Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Tappezziere

in Costruzioni

Chi è e di cosa si occupa il Tappezziere?

Il tappezziere è un operaio che lavora in imprese artigiane o industriali. Progetta, costruisce e ripara manufatti rivestiti di tessuto o di pelle. Dopo aver analizzato le richieste dei clienti, inoltre, il tappezziere fornisce consigli e consulenze sulla scelta del giusto materiale da usare per uno specifico lavoro e/o sulle modalità di restauro (per esempio quale tessuto e quale colore si adattano al meglio a un particolare manufatto da riparare). Si occupa anche di ornamenti di diverso genere, in pelle e in tessuto.

Sono oggetto del lavoro del tappezziere, per esempio:

  • la predisposizione e il taglio di imbottiture e rivestimenti di sedie, sediolini, poltrone, divani, puff ecc.
  • la progettazione, la costruzione, il montaggio e la riparazione delle strutture portanti di questi stessi manufatti
  • il confezionamento di tende, drappeggi e simili (in questo caso si parla specificamente del profilo del tagliatore tessile)
  • il rivestimento degli interni di imbarcazioni, velivoli e autoveicoli

Per svolgere il suo lavoro, un tappezziere deve possedere:

  • elevato senso estetico
  • capacità di operare in lavori di precisione
  • ottima manualità
  • nozioni in materia di arredamento di interni

Generalmente lavora nelle officine di tappezzeria, ma talvolta può anche svolgere il suo lavoro a domicilio, in caso si occupi di manufatti ingombranti.

Può lavorare come dipendente di un’azienda di tappezzeria oppure esserne titolare, aprendo per sé una partita Iva e gestendo in tal modo anche la dimensione manageriale e commerciale dell’azienda stessa (in questo caso il tappezziere deve possedere competenze che si affacciano sulla dimensione del marketing e del management di impresa).

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Tappezziere?

Per diventare tappezzieri non c’è bisogno di un percorso formativo specifico, basta aver frequentato la scuola dell’obbligo. Tuttavia è importante aver acquisito le conoscenze utili a svolgere la professione attraverso un lungo periodo di apprendistato on the job in un’azienda operante nel settore. Ciò è valido soprattutto quando un tappezziere voglia dirigere da sé la propria azienda.

Esistono comunque molti corsi di formazione utili ad apprendere il know-how necessario allo svolgimento della professione. Molti di questi corsi sono organizzati direttamente dalle aziende interessate ad assumere personale, ma ne esistono anche di organizzati da enti di formazione riconosciuti.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qualche dato: i numeri della professione Tappezziere

Per conoscere meglio i dati della professione del Tappezziere dobbiamo guardare alla macrocategoria dei "Tappezzieri e Materassai" del sistema Excelsior-Unioncamere.

La domanda di lavoro per questa categoria è in leggero aumento. Nel 2018 si registrano 1.980 assunzioni di dipendenti su 2760 entrate previste.

Quali sono i requisiti richiesti ai Tappezzieri?

Le aziende che desiderano assumere tappezzieri cercano almeno i seguenti requisiti:

  • esperienza professionale (lo richiede il 14% dei datori di lavoro)
  • esperienza nello stesso settore (è richiesta dal 63,1% dei datori di lavoro)
  • formazione professionale (richiesta dal 55% dei datori di lavoro)

La retribuzione media di un tappezziere dipendente di azienda artigiana guadagna, in base al livello di specializzazione, tra 1.050 e 1.250 € mensili, secondo quanto stabilito dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro per i Dipendenti da Aziende Artigiane del Legno e Affini.

Per quanto riguarda il tappezziere titolare di azienda di tappezzeria non è possibile definire un range medio retributivo: questo dipende dalla qualità e dalla quantità del lavoro offerto e dal giro generale di affari dell’azienda. Esistono comunque dei tariffari provinciali in cui sono sistematizzate le diverse retribuzioni per i vari lavori di tappezzeria.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Tappezziere
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Tappezziere?

Il tappezziere è un operaio che lavora in imprese artigiane o industriali. Progetta, costruisce e ripara manufatti rivestiti di tessuto o di pelle. Dopo aver analizzato le richieste dei clienti, inoltre, il tappezziere fornisce consigli e consulenze sulla scelta del giusto materiale da usare per uno specifico lavoro e/o sulle modalità di restauro (per esempio quale tessuto e quale colore si adattano al meglio a un particolare manufatto da riparare). Si occupa anche di ornamenti di diverso genere, in pelle e in tessuto.

Sono oggetto del lavoro del tappezziere, per esempio:

  • la predisposizione e il taglio di imbottiture e rivestimenti di sedie, sediolini, poltrone, divani, puff ecc.
  • la progettazione, la costruzione, il montaggio e la riparazione delle strutture portanti di questi stessi manufatti
  • il confezionamento di tende, drappeggi e simili (in questo caso si parla specificamente del profilo del tagliatore tessile)
  • il rivestimento degli interni di imbarcazioni, velivoli e autoveicoli

Per svolgere il suo lavoro, un tappezziere deve possedere:

  • elevato senso estetico
  • capacità di operare in lavori di precisione
  • ottima manualità
  • nozioni in materia di arredamento di interni

Generalmente lavora nelle officine di tappezzeria, ma talvolta può anche svolgere il suo lavoro a domicilio, in caso si occupi di manufatti ingombranti.

Può lavorare come dipendente di un’azienda di tappezzeria oppure esserne titolare, aprendo per sé una partita Iva e gestendo in tal modo anche la dimensione manageriale e commerciale dell’azienda stessa (in questo caso il tappezziere deve possedere competenze che si affacciano sulla dimensione del marketing e del management di impresa).

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Tappezziere?

Per diventare tappezzieri non c’è bisogno di un percorso formativo specifico, basta aver frequentato la scuola dell’obbligo. Tuttavia è importante aver acquisito le conoscenze utili a svolgere la professione attraverso un lungo periodo di apprendistato on the job in un’azienda operante nel settore. Ciò è valido soprattutto quando un tappezziere voglia dirigere da sé la propria azienda.

Esistono comunque molti corsi di formazione utili ad apprendere il know-how necessario allo svolgimento della professione. Molti di questi corsi sono organizzati direttamente dalle aziende interessate ad assumere personale, ma ne esistono anche di organizzati da enti di formazione riconosciuti.

Numeri della professione

Qualche dato: i numeri della professione Tappezziere

Per conoscere meglio i dati della professione del Tappezziere dobbiamo guardare alla macrocategoria dei "Tappezzieri e Materassai" del sistema Excelsior-Unioncamere.

La domanda di lavoro per questa categoria è in leggero aumento. Nel 2018 si registrano 1.980 assunzioni di dipendenti su 2760 entrate previste.

Quali sono i requisiti richiesti ai Tappezzieri?

Le aziende che desiderano assumere tappezzieri cercano almeno i seguenti requisiti:

  • esperienza professionale (lo richiede il 14% dei datori di lavoro)
  • esperienza nello stesso settore (è richiesta dal 63,1% dei datori di lavoro)
  • formazione professionale (richiesta dal 55% dei datori di lavoro)

La retribuzione media di un tappezziere dipendente di azienda artigiana guadagna, in base al livello di specializzazione, tra 1.050 e 1.250 € mensili, secondo quanto stabilito dal Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro per i Dipendenti da Aziende Artigiane del Legno e Affini.

Per quanto riguarda il tappezziere titolare di azienda di tappezzeria non è possibile definire un range medio retributivo: questo dipende dalla qualità e dalla quantità del lavoro offerto e dal giro generale di affari dell’azienda. Esistono comunque dei tariffari provinciali in cui sono sistematizzate le diverse retribuzioni per i vari lavori di tappezzeria.

Tappezziere
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Tappezziere?

Il tappezziere è un operaio che lavora in imprese artigiane o industriali. Progetta, costruisce e ripara manufatti rivestiti di tessuto o di pelle. Dopo aver analizzato le richieste dei clienti, inoltre, il tappezziere fornisce consigli e consulenze sulla scelta del giusto materiale da usare per uno specifico lavoro e/o sulle modalità di restauro (per esempio quale tessuto e quale colore si adattano al meglio a un particolare manufatto da riparare). Si occupa anche di ornamenti di diverso genere, in pelle e in tessuto.

Sono oggetto del lavoro del tappezziere, per esempio:

  • la predisposizione e il taglio di imbottiture e rivestimenti di sedie, sediolini, poltrone, divani, puff ecc.
  • la progettazione, la costruzione, il montaggio e la riparazione delle strutture portanti di questi stessi manufatti
  • il confezionamento di tende, drappeggi e simili (in questo caso si parla specificamente del profilo del tagliatore tessile)
  • il rivestimento degli interni di imbarcazioni, velivoli e autoveicoli

Per svolgere il suo lavoro, un tappezziere deve possedere:

  • elevato senso estetico
  • capacità di operare in lavori di precisione
  • ottima manualità
  • nozioni in materia di arredamento di interni

Generalmente lavora nelle officine di tappezzeria, ma talvolta può anche svolgere il suo lavoro a domicilio, in caso si occupi di manufatti ingombranti.

Può lavorare come dipendente di un’azienda di tappezzeria oppure esserne titolare, aprendo per sé una partita Iva e gestendo in tal modo anche la dimensione manageriale e commerciale dell’azienda stessa (in questo caso il tappezziere deve possedere competenze che si affacciano sulla dimensione del marketing e del management di impresa).

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Italia primo Paese europeo nel settore moda
Il settore dell’abbigliamento e della moda è da sempre uno dei fiori all’occhiello della tradizione italiana. ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
L'economia del Design in Italia: è ancora crescita
Il Design si conferma come un asse portante per la nostra economia nonché come un’interessante canale di ingresso ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
09
dic
2019
"Dai spazio al tuo talento": 200 borse di studio per corsi alla Nuova Accademia di Belle Arti
Sei una persona creativa e vuoi formarti nell'ambito del design, del fashion design o della scenografia? Partecipa ....
02
dic
2019
Ima Group: tante posizioni aperte in Italia
Ima Group è una multinazionale nata nel 1961 che opera a livello nazionale e internazionale nel campo della progettazione ....
30
nov
2019
Lavorare nel settore moda: OTB assume a Vicenza
La holding OTB (Only the Brave) è la casa madre di noti marchi che operano nel campo della moda tra cui Diesel, ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it