Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Ingegnere tessile

in Industria e trasporti

Chi è e di cosa si occupa l'Ingegnere tessile?

L’Ingegnere tessile si occupa dello sviluppo progettuale e della gestione dei processi innovativi all’interno delle aziende tessili e meccano-tessili. I contesti in cui può inserirsi riguardano la produzione di apparecchiature di servizio e di impianti per l’ambiente, nonché le aziende chimiche pe la produzione di materiali che riguardano il settore tessile.

L’ingegnere tessile è una figura professionale in grado di gestire procedure aziendali sia nelle imprese che sviluppano nuovi processi industriali per produrre e trasformare i materiali tessili (polimeri, filati, tessuti, fibre), sia nelle imprese che operano nel settore del tessile-abbigliamento.

Esercita l’attività come consulente aziendale del settore tessile, meccano-tessile e chimico tessile, oppure come dipendente presso le società e gli enti territoriali che forniscono servizi nel settore dell’ambiente (es. Agenzie Regionali per l’Ambiente - ARPA, Provincie ecc.), della qualità e della sicurezza.

L’attività può essere svolta in impianti produttivi e laboratori di ricerca, dove è frequente l’esposizione a forti rumori e sostanze chimiche.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Ingegnere tessile?

La professione richiede l’iscrizione all’albo degli ingegneri, subordinata al superamento di un apposito Esame di Stato dopo aver conseguito la Laurea in Ingegneria tessile.

L’offerta formativa al riguardo è piuttosto limitata, si segnalano i corsi attivati presso:

  • Politecnico di Torino, Facoltà di ingegneria sede di Biella, corso di Laurea Triennale in Ingegneria tessile con 4 orientamenti: Abbigliamento e moda, Impiantistica ambientale, Tessili tecnici, Laniero. Il Politecnico di Torino è l’unica Università italiana inserita nel Consorzio Autex che raggruppa le importanti Università tessili europee e che si interessa alla ricerca in questo settore. Non esiste una Laurea Specialistica in Ingegneria Tessile, ma al termine dei tre anni si può accedere senza debiti formativi al corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Chimica della presente Facoltà. La sede è dotata di laboratori attrezzati per lo studio di nuovi filati e fibre hi-tech, permettendo così una preparazione più concorrenziale dello studente. Il laboratorio inoltre è dotato di apparecchiature aggiornate che permettono sperimentazioni avanzate nel campo della ricerca, in collaborazione con le industrie presenti sul territorio.
  • Università di Bergamo, Facoltà di Ingegneria, Corso di Laurea triennale in Ingegneria tessile, con orientamento sulla conoscenza del prodotto, tecnologia e capacità di gestione e analisi dei mercato
  • Università di Firenze, sede di Prato, corso di Laurea in Ingegneria industriale marketing del tessile

L’ingegnere tessile deve possedere conoscenze relative alle scienze matematiche, fisiche e chimiche, affianchi una formazione ingegneristica ben consolidata nell’ambito dell’ingegneria industriale, la conoscenza delle problematiche specifiche della filiera tessile e degli aspetti tecnici e organizzativi che caratterizzano l’attività industriale del settore.

Indispensabile, per qualificare al meglio il proprio percorso formativo, una valida esperienza sul campo con uno stage/tirocinio presso laboratori di ricerca e in impianti produttivi, imparando a riconoscere le fibre, l’esecuzione di tinture, la valutazione di solidità tintoriali.

Anche se il Corso di Laurea in sé non è destinato alla formazione di stilisti, l’ingegnere tessile, grazie alle competenze acquisite, potrà lavorare nel settore della moda come esperto incaricato di realizzare industrialmente la proposta dello stilista.

Occorre avere una predisposizione al lavoro manuale e la capacità di attenersi a determinate istruzioni sia sulle fasi di lavorazione sia sui tempi di produzione. La precisione e “l’occhio” sono aspetti fondamentali per valutare complessivamente la qualità dei prodotti, così come uno spiccato gusto estetico.

L’ingegnere tessile, nell’esercizio del suo lavoro, collabora abitualmente con diversi professionisti del processo di produzione e deve pertanto saper lavorare in équipe e possedere buone doti relazionali.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione degli Ingegneri tessili?

Le aziende del settore tessile, meccano-tessile e chimico tessile in Italia sono più di 40.000. I laureati in Ingegneria tessile sono attualmente poche centinaia. La presente figura professionale è principalmente collocata all’interno delle aziende del settore (soprattutto in quelle a maggior contenuto innovativo) dove ricopre ruoli di elevata qualificazione tecnica, progettuale, oppure di ricerca e sviluppo.

La professione è inclusa nella categoria professionale “ingegneri industriali e gestionali”. Le previsioni di assunzione per il 2018 mostrano una entrata nel mercato del lavoro di 13000  Ingegneri Industriali e Gestionali, 8070 dei quali assunti come dipendenti con contratto a tempo indeterminato (58%) e indeterminato (38%).

Il 79,9% dei datori di lavoro richiede un titolo universitario, e la necessità di una ulteriore formazione specifica (83%).

Fonte: Excelsior Unioncamere

Secondo dati del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, gli ingegneri, generalmente intesi, a 5 anni dalla laurea triennale o di primo livello guadagnano in media 1.526 €.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Ingegnere tessile
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa l'Ingegnere tessile?

L’Ingegnere tessile si occupa dello sviluppo progettuale e della gestione dei processi innovativi all’interno delle aziende tessili e meccano-tessili. I contesti in cui può inserirsi riguardano la produzione di apparecchiature di servizio e di impianti per l’ambiente, nonché le aziende chimiche pe la produzione di materiali che riguardano il settore tessile.

L’ingegnere tessile è una figura professionale in grado di gestire procedure aziendali sia nelle imprese che sviluppano nuovi processi industriali per produrre e trasformare i materiali tessili (polimeri, filati, tessuti, fibre), sia nelle imprese che operano nel settore del tessile-abbigliamento.

Esercita l’attività come consulente aziendale del settore tessile, meccano-tessile e chimico tessile, oppure come dipendente presso le società e gli enti territoriali che forniscono servizi nel settore dell’ambiente (es. Agenzie Regionali per l’Ambiente - ARPA, Provincie ecc.), della qualità e della sicurezza.

L’attività può essere svolta in impianti produttivi e laboratori di ricerca, dove è frequente l’esposizione a forti rumori e sostanze chimiche.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Ingegnere tessile?

La professione richiede l’iscrizione all’albo degli ingegneri, subordinata al superamento di un apposito Esame di Stato dopo aver conseguito la Laurea in Ingegneria tessile.

L’offerta formativa al riguardo è piuttosto limitata, si segnalano i corsi attivati presso:

  • Politecnico di Torino, Facoltà di ingegneria sede di Biella, corso di Laurea Triennale in Ingegneria tessile con 4 orientamenti: Abbigliamento e moda, Impiantistica ambientale, Tessili tecnici, Laniero. Il Politecnico di Torino è l’unica Università italiana inserita nel Consorzio Autex che raggruppa le importanti Università tessili europee e che si interessa alla ricerca in questo settore. Non esiste una Laurea Specialistica in Ingegneria Tessile, ma al termine dei tre anni si può accedere senza debiti formativi al corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Chimica della presente Facoltà. La sede è dotata di laboratori attrezzati per lo studio di nuovi filati e fibre hi-tech, permettendo così una preparazione più concorrenziale dello studente. Il laboratorio inoltre è dotato di apparecchiature aggiornate che permettono sperimentazioni avanzate nel campo della ricerca, in collaborazione con le industrie presenti sul territorio.
  • Università di Bergamo, Facoltà di Ingegneria, Corso di Laurea triennale in Ingegneria tessile, con orientamento sulla conoscenza del prodotto, tecnologia e capacità di gestione e analisi dei mercato
  • Università di Firenze, sede di Prato, corso di Laurea in Ingegneria industriale marketing del tessile

L’ingegnere tessile deve possedere conoscenze relative alle scienze matematiche, fisiche e chimiche, affianchi una formazione ingegneristica ben consolidata nell’ambito dell’ingegneria industriale, la conoscenza delle problematiche specifiche della filiera tessile e degli aspetti tecnici e organizzativi che caratterizzano l’attività industriale del settore.

Indispensabile, per qualificare al meglio il proprio percorso formativo, una valida esperienza sul campo con uno stage/tirocinio presso laboratori di ricerca e in impianti produttivi, imparando a riconoscere le fibre, l’esecuzione di tinture, la valutazione di solidità tintoriali.

Anche se il Corso di Laurea in sé non è destinato alla formazione di stilisti, l’ingegnere tessile, grazie alle competenze acquisite, potrà lavorare nel settore della moda come esperto incaricato di realizzare industrialmente la proposta dello stilista.

Occorre avere una predisposizione al lavoro manuale e la capacità di attenersi a determinate istruzioni sia sulle fasi di lavorazione sia sui tempi di produzione. La precisione e “l’occhio” sono aspetti fondamentali per valutare complessivamente la qualità dei prodotti, così come uno spiccato gusto estetico.

L’ingegnere tessile, nell’esercizio del suo lavoro, collabora abitualmente con diversi professionisti del processo di produzione e deve pertanto saper lavorare in équipe e possedere buone doti relazionali.

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione degli Ingegneri tessili?

Le aziende del settore tessile, meccano-tessile e chimico tessile in Italia sono più di 40.000. I laureati in Ingegneria tessile sono attualmente poche centinaia. La presente figura professionale è principalmente collocata all’interno delle aziende del settore (soprattutto in quelle a maggior contenuto innovativo) dove ricopre ruoli di elevata qualificazione tecnica, progettuale, oppure di ricerca e sviluppo.

La professione è inclusa nella categoria professionale “ingegneri industriali e gestionali”. Le previsioni di assunzione per il 2018 mostrano una entrata nel mercato del lavoro di 13000  Ingegneri Industriali e Gestionali, 8070 dei quali assunti come dipendenti con contratto a tempo indeterminato (58%) e indeterminato (38%).

Il 79,9% dei datori di lavoro richiede un titolo universitario, e la necessità di una ulteriore formazione specifica (83%).

Fonte: Excelsior Unioncamere

Secondo dati del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, gli ingegneri, generalmente intesi, a 5 anni dalla laurea triennale o di primo livello guadagnano in media 1.526 €.

Ingegnere tessile
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa l'Ingegnere tessile?

L’Ingegnere tessile si occupa dello sviluppo progettuale e della gestione dei processi innovativi all’interno delle aziende tessili e meccano-tessili. I contesti in cui può inserirsi riguardano la produzione di apparecchiature di servizio e di impianti per l’ambiente, nonché le aziende chimiche pe la produzione di materiali che riguardano il settore tessile.

L’ingegnere tessile è una figura professionale in grado di gestire procedure aziendali sia nelle imprese che sviluppano nuovi processi industriali per produrre e trasformare i materiali tessili (polimeri, filati, tessuti, fibre), sia nelle imprese che operano nel settore del tessile-abbigliamento.

Esercita l’attività come consulente aziendale del settore tessile, meccano-tessile e chimico tessile, oppure come dipendente presso le società e gli enti territoriali che forniscono servizi nel settore dell’ambiente (es. Agenzie Regionali per l’Ambiente - ARPA, Provincie ecc.), della qualità e della sicurezza.

L’attività può essere svolta in impianti produttivi e laboratori di ricerca, dove è frequente l’esposizione a forti rumori e sostanze chimiche.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Come si diventa Enologo? Consigli per lavorare con il vino
Sei un appassionato di vino e vorresti entrare come professionista nella sua filiera di produzione? Allora la professione ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
L'economia del Design in Italia: è ancora crescita
Il Design si conferma come un asse portante per la nostra economia nonché come un’interessante canale di ingresso ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
30
mag
2020
Lavoratori del comparto alimentare: in Europa sono 16 milioni
16 milioni di persone: questo il numero di impiegati nel settore alimentare europeo (esclusi bar e ristoranti) secondo ....
28
mag
2020
Lavorare nell'industria: Bondioli&Pavesi assume personale
Bondioli & Pavesi è un'azienda produttrice di sistemi integrati e connessi per la ....
25
mag
2020
Assunzioni in IKEA: il colosso svedese cerca personale in Italia
Fondata nel 1943 in Svezia, IKEA è una ben nota azienda leader nel settore dell'arredamento a livello mondiale. ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it