Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Responsabile della Produzione

in Impresa e consulenza aziendale

Chi è e di cosa si occupa il Responsabile della Produzione?

Il Responsabile della Produzione è il responsabile dell’intero andamento produttivo dell’impresa e pianifica, controlla e coordina l’attività produttiva dell’azienda per ottimizzarne le risorse e il rendimento.

Fra le sue mansioni:

  • Definisce e dirige le diverse fasi della produzione aziendale, nei tempi, nei metodi e nelle risorse da utilizzare
  • Pianifica la programmazione della produzione, in base alla disponibilità delle risorse e agli impegni contrattuali assunti
  • Coordina le attività logistiche e di rifornimento delle scorte di magazzino, richiedendo l’assortimento necessario al Responsabile degli Acquisti
  • Provvede all’aggiornamento delle fasi produttive, in considerazione di ogni progressivo stato di avanzamento
  • Garantisce la qualità del prodotto finale e il rispetto delle procedure di lavorazione previste, anche verificando il corretto funzionamento di macchinari e attrezzature

Per lo svolgimento di queste attività – dalla definizione degli obiettivi della produzione, alla loro realizzazione e diffusione – collabora con i responsabili delle diverse aree dell’impresa: Direzione, Sviluppo Business, Acquisti e Marketing.

Si relaziona inoltre con i Responsabili del controllo di gestione, sulle procedure adottate per la produzione, e con i Controllori della Qualità, per eventuali problemi tecnici sul funzionamento dei prodotti.

Organizza e suddivide il lavoro delle risorse impiegate nel settore della produzione e amministra i costi dell’area produttiva. Nell’ambito della gestione del personale, in caso di conflitti, dialoga con i rappresentanti dei lavoratori per risolvere le questioni.

Per assumere il ruolo di Responsabile della Produzione, è opportuno acquisire esperienza lavorativa come collaboratore nell’area della produzione (es. nei singoli reparti produttivi) o nei settori dello sviluppo Business e degli Acquisti di un’impresa, per conoscere il settore merceologico dell’azienda e le sue esigenze produttive.

E’ opportuno acquisire competenze anche in merito alle procedure di lavorazione delle merci e agli standard qualitativi richiesti (norme sulla certificazione di qualità).

A queste conoscenze, si aggiungono le competenze di tipo manageriale e gestionale e quelle informatico - tecnologiche per l’uso dei software aziendali.

E’ utile saper lavorare con precisione, in squadra e in autonomia.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Responsabile della Produzione?

Per svolgere la professione di Responsabile della Produzione è sufficiente possedere un diploma di Scuola Superiore seguito da una specifica e ulteriore formazione teorica e pratica.

Considerata la responsabilità del ruolo, molto spesso, però, è richiesto, soprattutto dalle imprese medio – grandi, il conseguimento della Laurea nelle discipline ingegneristiche o economiche, come:

  • Ingegneria industriale (Classe L-9)
  • Biotecnologie industriali (Classe LM-8)
  • Ingegneria gestionale (Classe LM-31)
  • Economia aziendale (L-18)
  • Economia e management (LM-56)

E’ comunque opportuno frequentare corsi specifici sui temi della pianificazione della produzione, nell’ambito della gestione del personale e dei processi produttivi e in materia di qualità e sicurezza.

Per acquisire il ruolo di Responsabile della Produzione, è utile sviluppare esperienze sul campo nel settore della produzione (oppure nelle aree Acquisti, Sviluppo Business, Direzione) all’interno di un’impresa.

Se si desidera lavorare per una multinazionale è opportuna la conoscenza approfondita e settoriale di una o più lingue straniere.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Responsabili della Produzione?

Per conoscere i dati occupazionali dei Responsabili della Produzione è necessario guardare alle previsioni di assunzione della macrocategoria dei “Tecnici dell’organizzazione e della gestione dei fattori produttivi” – che applicano le procedure per ottimizzare i processi di produzione, la produttività del lavoro umano e degli impianti. Il 2018 ha fatto registrare 9990 assunzioni, di cui 6310 assunzioni di dipendenti.

Quali sono i requisiti richiesti ai Responsabili della Produzione?

Le aziende che desiderano assumere Responsabili della Produzione cercano almeno i seguenti requisiti:

  • esperienza professionale (lo richiede il 50,3% dei datori di lavoro)
  • esperienza nello stesso settore (è richiesta dal 33% dei datori di lavoro)
  • titolo universitario (richiesta dal 61,3% dei datori di lavoro)

Fonte: Excelsior Unioncamere

I guadagni di un Responsabile della Produzione dipendono dal settore merceologico in cui opera l’azienda (commercio, servizi, industria) e dal suo posizionamento nel mercato.

In media, un Responsabile della Produzione può guadagnare all’incirca tra 35.000 e 50.000 € annui lordi.

Nelle grandi aziende dell’industria, le retribuzioni possono raggiungere anche 100.000 € annui lordi. 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Responsabile della Produzione
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Responsabile della Produzione?

Il Responsabile della Produzione è il responsabile dell’intero andamento produttivo dell’impresa e pianifica, controlla e coordina l’attività produttiva dell’azienda per ottimizzarne le risorse e il rendimento.

Fra le sue mansioni:

  • Definisce e dirige le diverse fasi della produzione aziendale, nei tempi, nei metodi e nelle risorse da utilizzare
  • Pianifica la programmazione della produzione, in base alla disponibilità delle risorse e agli impegni contrattuali assunti
  • Coordina le attività logistiche e di rifornimento delle scorte di magazzino, richiedendo l’assortimento necessario al Responsabile degli Acquisti
  • Provvede all’aggiornamento delle fasi produttive, in considerazione di ogni progressivo stato di avanzamento
  • Garantisce la qualità del prodotto finale e il rispetto delle procedure di lavorazione previste, anche verificando il corretto funzionamento di macchinari e attrezzature

Per lo svolgimento di queste attività – dalla definizione degli obiettivi della produzione, alla loro realizzazione e diffusione – collabora con i responsabili delle diverse aree dell’impresa: Direzione, Sviluppo Business, Acquisti e Marketing.

Si relaziona inoltre con i Responsabili del controllo di gestione, sulle procedure adottate per la produzione, e con i Controllori della Qualità, per eventuali problemi tecnici sul funzionamento dei prodotti.

Organizza e suddivide il lavoro delle risorse impiegate nel settore della produzione e amministra i costi dell’area produttiva. Nell’ambito della gestione del personale, in caso di conflitti, dialoga con i rappresentanti dei lavoratori per risolvere le questioni.

Per assumere il ruolo di Responsabile della Produzione, è opportuno acquisire esperienza lavorativa come collaboratore nell’area della produzione (es. nei singoli reparti produttivi) o nei settori dello sviluppo Business e degli Acquisti di un’impresa, per conoscere il settore merceologico dell’azienda e le sue esigenze produttive.

E’ opportuno acquisire competenze anche in merito alle procedure di lavorazione delle merci e agli standard qualitativi richiesti (norme sulla certificazione di qualità).

A queste conoscenze, si aggiungono le competenze di tipo manageriale e gestionale e quelle informatico - tecnologiche per l’uso dei software aziendali.

E’ utile saper lavorare con precisione, in squadra e in autonomia.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Responsabile della Produzione?

Per svolgere la professione di Responsabile della Produzione è sufficiente possedere un diploma di Scuola Superiore seguito da una specifica e ulteriore formazione teorica e pratica.

Considerata la responsabilità del ruolo, molto spesso, però, è richiesto, soprattutto dalle imprese medio – grandi, il conseguimento della Laurea nelle discipline ingegneristiche o economiche, come:

  • Ingegneria industriale (Classe L-9)
  • Biotecnologie industriali (Classe LM-8)
  • Ingegneria gestionale (Classe LM-31)
  • Economia aziendale (L-18)
  • Economia e management (LM-56)

E’ comunque opportuno frequentare corsi specifici sui temi della pianificazione della produzione, nell’ambito della gestione del personale e dei processi produttivi e in materia di qualità e sicurezza.

Per acquisire il ruolo di Responsabile della Produzione, è utile sviluppare esperienze sul campo nel settore della produzione (oppure nelle aree Acquisti, Sviluppo Business, Direzione) all’interno di un’impresa.

Se si desidera lavorare per una multinazionale è opportuna la conoscenza approfondita e settoriale di una o più lingue straniere.

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Responsabili della Produzione?

Per conoscere i dati occupazionali dei Responsabili della Produzione è necessario guardare alle previsioni di assunzione della macrocategoria dei “Tecnici dell’organizzazione e della gestione dei fattori produttivi” – che applicano le procedure per ottimizzare i processi di produzione, la produttività del lavoro umano e degli impianti. Il 2018 ha fatto registrare 9990 assunzioni, di cui 6310 assunzioni di dipendenti.

Quali sono i requisiti richiesti ai Responsabili della Produzione?

Le aziende che desiderano assumere Responsabili della Produzione cercano almeno i seguenti requisiti:

  • esperienza professionale (lo richiede il 50,3% dei datori di lavoro)
  • esperienza nello stesso settore (è richiesta dal 33% dei datori di lavoro)
  • titolo universitario (richiesta dal 61,3% dei datori di lavoro)

Fonte: Excelsior Unioncamere

I guadagni di un Responsabile della Produzione dipendono dal settore merceologico in cui opera l’azienda (commercio, servizi, industria) e dal suo posizionamento nel mercato.

In media, un Responsabile della Produzione può guadagnare all’incirca tra 35.000 e 50.000 € annui lordi.

Nelle grandi aziende dell’industria, le retribuzioni possono raggiungere anche 100.000 € annui lordi. 

Responsabile della Produzione
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Responsabile della Produzione?

Il Responsabile della Produzione è il responsabile dell’intero andamento produttivo dell’impresa e pianifica, controlla e coordina l’attività produttiva dell’azienda per ottimizzarne le risorse e il rendimento.

Fra le sue mansioni:

  • Definisce e dirige le diverse fasi della produzione aziendale, nei tempi, nei metodi e nelle risorse da utilizzare
  • Pianifica la programmazione della produzione, in base alla disponibilità delle risorse e agli impegni contrattuali assunti
  • Coordina le attività logistiche e di rifornimento delle scorte di magazzino, richiedendo l’assortimento necessario al Responsabile degli Acquisti
  • Provvede all’aggiornamento delle fasi produttive, in considerazione di ogni progressivo stato di avanzamento
  • Garantisce la qualità del prodotto finale e il rispetto delle procedure di lavorazione previste, anche verificando il corretto funzionamento di macchinari e attrezzature

Per lo svolgimento di queste attività – dalla definizione degli obiettivi della produzione, alla loro realizzazione e diffusione – collabora con i responsabili delle diverse aree dell’impresa: Direzione, Sviluppo Business, Acquisti e Marketing.

Si relaziona inoltre con i Responsabili del controllo di gestione, sulle procedure adottate per la produzione, e con i Controllori della Qualità, per eventuali problemi tecnici sul funzionamento dei prodotti.

Organizza e suddivide il lavoro delle risorse impiegate nel settore della produzione e amministra i costi dell’area produttiva. Nell’ambito della gestione del personale, in caso di conflitti, dialoga con i rappresentanti dei lavoratori per risolvere le questioni.

Per assumere il ruolo di Responsabile della Produzione, è opportuno acquisire esperienza lavorativa come collaboratore nell’area della produzione (es. nei singoli reparti produttivi) o nei settori dello sviluppo Business e degli Acquisti di un’impresa, per conoscere il settore merceologico dell’azienda e le sue esigenze produttive.

E’ opportuno acquisire competenze anche in merito alle procedure di lavorazione delle merci e agli standard qualitativi richiesti (norme sulla certificazione di qualità).

A queste conoscenze, si aggiungono le competenze di tipo manageriale e gestionale e quelle informatico - tecnologiche per l’uso dei software aziendali.

E’ utile saper lavorare con precisione, in squadra e in autonomia.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Pochi manager al Sud: i dati dell'Osservatorio manager
Sogni una sfavillante carriera che ti porti a ricoprire ruoli manageriali all’interno di un’azienda?  Un’ambizione ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Gli studenti italiani non sanno leggere?
Nei giorni scorsi è stato pubblicato il rapporto triennale OCSE-PISA (Program of International Student Assessment) ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
02
dic
2019
Ima Group: tante posizioni aperte in Italia
Ima Group è una multinazionale nata nel 1961 che opera a livello nazionale e internazionale nel campo della progettazione ....
14
nov
2019
BIP: posizioni aperte a Milano e Roma
La Business Integration Partner (BIP) è una società consulenza fondata in Italia nel 2003. Offre ....
04
nov
2019
ABB: assunzioni e opportunità di stage in Italia
ABB, multinazionale leader nei processi di trasformazione digitale delle industrie, opera in oltre 100 Paesi nel mondo con ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it