Corsi di aggiornamento e qualificazione, previsti nell’ambito del programma nazionale per la formazione degli operatori della sanità (Ecm – Educazione Continua in Medicina).

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Tecnici ortopedici?

Secondo i dati Excelsior Unioncamere sulla tendenza nelle assunzioni dei Tecnici ortopedici, per il 2018 si sono registrate 940 assunzioni, di cui 540 dipendenti. Il 58% dei datori di lavoro lamenta una difficoltà di reperimento di candidati sia per la mancanza dei candidati stessi, che può riassumersi in una percentuale del 90,2%, sia per una preparazione inadeguata di chi si propone in questo settore, pari al 5,3% dei casi. 

Quali sono i requisiti richiesti per diventare Tecnici ortopedici?

Nel 2018 ci sono state 940 assunzioni, il 30% di questi in contratti a tempo determinato e il 68% a tempo indeterminato. Il 24% dei candidati appartiene alla fascia di età tra i 18 ed i 35 anni. Vediamo quali sono i requisiti richiesti dalla professione.

Esperienza: il 20% dei datori di lavoro non richiede ai propri candidati l'aver maturato esperienze lavorative precedenti. Il 33,5% dei datori di lavoro ritiene importante aver avuto esperienza professionale nello stesso settore. 

Formazione: il 10,7% dei datori di lavoro richiede il diploma secondario insieme a un'adeguata formazione professionale specifica, richiesta dal 100% dei datori di lavoro. 

Competenze: per questa professione sono fondamentali le competenze trasversali, lavorare in gruppo, problem solving, flessibilità ed adattamento (rispettivamente 57%, 37% e 98%).

Lo stipendio annuo lordo del tecnico ortopedico (con 5-10 anni di esperienza) oscilla in media tra i 20.000 e i 25.000 €.

Tecnico ortopedico
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Tecnico ortopedico?

Il Tecnico ortopedico costruisce, adatta e applica protesi che sostengono o correggono il funzionamento dell’apparato locomotore. Produce apparecchiature di varia natura e interviene sia per problemi agli arti che per motivi estetici. Seguendo le indicazioni prescritte dallo specialista, il tecnico ortopedico rileva sul paziente la misura, la forma e la tipologia del dispositivo che dovrà produrre. Annota tutte le informazioni necessarie alla sua realizzazione: prepara ad esempio, diagrammi, grafici e calchi negativi delle parti del corpo da curare. Si assicura che ogni singolo elemento da assemblare sia in linea con il progetto tecnico da lui predisposto, che risponda in maniera ottimale alle esigenze funzionali (ed estetiche) del paziente e che fornisca le soluzioni tecniche per garantire un utilizzo sicuro del dispositivo. Raccolte queste informazioni preliminari, il tecnico radiologo da forma all’apparecchiatura, modificandola e modellandola per definire il profilo corretto della protesi e verificando che funzioni sia quando il paziente è immobile (allineamento statico) sia quando è in movimento (allineamento dinamico). Si assicura che il dispositivo soddisfi i bisogni del paziente e sia adatto alle sue esigenze funzionali ed estetiche. In collaborazione con altre figure professionali, spiega al paziente il corretto utilizzo del dispositivo, annunciando cautela e alternanza nei periodi di utilizzo, soprattutto in fase iniziale, per evitare arrossamenti o altri fastidi e illustra le modalità con cui provvedere alla pulizia e alla manutenzione della protesi.

Il tecnico ordopedico è un professionista dotato precisione, manualità e dimestichezza nell’utilizzo di tecnologie e strumenti per costruire, levigare e rifinire diversi tipi di protesi e modellare i materiali (cera, ceramica, leghe nobili, resina, materie plastiche…) che utilizza. Disponibilità al rapporto interpersonale, capacità di entrare in contatto col paziente e sensibilità nell’affrontare situazioni complicate sono doti che completano il profilo.

Il tecnico ortopedico può lavorare in strutture sanitarie pubbliche o private, oppure essere impiegato come dipendente presso aziende produttrici di protesi o presso esercizi commerciali di vendita.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Lavorare con la laurea in Biologia: quali professioni si possono svolgere?
Che lavoro si può fare con una laurea in Biologia? Quali sbocchi lavorativi attendono un laureato triennale o magistrale ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Fisioterapista: una professione che piace a tanti giovani
Abilità manuale, tecnica e conoscenza della struttura del corpo umano sono solo alcune delle caratteristiche che ci ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
16
set
2019
Gruppo Gheron apre 3 nuove RSA: tante assunzioni in vista
Gruppo Gheron srl, società attiva nel settore dell’assistenza socio sanitaria dagli anni Novanta, è una ....
13
set
2019
ASST Fatebenefratelli Sacco: incarichi a 3 Psicologi, 1 Sociologo, 1 Agronomo, 1 Medico
Presso l’ASST Fatebenefratelli Sacco del Sistema Sanitario della Regione Lombardia sono stati pubblicati 5 bandi, per ....
12
set
2019
Vigevano: concorso per 7 Farmacisti e Amministrativi a tempo indeterminato
L'Azienda Speciale Multiservizi di Vigevano ha indetto 3 selezioni pubbliche, per titoli ed esami, finalizzate all'assunzione ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it