Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Statistico

in Impresa e consulenza aziendale

Chi è e di cosa si occupa lo Statistico?

Lo Statistico raccoglie, analizza e interpreta i dati numerici. Può lavorare presso centri di ricerca, Università, enti pubblici o imprese private (nel dipartimento ricerca e sviluppo o nel centro studi).

I risultati delle analisi statistiche servono a comprendere molti aspetti e fenomeni della realtà. Possono fornire importanti informazioni di carattere economico e sociale, che aiutano le istituzioni pubbliche nella scelta delle azioni politiche.

Gli esperti in statistica realizzano studi su questioni di interesse generale, come la disoccupazione del Paese, i tassi di criminalità, le condizioni economiche della popolazione, oppure nel campo della ricerca scientifica o nell’area delle sperimentazioni medico – farmaceutiche.

Le ricerche vengono condotte su campioni statistici, cioè su un numero ristretto di persone con determinate caratteristiche. L’indagine su un campione, se rispondente a determinati requisiti, permette di ottenere lo stesso risultato che si conseguirebbe somministrando l’esame alla totalità della popolazione oggetto della ricerca.

Il lavoro dello Statistico è così strutturato: sulla base delle analisi che deve condurre, studia l’esatto ambito dell’indagine e seleziona il campione identificativo e le variabili di riferimento.

A questo punto, definisce le metodologie di raccolta dei dati più idonee (questionari, interviste, ecc.)

Utilizzando appositi software di calcolo e di gestione di data base, elabora i dati raccolti e verifica eventuali nessi di causalità tra i fenomeni esaminati. Predispone grafici e tavole statistiche.

Successivamente, formula stime e previsioni e interpreta e diffonde i risultati emersi.

Svolge le sue attività in un team di ricerca. Maturata una certa esperienza nel settore e acquisite competenze manageriali, può dirigere e coordinare lo staff impegnato nelle attività di analisi (vedi anche: Project Manager).

Lo Statistico è una persona dotata di ottime abilità matematiche, statistiche e informatiche. Inquadra e risolve le questioni seguendo un approccio logico e coerente.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Statistici?

Per accedere alla professione, non è previsto un percorso formativo obbligatorio.

Considerate le specifiche competenze richieste in campo statistico-matematico, oltre alle conoscenze nell’area economica e sociologica, è necessario acquisire la Laurea in Matematica o Statistica:

  • Matematica
  • Scienze statistiche, economiche e manageriali

Se si intende proseguire l’attività in campo accademico, è opportuno proseguire con un Dottorato di ricerca all’Università.

È utile frequentare corsi di specializzazione o Master di approfondimento in Statistica, molti dei quali si riferiscono a specifici settori di applicazione (es.: statistica economica, statistica per le scienze biomediche, ecc.)

È richiesta l’approfondita conoscenza della lingua inglese se si lavora in un Centro Studi o in un’impresa multinazionali oppure nell’ambito di progetti di ricerca che coinvolgono più Stati.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione degli Statistici?

Per conoscere i dati occupazionali degli Statistici è necessario guardare alla macrocategoria dei "Matematici, statistici e professioni assimilate ". Circa il 70% degli occupati nel settore ha una posizione indipendente, mentre il restante 30% è composto da dipendenti. Questo settore è in riduzione coerentemente con la generale diminuzione prevista per gli "Specialisti in scienze matematiche, informatiche, chimiche, fisiche e naturali". In generale si prevede di passare dalle 203.103 unità del 2014 alle 200.060 unità del 2018, con una variazione del -1,5%.

Previsione occupati 2014-2018

Statistico-1

Fonte: Isfol

I compensi di uno Statistico dipendono dall’azienda, Università o ente pubblico in cui lavora.

I guadagni possono essere molto elevati in organizzazioni medio-grandi. Generalmente, all’accesso alla professione, le retribuzioni medie si aggirano intorno a 1.600 € al mese.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Statistico
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa lo Statistico?

Lo Statistico raccoglie, analizza e interpreta i dati numerici. Può lavorare presso centri di ricerca, Università, enti pubblici o imprese private (nel dipartimento ricerca e sviluppo o nel centro studi).

I risultati delle analisi statistiche servono a comprendere molti aspetti e fenomeni della realtà. Possono fornire importanti informazioni di carattere economico e sociale, che aiutano le istituzioni pubbliche nella scelta delle azioni politiche.

Gli esperti in statistica realizzano studi su questioni di interesse generale, come la disoccupazione del Paese, i tassi di criminalità, le condizioni economiche della popolazione, oppure nel campo della ricerca scientifica o nell’area delle sperimentazioni medico – farmaceutiche.

Le ricerche vengono condotte su campioni statistici, cioè su un numero ristretto di persone con determinate caratteristiche. L’indagine su un campione, se rispondente a determinati requisiti, permette di ottenere lo stesso risultato che si conseguirebbe somministrando l’esame alla totalità della popolazione oggetto della ricerca.

Il lavoro dello Statistico è così strutturato: sulla base delle analisi che deve condurre, studia l’esatto ambito dell’indagine e seleziona il campione identificativo e le variabili di riferimento.

A questo punto, definisce le metodologie di raccolta dei dati più idonee (questionari, interviste, ecc.)

Utilizzando appositi software di calcolo e di gestione di data base, elabora i dati raccolti e verifica eventuali nessi di causalità tra i fenomeni esaminati. Predispone grafici e tavole statistiche.

Successivamente, formula stime e previsioni e interpreta e diffonde i risultati emersi.

Svolge le sue attività in un team di ricerca. Maturata una certa esperienza nel settore e acquisite competenze manageriali, può dirigere e coordinare lo staff impegnato nelle attività di analisi (vedi anche: Project Manager).

Lo Statistico è una persona dotata di ottime abilità matematiche, statistiche e informatiche. Inquadra e risolve le questioni seguendo un approccio logico e coerente.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Statistici?

Per accedere alla professione, non è previsto un percorso formativo obbligatorio.

Considerate le specifiche competenze richieste in campo statistico-matematico, oltre alle conoscenze nell’area economica e sociologica, è necessario acquisire la Laurea in Matematica o Statistica:

  • Matematica
  • Scienze statistiche, economiche e manageriali

Se si intende proseguire l’attività in campo accademico, è opportuno proseguire con un Dottorato di ricerca all’Università.

È utile frequentare corsi di specializzazione o Master di approfondimento in Statistica, molti dei quali si riferiscono a specifici settori di applicazione (es.: statistica economica, statistica per le scienze biomediche, ecc.)

È richiesta l’approfondita conoscenza della lingua inglese se si lavora in un Centro Studi o in un’impresa multinazionali oppure nell’ambito di progetti di ricerca che coinvolgono più Stati.

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione degli Statistici?

Per conoscere i dati occupazionali degli Statistici è necessario guardare alla macrocategoria dei "Matematici, statistici e professioni assimilate ". Circa il 70% degli occupati nel settore ha una posizione indipendente, mentre il restante 30% è composto da dipendenti. Questo settore è in riduzione coerentemente con la generale diminuzione prevista per gli "Specialisti in scienze matematiche, informatiche, chimiche, fisiche e naturali". In generale si prevede di passare dalle 203.103 unità del 2014 alle 200.060 unità del 2018, con una variazione del -1,5%.

Previsione occupati 2014-2018

Statistico-1

Fonte: Isfol

I compensi di uno Statistico dipendono dall’azienda, Università o ente pubblico in cui lavora.

I guadagni possono essere molto elevati in organizzazioni medio-grandi. Generalmente, all’accesso alla professione, le retribuzioni medie si aggirano intorno a 1.600 € al mese.

Statistico
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa lo Statistico?

Lo Statistico raccoglie, analizza e interpreta i dati numerici. Può lavorare presso centri di ricerca, Università, enti pubblici o imprese private (nel dipartimento ricerca e sviluppo o nel centro studi).

I risultati delle analisi statistiche servono a comprendere molti aspetti e fenomeni della realtà. Possono fornire importanti informazioni di carattere economico e sociale, che aiutano le istituzioni pubbliche nella scelta delle azioni politiche.

Gli esperti in statistica realizzano studi su questioni di interesse generale, come la disoccupazione del Paese, i tassi di criminalità, le condizioni economiche della popolazione, oppure nel campo della ricerca scientifica o nell’area delle sperimentazioni medico – farmaceutiche.

Le ricerche vengono condotte su campioni statistici, cioè su un numero ristretto di persone con determinate caratteristiche. L’indagine su un campione, se rispondente a determinati requisiti, permette di ottenere lo stesso risultato che si conseguirebbe somministrando l’esame alla totalità della popolazione oggetto della ricerca.

Il lavoro dello Statistico è così strutturato: sulla base delle analisi che deve condurre, studia l’esatto ambito dell’indagine e seleziona il campione identificativo e le variabili di riferimento.

A questo punto, definisce le metodologie di raccolta dei dati più idonee (questionari, interviste, ecc.)

Utilizzando appositi software di calcolo e di gestione di data base, elabora i dati raccolti e verifica eventuali nessi di causalità tra i fenomeni esaminati. Predispone grafici e tavole statistiche.

Successivamente, formula stime e previsioni e interpreta e diffonde i risultati emersi.

Svolge le sue attività in un team di ricerca. Maturata una certa esperienza nel settore e acquisite competenze manageriali, può dirigere e coordinare lo staff impegnato nelle attività di analisi (vedi anche: Project Manager).

Lo Statistico è una persona dotata di ottime abilità matematiche, statistiche e informatiche. Inquadra e risolve le questioni seguendo un approccio logico e coerente.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Lavorare alle poste: come diventare Addetto allo sportello postale
Lettere, pacchi, corrispondenze, pagamenti e operazioni postali sono solo alcuni degli elementi che danno forma all’ambiente ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Green Economy: ecco le professioni più richieste
Sempre più Green! L’economia italiana trova nella sostenibilità ambientale e nel risparmio energetico ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
27
nov
2020
Università Cattolica Sacro Cuore: concorsi per 11 posti di Ricercatore tipo A e B
Con avviso sulla Gazzetta Ufficiale, sezione Concorsi ed esami n. 92, l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ....
26
nov
2020
CREA: 2 Assegni di ricerca per laureati in Biologia, Agraria, Biotecnologie e altre discipline
Con avviso sulla Gazzetta Ufficiale del 20 novembre 2020, sezione Concorsi ed esami n. 91, il CREA (Consiglio per la ricerca ....
26
nov
2020
Rivoli, avviso di graduatoria per Educatori asili nido
Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 20 novembre 2020, sezione Concorsi ed esami n. 91, il Comune di Rivoli ha ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it