Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Geometra

in Costruzioni

Chi è e di cosa si occupa il Geometra?

Il geometra è un professionista che lavora nell’ambito dell’edilizia e della topografia svolgendo diverse mansioni di genere anche molto diverso tra loro. Sono oggetto del lavoro del geometra, per esempio:

  • la progettazione edilizia in contesto civile e rurale di immobili di piccole dimensioni (a differenza dell’architetto, che invece non ha limitazioni nella dimensione degli immobili di sua progettazione)
  • la direzione dei lavori in un cantiere edilizio
  • la stima e la misurazione dei beni immobili di diverso genere e tipo, in ambito rurale e non, con l’impiego di strumentazioni di rilevamento topografico
  • il tracciamento di strade prima della loro messa in opera
  • la divisione delle aree urbane
  • la valutazione e la stima del valore e dei danni delle colture agricole, dei fondi rustici e delle aree urbane
  • lo svolgimento di pratiche burocratiche connesse a tutte queste attività

La professione del geometra è stata istituita dal regio decreto 274 del 1929 (poi modificato dalla legge 75 del 7 marzo 1985), in risposta al bisogno allora impellente in Italia di ordinare e valutare un esteso patrimonio rurale. Col tempo, la professione è andata modificandosi, grazie soprattutto all’urbanizzazione sempre crescente. In tal modo, si è assistito all’ampliamento dei compiti del geometra e delle sue mansioni verso attività rivolte anche alla salvaguardia del territorio e alla sostenibilità ambientale degli interventi edili e infrastrutturali.

Un geometra può lavorare per un impresa edile come dipendente o anche come titolare. Può esercitare la libera professione aprendosi una partita Iva. Può inoltre essere impiegato nel settore pubblico, per esempio come impiegato catastale negli uffici comunali che svolgono queste funzioni o nell’Agenzia delle Entrate.

In una recente indagine voluta dal Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati, EUCLIDE 2020. I geometri nel futuro, sono ben sintetizzati gli scenari futuri che interesseranno la professione nella sua prossima evoluzione.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Geometra?

Per diventare geometra bisogna superare un esame di Stato che abiliti alla professione. Il superamento dell’esame dà diritto a svolgere la professione non solo in tutto il territorio nazionale, ma anche in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea. Per accedere all’esame, è possibile seguire uno dei seguenti percorsi formativi:

  • conseguire un diploma in un Istituto Tecnico per Geometri (qui un elenco degli Istituti Tecnici in Italia, Regione per Regione)
  • svolgere un periodo di 18 mesi di attività tecnica subordinata in contesti previsti dalla normativa oppure svolgere un periodo di pari lunghezza di praticantato presso lo studio di un ingegnere, di un architetto o di un geometra che siano iscritti presso i rispettivi Albi professionali
  • frequentare con profitto per un periodo non superiore a 6 mesi un Corso di Formazione autorizzato dal Consiglio Nazionale dei Geometri
  • frequentare con profitto un Corso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore della durata di 4 semestri coerente con le attività professionali previste dall’Albo
  • conseguire un diploma di laurea o una laurea triennale o magistrale in diversi Corsi di Studio tra cui: Ingegneria edile, Architettura, Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale, Agraria, Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali (purché i percorsi di studio siano coerenti con la professione di geometra)

Una volta concluso uno di questi percorsi formativi, ci si potrà iscrivere all’Albo dei Geometri e dei Geometri Laureati, avendo così la possibilità di praticare la professione.

Negli ultimi anni è stata avanzata la proposta di creare un percorso universitario specifico e necessario per l'acquisizione del titolo. 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Geometri?

Secondo i dati Excelsior Unioncamere, per il 2019 si prevedono 4.240 nuove entrate programmate. Il 35% delle nuove assunzioni avverranno con un contratto a tempo determinato, il 63% con un contratto a tempo indeterminato.

Quali sono i requisiti richiesti per diventare Geometri?

  • Esperienza: il 67,3% dei datori di lavoro richiede ai propri candidati l'aver maturato esperienze nello stesso settore. 
  • Formazione: l'81,2% dei datori di lavoro richiede il diploma secondario, il 18,8 un titolo universitario.
  • Competenze: la flessibilità e adattamento (89%), il problem solving (74%) e la capacità di lavorare in autonomia (70%) rappresentano le competenze trasversali maggiormente ricercate per la figura professionale del Geometra.

In considerazione delle numerosissimi attività e prestazioni lavorative che il geometra è chiamato a svolgere, non è possibile definire una retribuzione media, è possibile però rimandare a un tariffario condiviso in cui sono sintetizzati i compensi spettanti ai geometri in base al tipo di prestazione offerta.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Geometra
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Geometra?

Il geometra è un professionista che lavora nell’ambito dell’edilizia e della topografia svolgendo diverse mansioni di genere anche molto diverso tra loro. Sono oggetto del lavoro del geometra, per esempio:

  • la progettazione edilizia in contesto civile e rurale di immobili di piccole dimensioni (a differenza dell’architetto, che invece non ha limitazioni nella dimensione degli immobili di sua progettazione)
  • la direzione dei lavori in un cantiere edilizio
  • la stima e la misurazione dei beni immobili di diverso genere e tipo, in ambito rurale e non, con l’impiego di strumentazioni di rilevamento topografico
  • il tracciamento di strade prima della loro messa in opera
  • la divisione delle aree urbane
  • la valutazione e la stima del valore e dei danni delle colture agricole, dei fondi rustici e delle aree urbane
  • lo svolgimento di pratiche burocratiche connesse a tutte queste attività

La professione del geometra è stata istituita dal regio decreto 274 del 1929 (poi modificato dalla legge 75 del 7 marzo 1985), in risposta al bisogno allora impellente in Italia di ordinare e valutare un esteso patrimonio rurale. Col tempo, la professione è andata modificandosi, grazie soprattutto all’urbanizzazione sempre crescente. In tal modo, si è assistito all’ampliamento dei compiti del geometra e delle sue mansioni verso attività rivolte anche alla salvaguardia del territorio e alla sostenibilità ambientale degli interventi edili e infrastrutturali.

Un geometra può lavorare per un impresa edile come dipendente o anche come titolare. Può esercitare la libera professione aprendosi una partita Iva. Può inoltre essere impiegato nel settore pubblico, per esempio come impiegato catastale negli uffici comunali che svolgono queste funzioni o nell’Agenzia delle Entrate.

In una recente indagine voluta dal Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati, EUCLIDE 2020. I geometri nel futuro, sono ben sintetizzati gli scenari futuri che interesseranno la professione nella sua prossima evoluzione.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Geometra?

Per diventare geometra bisogna superare un esame di Stato che abiliti alla professione. Il superamento dell’esame dà diritto a svolgere la professione non solo in tutto il territorio nazionale, ma anche in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea. Per accedere all’esame, è possibile seguire uno dei seguenti percorsi formativi:

  • conseguire un diploma in un Istituto Tecnico per Geometri (qui un elenco degli Istituti Tecnici in Italia, Regione per Regione)
  • svolgere un periodo di 18 mesi di attività tecnica subordinata in contesti previsti dalla normativa oppure svolgere un periodo di pari lunghezza di praticantato presso lo studio di un ingegnere, di un architetto o di un geometra che siano iscritti presso i rispettivi Albi professionali
  • frequentare con profitto per un periodo non superiore a 6 mesi un Corso di Formazione autorizzato dal Consiglio Nazionale dei Geometri
  • frequentare con profitto un Corso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore della durata di 4 semestri coerente con le attività professionali previste dall’Albo
  • conseguire un diploma di laurea o una laurea triennale o magistrale in diversi Corsi di Studio tra cui: Ingegneria edile, Architettura, Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale, Agraria, Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali (purché i percorsi di studio siano coerenti con la professione di geometra)

Una volta concluso uno di questi percorsi formativi, ci si potrà iscrivere all’Albo dei Geometri e dei Geometri Laureati, avendo così la possibilità di praticare la professione.

Negli ultimi anni è stata avanzata la proposta di creare un percorso universitario specifico e necessario per l'acquisizione del titolo. 

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Geometri?

Secondo i dati Excelsior Unioncamere, per il 2019 si prevedono 4.240 nuove entrate programmate. Il 35% delle nuove assunzioni avverranno con un contratto a tempo determinato, il 63% con un contratto a tempo indeterminato.

Quali sono i requisiti richiesti per diventare Geometri?

  • Esperienza: il 67,3% dei datori di lavoro richiede ai propri candidati l'aver maturato esperienze nello stesso settore. 
  • Formazione: l'81,2% dei datori di lavoro richiede il diploma secondario, il 18,8 un titolo universitario.
  • Competenze: la flessibilità e adattamento (89%), il problem solving (74%) e la capacità di lavorare in autonomia (70%) rappresentano le competenze trasversali maggiormente ricercate per la figura professionale del Geometra.

In considerazione delle numerosissimi attività e prestazioni lavorative che il geometra è chiamato a svolgere, non è possibile definire una retribuzione media, è possibile però rimandare a un tariffario condiviso in cui sono sintetizzati i compensi spettanti ai geometri in base al tipo di prestazione offerta.

Geometra
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Geometra?

Il geometra è un professionista che lavora nell’ambito dell’edilizia e della topografia svolgendo diverse mansioni di genere anche molto diverso tra loro. Sono oggetto del lavoro del geometra, per esempio:

  • la progettazione edilizia in contesto civile e rurale di immobili di piccole dimensioni (a differenza dell’architetto, che invece non ha limitazioni nella dimensione degli immobili di sua progettazione)
  • la direzione dei lavori in un cantiere edilizio
  • la stima e la misurazione dei beni immobili di diverso genere e tipo, in ambito rurale e non, con l’impiego di strumentazioni di rilevamento topografico
  • il tracciamento di strade prima della loro messa in opera
  • la divisione delle aree urbane
  • la valutazione e la stima del valore e dei danni delle colture agricole, dei fondi rustici e delle aree urbane
  • lo svolgimento di pratiche burocratiche connesse a tutte queste attività

La professione del geometra è stata istituita dal regio decreto 274 del 1929 (poi modificato dalla legge 75 del 7 marzo 1985), in risposta al bisogno allora impellente in Italia di ordinare e valutare un esteso patrimonio rurale. Col tempo, la professione è andata modificandosi, grazie soprattutto all’urbanizzazione sempre crescente. In tal modo, si è assistito all’ampliamento dei compiti del geometra e delle sue mansioni verso attività rivolte anche alla salvaguardia del territorio e alla sostenibilità ambientale degli interventi edili e infrastrutturali.

Un geometra può lavorare per un impresa edile come dipendente o anche come titolare. Può esercitare la libera professione aprendosi una partita Iva. Può inoltre essere impiegato nel settore pubblico, per esempio come impiegato catastale negli uffici comunali che svolgono queste funzioni o nell’Agenzia delle Entrate.

In una recente indagine voluta dal Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati, EUCLIDE 2020. I geometri nel futuro, sono ben sintetizzati gli scenari futuri che interesseranno la professione nella sua prossima evoluzione.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Lavorare nelle Forze dell'ordine e di sicurezza: come entrare nella Polizia di Stato
Diventare poliziotto ed entrare nella Polizia di Stato è al giorno d’oggi un percorso sognato e ambito da tantissimi ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Fisioterapista: una professione che piace a tanti giovani
Abilità manuale, tecnica e conoscenza della struttura del corpo umano sono solo alcune delle caratteristiche che ci ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
18
mag
2021
ASST Rhodense: avviso per 6 incarichi a Psicologi per attività LEA
In data 13 maggio 2021, l'ASST Rhodense ha pubblicato un avviso pubblico finalizzato al conferimento di 6 incarichi ....
18
mag
2021
Mussomeli: avviso per incarichi a 3 Assistenti sociali e 1 Esperto in procedure amministrative e rendicontazione
Presso il Distretto socio sanitario n. 10 di Mussomeli (CL), Regione Sicilia, è stato indetto un avviso di ....
15
mag
2021
ASST Papa Giovanni XXIII: avvisi per incarichi ad Assistenti sociali
In data 10 maggio 2021, presso la ASST Papa Giovanni XIII di Bergamo sono stati indetti 2 avvisi pubblici di procedura comparativa finalizzati ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it