Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Social media manager

in IT e Media

Social Media Manager: cos’è, che fa, come diventare SMM

Chi è il Social Media Manager? Cosa fa? Nell’epoca dei social network e della velocità della comunicazione, le aziende hanno bisogno di predisporre strategie ramificate di comunicazione per arrivare in maniera adeguata al maggior numero di potenziali clienti. I social network sono uno dei principali scenari su cui tali strategie hanno luogo, e il social media manager è il professionista che ha il compito di pianificarle, progettarle e metterle in pratica.

Il social media manager – chiamato normalmente col suo acronimo, SMM - nasce come una figura che si occupa di gestire l’immagine di un prodotto, di un’azienda, di un’associazione, di un ente o di un brand,sulle piattaforme social. . Per esempio è suo compito scrivere e commentare adeguatamente (quando richiesto) i testi, i contenuti e i comunicati che un’azienda affida alle proprie pagine social, così come gestire i rapporti fra i clienti/consumatori/utenti delle pagine social e l’azienda stessa.

Visione d’insieme, capacità di creare strategie che si integrino sulle diverse piattaforme social di ogni brand, creazione e implementazione dei piani editoriali, gestione delle relazioni interpersonali sono quindi alla base del lavoro del social media manager.

Cosa fa il Social Media Manager e quali competenze deve avere

Un buon social media manager deve avere le seguenti caratteristiche e competenze:

  • dimestichezza con le piattaforme social, il web 2.0 e i social network in generale (Blog, Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, canali You Tube ecc.)
  • ottima capacità di scrittura e di argomentazione
  • rapidità nei tempi di reazione e di elaborazione testi
  • calma e capacità di controllo dell’emotività
  • capacità di leggere e interpretare l’umore delle persone
  • competenze in materia di marketing on-line (influence marketing, viral marketing, buzz marketing, ecc.)
  • competenza di base in materia di Seo (Search Engine Optimization) preferibile

Per svolgere al meglio il suo lavoro, un social media manager deve aggiornarsi di continuo, senza mai lasciarsi sfuggire quanto accade nell’attualità. Il tempismo, in questo senso, è una delle qualità più importanti da possedere.

Un social media manager può lavorare come dipendente dell’azienda oppure può essere un professionista esterno titolare o dipendente di un’agenzia di comunicazione web che si occupa di promuovere e gestire l’immagine di un’azienda per suo conto. Può inoltre lavorare in qualità di freelance, come esterno all’azienda per cui presta servizio ma senza essere alle dipendenze di un’agenzia di comunicazione.

Chiaramente esistono diversi strumenti e corsi per Social Media Manager, pur esistendo, in linea di massima, approcci formativi differenti per iniziare a occuparsi della materia. Nella tab successiva scoprirai come iniziare il tuo percorso da Social Media Manager professionista.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Come diventare Social Media Manager (SMM)

Per svolgere la professione di Social Media Manager, che non è regolamentata dal punto di vista legislativo, non è necessario aver fatto uno specifico percorso formativo. Molte delle competenze necessarie si apprendono job lavorando sulle varie piattaforme social, attraverso l’osservazione e la continua presenza on-line.

Esistono però numerosi Corsi che offrono una formazione specifica (per esempio in materia di buzz marketing, ecc.) e una formazione generalizzata nell’ambito che possono aiutare chi voglia diventare un social media manager professionista.

Come diventare Social Media Manager, quindi? Esiste un corso di base da poter seguire per poi specializzarsi in SMM tramite pratica o con ulteriori approfondimenti? Va detto che chi voglia intraprendere questa carriera avrà un percorso agevolato frequentando con profitto Corsi di laurea (biennali e magistrali) in informatica e/o comunicazione e/o pubblicità a indirizzo multimediale e digitale. Per esempio è possibile segnalare i seguenti Corsi di laurea:

  • Comunicazione, innovazione e multimedialità
  • Pubblicità, Comunicazione digitale e Creatività d’Impresa
  • Comunicazione multimediale e tecnologie dell’informazione
  • Comunicazione istituzionale e d’impresa
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione del Social Media Manager?

Secondo Istat, i social media manager appartengono all’ampia categoria professionale degli Specialisti delle pubbliche relazioni, dell’immagine e professioni assimilate, categoria in cui lavorano attualmente 18.000 persone.

Le tendenze occupazionali nel settore sono in aumento.  Per il 2018 si sono registrate 4820 assunzioni, di cui 2330 assunzioni di dipendenti.

Fonte: Excelsior-Unioncamere

Il 41% del totale dei nuovi immessi ha contratti a tempo indeterminato, a fronte del 58% di contratti a tempo determinato e dell' 1% circa di contratti di apprendistato e al 74,8  viene richiesto un titolo universitario.

Un social media manager freelance guadagna in media tra i 30 e i 50 € lordi all’ora. Nel caso di social media manager dipendenti di agenzie o di aziende, la retribuzione può variare di molto in base alle dimensioni dell’azienda e al peso delle strategie da mettere in campo.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Social media manager
Descrizione

Social Media Manager: cos’è, che fa, come diventare SMM

Chi è il Social Media Manager? Cosa fa? Nell’epoca dei social network e della velocità della comunicazione, le aziende hanno bisogno di predisporre strategie ramificate di comunicazione per arrivare in maniera adeguata al maggior numero di potenziali clienti. I social network sono uno dei principali scenari su cui tali strategie hanno luogo, e il social media manager è il professionista che ha il compito di pianificarle, progettarle e metterle in pratica.

Il social media manager – chiamato normalmente col suo acronimo, SMM - nasce come una figura che si occupa di gestire l’immagine di un prodotto, di un’azienda, di un’associazione, di un ente o di un brand,sulle piattaforme social. . Per esempio è suo compito scrivere e commentare adeguatamente (quando richiesto) i testi, i contenuti e i comunicati che un’azienda affida alle proprie pagine social, così come gestire i rapporti fra i clienti/consumatori/utenti delle pagine social e l’azienda stessa.

Visione d’insieme, capacità di creare strategie che si integrino sulle diverse piattaforme social di ogni brand, creazione e implementazione dei piani editoriali, gestione delle relazioni interpersonali sono quindi alla base del lavoro del social media manager.

Cosa fa il Social Media Manager e quali competenze deve avere

Un buon social media manager deve avere le seguenti caratteristiche e competenze:

  • dimestichezza con le piattaforme social, il web 2.0 e i social network in generale (Blog, Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, canali You Tube ecc.)
  • ottima capacità di scrittura e di argomentazione
  • rapidità nei tempi di reazione e di elaborazione testi
  • calma e capacità di controllo dell’emotività
  • capacità di leggere e interpretare l’umore delle persone
  • competenze in materia di marketing on-line (influence marketing, viral marketing, buzz marketing, ecc.)
  • competenza di base in materia di Seo (Search Engine Optimization) preferibile

Per svolgere al meglio il suo lavoro, un social media manager deve aggiornarsi di continuo, senza mai lasciarsi sfuggire quanto accade nell’attualità. Il tempismo, in questo senso, è una delle qualità più importanti da possedere.

Un social media manager può lavorare come dipendente dell’azienda oppure può essere un professionista esterno titolare o dipendente di un’agenzia di comunicazione web che si occupa di promuovere e gestire l’immagine di un’azienda per suo conto. Può inoltre lavorare in qualità di freelance, come esterno all’azienda per cui presta servizio ma senza essere alle dipendenze di un’agenzia di comunicazione.

Chiaramente esistono diversi strumenti e corsi per Social Media Manager, pur esistendo, in linea di massima, approcci formativi differenti per iniziare a occuparsi della materia. Nella tab successiva scoprirai come iniziare il tuo percorso da Social Media Manager professionista.

Percorso formativo

Come diventare Social Media Manager (SMM)

Per svolgere la professione di Social Media Manager, che non è regolamentata dal punto di vista legislativo, non è necessario aver fatto uno specifico percorso formativo. Molte delle competenze necessarie si apprendono job lavorando sulle varie piattaforme social, attraverso l’osservazione e la continua presenza on-line.

Esistono però numerosi Corsi che offrono una formazione specifica (per esempio in materia di buzz marketing, ecc.) e una formazione generalizzata nell’ambito che possono aiutare chi voglia diventare un social media manager professionista.

Come diventare Social Media Manager, quindi? Esiste un corso di base da poter seguire per poi specializzarsi in SMM tramite pratica o con ulteriori approfondimenti? Va detto che chi voglia intraprendere questa carriera avrà un percorso agevolato frequentando con profitto Corsi di laurea (biennali e magistrali) in informatica e/o comunicazione e/o pubblicità a indirizzo multimediale e digitale. Per esempio è possibile segnalare i seguenti Corsi di laurea:

  • Comunicazione, innovazione e multimedialità
  • Pubblicità, Comunicazione digitale e Creatività d’Impresa
  • Comunicazione multimediale e tecnologie dell’informazione
  • Comunicazione istituzionale e d’impresa
Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione del Social Media Manager?

Secondo Istat, i social media manager appartengono all’ampia categoria professionale degli Specialisti delle pubbliche relazioni, dell’immagine e professioni assimilate, categoria in cui lavorano attualmente 18.000 persone.

Le tendenze occupazionali nel settore sono in aumento.  Per il 2018 si sono registrate 4820 assunzioni, di cui 2330 assunzioni di dipendenti.

Fonte: Excelsior-Unioncamere

Il 41% del totale dei nuovi immessi ha contratti a tempo indeterminato, a fronte del 58% di contratti a tempo determinato e dell' 1% circa di contratti di apprendistato e al 74,8  viene richiesto un titolo universitario.

Un social media manager freelance guadagna in media tra i 30 e i 50 € lordi all’ora. Nel caso di social media manager dipendenti di agenzie o di aziende, la retribuzione può variare di molto in base alle dimensioni dell’azienda e al peso delle strategie da mettere in campo.

Social media manager
 
Utility WeCanJob

Social Media Manager: cos’è, che fa, come diventare SMM

Chi è il Social Media Manager? Cosa fa? Nell’epoca dei social network e della velocità della comunicazione, le aziende hanno bisogno di predisporre strategie ramificate di comunicazione per arrivare in maniera adeguata al maggior numero di potenziali clienti. I social network sono uno dei principali scenari su cui tali strategie hanno luogo, e il social media manager è il professionista che ha il compito di pianificarle, progettarle e metterle in pratica.

Il social media manager – chiamato normalmente col suo acronimo, SMM - nasce come una figura che si occupa di gestire l’immagine di un prodotto, di un’azienda, di un’associazione, di un ente o di un brand,sulle piattaforme social. . Per esempio è suo compito scrivere e commentare adeguatamente (quando richiesto) i testi, i contenuti e i comunicati che un’azienda affida alle proprie pagine social, così come gestire i rapporti fra i clienti/consumatori/utenti delle pagine social e l’azienda stessa.

Visione d’insieme, capacità di creare strategie che si integrino sulle diverse piattaforme social di ogni brand, creazione e implementazione dei piani editoriali, gestione delle relazioni interpersonali sono quindi alla base del lavoro del social media manager.

Cosa fa il Social Media Manager e quali competenze deve avere

Un buon social media manager deve avere le seguenti caratteristiche e competenze:

  • dimestichezza con le piattaforme social, il web 2.0 e i social network in generale (Blog, Facebook, Twitter, Google+, Linkedin, canali You Tube ecc.)
  • ottima capacità di scrittura e di argomentazione
  • rapidità nei tempi di reazione e di elaborazione testi
  • calma e capacità di controllo dell’emotività
  • capacità di leggere e interpretare l’umore delle persone
  • competenze in materia di marketing on-line (influence marketing, viral marketing, buzz marketing, ecc.)
  • competenza di base in materia di Seo (Search Engine Optimization) preferibile

Per svolgere al meglio il suo lavoro, un social media manager deve aggiornarsi di continuo, senza mai lasciarsi sfuggire quanto accade nell’attualità. Il tempismo, in questo senso, è una delle qualità più importanti da possedere.

Un social media manager può lavorare come dipendente dell’azienda oppure può essere un professionista esterno titolare o dipendente di un’agenzia di comunicazione web che si occupa di promuovere e gestire l’immagine di un’azienda per suo conto. Può inoltre lavorare in qualità di freelance, come esterno all’azienda per cui presta servizio ma senza essere alle dipendenze di un’agenzia di comunicazione.

Chiaramente esistono diversi strumenti e corsi per Social Media Manager, pur esistendo, in linea di massima, approcci formativi differenti per iniziare a occuparsi della materia. Nella tab successiva scoprirai come iniziare il tuo percorso da Social Media Manager professionista.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Come aprire una partita IVA nel 2021: che cosa è, a cosa serve e quale regime fiscale scegliere
La nascita di nuove forme di prestazioni, servizi e professioni svolgibili anche da casa, la tendenza a esternalizzare ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Quali sono le università telematiche riconosciute dal MUR
Il titolo di studio universitario è uno dei requisiti più richiesti all’interno di un curriculum vitae, un requisito ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
14
apr
2021
PCTO e Orientamento online per le scuole con WeCanJob: percorsi gratuiti e a pagamento, in italiano e in lingua straniera
180 Istituti superiori coinvolti in percorsi di PCTO – Alternanza scuola-lavoro, 12.000 studenti e 225.000 ore di formazione ....
14
apr
2021
Avviso d'urgenza per incarichi a Psicologi psicoterapeuti presso l'AUSL Piacenza
Presso la AUSL di Piacenza è stato indetto un avviso di procedura comparativa d'urgenza per il conferimento di 2 incarichi ....
13
apr
2021
AUSL Piacenza: avviso per incarichi a Educatori in ambito di Psichiatria adulti e fragilità adulta
Presso la AUSL di Piacenza è stato bandito un avviso di procedura comparativa finalizzato al conferimento di incarichi di ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it