Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Guardacoste

in Sicurezza e Pubblica Amministrazione

Chi è e di cosa si occupa il Guardacoste?

La Guardia Costiera – Corpo delle Capitanerie di Porto è un corpo della Marina Militare a cui è affidata la sicurezza di tutti gli aspetti legati alla navigazione. È al servizio di diversi Ministeri (Infrastrutture e Trasporti, Difesa, Interno, Ambiente) per eseguire tutti quegli interventi che hanno come comune denominatore: il mare.

La Guardia Costiera è dotata di una struttura centrale e di varie diramazioni periferiche costituite da Direzioni Marittime, Capitanerie di Porto, Uffici Marittimi e Delegazioni di Spiaggia.

Le funzioni svolte dalla Guardia Costiera riguardano:

  •  la ricerca e il soccorso in mare
  •  l’assistenza marittima alle navi
  •  il controllo sulla pesca marittima
  •  la sicurezza della navigazione (anche effettuando ispezioni alle imbarcazioni)
  •  la protezione dell’ambiente marino

Di grande rilevanza è l’operato dei Guardacoste nel prestare soccorso e assistenza in mare ai migranti.

Si può accedere al Corpo partecipando e superando il concorso pubblico di ammissione, potendo poi proseguire il percorso di carriera con gli specifici concorsi interni.

Per promuovere la cultura della protezione dell’ambiente marino e della sicurezza della navigazione, la Guardia Costiera coinvolge ogni anno, d’estate, i ragazzi tra i 15 e i 22 anni per farli partecipare ad iniziative come il “Campo Giovani”. In queste sedi, oltre alla formazione teorica, sono previste esercitazioni pratiche sulle imbarcazioni e sulle attrezzature che il Corpo ha in dotazione.

Anche la Guardia di Finanza ha una flotta navale (Guardacoste), utilizzata per il contrasto e la repressione dei traffici illeciti in mare.

A seconda del ruolo e dell’avanzamento di carriera, sono necessari diversi percorsi e titoli formativi (licenza media o diploma di scuola superiore o laurea) e differenti addestramenti pratici.

Il Guardacoste è una persona con i riflessi pronti, è abile nel vigilare sulle imbarcazioni in mare e sa intervenire con efficacia nei casi di emergenza.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Guardacoste?

Per entrare a far parte della Guardia Costiera – Corpo delle Capitanerie di Porto, è necessario superare un concorso pubblico (per ufficiali, sottoufficiali o truppa). I requisiti sono pubblicati di volta in volta nei bandi in Gazzetta Ufficiale e/o sui siti della Guardia Costiera/Marina Militare (per ogni profilo può essere richiesta la sola licenza media oppure il diploma di scuola superiore o la laurea, oppure anche la partecipazione alle scuole allievi/di addestramento).

Per proseguire il percorso di carriera e diventare sottoufficiale o ufficiale, nei diversi e specifici ruoli e gradi, è necessario superare i concorsi interni.

 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quanto guadagna un Guardacoste?

Il Corpo è costituito da circa 11.000 militari tra ufficiali, sottoufficiali e truppa, e dispone di numerosi mezzi nautici e aerei.

Le retribuzioni di un Guardacoste variano a seconda del grado di carriera aggiunto. Lo stipendio iniziale di base si aggira intorno ai 1.000 € mensili per raggiungere cifre molto elevate ai livelli dirigenziali:

  • Capitano di Vascello: 75.000 € annui lordi
  • Ammiraglio Ispettore Capo: 145.000 € annui lordi
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Guardacoste
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Guardacoste?

La Guardia Costiera – Corpo delle Capitanerie di Porto è un corpo della Marina Militare a cui è affidata la sicurezza di tutti gli aspetti legati alla navigazione. È al servizio di diversi Ministeri (Infrastrutture e Trasporti, Difesa, Interno, Ambiente) per eseguire tutti quegli interventi che hanno come comune denominatore: il mare.

La Guardia Costiera è dotata di una struttura centrale e di varie diramazioni periferiche costituite da Direzioni Marittime, Capitanerie di Porto, Uffici Marittimi e Delegazioni di Spiaggia.

Le funzioni svolte dalla Guardia Costiera riguardano:

  •  la ricerca e il soccorso in mare
  •  l’assistenza marittima alle navi
  •  il controllo sulla pesca marittima
  •  la sicurezza della navigazione (anche effettuando ispezioni alle imbarcazioni)
  •  la protezione dell’ambiente marino

Di grande rilevanza è l’operato dei Guardacoste nel prestare soccorso e assistenza in mare ai migranti.

Si può accedere al Corpo partecipando e superando il concorso pubblico di ammissione, potendo poi proseguire il percorso di carriera con gli specifici concorsi interni.

Per promuovere la cultura della protezione dell’ambiente marino e della sicurezza della navigazione, la Guardia Costiera coinvolge ogni anno, d’estate, i ragazzi tra i 15 e i 22 anni per farli partecipare ad iniziative come il “Campo Giovani”. In queste sedi, oltre alla formazione teorica, sono previste esercitazioni pratiche sulle imbarcazioni e sulle attrezzature che il Corpo ha in dotazione.

Anche la Guardia di Finanza ha una flotta navale (Guardacoste), utilizzata per il contrasto e la repressione dei traffici illeciti in mare.

A seconda del ruolo e dell’avanzamento di carriera, sono necessari diversi percorsi e titoli formativi (licenza media o diploma di scuola superiore o laurea) e differenti addestramenti pratici.

Il Guardacoste è una persona con i riflessi pronti, è abile nel vigilare sulle imbarcazioni in mare e sa intervenire con efficacia nei casi di emergenza.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Guardacoste?

Per entrare a far parte della Guardia Costiera – Corpo delle Capitanerie di Porto, è necessario superare un concorso pubblico (per ufficiali, sottoufficiali o truppa). I requisiti sono pubblicati di volta in volta nei bandi in Gazzetta Ufficiale e/o sui siti della Guardia Costiera/Marina Militare (per ogni profilo può essere richiesta la sola licenza media oppure il diploma di scuola superiore o la laurea, oppure anche la partecipazione alle scuole allievi/di addestramento).

Per proseguire il percorso di carriera e diventare sottoufficiale o ufficiale, nei diversi e specifici ruoli e gradi, è necessario superare i concorsi interni.

 

Numeri della professione

Quanto guadagna un Guardacoste?

Il Corpo è costituito da circa 11.000 militari tra ufficiali, sottoufficiali e truppa, e dispone di numerosi mezzi nautici e aerei.

Le retribuzioni di un Guardacoste variano a seconda del grado di carriera aggiunto. Lo stipendio iniziale di base si aggira intorno ai 1.000 € mensili per raggiungere cifre molto elevate ai livelli dirigenziali:

  • Capitano di Vascello: 75.000 € annui lordi
  • Ammiraglio Ispettore Capo: 145.000 € annui lordi
Guardacoste
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Guardacoste?

La Guardia Costiera – Corpo delle Capitanerie di Porto è un corpo della Marina Militare a cui è affidata la sicurezza di tutti gli aspetti legati alla navigazione. È al servizio di diversi Ministeri (Infrastrutture e Trasporti, Difesa, Interno, Ambiente) per eseguire tutti quegli interventi che hanno come comune denominatore: il mare.

La Guardia Costiera è dotata di una struttura centrale e di varie diramazioni periferiche costituite da Direzioni Marittime, Capitanerie di Porto, Uffici Marittimi e Delegazioni di Spiaggia.

Le funzioni svolte dalla Guardia Costiera riguardano:

  •  la ricerca e il soccorso in mare
  •  l’assistenza marittima alle navi
  •  il controllo sulla pesca marittima
  •  la sicurezza della navigazione (anche effettuando ispezioni alle imbarcazioni)
  •  la protezione dell’ambiente marino

Di grande rilevanza è l’operato dei Guardacoste nel prestare soccorso e assistenza in mare ai migranti.

Si può accedere al Corpo partecipando e superando il concorso pubblico di ammissione, potendo poi proseguire il percorso di carriera con gli specifici concorsi interni.

Per promuovere la cultura della protezione dell’ambiente marino e della sicurezza della navigazione, la Guardia Costiera coinvolge ogni anno, d’estate, i ragazzi tra i 15 e i 22 anni per farli partecipare ad iniziative come il “Campo Giovani”. In queste sedi, oltre alla formazione teorica, sono previste esercitazioni pratiche sulle imbarcazioni e sulle attrezzature che il Corpo ha in dotazione.

Anche la Guardia di Finanza ha una flotta navale (Guardacoste), utilizzata per il contrasto e la repressione dei traffici illeciti in mare.

A seconda del ruolo e dell’avanzamento di carriera, sono necessari diversi percorsi e titoli formativi (licenza media o diploma di scuola superiore o laurea) e differenti addestramenti pratici.

Il Guardacoste è una persona con i riflessi pronti, è abile nel vigilare sulle imbarcazioni in mare e sa intervenire con efficacia nei casi di emergenza.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
La blue economy a Orientamenti 2019: le professioni del mare nel futuro del lavoro
Nella sua posizione privilegiata al centro del Mediterraneo, l’Italia è da sempre uno dei territori europei ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Orientamenti 2019: la manifestazione per scegliere la giusta formazione e trovare lavoro
Nel periodo che stiamo vivendo, in cui il raggiungimento della piena occupazione è ancora lontano, capita spesso che ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
24
nov
2019
Ministero della Giustizia: concorso per 310 Magistrati
Il Ministero della Giustizia, con pubblicazione nella sezione Concorsi ed esami della Gazzetta Ufficiale n. 91 del 19 novembre ....
23
nov
2019
Ministero dell'Interno: concorso per 200 posti nella Carriera prefettizia
Il Ministero dell’Interno ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato alla copertura di 200 ....
17
nov
2019
Concorso per diplomati, IRCCS Ca' Granda di Milano: 38 Amministrativi a tempo indeterminato
La Fondazione IRCCS Ca' Granda (Ospedale Maggiore Policlinico di Milano) ha pubblicato un bando per l'assunzione ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it