Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Ingegnere edile

in Costruzioni

Chi è e di cosa si occupa l'Ingegnere Edile?

L’ingegnere civile (profilo entro cui rientrano anche gli ingegneri edili e ambientali) è un professionista che lavora nell’ambito della pianificazione urbana e del territorio. Si occupa di progettare opere pubbliche e manufatti di elevata importanza e di grande impatto in diversi settori, garantendo anche un’attività di controllo e supervisione durante la messa in opera dei progetti nei cantieri. La sua attività è inoltre rivolta alla manutenzione dei vari manufatti di cui si occupa.

Questi i settori in cui ha luogo il suo lavoro, e in cui generalmente un ingegnere civile si specializza:

  • trasporti
  • infrastrutture
  • edilizia
  • geotecnia
  • idraulica
  • urbanistica

Dunque i vari profili di ingegnere civile progettano ponti, dighe, acquedotti, grattacieli, sistemi di trasporto su ferro, edifici multifunzionali, impianti di trattamento e smaltimento dei rifiuti ecc. Nello svolgimento della sua professione, l’ingegnere civile deve avere un occhio particolarmente attento alla sostenibilità dei progetti che pone in opera nonché all’impatto che questi hanno sull’ambiente e alla modalità che hanno di inserirsi all’interno della pianta urbana e infrastrutturale in cui si inseriscono. L’ingegnere civile deve quindi avere spiccate capacità di analisi e sintesi in contesti complessi.

Il suo nome intende riferirsi alla contrapposizione che l’ingegneria civile ha con il genio militare (che si occupa invece di infrastrutture appunto militari).

L’ingegnere edile, come in genere molti ingegneri, comincia a lavorare come figura tecnico-professionale, ma in molti casi la sua carriera si affaccia sulla dimensione manageriale. In tal senso, i giovani ingegneri sono sempre più spesso impiegati dalle aziende come promotori dell’innovazione di un prodotto o di un processo produttivo.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Ingegnere Edile?

Per esercitare la professione di ingegnere chimico è necessario frequentare uno dei seguenti Corsi di Laurea:

  • architettura e ingegneria edile
  • ingegneria civile
  • ingegneria dei sistemi edilizi
  • ingegneria della sicurezza
  • ingegneria per l’ambiente e il territorio

È preferibile accedere al Corso di Laurea prescelto dopo aver acquisito conoscenze nell’ambito delle scienze matematiche, fisiche e naturali e/o delle materie tecniche. Dunque chi si iscrive a un Corso di Laurea di quelli sopra elencati ha un percorso di studi agevolato se proviene da un Liceo Scientifico (qui un elenco dei Licei Scientifici presenti in Italia) o da un Istituto Tecnico a indirizzo meccanico o simili (qui un elenco degli Istituti Tecnici a indirizzo tecnologico presenti in Italia).

Una volta conseguita la laurea è necessario, per svolgere la professione, iscriversi all’Albo degli Ingegneri in uno degli Ordini provinciali dopo aver sostenuto e superato un esame di Stato abilitante. L’esame di Stato è composto da due prove scritte, una prova orale e una prova pratica di progettazione.

L’Ordine degli Ingegneri è stato istituito e regolamentato con la legge 1.395 del 24 giugno 1923.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione degli Ingegneri Edili?

Facendo riferimento alla categoria professionale di "Ingegneri civili e professioni assimilate" di Excelsior Unioncamere, nella quale rientra la professione di Ingegnere edile, per il 2019 sono previste 12.530 nuove entrate nel settore di cui 5.130 assunzioni di dipendenti.

Di queste 5.130 unità professionali immesse, circa la metà saranno assunte con contratto a tempo determinato, a fronte del 47% circa che avrà contratti a tempo indeterminato (la quota restante si ripartisce tra gli altri tipi di contratto). La quasi totalità dei 5.130 occupati dovrà possedere conoscenze informatiche, mentre il 40% circa dovrà conoscere almeno una lingua straniera.

Secondo dati del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, gli ingegneri, generalmente intesi, a 5 anni dalla laurea triennale o di primo livello guadagnano in media 1.526 €.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Ingegnere edile
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa l'Ingegnere Edile?

L’ingegnere civile (profilo entro cui rientrano anche gli ingegneri edili e ambientali) è un professionista che lavora nell’ambito della pianificazione urbana e del territorio. Si occupa di progettare opere pubbliche e manufatti di elevata importanza e di grande impatto in diversi settori, garantendo anche un’attività di controllo e supervisione durante la messa in opera dei progetti nei cantieri. La sua attività è inoltre rivolta alla manutenzione dei vari manufatti di cui si occupa.

Questi i settori in cui ha luogo il suo lavoro, e in cui generalmente un ingegnere civile si specializza:

  • trasporti
  • infrastrutture
  • edilizia
  • geotecnia
  • idraulica
  • urbanistica

Dunque i vari profili di ingegnere civile progettano ponti, dighe, acquedotti, grattacieli, sistemi di trasporto su ferro, edifici multifunzionali, impianti di trattamento e smaltimento dei rifiuti ecc. Nello svolgimento della sua professione, l’ingegnere civile deve avere un occhio particolarmente attento alla sostenibilità dei progetti che pone in opera nonché all’impatto che questi hanno sull’ambiente e alla modalità che hanno di inserirsi all’interno della pianta urbana e infrastrutturale in cui si inseriscono. L’ingegnere civile deve quindi avere spiccate capacità di analisi e sintesi in contesti complessi.

Il suo nome intende riferirsi alla contrapposizione che l’ingegneria civile ha con il genio militare (che si occupa invece di infrastrutture appunto militari).

L’ingegnere edile, come in genere molti ingegneri, comincia a lavorare come figura tecnico-professionale, ma in molti casi la sua carriera si affaccia sulla dimensione manageriale. In tal senso, i giovani ingegneri sono sempre più spesso impiegati dalle aziende come promotori dell’innovazione di un prodotto o di un processo produttivo.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Ingegnere Edile?

Per esercitare la professione di ingegnere chimico è necessario frequentare uno dei seguenti Corsi di Laurea:

  • architettura e ingegneria edile
  • ingegneria civile
  • ingegneria dei sistemi edilizi
  • ingegneria della sicurezza
  • ingegneria per l’ambiente e il territorio

È preferibile accedere al Corso di Laurea prescelto dopo aver acquisito conoscenze nell’ambito delle scienze matematiche, fisiche e naturali e/o delle materie tecniche. Dunque chi si iscrive a un Corso di Laurea di quelli sopra elencati ha un percorso di studi agevolato se proviene da un Liceo Scientifico (qui un elenco dei Licei Scientifici presenti in Italia) o da un Istituto Tecnico a indirizzo meccanico o simili (qui un elenco degli Istituti Tecnici a indirizzo tecnologico presenti in Italia).

Una volta conseguita la laurea è necessario, per svolgere la professione, iscriversi all’Albo degli Ingegneri in uno degli Ordini provinciali dopo aver sostenuto e superato un esame di Stato abilitante. L’esame di Stato è composto da due prove scritte, una prova orale e una prova pratica di progettazione.

L’Ordine degli Ingegneri è stato istituito e regolamentato con la legge 1.395 del 24 giugno 1923.

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione degli Ingegneri Edili?

Facendo riferimento alla categoria professionale di "Ingegneri civili e professioni assimilate" di Excelsior Unioncamere, nella quale rientra la professione di Ingegnere edile, per il 2019 sono previste 12.530 nuove entrate nel settore di cui 5.130 assunzioni di dipendenti.

Di queste 5.130 unità professionali immesse, circa la metà saranno assunte con contratto a tempo determinato, a fronte del 47% circa che avrà contratti a tempo indeterminato (la quota restante si ripartisce tra gli altri tipi di contratto). La quasi totalità dei 5.130 occupati dovrà possedere conoscenze informatiche, mentre il 40% circa dovrà conoscere almeno una lingua straniera.

Secondo dati del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, gli ingegneri, generalmente intesi, a 5 anni dalla laurea triennale o di primo livello guadagnano in media 1.526 €.

Ingegnere edile
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa l'Ingegnere Edile?

L’ingegnere civile (profilo entro cui rientrano anche gli ingegneri edili e ambientali) è un professionista che lavora nell’ambito della pianificazione urbana e del territorio. Si occupa di progettare opere pubbliche e manufatti di elevata importanza e di grande impatto in diversi settori, garantendo anche un’attività di controllo e supervisione durante la messa in opera dei progetti nei cantieri. La sua attività è inoltre rivolta alla manutenzione dei vari manufatti di cui si occupa.

Questi i settori in cui ha luogo il suo lavoro, e in cui generalmente un ingegnere civile si specializza:

  • trasporti
  • infrastrutture
  • edilizia
  • geotecnia
  • idraulica
  • urbanistica

Dunque i vari profili di ingegnere civile progettano ponti, dighe, acquedotti, grattacieli, sistemi di trasporto su ferro, edifici multifunzionali, impianti di trattamento e smaltimento dei rifiuti ecc. Nello svolgimento della sua professione, l’ingegnere civile deve avere un occhio particolarmente attento alla sostenibilità dei progetti che pone in opera nonché all’impatto che questi hanno sull’ambiente e alla modalità che hanno di inserirsi all’interno della pianta urbana e infrastrutturale in cui si inseriscono. L’ingegnere civile deve quindi avere spiccate capacità di analisi e sintesi in contesti complessi.

Il suo nome intende riferirsi alla contrapposizione che l’ingegneria civile ha con il genio militare (che si occupa invece di infrastrutture appunto militari).

L’ingegnere edile, come in genere molti ingegneri, comincia a lavorare come figura tecnico-professionale, ma in molti casi la sua carriera si affaccia sulla dimensione manageriale. In tal senso, i giovani ingegneri sono sempre più spesso impiegati dalle aziende come promotori dell’innovazione di un prodotto o di un processo produttivo.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Lavorare nelle Forze dell'ordine e di sicurezza: come entrare nella Polizia di Stato
Diventare poliziotto ed entrare nella Polizia di Stato è al giorno d’oggi un percorso sognato e ambito da tantissimi ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Fisioterapista: una professione che piace a tanti giovani
Abilità manuale, tecnica e conoscenza della struttura del corpo umano sono solo alcune delle caratteristiche che ci ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
18
mag
2021
ASST Rhodense: avviso per 6 incarichi a Psicologi per attività LEA
In data 13 maggio 2021, l'ASST Rhodense ha pubblicato un avviso pubblico finalizzato al conferimento di 6 incarichi ....
18
mag
2021
Mussomeli: avviso per incarichi a 3 Assistenti sociali e 1 Esperto in procedure amministrative e rendicontazione
Presso il Distretto socio sanitario n. 10 di Mussomeli (CL), Regione Sicilia, è stato indetto un avviso di ....
15
mag
2021
ASST Papa Giovanni XXIII: avvisi per incarichi ad Assistenti sociali
In data 10 maggio 2021, presso la ASST Papa Giovanni XIII di Bergamo sono stati indetti 2 avvisi pubblici di procedura comparativa finalizzati ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it