Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Geriatra

in Sanità

Chi è e di cosa si occupa il Geriatra?

Il geriatra è il medico specializzato nella cura dell’anziano. Si occupa del suo stato di salute sia dal punto di vista fisico che psicologico e interviene sui processi di invecchiamento e sulla condizione di fragilità del paziente, curandone la qualità di vita con il progredire dell’età e l’affiorare di gravi complicazioni.

I quadri clinici analizzati dal geriatra sono spesso complessi: si caratterizzano per la presenza di malattie croniche che si aggiungono ai postumi di ictus, scompensi cardiaci, infezioni, fratture. È compito del geriatra individuare terapie che diano risposte a tale complessità, anche quando non possono portare alla guarigione completa dell’anziano perché affetto da malattie degenerative o irreversibili.

Per stabilire le condizioni di salute dell’anziano, il geriatra effettua valutazione multidimensionale geriatrica (VMD), ovvero una diagnosi che esamina gli aspetti fisici, psicologici e sociali che influiscono sullo stato di salute del paziente. È in grado di esaminare il profilo emotivo dell’anziano, individuando la presenza di sintomi di depressione, insonnia, irritabilità. Conosce tecniche per valutare il livello di fragilità o disabilità del paziente e preservare lo stato di autonomia personale e sociale dell’assistito il più a lungo possibile. Individua i sintomi che apparentemente sembrano espressione del normale invecchiamento, come il deficit di memoria, l’insonnia, l’ansia, e che invece possono nascondere la presenza di patologie molto gravi quali la demenza senile o la depressione.

Dopo una completa diagnosi, il geriatra definisce il piano terapeutico e il programma di cura dell’anziano. Può coinvolgere anche altre figure mediche, come neurologi, fisioterapisti, cardiologi. Particolarmente importante, soprattutto nella fase di diagnosi, è la collaborazione con il medico di famiglia, una figura di riferimento che conosce la storia clinica del paziente e la sua situazione famigliare.

Il geriatra è un professionista affidabile, sensibile, predisposto alla cura e dotato spirito di collaborazione per lavorare in gruppo con altri specialisti.

Arricchisce il profilo una adeguata conoscenza di tecniche di comunicazione e relazione interpersonale: la predisposizione verso il paziente anziano è un elemento opportuno che contribuisce a stimolare un certo senso di fiducia.

Come per altre professioni sanitarie, il geriatra opera sia come dipendente di strutture sanitarie e ospedaliere pubbliche e private, sia come libero professionista, avviando uno studio privato dove accoglie pazienti e svolge l’attività in piena autonomia.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Geriatra?

Per svolgere la professione di geriatra, bisogna conseguire il diploma di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia. Il Corso di laurea, della durata complessiva di 6 anni, è a numero programmato e per accedervi occorre superare la prova di ammissione predisposta dal Miur. La selezione è aperta a chiunque sia in possesso di un diploma di scuola media superiore.

Per il giovane che deve scegliere la scuola superiore da frequentare e che ha intenzione di iscriversi in futuro al Corso di laurea in Medicina e Chirurgia, si suggerisce l’indirizzo in discipline scientifiche che possono vantare una formazione più vicina agli argomenti della prova di ammissione. Tuttavia, per colmare eventuali le lacune, i diplomati possono seguire corsi che preparano ai test di accesso mediante apposite esercitazioni.

Conseguita la Laurea magistrale in Medicina e Chirurgia, bisogna sostenere l’esame di Stato per l’abilitazione alla professione. Il superamento dell’esame da diritto all’iscrizione all’Ordine dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri (legge n. 409/1985).

A questo punto il laureato in Medicina e Chirurgia È necessario iscriversi alla scuola di specializzazione in Geriatria.

L’accesso alla scuola, della durata di 4 anni, è a numero programmato e per essere ammessi bisogna superare un concorso pubblico.

La scuola di specializzazione fornisce all’aspirante geriatra conoscenze teoriche, scientifiche e professionali che riguardano: 

  • i processi di invecchiamento normale e patologico
  • la condizione di fragilità e disabilità dell’anziano
  • la fisiopatologia, la clinica e il trattamento delle malattie acute e croniche dell’anziano
  • la medicina preventiva, la riabilitazione e le cure palliative
  • le metodiche di valutazione e di intervento multidimensionale

Lo studente acquisisce, inoltre, la capacità di coordinare l’intervento interdisciplinare nell’ambito dell’unità valutativa geriatrica.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

I dati sull'occupazione dei Geriatri

La figura professionale del Geriatra si trova all'interno della macro categoria degli Specialisti in terapie mediche, ed è a questa che dobbiamo guardare per i dati sull'occupazione del profilo. Secondo la più recente indagine sviluppata dal sistema informativo Excelsior-Unioncamere, per il 2020 sono indicate 2.180 entrate nel mondo delle imprese, di cui 430 come assunzioni di dipendenti.

Nel 67% dei casi è previsto un contratto a tempo indeterminato, nel 32% un contratto a tempo determinato.

Il 54% dei datori di lavoro lamenta una difficoltà di reperimento di tali figure professionali, motivata principalmente dalla mancanza di candidati (97,1%).

I requisiti per diventare Geriatra

Vediamo adesso quali sono, secondo le richieste delle imprese, i requisiti per essere assunti come Geriatri:

  • Formazione: data l'elevata specializzazione del profilo, il 100% dei datori di lavoro richiede ai propri candidati il possesso di un titolo universitario.
  • Esperienza: l'86% dei datori di lavoro richiede ai propri candidati di aver maturato esperienze professionali pregresse, anche nello stesso settore professionale (13,4%).
  • Competenze: per svolgere al meglio tale professione è importante sviluppare flessibilità e adattamento (71%) e capacità di lavorare in autonomia (56%).

Qual è lo stipendio di un Geriatra?

Vediamo infine qual è lo stipendio di un Geriatra e quanto guadagna questa figura. Un Geriatra con un esperienza di lavoro oscillante tra 5 e 10, guadagna in media tra i 50.000 e i 60.000 euro. La retribuzione può variare a seconda del ruolo e delle responsabilità che si ricoprono.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Geriatra
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Geriatra?

Il geriatra è il medico specializzato nella cura dell’anziano. Si occupa del suo stato di salute sia dal punto di vista fisico che psicologico e interviene sui processi di invecchiamento e sulla condizione di fragilità del paziente, curandone la qualità di vita con il progredire dell’età e l’affiorare di gravi complicazioni.

I quadri clinici analizzati dal geriatra sono spesso complessi: si caratterizzano per la presenza di malattie croniche che si aggiungono ai postumi di ictus, scompensi cardiaci, infezioni, fratture. È compito del geriatra individuare terapie che diano risposte a tale complessità, anche quando non possono portare alla guarigione completa dell’anziano perché affetto da malattie degenerative o irreversibili.

Per stabilire le condizioni di salute dell’anziano, il geriatra effettua valutazione multidimensionale geriatrica (VMD), ovvero una diagnosi che esamina gli aspetti fisici, psicologici e sociali che influiscono sullo stato di salute del paziente. È in grado di esaminare il profilo emotivo dell’anziano, individuando la presenza di sintomi di depressione, insonnia, irritabilità. Conosce tecniche per valutare il livello di fragilità o disabilità del paziente e preservare lo stato di autonomia personale e sociale dell’assistito il più a lungo possibile. Individua i sintomi che apparentemente sembrano espressione del normale invecchiamento, come il deficit di memoria, l’insonnia, l’ansia, e che invece possono nascondere la presenza di patologie molto gravi quali la demenza senile o la depressione.

Dopo una completa diagnosi, il geriatra definisce il piano terapeutico e il programma di cura dell’anziano. Può coinvolgere anche altre figure mediche, come neurologi, fisioterapisti, cardiologi. Particolarmente importante, soprattutto nella fase di diagnosi, è la collaborazione con il medico di famiglia, una figura di riferimento che conosce la storia clinica del paziente e la sua situazione famigliare.

Il geriatra è un professionista affidabile, sensibile, predisposto alla cura e dotato spirito di collaborazione per lavorare in gruppo con altri specialisti.

Arricchisce il profilo una adeguata conoscenza di tecniche di comunicazione e relazione interpersonale: la predisposizione verso il paziente anziano è un elemento opportuno che contribuisce a stimolare un certo senso di fiducia.

Come per altre professioni sanitarie, il geriatra opera sia come dipendente di strutture sanitarie e ospedaliere pubbliche e private, sia come libero professionista, avviando uno studio privato dove accoglie pazienti e svolge l’attività in piena autonomia.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Geriatra?

Per svolgere la professione di geriatra, bisogna conseguire il diploma di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia. Il Corso di laurea, della durata complessiva di 6 anni, è a numero programmato e per accedervi occorre superare la prova di ammissione predisposta dal Miur. La selezione è aperta a chiunque sia in possesso di un diploma di scuola media superiore.

Per il giovane che deve scegliere la scuola superiore da frequentare e che ha intenzione di iscriversi in futuro al Corso di laurea in Medicina e Chirurgia, si suggerisce l’indirizzo in discipline scientifiche che possono vantare una formazione più vicina agli argomenti della prova di ammissione. Tuttavia, per colmare eventuali le lacune, i diplomati possono seguire corsi che preparano ai test di accesso mediante apposite esercitazioni.

Conseguita la Laurea magistrale in Medicina e Chirurgia, bisogna sostenere l’esame di Stato per l’abilitazione alla professione. Il superamento dell’esame da diritto all’iscrizione all’Ordine dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri (legge n. 409/1985).

A questo punto il laureato in Medicina e Chirurgia È necessario iscriversi alla scuola di specializzazione in Geriatria.

L’accesso alla scuola, della durata di 4 anni, è a numero programmato e per essere ammessi bisogna superare un concorso pubblico.

La scuola di specializzazione fornisce all’aspirante geriatra conoscenze teoriche, scientifiche e professionali che riguardano: 

  • i processi di invecchiamento normale e patologico
  • la condizione di fragilità e disabilità dell’anziano
  • la fisiopatologia, la clinica e il trattamento delle malattie acute e croniche dell’anziano
  • la medicina preventiva, la riabilitazione e le cure palliative
  • le metodiche di valutazione e di intervento multidimensionale

Lo studente acquisisce, inoltre, la capacità di coordinare l’intervento interdisciplinare nell’ambito dell’unità valutativa geriatrica.

Numeri della professione

I dati sull'occupazione dei Geriatri

La figura professionale del Geriatra si trova all'interno della macro categoria degli Specialisti in terapie mediche, ed è a questa che dobbiamo guardare per i dati sull'occupazione del profilo. Secondo la più recente indagine sviluppata dal sistema informativo Excelsior-Unioncamere, per il 2020 sono indicate 2.180 entrate nel mondo delle imprese, di cui 430 come assunzioni di dipendenti.

Nel 67% dei casi è previsto un contratto a tempo indeterminato, nel 32% un contratto a tempo determinato.

Il 54% dei datori di lavoro lamenta una difficoltà di reperimento di tali figure professionali, motivata principalmente dalla mancanza di candidati (97,1%).

I requisiti per diventare Geriatra

Vediamo adesso quali sono, secondo le richieste delle imprese, i requisiti per essere assunti come Geriatri:

  • Formazione: data l'elevata specializzazione del profilo, il 100% dei datori di lavoro richiede ai propri candidati il possesso di un titolo universitario.
  • Esperienza: l'86% dei datori di lavoro richiede ai propri candidati di aver maturato esperienze professionali pregresse, anche nello stesso settore professionale (13,4%).
  • Competenze: per svolgere al meglio tale professione è importante sviluppare flessibilità e adattamento (71%) e capacità di lavorare in autonomia (56%).

Qual è lo stipendio di un Geriatra?

Vediamo infine qual è lo stipendio di un Geriatra e quanto guadagna questa figura. Un Geriatra con un esperienza di lavoro oscillante tra 5 e 10, guadagna in media tra i 50.000 e i 60.000 euro. La retribuzione può variare a seconda del ruolo e delle responsabilità che si ricoprono.

Geriatra
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Geriatra?

Il geriatra è il medico specializzato nella cura dell’anziano. Si occupa del suo stato di salute sia dal punto di vista fisico che psicologico e interviene sui processi di invecchiamento e sulla condizione di fragilità del paziente, curandone la qualità di vita con il progredire dell’età e l’affiorare di gravi complicazioni.

I quadri clinici analizzati dal geriatra sono spesso complessi: si caratterizzano per la presenza di malattie croniche che si aggiungono ai postumi di ictus, scompensi cardiaci, infezioni, fratture. È compito del geriatra individuare terapie che diano risposte a tale complessità, anche quando non possono portare alla guarigione completa dell’anziano perché affetto da malattie degenerative o irreversibili.

Per stabilire le condizioni di salute dell’anziano, il geriatra effettua valutazione multidimensionale geriatrica (VMD), ovvero una diagnosi che esamina gli aspetti fisici, psicologici e sociali che influiscono sullo stato di salute del paziente. È in grado di esaminare il profilo emotivo dell’anziano, individuando la presenza di sintomi di depressione, insonnia, irritabilità. Conosce tecniche per valutare il livello di fragilità o disabilità del paziente e preservare lo stato di autonomia personale e sociale dell’assistito il più a lungo possibile. Individua i sintomi che apparentemente sembrano espressione del normale invecchiamento, come il deficit di memoria, l’insonnia, l’ansia, e che invece possono nascondere la presenza di patologie molto gravi quali la demenza senile o la depressione.

Dopo una completa diagnosi, il geriatra definisce il piano terapeutico e il programma di cura dell’anziano. Può coinvolgere anche altre figure mediche, come neurologi, fisioterapisti, cardiologi. Particolarmente importante, soprattutto nella fase di diagnosi, è la collaborazione con il medico di famiglia, una figura di riferimento che conosce la storia clinica del paziente e la sua situazione famigliare.

Il geriatra è un professionista affidabile, sensibile, predisposto alla cura e dotato spirito di collaborazione per lavorare in gruppo con altri specialisti.

Arricchisce il profilo una adeguata conoscenza di tecniche di comunicazione e relazione interpersonale: la predisposizione verso il paziente anziano è un elemento opportuno che contribuisce a stimolare un certo senso di fiducia.

Come per altre professioni sanitarie, il geriatra opera sia come dipendente di strutture sanitarie e ospedaliere pubbliche e private, sia come libero professionista, avviando uno studio privato dove accoglie pazienti e svolge l’attività in piena autonomia.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Chi è, cosa fa e come diventare Psicologo e Psicoterapeuta
Benché sia stata oggetto di interesse e fonte di fascino in tutte le epoche, la psicologia è diventata una scienza relativamente ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Che cos'è l'Erasmus+ Traineeship e come funziona
Tra i fattori che oggi facilitano l’inserimento nel contesto lavorativo, di certo troviamo la partecipazione a programmi ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
12
apr
2021
AUSL Imola, concorsi per Educatori, Tecnici della prevenzione e Ostetriche a tempo indeterminato
Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 6 aprile 2021, sezione Concorsi ed esami n. 27, l'Azienda unità sanitaria ....
12
apr
2021
Valdagno, concorso per 7 Infermieri a tempo indeterminato
Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 9 aprile 2021, sezione Concorsi ed esami n. 28, l'IPAB Centro servizi sociali ....
12
apr
2021
Ministero Difesa: concorsi per ammissione di 198 giovani ai Licei delle Scuole militari delle Forze armate
Con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 6 aprile 2021, sezione Concorsi ed esami n. 27, il Ministero della Difesa ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it