Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Gommista

in Industria e trasporti

Chi è e di cosa si occupa il Gommista?

Il Gommista ripara, smonta, sostituisce, rimonta e gonfia gli pneumatici usurati, forati o danneggiati di automobili, moto, furgoni, camion, autobus e di ogni altro veicolo. Fra le sue mansioni: 

  • Verifica l’equilibratura, regola la convergenza e misura la pressione delle gomme
  • Controlla e sostituisce le parti meccaniche, come i freni e gli ammortizzatori
  • Esegue operazioni di controllo e di regolazione con apparecchiature computerizzare per la bilanciatura, l’assetto e la campanatura delle ruote
  • Garantisce il perfetto funzionamento degli autoveicoli dopo l’intervento, rispetta le norme sulla sicurezza per la riparazione e le indicazioni tecniche per il montaggio e la messa a punto di pneumatici e ruote
  • Conosce l’altezza minima del battistrada, il tipo di pneumatici adatta al peso del veicolo, nonché gli strumenti per la misurazione, il controllo e la regolazione dei parametri delle ruote

Conosce quindi le vetture, compresa la loro progettazione, la meccanica, l’elettronica e l’elettrotecnica, il loro funzionamento e uso. Sa quali materiali, strumenti e attrezzature utilizzare per la riparazione e la manutenzione degli pneumatici. Ne conosce la tecnologia, le caratteristiche fisiche e chimiche, le diverse tipologie e le diverse misure. Utilizza ponti per il sollevamento, macchinari per la sostituzione delle gomme e impianti, è inoltre a contatto con polveri e sostanze oleose, che richiedono l’osservanza delle regole della sicurezza sul lavoro.

Si aggiorna sui cambiamenti tecnici e normativi, sa applicare le nuove conoscenze. Ha attitudine a esercitare il massimo della forza muscolare per sollevare, spingere, tirare o trasportare oggetti. Ha un buono spirito di organizzazione, individua le priorità: sa gestire le scadenze, il proprio tempo e quello altrui. È in grado di definire cosa va riparato e in quanto tempo. Oltre a una buona manualità e alla precisione nel lavoro, il gommista ha attitudine nello stabilire relazioni interpersonali e a interagire con gli altri. Infatti, è abile nel creare rapporti di lavoro costruttivi e cooperativi e a mantenerli nel tempo. Comprende i bisogni della clientela e la loro soddisfazione, valuta il raggiungimento degli standard di qualità.

Chi esercita questa attività è a contatto diretto con il pubblico, accoglie i clienti nella sua officina, cura i rapporti con i fornitori, fornisce consulenza tecnica e redige preventivi per i clienti. Consiglia la tipologia di riparazione da effettuare e il tipo di pneumatico da montare. Cura la vendita al pubblico dei prodotti, come i cerchi in lega, gli accessori per la manutenzione delle gomme. Tiene in ordine l’officina, esegue adempimenti amministrativi e gestisce gli ordinativi. Conosce i principi e le pratiche di economia e contabilità, amministra le risorse finanziarie e quelle umane.

Il lavoro di gommista può essere svolto in proprio, inscrivendosi all’albo degli artigiani presso la Camera di Commercio, o alle dipendenze di officine di piccole dimensioni, presso centri specializzati o presso concessionarie di autoveicoli.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Gommista?

Per esercitare la professione di gommista è sufficiente avere completato la scuola dell’obbligo e avere conseguito il diploma di terza media.

Un bagaglio culturale maggiore, assicura le competenze necessarie alla gestione, all’organizzazione e all’esecuzione del lavoro. Allora, si può scegliere si proseguire il percorso formativo e iscriversi a un istituto tecnico con specializzazione in meccanica e conseguire il diploma oppure frequentare un corso triennale di formazione professionale.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Gommisti?

Per conoscere i dati occupazionali dei Gommisti dobbiamo guardare alla macro categoria dei "Meccanici artigianali, riparatori e manutentori di automobili e professioni assimilate". Il Gommista rappresenta uno dei mestieri che popola questa categoria professionale, composta esclusivamente da uomini.

Stando ai dati del Sistema Excelsior Unioncamere, nel 2019 è stata prevista l’assunzione di 24.150 lavoratori, tra meccanici, gommisti, carburatoristi, riparatori di biciclette, ecc. I contratti a tempo determinato (41%) rappresentano la forma contrattuale più diffusa come canale di ingresso nel settore. Ma le imprese ricorrono spesso anche all’utilizzo dei contratti a tempo indeterminato (38%) e di apprendistato (19%).

  • Formazione: il 25,2 % dei datori di lavoro richiede un diploma secondario, e una formazione professionale esplicita (67.7%).
  • Esperienza: il 18,8% dei datori di lavoro richiede di aver maturato precedenti esperienze professionali, il 52,6% nello stesso settore.
  • Competenze: la flessibilità e adattamento (61%), la capacità di lavorare in gruppo (43%) e il problem solving (34%) rappresentano le principale competenze trasversali richieste alla figura professionale del Gommista.

Lo stipendio annuo lordo del gommista varia a seconda del volume di affari e dal tipo di rapporto lavorativo, se è lavoratore autonomo o dipendente di una carrozzeria, e dalle dimensioni dell’officina. La retribuzione del gommista (con 5-10 anni di esperienza) oscilla in media tra i 18.000 e i 23.000 €. 

 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Gommista
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Gommista?

Il Gommista ripara, smonta, sostituisce, rimonta e gonfia gli pneumatici usurati, forati o danneggiati di automobili, moto, furgoni, camion, autobus e di ogni altro veicolo. Fra le sue mansioni: 

  • Verifica l’equilibratura, regola la convergenza e misura la pressione delle gomme
  • Controlla e sostituisce le parti meccaniche, come i freni e gli ammortizzatori
  • Esegue operazioni di controllo e di regolazione con apparecchiature computerizzare per la bilanciatura, l’assetto e la campanatura delle ruote
  • Garantisce il perfetto funzionamento degli autoveicoli dopo l’intervento, rispetta le norme sulla sicurezza per la riparazione e le indicazioni tecniche per il montaggio e la messa a punto di pneumatici e ruote
  • Conosce l’altezza minima del battistrada, il tipo di pneumatici adatta al peso del veicolo, nonché gli strumenti per la misurazione, il controllo e la regolazione dei parametri delle ruote

Conosce quindi le vetture, compresa la loro progettazione, la meccanica, l’elettronica e l’elettrotecnica, il loro funzionamento e uso. Sa quali materiali, strumenti e attrezzature utilizzare per la riparazione e la manutenzione degli pneumatici. Ne conosce la tecnologia, le caratteristiche fisiche e chimiche, le diverse tipologie e le diverse misure. Utilizza ponti per il sollevamento, macchinari per la sostituzione delle gomme e impianti, è inoltre a contatto con polveri e sostanze oleose, che richiedono l’osservanza delle regole della sicurezza sul lavoro.

Si aggiorna sui cambiamenti tecnici e normativi, sa applicare le nuove conoscenze. Ha attitudine a esercitare il massimo della forza muscolare per sollevare, spingere, tirare o trasportare oggetti. Ha un buono spirito di organizzazione, individua le priorità: sa gestire le scadenze, il proprio tempo e quello altrui. È in grado di definire cosa va riparato e in quanto tempo. Oltre a una buona manualità e alla precisione nel lavoro, il gommista ha attitudine nello stabilire relazioni interpersonali e a interagire con gli altri. Infatti, è abile nel creare rapporti di lavoro costruttivi e cooperativi e a mantenerli nel tempo. Comprende i bisogni della clientela e la loro soddisfazione, valuta il raggiungimento degli standard di qualità.

Chi esercita questa attività è a contatto diretto con il pubblico, accoglie i clienti nella sua officina, cura i rapporti con i fornitori, fornisce consulenza tecnica e redige preventivi per i clienti. Consiglia la tipologia di riparazione da effettuare e il tipo di pneumatico da montare. Cura la vendita al pubblico dei prodotti, come i cerchi in lega, gli accessori per la manutenzione delle gomme. Tiene in ordine l’officina, esegue adempimenti amministrativi e gestisce gli ordinativi. Conosce i principi e le pratiche di economia e contabilità, amministra le risorse finanziarie e quelle umane.

Il lavoro di gommista può essere svolto in proprio, inscrivendosi all’albo degli artigiani presso la Camera di Commercio, o alle dipendenze di officine di piccole dimensioni, presso centri specializzati o presso concessionarie di autoveicoli.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Gommista?

Per esercitare la professione di gommista è sufficiente avere completato la scuola dell’obbligo e avere conseguito il diploma di terza media.

Un bagaglio culturale maggiore, assicura le competenze necessarie alla gestione, all’organizzazione e all’esecuzione del lavoro. Allora, si può scegliere si proseguire il percorso formativo e iscriversi a un istituto tecnico con specializzazione in meccanica e conseguire il diploma oppure frequentare un corso triennale di formazione professionale.

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Gommisti?

Per conoscere i dati occupazionali dei Gommisti dobbiamo guardare alla macro categoria dei "Meccanici artigianali, riparatori e manutentori di automobili e professioni assimilate". Il Gommista rappresenta uno dei mestieri che popola questa categoria professionale, composta esclusivamente da uomini.

Stando ai dati del Sistema Excelsior Unioncamere, nel 2019 è stata prevista l’assunzione di 24.150 lavoratori, tra meccanici, gommisti, carburatoristi, riparatori di biciclette, ecc. I contratti a tempo determinato (41%) rappresentano la forma contrattuale più diffusa come canale di ingresso nel settore. Ma le imprese ricorrono spesso anche all’utilizzo dei contratti a tempo indeterminato (38%) e di apprendistato (19%).

  • Formazione: il 25,2 % dei datori di lavoro richiede un diploma secondario, e una formazione professionale esplicita (67.7%).
  • Esperienza: il 18,8% dei datori di lavoro richiede di aver maturato precedenti esperienze professionali, il 52,6% nello stesso settore.
  • Competenze: la flessibilità e adattamento (61%), la capacità di lavorare in gruppo (43%) e il problem solving (34%) rappresentano le principale competenze trasversali richieste alla figura professionale del Gommista.

Lo stipendio annuo lordo del gommista varia a seconda del volume di affari e dal tipo di rapporto lavorativo, se è lavoratore autonomo o dipendente di una carrozzeria, e dalle dimensioni dell’officina. La retribuzione del gommista (con 5-10 anni di esperienza) oscilla in media tra i 18.000 e i 23.000 €. 

 

Gommista
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Gommista?

Il Gommista ripara, smonta, sostituisce, rimonta e gonfia gli pneumatici usurati, forati o danneggiati di automobili, moto, furgoni, camion, autobus e di ogni altro veicolo. Fra le sue mansioni: 

  • Verifica l’equilibratura, regola la convergenza e misura la pressione delle gomme
  • Controlla e sostituisce le parti meccaniche, come i freni e gli ammortizzatori
  • Esegue operazioni di controllo e di regolazione con apparecchiature computerizzare per la bilanciatura, l’assetto e la campanatura delle ruote
  • Garantisce il perfetto funzionamento degli autoveicoli dopo l’intervento, rispetta le norme sulla sicurezza per la riparazione e le indicazioni tecniche per il montaggio e la messa a punto di pneumatici e ruote
  • Conosce l’altezza minima del battistrada, il tipo di pneumatici adatta al peso del veicolo, nonché gli strumenti per la misurazione, il controllo e la regolazione dei parametri delle ruote

Conosce quindi le vetture, compresa la loro progettazione, la meccanica, l’elettronica e l’elettrotecnica, il loro funzionamento e uso. Sa quali materiali, strumenti e attrezzature utilizzare per la riparazione e la manutenzione degli pneumatici. Ne conosce la tecnologia, le caratteristiche fisiche e chimiche, le diverse tipologie e le diverse misure. Utilizza ponti per il sollevamento, macchinari per la sostituzione delle gomme e impianti, è inoltre a contatto con polveri e sostanze oleose, che richiedono l’osservanza delle regole della sicurezza sul lavoro.

Si aggiorna sui cambiamenti tecnici e normativi, sa applicare le nuove conoscenze. Ha attitudine a esercitare il massimo della forza muscolare per sollevare, spingere, tirare o trasportare oggetti. Ha un buono spirito di organizzazione, individua le priorità: sa gestire le scadenze, il proprio tempo e quello altrui. È in grado di definire cosa va riparato e in quanto tempo. Oltre a una buona manualità e alla precisione nel lavoro, il gommista ha attitudine nello stabilire relazioni interpersonali e a interagire con gli altri. Infatti, è abile nel creare rapporti di lavoro costruttivi e cooperativi e a mantenerli nel tempo. Comprende i bisogni della clientela e la loro soddisfazione, valuta il raggiungimento degli standard di qualità.

Chi esercita questa attività è a contatto diretto con il pubblico, accoglie i clienti nella sua officina, cura i rapporti con i fornitori, fornisce consulenza tecnica e redige preventivi per i clienti. Consiglia la tipologia di riparazione da effettuare e il tipo di pneumatico da montare. Cura la vendita al pubblico dei prodotti, come i cerchi in lega, gli accessori per la manutenzione delle gomme. Tiene in ordine l’officina, esegue adempimenti amministrativi e gestisce gli ordinativi. Conosce i principi e le pratiche di economia e contabilità, amministra le risorse finanziarie e quelle umane.

Il lavoro di gommista può essere svolto in proprio, inscrivendosi all’albo degli artigiani presso la Camera di Commercio, o alle dipendenze di officine di piccole dimensioni, presso centri specializzati o presso concessionarie di autoveicoli.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Come diventare Regista
Siete appassionati del mondo dell’arte e dello spettacolo? Amate i film, le serie tv, le rappresentazioni teatrali? ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Fisioterapista: una professione che piace a tanti giovani
Abilità manuale, tecnica e conoscenza della struttura del corpo umano sono solo alcune delle caratteristiche che ci ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
20
gen
2021
IC Serrastretta: avviso per incarichi a 3 OSS e 3 Educatori per attività di sostegno ad alunni diversamente abili
In data 15 gennaio 2021, l'Istituto Comprensivo Serrastretta (CZ) ha pubblicato sul proprio sito web 4 avvisi pubblici ....
19
gen
2021
Lavorare nel settore industriale: assunzioni e stage in Bosch
Bosch è un marchio industriale tedesco attivo da oltre 125 anni.  Propone soluzioni tecnologiche in vari ambiti ....
19
gen
2021
Venezia: avviso per 5 incarichi a Psicologi nel quadro del servizio Infanzia e adolescenza
La Città di Venezia ha indetto un avviso pubblico finalizzato al conferimento di 5 incarichi libero professionali a Psicologi ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it