Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Specialista in Pubbliche Relazioni e Media

in IT e Media

Chi è e di cosa si occupa lo Specialista in Pubbliche Relazioni e Media?

Lo Specialista in Pubbliche Relazioni e Media è un esperto in Comunicazione, che opera per conto di una Società, di un’agenzia di comunicazione o di un’organizzazione pubblica.

Promuove l’immagine e le attività dell’ente in cui lavora, curando i rapporti di informazione esterna con:

  • l’area pubblico – istituzionale (istituzioni, enti pubblici)
  • i media (stampa o giornali e riviste on line, agenzie pubblicitarie)

Gestisce il contenuto delle comunicazioni e i tempi/flussi informativi, in collaborazione e sotto il coordinamento del Direttore di Comunicazione, se presente nell’azienda in cui opera.

Le comunicazioni possono riguardare le iniziative e gli eventi promossi dall’organizzazione oppure la pubblicizzazione e commercializzazione dei suoi prodotti o servizi (Marketing).

Contatta i referenti dell’area pubblica (politici, tecnici) e le agenzie di stampa o le singole testate, nell’ambito della rete di relazioni costruita personalmente o dall’organizzazione in cui lavora.

Sceglie i mezzi di comunicazione più adatti a promuovere una determinata iniziativa, preferendo ad esempio diffondere la notizia sui giornali stampati oppure sul web, in modo multimediale o digitale.

Organizza campagne informative e predispone i testi per la comunicazione (news, comunicati stampa, articoli o materiale per la loro scrittura, relazioni per i leader dell’ente in cui lavora) elaborandoli a seconda del tipo di documento e del target dei destinatari.

Per la redazione dei documenti da diffondere, è opportuno aver acquisito competenze ed esperienze nel campo del giornalismo (ad es. in un ufficio stampa) sia per le tecniche di scrittura e/o per l’editing del testo, che in merito alla verifica dell’esattezza e della completezza di ogni informazione fornita.

Per le attività di contatto con l’area pubblica e i media, sono doti utili le capacità di relazionarsi facilmente con il prossimo e di sapersi approcciare in modi differenti a seconda del target di destinatari. È infatti opportuno saper utilizzare adeguate modalità di contatto e un linguaggio formale con l’area istituzionale, preferendo invece relazioni meno rituali e più veloci con i media.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Specialista in Pubbliche Relazioni e Media?

Non è richiesto un percorso formativo obbligatorio per accedere alla professione.

E’ opportuno però aver acquisito conoscenze, teoriche e pratiche, nel campo del giornalismo e nell’uso delle tecniche e delle strategie di comunicazione d’impresa e/o marketing.

Ad esempio, nell’area delle Scienze della Comunicazione e della Sociologia sono corsi di laurea utili:

  • Comunicazione, Tecnologie e Culture Digitali
  • Comunicazione pubblica d’Impresa
  • Media, Comunicazione digitale e Giornalismo (laurea magistrale)
  • Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d’Impresa (laurea magistrale)

A seconda del livello di comunicazione nell’ambito del quale si intende operare e della posizione dell’azienda nel mercato, completano il quadro formativo l’approfondita conoscenza di una o più lingue straniere e le ulteriori specializzazioni in tema di comunicazione esterna e marketing o pubbliche relazioni, anche internazionali (corsi di formazione o master).

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qualche dato: i numeri della professione dello Specialista in Pubbliche Relazioni e Media

Per conoscere meglio i dati della professione dello Specialista in Pubbliche Relazioni e Media dobbiamo guardare alla macrocategoria dei "Specialisti nelle Pubbliche Relazioni dell'immagine e simili" del sistema Excelsior-Unioncamere.

La domanda di lavoro per questa categoria è in leggero aumento. Nel 2018 si registrano 2.330 assunzioni di dipendenti su 4.820 entrate previste.

Quali sono i requisiti richiesti allo Specialista in Pubbliche Relazioni e Media?

Le aziende che desiderano assumere uno Specialista in Pubbliche Relazioni e Media cercano almeno i seguenti requisiti:

  • esperienza professionale (lo richiede il 35,8% dei datori di lavoro)
  • esperienza nello stesso settore (è richiesta dal 62,3% dei datori di lavoro)

Fonte: Excelsior Unioncamere

La retribuzione degli Specialisti in Pubbliche Relazioni e Media varia in relazione all’esperienza maturata nella professione e in base al tipo di organizzazione nella quale sono impiegati (pubblica/privata e posizionamento nel mercato – capacità di spesa).

In una Società medio-grande, in media, la retribuzione del Professionista può oscillare tra 30.000 e 70.000 € annuale lorda.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Specialista in Pubbliche Relazioni e Media
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa lo Specialista in Pubbliche Relazioni e Media?

Lo Specialista in Pubbliche Relazioni e Media è un esperto in Comunicazione, che opera per conto di una Società, di un’agenzia di comunicazione o di un’organizzazione pubblica.

Promuove l’immagine e le attività dell’ente in cui lavora, curando i rapporti di informazione esterna con:

  • l’area pubblico – istituzionale (istituzioni, enti pubblici)
  • i media (stampa o giornali e riviste on line, agenzie pubblicitarie)

Gestisce il contenuto delle comunicazioni e i tempi/flussi informativi, in collaborazione e sotto il coordinamento del Direttore di Comunicazione, se presente nell’azienda in cui opera.

Le comunicazioni possono riguardare le iniziative e gli eventi promossi dall’organizzazione oppure la pubblicizzazione e commercializzazione dei suoi prodotti o servizi (Marketing).

Contatta i referenti dell’area pubblica (politici, tecnici) e le agenzie di stampa o le singole testate, nell’ambito della rete di relazioni costruita personalmente o dall’organizzazione in cui lavora.

Sceglie i mezzi di comunicazione più adatti a promuovere una determinata iniziativa, preferendo ad esempio diffondere la notizia sui giornali stampati oppure sul web, in modo multimediale o digitale.

Organizza campagne informative e predispone i testi per la comunicazione (news, comunicati stampa, articoli o materiale per la loro scrittura, relazioni per i leader dell’ente in cui lavora) elaborandoli a seconda del tipo di documento e del target dei destinatari.

Per la redazione dei documenti da diffondere, è opportuno aver acquisito competenze ed esperienze nel campo del giornalismo (ad es. in un ufficio stampa) sia per le tecniche di scrittura e/o per l’editing del testo, che in merito alla verifica dell’esattezza e della completezza di ogni informazione fornita.

Per le attività di contatto con l’area pubblica e i media, sono doti utili le capacità di relazionarsi facilmente con il prossimo e di sapersi approcciare in modi differenti a seconda del target di destinatari. È infatti opportuno saper utilizzare adeguate modalità di contatto e un linguaggio formale con l’area istituzionale, preferendo invece relazioni meno rituali e più veloci con i media.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Specialista in Pubbliche Relazioni e Media?

Non è richiesto un percorso formativo obbligatorio per accedere alla professione.

E’ opportuno però aver acquisito conoscenze, teoriche e pratiche, nel campo del giornalismo e nell’uso delle tecniche e delle strategie di comunicazione d’impresa e/o marketing.

Ad esempio, nell’area delle Scienze della Comunicazione e della Sociologia sono corsi di laurea utili:

  • Comunicazione, Tecnologie e Culture Digitali
  • Comunicazione pubblica d’Impresa
  • Media, Comunicazione digitale e Giornalismo (laurea magistrale)
  • Organizzazione e Marketing per la Comunicazione d’Impresa (laurea magistrale)

A seconda del livello di comunicazione nell’ambito del quale si intende operare e della posizione dell’azienda nel mercato, completano il quadro formativo l’approfondita conoscenza di una o più lingue straniere e le ulteriori specializzazioni in tema di comunicazione esterna e marketing o pubbliche relazioni, anche internazionali (corsi di formazione o master).

Numeri della professione

Qualche dato: i numeri della professione dello Specialista in Pubbliche Relazioni e Media

Per conoscere meglio i dati della professione dello Specialista in Pubbliche Relazioni e Media dobbiamo guardare alla macrocategoria dei "Specialisti nelle Pubbliche Relazioni dell'immagine e simili" del sistema Excelsior-Unioncamere.

La domanda di lavoro per questa categoria è in leggero aumento. Nel 2018 si registrano 2.330 assunzioni di dipendenti su 4.820 entrate previste.

Quali sono i requisiti richiesti allo Specialista in Pubbliche Relazioni e Media?

Le aziende che desiderano assumere uno Specialista in Pubbliche Relazioni e Media cercano almeno i seguenti requisiti:

  • esperienza professionale (lo richiede il 35,8% dei datori di lavoro)
  • esperienza nello stesso settore (è richiesta dal 62,3% dei datori di lavoro)

Fonte: Excelsior Unioncamere

La retribuzione degli Specialisti in Pubbliche Relazioni e Media varia in relazione all’esperienza maturata nella professione e in base al tipo di organizzazione nella quale sono impiegati (pubblica/privata e posizionamento nel mercato – capacità di spesa).

In una Società medio-grande, in media, la retribuzione del Professionista può oscillare tra 30.000 e 70.000 € annuale lorda.

Specialista in Pubbliche Relazioni e Media
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa lo Specialista in Pubbliche Relazioni e Media?

Lo Specialista in Pubbliche Relazioni e Media è un esperto in Comunicazione, che opera per conto di una Società, di un’agenzia di comunicazione o di un’organizzazione pubblica.

Promuove l’immagine e le attività dell’ente in cui lavora, curando i rapporti di informazione esterna con:

  • l’area pubblico – istituzionale (istituzioni, enti pubblici)
  • i media (stampa o giornali e riviste on line, agenzie pubblicitarie)

Gestisce il contenuto delle comunicazioni e i tempi/flussi informativi, in collaborazione e sotto il coordinamento del Direttore di Comunicazione, se presente nell’azienda in cui opera.

Le comunicazioni possono riguardare le iniziative e gli eventi promossi dall’organizzazione oppure la pubblicizzazione e commercializzazione dei suoi prodotti o servizi (Marketing).

Contatta i referenti dell’area pubblica (politici, tecnici) e le agenzie di stampa o le singole testate, nell’ambito della rete di relazioni costruita personalmente o dall’organizzazione in cui lavora.

Sceglie i mezzi di comunicazione più adatti a promuovere una determinata iniziativa, preferendo ad esempio diffondere la notizia sui giornali stampati oppure sul web, in modo multimediale o digitale.

Organizza campagne informative e predispone i testi per la comunicazione (news, comunicati stampa, articoli o materiale per la loro scrittura, relazioni per i leader dell’ente in cui lavora) elaborandoli a seconda del tipo di documento e del target dei destinatari.

Per la redazione dei documenti da diffondere, è opportuno aver acquisito competenze ed esperienze nel campo del giornalismo (ad es. in un ufficio stampa) sia per le tecniche di scrittura e/o per l’editing del testo, che in merito alla verifica dell’esattezza e della completezza di ogni informazione fornita.

Per le attività di contatto con l’area pubblica e i media, sono doti utili le capacità di relazionarsi facilmente con il prossimo e di sapersi approcciare in modi differenti a seconda del target di destinatari. È infatti opportuno saper utilizzare adeguate modalità di contatto e un linguaggio formale con l’area istituzionale, preferendo invece relazioni meno rituali e più veloci con i media.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Video correlati
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Lavorare con la laurea in Scienze della comunicazione: quali professioni si possono svolgere?
Quali lavori si possono fare con la laurea in Scienze della comunicazione? Quali sono gli sbocchi occupazionali di questo ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Le professioni ICT in Italia: numeri e tendenze
Quali sono le professioni ICT più richieste dalle imprese? Quali opportunità di lavoro si prospettano all’orizzonte ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
22
gen
2020
Opportunità di lavoro presso Compagnia della Bellezza
Nato nel 1992, Compagnia della Bellezza è il franchising internazionale di saloni di bellezza per eccellenza, con ....
19
gen
2020
Red bull: opportunità per universitari e professionisti
Red Bull, azienda austriaca nata negli anni Ottanta producendo e commercializzando l’omonima bevanda, è ....
19
gen
2020
Adidas: varie posizioni di lavoro in Italia
Adidas, storico marchio nato in Germania nel 1949 e oggi diventato il più grande produttore europeo nel proprio settore, ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it