Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale italiano
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Giornalista

in IT e Media

Chi è e di cosa si occupa il Giornalista?

Il Giornalista è colui che scrive articoli, reportage, commenti o recensioni per quotidiani e riviste (cartacei e on-line), o chi elabora servizi, interviste e approfondimenti per emittenti televisive o radiofoniche, o ancora chi modera incontri per queste stesse emittenti.

Generalmente, i Giornalisti sono specializzati in un determinato settore, come per esempio:

  • la cronaca nera o rosa
  • la politica interna o estera
  • lo sport
  • il cinema

Il Giornalista può appartenere alla redazione di uno o più giornali e riviste (o di programmi televisivi e radiofonici), e dunque esserne dipendente, oppure può lavorare come freelance, presentando di volta in volta il proprio lavoro a chi ne è interessato.

Esistono due specifici profili di Giornalista:

  • il Giornalista pubblicista, ossia chi svolge attività giornalistica in maniera continuativa e retribuita avendo altri impieghi o occupazioni
  • il Giornalista professionista, ossia chi svolge attività giornalistica in maniera esclusiva, senza avere nessun’altra occupazione

Entrambi i profili sono regolamentati dalla legge 69 del 3 febbraio 1963.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Giornalista?

Per svolgere la professione di Giornalista (sia pubblicista che professionista) è consigliabile aver frequentato un corso di laurea in giornalismo o materie equipollenti.

Si diventa Giornalisti pubblicisti iscrivendosi all’Elenco pubblicisti. Per iscriversi bisogna fare domanda all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, presentando una documentazione che attesti un’attività giornalistica continuativa e retribuita durante il biennio precedente (attività che deve essere stata svolta in riviste o giornali iscritti presso i Tribunali Regionali di competenza).

Si diventa Giornalisti professionisti iscrivendosi all’Elenco dei professionisti. Per iscriversi all’Elenco è possibile seguire uno dei due seguenti percorsi:

  • svolgere un praticantato per almeno 18 mesi in una redazione e frequentare un corso di formazione specifico (per un minimo di 45 ore) promosso dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti o dai Consigli Regionali
  • frequentare una Scuola di Giornalismo per il biennio previsto dai Corsi accreditati dall’Ordine dei Giornalisti (qui un elenco delle Scuole riconosciute dal Consiglio Nazionale dell’Ordine)

Per svolgere la professione di Giornalista è inoltre necessario adeguarsi a particolari regole deontologiche sancite dall’Ordine stesso e dal legislatore.

Tra le caratteristiche che un Giornalista deve possedere per svolgere la professione ci sono:

  • ottima conoscenza della lingua italiana e di una o più lingue straniere
  • conoscenze in ambito informatico
  • ottima conoscenza dell’ambito di elezione della propria attività giornalistica
  • capacità di lavorare in gruppo
  • elevato senso morale per il rispetto delle regole deontologiche della professione
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Giornalisti?

Per il 2017 i dati Excelsior Unioncamere parlano di 1.190 assunzioni, il 65% delle quali con un contratto a tempo determinato e il 32% con contratto a tempo indeterminato. Si tratta nel 58% dei casi di giovani tra i 18 ed i 35 anni.

Le aziende mostrano una lieve difficoltà di reperimento di personale, stimabile intorno al 22%, dovuta a una preparazione inadeguata (lo conferma il 71% dei recruiters) e a una mancanza di candidati, che si attesta intorno al 28%.

Il 78,5% delle aziende che assumono giornalisti sono di grandi dimensioni (più di 50 dipendenti). 

Quali sono i requisiti per diventare Giornalisti?

Vediamo ora quali sono i requisiti richiesti dal settore a coloro che vogliano essere assunti come Giornalisti:

  • Formazione: per il 71,2% dei datori di lavoro è fondamentale che i candidati abbiano ottenuto un titolo universitario coerente e funzionale con la professione. Unitamente a questo è richiesta una formazione continua e aggiornata che completi il percorso professionale.
  • Esperienza: il 50% delle aziende manifesta la necessità che i candidati abbiano maturato esperienza professionale nello stesso settore.
  • Competenze: essere giornalisti significa, per il 78% dei datori di lavoro, avere ottime capacità di lavorare in gruppo, di gestire e risolvere problematiche, di saper lavorare in autonomia e avere grande flessibilità e adattamento alle condizioni lavorative. Importante è anche, per l'83% delle aziende, che i candidati abbiano ottime competenze digitali. Fondamentale risulta la conoscenza di una lingua straniera, richiesta, per il 32% dei casi.

Per quel che riguarda la retribuzione, esiste un tariffario per i giornalisti aggiornato all’anno 2007, da allora l’Ordine Nazionale dei Giornalisti ha avanzato più volte richiesta di riformularlo. Tale tariffario, adeguato al profilo del giornalista freelance, stabilisce le retribuzioni minime in base alla diversa prestazione e in base alla tiratura della rivista o del giornale per cui la prestazione è data.

In linea generale, secondo una tabella offerta dal tariffario, le retribuzioni minime per giornalisti che lavorano in maniera continuativa e fissa per un quotidiano, un periodico o un’emittente sono le seguenti, su base annua lorda:

  • per almeno 2 collaborazioni al mese: 2.178 euro
  • per almeno 4 collaborazioni al mese: 4.357 euro
  • per almeno 8 collaborazioni al mese: 8.709 euro
  • per almeno 14 collaborazioni al mese: 11.760 euro
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Giornalista
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Giornalista?

Il Giornalista è colui che scrive articoli, reportage, commenti o recensioni per quotidiani e riviste (cartacei e on-line), o chi elabora servizi, interviste e approfondimenti per emittenti televisive o radiofoniche, o ancora chi modera incontri per queste stesse emittenti.

Generalmente, i Giornalisti sono specializzati in un determinato settore, come per esempio:

  • la cronaca nera o rosa
  • la politica interna o estera
  • lo sport
  • il cinema

Il Giornalista può appartenere alla redazione di uno o più giornali e riviste (o di programmi televisivi e radiofonici), e dunque esserne dipendente, oppure può lavorare come freelance, presentando di volta in volta il proprio lavoro a chi ne è interessato.

Esistono due specifici profili di Giornalista:

  • il Giornalista pubblicista, ossia chi svolge attività giornalistica in maniera continuativa e retribuita avendo altri impieghi o occupazioni
  • il Giornalista professionista, ossia chi svolge attività giornalistica in maniera esclusiva, senza avere nessun’altra occupazione

Entrambi i profili sono regolamentati dalla legge 69 del 3 febbraio 1963.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Giornalista?

Per svolgere la professione di Giornalista (sia pubblicista che professionista) è consigliabile aver frequentato un corso di laurea in giornalismo o materie equipollenti.

Si diventa Giornalisti pubblicisti iscrivendosi all’Elenco pubblicisti. Per iscriversi bisogna fare domanda all’Ordine Nazionale dei Giornalisti, presentando una documentazione che attesti un’attività giornalistica continuativa e retribuita durante il biennio precedente (attività che deve essere stata svolta in riviste o giornali iscritti presso i Tribunali Regionali di competenza).

Si diventa Giornalisti professionisti iscrivendosi all’Elenco dei professionisti. Per iscriversi all’Elenco è possibile seguire uno dei due seguenti percorsi:

  • svolgere un praticantato per almeno 18 mesi in una redazione e frequentare un corso di formazione specifico (per un minimo di 45 ore) promosso dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti o dai Consigli Regionali
  • frequentare una Scuola di Giornalismo per il biennio previsto dai Corsi accreditati dall’Ordine dei Giornalisti (qui un elenco delle Scuole riconosciute dal Consiglio Nazionale dell’Ordine)

Per svolgere la professione di Giornalista è inoltre necessario adeguarsi a particolari regole deontologiche sancite dall’Ordine stesso e dal legislatore.

Tra le caratteristiche che un Giornalista deve possedere per svolgere la professione ci sono:

  • ottima conoscenza della lingua italiana e di una o più lingue straniere
  • conoscenze in ambito informatico
  • ottima conoscenza dell’ambito di elezione della propria attività giornalistica
  • capacità di lavorare in gruppo
  • elevato senso morale per il rispetto delle regole deontologiche della professione
Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Giornalisti?

Per il 2017 i dati Excelsior Unioncamere parlano di 1.190 assunzioni, il 65% delle quali con un contratto a tempo determinato e il 32% con contratto a tempo indeterminato. Si tratta nel 58% dei casi di giovani tra i 18 ed i 35 anni.

Le aziende mostrano una lieve difficoltà di reperimento di personale, stimabile intorno al 22%, dovuta a una preparazione inadeguata (lo conferma il 71% dei recruiters) e a una mancanza di candidati, che si attesta intorno al 28%.

Il 78,5% delle aziende che assumono giornalisti sono di grandi dimensioni (più di 50 dipendenti). 

Quali sono i requisiti per diventare Giornalisti?

Vediamo ora quali sono i requisiti richiesti dal settore a coloro che vogliano essere assunti come Giornalisti:

  • Formazione: per il 71,2% dei datori di lavoro è fondamentale che i candidati abbiano ottenuto un titolo universitario coerente e funzionale con la professione. Unitamente a questo è richiesta una formazione continua e aggiornata che completi il percorso professionale.
  • Esperienza: il 50% delle aziende manifesta la necessità che i candidati abbiano maturato esperienza professionale nello stesso settore.
  • Competenze: essere giornalisti significa, per il 78% dei datori di lavoro, avere ottime capacità di lavorare in gruppo, di gestire e risolvere problematiche, di saper lavorare in autonomia e avere grande flessibilità e adattamento alle condizioni lavorative. Importante è anche, per l'83% delle aziende, che i candidati abbiano ottime competenze digitali. Fondamentale risulta la conoscenza di una lingua straniera, richiesta, per il 32% dei casi.

Per quel che riguarda la retribuzione, esiste un tariffario per i giornalisti aggiornato all’anno 2007, da allora l’Ordine Nazionale dei Giornalisti ha avanzato più volte richiesta di riformularlo. Tale tariffario, adeguato al profilo del giornalista freelance, stabilisce le retribuzioni minime in base alla diversa prestazione e in base alla tiratura della rivista o del giornale per cui la prestazione è data.

In linea generale, secondo una tabella offerta dal tariffario, le retribuzioni minime per giornalisti che lavorano in maniera continuativa e fissa per un quotidiano, un periodico o un’emittente sono le seguenti, su base annua lorda:

  • per almeno 2 collaborazioni al mese: 2.178 euro
  • per almeno 4 collaborazioni al mese: 4.357 euro
  • per almeno 8 collaborazioni al mese: 8.709 euro
  • per almeno 14 collaborazioni al mese: 11.760 euro
WebTV dei mestieri
Guarda il video della presentezione per scoprire il lavoro dell’esperienza di un professionista.
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Giornalista?

Il Giornalista è colui che scrive articoli, reportage, commenti o recensioni per quotidiani e riviste (cartacei e on-line), o chi elabora servizi, interviste e approfondimenti per emittenti televisive o radiofoniche, o ancora chi modera incontri per queste stesse emittenti.

Generalmente, i Giornalisti sono specializzati in un determinato settore, come per esempio:

  • la cronaca nera o rosa
  • la politica interna o estera
  • lo sport
  • il cinema

Il Giornalista può appartenere alla redazione di uno o più giornali e riviste (o di programmi televisivi e radiofonici), e dunque esserne dipendente, oppure può lavorare come freelance, presentando di volta in volta il proprio lavoro a chi ne è interessato.

Esistono due specifici profili di Giornalista:

  • il Giornalista pubblicista, ossia chi svolge attività giornalistica in maniera continuativa e retribuita avendo altri impieghi o occupazioni
  • il Giornalista professionista, ossia chi svolge attività giornalistica in maniera esclusiva, senza avere nessun’altra occupazione

Entrambi i profili sono regolamentati dalla legge 69 del 3 febbraio 1963.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Lavorare con la laurea magistrale in Biologia
Che lavori si possono fare con la laurea magistrale in Biologia e la specializzazione? Quali sono gli sbocchi professionali ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Fisioterapista: una professione che piace a tanti giovani
Abilità manuale, tecnica e conoscenza della struttura del corpo umano sono solo alcune delle caratteristiche che ci ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
15
set
2019
Assunzioni in Luxottica. Ecco tutte le posizioni aperte
Luxottica è una tra le principali realtà aziendali operanti su scala globale nel settore ottico. Specializzata ....
14
set
2019
Lavorare nel settore IT: Agilex cerca personale
Agilex, consolidata società che svolge attività di progettazione e fornitura di soluzioni nel campo dell’IT ....
13
set
2019
ASST Fatebenefratelli Sacco: incarichi a 3 Psicologi, 1 Sociologo, 1 Agronomo, 1 Medico
Presso l’ASST Fatebenefratelli Sacco del Sistema Sanitario della Regione Lombardia sono stati pubblicati 5 bandi, per ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it