Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Sviluppatore di software

in IT e Media

Chi è e cosa fa lo Sviluppatore di software?

Lo Sviluppatore di software lavora nell’ambito dello sviluppo e della ricerca nel settore dell’informatica. Il suo lavoro consiste nel dar vita, attraverso complesse scritture e codificazioni in linguaggi informatici, a diverse tipologie di software. Un software è la parte relativa all’informazione dei sistemi informatici, si contrappone all’hardware che, invece, è la parte fisica, cioè il supporto materiale che rende possibile l’esecuzione del software: in sostanza tutte le parti che compongono un personal computer, un laptop o uno smartphone.

Rientrano dunque tra i software numerosi programmi e sistemi di diverso genere e tipo, tra cui, per esempio:

  • videogiochi (nel caso del cosiddetto game developer)
  • applicazioni per smartphone
  • sistemi operativi
  • programmi di grafica o di videomontaggio
  • programmi di gestione ed elaborazione de suono
  • sistemi di supporto per touchscreen

In genere uno sviluppatore di software si specializza nella progettazione e nello sviluppo di una particolare categoria di software.

Può lavorare come dipendente per una azienda di sviluppo software oppure può essere un freelance, che sviluppa software in proprio per poi rivenderli al miglior offerente.

La professione dello sviluppatore di software, per la sua natura “da scrivania”, risulta essere piuttosto sedentaria. Spesso, inoltre, le mansioni dello sviluppatore di software possono essere espletate da casa, attraverso un adeguato supporto informatico.

Uno sviluppatore di software, in base al profilo specifico che sceglie di avere, deve possedere competenze in diversi settori, tra cui, per esempio:

  • grafica
  • publishing
  • design
  • programmazione
  • informatica   

Quali caratteristiche deve avere uno Sviluppatore di software?

Tra le caratteristiche che uno sviluppatore di software deve possedere ci devono essere:

  • capacità di analisi e sintesi
  • pazienza
  • capacità di problem solving
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo di uno Sviluppatore di software?

La professione di sviluppatore di software non è regolamentata dal punto di vista legislativo. Per questo motivo non vi è un percorso che si deve necessariamente seguire per accedere alla professione. Le competenze necessarie ad accedere alla professione possono essere apprese prima in un corso di Scuola Superiore a indirizzo tecnico-scientifico (Licei scientifici e Istituti tecnici) e successivamente in un Corso universitario di informatica, ingegneria informatica e materie simili. Sono inoltre molto numerosi i Corsi di formazione e i Master che offrono piani di studio adeguati a diventare sviluppatori di software.

C’è da dire che gran parte delle competenze necessarie alla professione si apprendono on the job, motivo per cui anche chi non ha seguito un percorso di studio adeguato a quello succitato, può aspirare ad accedere alla professione.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qualche dato: i numeri della professione Sviluppatore di software

Per conoscere meglio i dati della professione dello Sviluppatore di software dobbiamo guardare alla macrocategoria dei "Analisti e Progettisti di software" del sistema Excelsior-Unioncamere.

La domanda di lavoro per questa categoria è in leggero aumento. Nel 2018 si registrano 21.880 assunzioni di dipendenti su 28.520 entrate previste.

Quali sono i requisiti richiesti allo Sviluppatore di software?

Le aziende che desiderano assumere uno Sviluppatore di software cercano almeno i seguenti requisiti:

  • esperienza professionale (lo richiede il 50,1% dei datori di lavoro)
  • esperienza nello stesso settore (è richiesta dal 30,7% dei datori di lavoro)

Qual è lo stipendio medio di uno Sviluppatore di software?

La retribuzione dello sviluppatore di software varia in base all’ambito di elezioni e alla mole di lavoro svolto (nel caso del freelance). Il range retributivo, per questo motivo, è piuttosto ampio e può variare da 400 o 500 € mensili a salari ben più elevati, in caso lo sviluppatore lavori alle dipendenze di una grande azienda di videogiochi. In questo caso la retribuzione può arrivare fino a fra i 6.000 e i 7.000 € mensili.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Sviluppatore di software
Descrizione

Chi è e cosa fa lo Sviluppatore di software?

Lo Sviluppatore di software lavora nell’ambito dello sviluppo e della ricerca nel settore dell’informatica. Il suo lavoro consiste nel dar vita, attraverso complesse scritture e codificazioni in linguaggi informatici, a diverse tipologie di software. Un software è la parte relativa all’informazione dei sistemi informatici, si contrappone all’hardware che, invece, è la parte fisica, cioè il supporto materiale che rende possibile l’esecuzione del software: in sostanza tutte le parti che compongono un personal computer, un laptop o uno smartphone.

Rientrano dunque tra i software numerosi programmi e sistemi di diverso genere e tipo, tra cui, per esempio:

  • videogiochi (nel caso del cosiddetto game developer)
  • applicazioni per smartphone
  • sistemi operativi
  • programmi di grafica o di videomontaggio
  • programmi di gestione ed elaborazione de suono
  • sistemi di supporto per touchscreen

In genere uno sviluppatore di software si specializza nella progettazione e nello sviluppo di una particolare categoria di software.

Può lavorare come dipendente per una azienda di sviluppo software oppure può essere un freelance, che sviluppa software in proprio per poi rivenderli al miglior offerente.

La professione dello sviluppatore di software, per la sua natura “da scrivania”, risulta essere piuttosto sedentaria. Spesso, inoltre, le mansioni dello sviluppatore di software possono essere espletate da casa, attraverso un adeguato supporto informatico.

Uno sviluppatore di software, in base al profilo specifico che sceglie di avere, deve possedere competenze in diversi settori, tra cui, per esempio:

  • grafica
  • publishing
  • design
  • programmazione
  • informatica   

Quali caratteristiche deve avere uno Sviluppatore di software?

Tra le caratteristiche che uno sviluppatore di software deve possedere ci devono essere:

  • capacità di analisi e sintesi
  • pazienza
  • capacità di problem solving
Percorso formativo

Qual è il percorso formativo di uno Sviluppatore di software?

La professione di sviluppatore di software non è regolamentata dal punto di vista legislativo. Per questo motivo non vi è un percorso che si deve necessariamente seguire per accedere alla professione. Le competenze necessarie ad accedere alla professione possono essere apprese prima in un corso di Scuola Superiore a indirizzo tecnico-scientifico (Licei scientifici e Istituti tecnici) e successivamente in un Corso universitario di informatica, ingegneria informatica e materie simili. Sono inoltre molto numerosi i Corsi di formazione e i Master che offrono piani di studio adeguati a diventare sviluppatori di software.

C’è da dire che gran parte delle competenze necessarie alla professione si apprendono on the job, motivo per cui anche chi non ha seguito un percorso di studio adeguato a quello succitato, può aspirare ad accedere alla professione.

Numeri della professione

Qualche dato: i numeri della professione Sviluppatore di software

Per conoscere meglio i dati della professione dello Sviluppatore di software dobbiamo guardare alla macrocategoria dei "Analisti e Progettisti di software" del sistema Excelsior-Unioncamere.

La domanda di lavoro per questa categoria è in leggero aumento. Nel 2018 si registrano 21.880 assunzioni di dipendenti su 28.520 entrate previste.

Quali sono i requisiti richiesti allo Sviluppatore di software?

Le aziende che desiderano assumere uno Sviluppatore di software cercano almeno i seguenti requisiti:

  • esperienza professionale (lo richiede il 50,1% dei datori di lavoro)
  • esperienza nello stesso settore (è richiesta dal 30,7% dei datori di lavoro)

Qual è lo stipendio medio di uno Sviluppatore di software?

La retribuzione dello sviluppatore di software varia in base all’ambito di elezioni e alla mole di lavoro svolto (nel caso del freelance). Il range retributivo, per questo motivo, è piuttosto ampio e può variare da 400 o 500 € mensili a salari ben più elevati, in caso lo sviluppatore lavori alle dipendenze di una grande azienda di videogiochi. In questo caso la retribuzione può arrivare fino a fra i 6.000 e i 7.000 € mensili.

Sviluppatore di software
 
Utility WeCanJob

Chi è e cosa fa lo Sviluppatore di software?

Lo Sviluppatore di software lavora nell’ambito dello sviluppo e della ricerca nel settore dell’informatica. Il suo lavoro consiste nel dar vita, attraverso complesse scritture e codificazioni in linguaggi informatici, a diverse tipologie di software. Un software è la parte relativa all’informazione dei sistemi informatici, si contrappone all’hardware che, invece, è la parte fisica, cioè il supporto materiale che rende possibile l’esecuzione del software: in sostanza tutte le parti che compongono un personal computer, un laptop o uno smartphone.

Rientrano dunque tra i software numerosi programmi e sistemi di diverso genere e tipo, tra cui, per esempio:

  • videogiochi (nel caso del cosiddetto game developer)
  • applicazioni per smartphone
  • sistemi operativi
  • programmi di grafica o di videomontaggio
  • programmi di gestione ed elaborazione de suono
  • sistemi di supporto per touchscreen

In genere uno sviluppatore di software si specializza nella progettazione e nello sviluppo di una particolare categoria di software.

Può lavorare come dipendente per una azienda di sviluppo software oppure può essere un freelance, che sviluppa software in proprio per poi rivenderli al miglior offerente.

La professione dello sviluppatore di software, per la sua natura “da scrivania”, risulta essere piuttosto sedentaria. Spesso, inoltre, le mansioni dello sviluppatore di software possono essere espletate da casa, attraverso un adeguato supporto informatico.

Uno sviluppatore di software, in base al profilo specifico che sceglie di avere, deve possedere competenze in diversi settori, tra cui, per esempio:

  • grafica
  • publishing
  • design
  • programmazione
  • informatica   

Quali caratteristiche deve avere uno Sviluppatore di software?

Tra le caratteristiche che uno sviluppatore di software deve possedere ci devono essere:

  • capacità di analisi e sintesi
  • pazienza
  • capacità di problem solving
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Lavorare nell'editoria: i ruoli di una casa editrice
Immaginiamo di entrare in libreria e prendere in mano un romanzo. In realtà, inconsapevolmente stiamo valutando il ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Cos'è una PEC, a che serve e come farla
Se pensiamo a come il sistema della comunicazione si è evoluto nel corso degli ultimi anni, risulta evidente ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
04
ago
2020
Lavorare in comunicazione alla Juventus: Digital editor e Digital marketing specialist cercasi
Con il 36° scudetto in bacheca, la Juventus Football Club è ora in attesa di confrontarsi con l’Olympique ....
04
ago
2020
RIPAM: concorso per 70 Funzionari a tempo indeterminato con laurea anche triennale
Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, sezione Concorsi ed esami n. 59 del 31 luglio 2020, ....
Categorie: Concorsi, Informatica
31
lug
2020
Università di Torino: concorsi per 13 Ricercatori A e B
Con pubblicazione dell'estratto dei bandi sulla Gazzetta Ufficiale del 24 luglio 2020, sezione Concorsi ed esami n. 57, l'Università ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it