Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Sommelier

in Turismo e Ristorazione

Chi è e di cosa si occupa il Sommelier?

Il Sommelier lavora nell’ambito della ristorazione e dell’enogastronomia. Assaggia, degusta e giudica i vini analizzandone la qualità, il gusto e le proprietà organolettiche. In genere è un lavoratore autonomo che presta servizio su richiesta, ma può anche essere  dipendente di un ristorante o di altri esercizi legati alla ristorazione. Negli ultimi anni, infatti, stanno nascendo differenti realtà che operano nell’ambito del vino e che richiedono lavoratori da impiegare in ambito enologico con spiccate competenze in materia. È il caso dei wine-bar, delle enoteche che operano in contesti in cui vivono eccellenze enologiche, ma anche delle aziende vitivinicole, che si occupano prima di tutto della produzione dei vini.

Tra le mansioni di cui si occupa il sommelier vi sono:

  • la gestione della cantina dei vari esercizi per cui lavora
  • la stesura della carta dei vini
  • il controllo qualità sui vini da servire
  • l’offerta di consigli ai clienti sul giusto accoppiamento tra cibo e bevande

Quello del sommelier è un profilo professionale molto appetibile dato che in Italia vi sono un’attenzione sempre maggiore rivolta al settore enologico e un costante aumento dell’enoturismo, come testimoniato anche dall’importanza sempre crescente di manifestazioni di livello nazionale e internazionale come Vinitaly e Cantine Aperte.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Sommelier?

Per svolgere la professione di sommelier non è richiesto un particolare titolo di studio. Può accedervi chiunque, senza alcuna esclusione.

Per diventare sommelier bisogna però aver frequentato un Corso abilitante autorizzato.

In Italia esistono numerose associazioni, Scuole e fondazioni che propongono un’ampia offerta didattica utile a diventare sommelier, tra cui le più importanti sono:

I corsi si strutturano su tre livelli:

  • primo livello: Tecniche di degustazione del vino ed esame visivo/olfattivo
  • secondo livello: Approfondimento della geografia del vino e della sua storia
  • terzo livello: Nozioni di abbinamento cibo-bevanda

Tra un livello e l’altro sono previste delle prove scritte per attestare l’avvenuta acquisizione delle competenze. Alla fine del corso è previsto un esame generale.

Tra le caratteristiche di chi intende diventare sommelier devono esserci:

  • ottimo olfatto
  • spiccato senso del gusto e della vista
  • predisposizione nel trattare con i clienti
  • conoscenza delle zone di produzione di vini e dei relativi prodotti
  • conoscenza generale dell’ambito gastronomico
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Sommelier?

Il Sommelier rientra nell'ampia categoria dei "Camerieri di Ristorante", professione costantemente ricercata che non risente della crisi economica. iL 2019 ha registrato per la categoria 304.000 nuove entrate, di cui 290.520 assunzioni di dipendenti. Per le nuove assunzioni è richiesta sempre più esperienza nello stesso settore (65,8%%) o un titolo di studio adeguato (77,5%).

Fonte: Excelsior Unioncamere

Circa il 38% dei nuovi assunti sarà composta da persone che hanno frequentato soltanto la scuola dell’obbligo, anche se a quasi il 30% circa dei nuovi assunti sarà richiesta la padronanza di una lingua straniera, data la spiccata propensione turistica del settore in cui lavorano i sommelier e i camerieri di ristoranti.

La retribuzione di un sommelier varia in base al luogo in cui presta servizio. Un sommelier di un ristorante stellato guadagnerà certamente di più rispetto a un sommelier di un altro ristorante meno rinomato. La sua retribuzione media si aggira attorno ai 2.000 € mensili, quando assunto in un ristorante di buon livello, ma può raggiungere anche retribuzioni molto più elevate, quando lavora in ristoranti stellati.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Sommelier
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Sommelier?

Il Sommelier lavora nell’ambito della ristorazione e dell’enogastronomia. Assaggia, degusta e giudica i vini analizzandone la qualità, il gusto e le proprietà organolettiche. In genere è un lavoratore autonomo che presta servizio su richiesta, ma può anche essere  dipendente di un ristorante o di altri esercizi legati alla ristorazione. Negli ultimi anni, infatti, stanno nascendo differenti realtà che operano nell’ambito del vino e che richiedono lavoratori da impiegare in ambito enologico con spiccate competenze in materia. È il caso dei wine-bar, delle enoteche che operano in contesti in cui vivono eccellenze enologiche, ma anche delle aziende vitivinicole, che si occupano prima di tutto della produzione dei vini.

Tra le mansioni di cui si occupa il sommelier vi sono:

  • la gestione della cantina dei vari esercizi per cui lavora
  • la stesura della carta dei vini
  • il controllo qualità sui vini da servire
  • l’offerta di consigli ai clienti sul giusto accoppiamento tra cibo e bevande

Quello del sommelier è un profilo professionale molto appetibile dato che in Italia vi sono un’attenzione sempre maggiore rivolta al settore enologico e un costante aumento dell’enoturismo, come testimoniato anche dall’importanza sempre crescente di manifestazioni di livello nazionale e internazionale come Vinitaly e Cantine Aperte.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Sommelier?

Per svolgere la professione di sommelier non è richiesto un particolare titolo di studio. Può accedervi chiunque, senza alcuna esclusione.

Per diventare sommelier bisogna però aver frequentato un Corso abilitante autorizzato.

In Italia esistono numerose associazioni, Scuole e fondazioni che propongono un’ampia offerta didattica utile a diventare sommelier, tra cui le più importanti sono:

I corsi si strutturano su tre livelli:

  • primo livello: Tecniche di degustazione del vino ed esame visivo/olfattivo
  • secondo livello: Approfondimento della geografia del vino e della sua storia
  • terzo livello: Nozioni di abbinamento cibo-bevanda

Tra un livello e l’altro sono previste delle prove scritte per attestare l’avvenuta acquisizione delle competenze. Alla fine del corso è previsto un esame generale.

Tra le caratteristiche di chi intende diventare sommelier devono esserci:

  • ottimo olfatto
  • spiccato senso del gusto e della vista
  • predisposizione nel trattare con i clienti
  • conoscenza delle zone di produzione di vini e dei relativi prodotti
  • conoscenza generale dell’ambito gastronomico
Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Sommelier?

Il Sommelier rientra nell'ampia categoria dei "Camerieri di Ristorante", professione costantemente ricercata che non risente della crisi economica. iL 2019 ha registrato per la categoria 304.000 nuove entrate, di cui 290.520 assunzioni di dipendenti. Per le nuove assunzioni è richiesta sempre più esperienza nello stesso settore (65,8%%) o un titolo di studio adeguato (77,5%).

Fonte: Excelsior Unioncamere

Circa il 38% dei nuovi assunti sarà composta da persone che hanno frequentato soltanto la scuola dell’obbligo, anche se a quasi il 30% circa dei nuovi assunti sarà richiesta la padronanza di una lingua straniera, data la spiccata propensione turistica del settore in cui lavorano i sommelier e i camerieri di ristoranti.

La retribuzione di un sommelier varia in base al luogo in cui presta servizio. Un sommelier di un ristorante stellato guadagnerà certamente di più rispetto a un sommelier di un altro ristorante meno rinomato. La sua retribuzione media si aggira attorno ai 2.000 € mensili, quando assunto in un ristorante di buon livello, ma può raggiungere anche retribuzioni molto più elevate, quando lavora in ristoranti stellati.

Sommelier
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Sommelier?

Il Sommelier lavora nell’ambito della ristorazione e dell’enogastronomia. Assaggia, degusta e giudica i vini analizzandone la qualità, il gusto e le proprietà organolettiche. In genere è un lavoratore autonomo che presta servizio su richiesta, ma può anche essere  dipendente di un ristorante o di altri esercizi legati alla ristorazione. Negli ultimi anni, infatti, stanno nascendo differenti realtà che operano nell’ambito del vino e che richiedono lavoratori da impiegare in ambito enologico con spiccate competenze in materia. È il caso dei wine-bar, delle enoteche che operano in contesti in cui vivono eccellenze enologiche, ma anche delle aziende vitivinicole, che si occupano prima di tutto della produzione dei vini.

Tra le mansioni di cui si occupa il sommelier vi sono:

  • la gestione della cantina dei vari esercizi per cui lavora
  • la stesura della carta dei vini
  • il controllo qualità sui vini da servire
  • l’offerta di consigli ai clienti sul giusto accoppiamento tra cibo e bevande

Quello del sommelier è un profilo professionale molto appetibile dato che in Italia vi sono un’attenzione sempre maggiore rivolta al settore enologico e un costante aumento dell’enoturismo, come testimoniato anche dall’importanza sempre crescente di manifestazioni di livello nazionale e internazionale come Vinitaly e Cantine Aperte.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Come aprire una partita IVA nel 2021: che cosa è, a cosa serve e quale regime fiscale scegliere
La nascita di nuove forme di prestazioni, servizi e professioni svolgibili anche da casa, la tendenza a esternalizzare ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Che cos'è il certificato HACCP e quali sono i migliori corsi per ottenerlo
L’Hazard Analysis and Critical Control Points (HACCP) nasce negli anni Sessanta, come insieme di procedure volte ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
07
mar
2021
Lavorare nell'ICT: Accenture cerca personale a Milano, Napoli, Torino e Roma
Accenture è una multinazionale con sede a Dublino operante nel campo della riprogettazione dei processi aziendali nelle ....
06
mar
2021
Burger King: opportunità di lavoro e stage in diverse città italiane
Nota catena della ristorazione nel settore del fast food, Burger King è una realtà multinazionale che nasce a Miami ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it