Home wecanjob.it
Logo WeCanJob

Le professioni: Fisioterapista

in Sanità

Chi è e di cosa si occupa il Fisioterapista?

Il Fisioterapista è un operatore sanitario esperto nella prevenzione, cura e riabilitazione di pazienti che presentano problemi motori, psicomotori e cognitivi. Come indicato nel regolamento che ne disciplina il profilo (decreto ministeriale n. 741/1994), il fisioterapista pratica attività terapeutiche per riabilitare diverse funzioni del paziente: manipola i muscoli e le articolazioni per correggere movimenti, posture e rieducare il paziente all’uso corretto dell’apparato motorio, compromesso da eventuali traumi o patologie congenite o acquisite.

Il fisioterapista segue il paziente nel percorso di riabilitazione e recupero anche delle cosiddette funzioni corticali superiori, ovvero quelle funzioni complesse come la memoria, il linguaggio, la capacità di ragionamento, la percezione e l’azione.

Utilizza tecniche massoterapiche, ovvero manovre come lo sfioramento, la frizione, l’impastamento, la pressione e la vibrazione che il fisioterapista pratica per migliorare la circolazione del sangue negli organi e favorire la nutrizione e il ricambio dei tessuti. Propone, inoltre, l’adozione di protesi e ausili, allenando il paziente all’uso.

Con un’adeguata specializzazione nel settore della psicomotricità, il fisioterapista può assistere soggetti in età evolutiva colpiti da deficit neurosensoriali o psichici. Specializzandosi nel campo della terapia occupazionale, può riabilitare pazienti con parti del corpo minorate, rendendoli autonomi nella vita quotidiana.

Possiede nozioni di base di:

  • fisica
  • statistica
  • chimica
  • biologia
  • genetica 
  • anatomia
  • fisiologia
  • patologia

Per svolgere questa professione è richiesta una certa predisposizione alla cura dell’altro. Oltre a capacità di tipo tecnico e organizzativo, il fisioterapista deve essere in grado di intercettare e soddisfare i bisogni del paziente e stabilire relazioni di fiducia con l’assistito. È importante, inoltre, che sappia lavorare in gruppo, che abbia spirito di collaborazione, manualità e accuratezza e sensibilità, tutte doti che può esprimere nella pratica terapeutica.

Il fisioterapista lavora nei servizi di fisioterapia e riabilitazione nell’ambito del Sistema Sanitario Regionale (S.S.R.), nelle strutture private accreditate e convenzionate con il S.S.R., in Residenze Sanitarie Assistenziali, a domicilio del paziente, in stabilimenti termali, in ambulatori medici e/o ambulatori polispecialistici, in studi professionali individuali o associati, presso associazioni e società sportive, cooperative di servizi, organizzazioni non governative (ONG), servizi di prevenzione pubblici o privati. Svolge la professione in qualità di dipendente o come libero-professionista. 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Fisioterapista?

Per diventare fisioterapista è necessario intraprendere, dopo aver conseguito il diploma di scuola secondaria superiore, un percorso di studi universitario. In Italia sono attivi Corsi di laurea triennale in Fisioterapia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Il Corso di laurea è a numero programmato e per accedervi occorre superare una prova di ammissione. Intrapreso il percorso di studi, il giovane riceve un’adeguata preparazione teorico e durante i tre anni del Corso di laurea è previsto lo svolgimento di un tirocinio professionalizzante. Il tirocinio è obbligatorio e consente allo studente di apprendere molteplici aspetti pratici della professione: dal modo in cui si definiscono i programmi di riabilitazione e si compilano le cartelle cliniche riabilitative, alla sperimentazione concreta del trattamento riabilitativo, realizzata sotto la supervisione di un fisioterapista esperto.

Il percorso di studi si conclude con la discussione di una prova finale, che ha valore di Esame di Stato e abilita direttamente all’esercizio della professione.

Una volta conseguito il titolo, lo studente avrà la piena padronanza di tutte le competenze necessarie per svolgere la professione e potrà da subito spenderle sul mercato del lavoro.

Il conseguimento della laurea triennale consente, inoltre, l’accesso a Corsi di laurea magistrale della Classe delle Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie LM/SNT2, oppure consente di frequentare Master di I livello o Corsi di perfezionamento per specializzarsi nel settore della psicomotricità e della terapia occupazionale.

Il fisioterapista può iscriversi all’Albo online dei fisioterapisti, un elenco digitale che accoglie i dati e i titoli dei fisioterapisti abilitati operanti in Italia.

Date le caratteristiche della professione, il fisioterapista è chiamato a partecipare a Corsi di aggiornamento e qualificazione, previsti nell’ambito del programma nazionale per la formazione degli operatori della sanità (Ecm – Educazione Continua in Medicina).

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Fisioterapisti?

Il fisioterapista resta tra le professioni più richieste sul mercato, nonostante nel 2014 le previsioni di assunzione siano leggermente calate rispetto agli anni precedenti. In generale nel triennio 2013-2015 la domada è passata dal 6,77‰ del 2013 al 5,73‰ del 2014. Per il 2015 si prevede una nuova crescita fino al 6,24‰.

Tendenza della domanda nel triennio 2013-2015

Fisioterapista-1

Fonte: Excelsior Unioncamere 

Nel 2014 le imprese hanno previsto di assumere di 3.940 fisioterapisti, di cui circa il 69% con contratto a tempo determinato. Oltre l’80% delle aziende ritiene che non avrà difficoltà nel trovare sul mercato il profilo professionale ricercato.

Le aziende guardano con particolare attenzione a persone che abbiano già maturato un’esperienza professionale, preferibilmente nello stesso settore (42,8% dei casi), e che abbiano conseguito il diploma di laurea (93,6% dei casi).

Lo stipendio annuo lordo di un fisioterapista, con un esperienza nel di lavoro di 5-10, oscilla in media tra i 20.000 € e i 30.000 €.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Fisioterapista
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Fisioterapista?

Il Fisioterapista è un operatore sanitario esperto nella prevenzione, cura e riabilitazione di pazienti che presentano problemi motori, psicomotori e cognitivi. Come indicato nel regolamento che ne disciplina il profilo (decreto ministeriale n. 741/1994), il fisioterapista pratica attività terapeutiche per riabilitare diverse funzioni del paziente: manipola i muscoli e le articolazioni per correggere movimenti, posture e rieducare il paziente all’uso corretto dell’apparato motorio, compromesso da eventuali traumi o patologie congenite o acquisite.

Il fisioterapista segue il paziente nel percorso di riabilitazione e recupero anche delle cosiddette funzioni corticali superiori, ovvero quelle funzioni complesse come la memoria, il linguaggio, la capacità di ragionamento, la percezione e l’azione.

Utilizza tecniche massoterapiche, ovvero manovre come lo sfioramento, la frizione, l’impastamento, la pressione e la vibrazione che il fisioterapista pratica per migliorare la circolazione del sangue negli organi e favorire la nutrizione e il ricambio dei tessuti. Propone, inoltre, l’adozione di protesi e ausili, allenando il paziente all’uso.

Con un’adeguata specializzazione nel settore della psicomotricità, il fisioterapista può assistere soggetti in età evolutiva colpiti da deficit neurosensoriali o psichici. Specializzandosi nel campo della terapia occupazionale, può riabilitare pazienti con parti del corpo minorate, rendendoli autonomi nella vita quotidiana.

Possiede nozioni di base di:

  • fisica
  • statistica
  • chimica
  • biologia
  • genetica 
  • anatomia
  • fisiologia
  • patologia

Per svolgere questa professione è richiesta una certa predisposizione alla cura dell’altro. Oltre a capacità di tipo tecnico e organizzativo, il fisioterapista deve essere in grado di intercettare e soddisfare i bisogni del paziente e stabilire relazioni di fiducia con l’assistito. È importante, inoltre, che sappia lavorare in gruppo, che abbia spirito di collaborazione, manualità e accuratezza e sensibilità, tutte doti che può esprimere nella pratica terapeutica.

Il fisioterapista lavora nei servizi di fisioterapia e riabilitazione nell’ambito del Sistema Sanitario Regionale (S.S.R.), nelle strutture private accreditate e convenzionate con il S.S.R., in Residenze Sanitarie Assistenziali, a domicilio del paziente, in stabilimenti termali, in ambulatori medici e/o ambulatori polispecialistici, in studi professionali individuali o associati, presso associazioni e società sportive, cooperative di servizi, organizzazioni non governative (ONG), servizi di prevenzione pubblici o privati. Svolge la professione in qualità di dipendente o come libero-professionista. 

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Fisioterapista?

Per diventare fisioterapista è necessario intraprendere, dopo aver conseguito il diploma di scuola secondaria superiore, un percorso di studi universitario. In Italia sono attivi Corsi di laurea triennale in Fisioterapia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Il Corso di laurea è a numero programmato e per accedervi occorre superare una prova di ammissione. Intrapreso il percorso di studi, il giovane riceve un’adeguata preparazione teorico e durante i tre anni del Corso di laurea è previsto lo svolgimento di un tirocinio professionalizzante. Il tirocinio è obbligatorio e consente allo studente di apprendere molteplici aspetti pratici della professione: dal modo in cui si definiscono i programmi di riabilitazione e si compilano le cartelle cliniche riabilitative, alla sperimentazione concreta del trattamento riabilitativo, realizzata sotto la supervisione di un fisioterapista esperto.

Il percorso di studi si conclude con la discussione di una prova finale, che ha valore di Esame di Stato e abilita direttamente all’esercizio della professione.

Una volta conseguito il titolo, lo studente avrà la piena padronanza di tutte le competenze necessarie per svolgere la professione e potrà da subito spenderle sul mercato del lavoro.

Il conseguimento della laurea triennale consente, inoltre, l’accesso a Corsi di laurea magistrale della Classe delle Scienze Riabilitative delle Professioni Sanitarie LM/SNT2, oppure consente di frequentare Master di I livello o Corsi di perfezionamento per specializzarsi nel settore della psicomotricità e della terapia occupazionale.

Il fisioterapista può iscriversi all’Albo online dei fisioterapisti, un elenco digitale che accoglie i dati e i titoli dei fisioterapisti abilitati operanti in Italia.

Date le caratteristiche della professione, il fisioterapista è chiamato a partecipare a Corsi di aggiornamento e qualificazione, previsti nell’ambito del programma nazionale per la formazione degli operatori della sanità (Ecm – Educazione Continua in Medicina).

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Fisioterapisti?

Il fisioterapista resta tra le professioni più richieste sul mercato, nonostante nel 2014 le previsioni di assunzione siano leggermente calate rispetto agli anni precedenti. In generale nel triennio 2013-2015 la domada è passata dal 6,77‰ del 2013 al 5,73‰ del 2014. Per il 2015 si prevede una nuova crescita fino al 6,24‰.

Tendenza della domanda nel triennio 2013-2015

Fisioterapista-1

Fonte: Excelsior Unioncamere 

Nel 2014 le imprese hanno previsto di assumere di 3.940 fisioterapisti, di cui circa il 69% con contratto a tempo determinato. Oltre l’80% delle aziende ritiene che non avrà difficoltà nel trovare sul mercato il profilo professionale ricercato.

Le aziende guardano con particolare attenzione a persone che abbiano già maturato un’esperienza professionale, preferibilmente nello stesso settore (42,8% dei casi), e che abbiano conseguito il diploma di laurea (93,6% dei casi).

Lo stipendio annuo lordo di un fisioterapista, con un esperienza nel di lavoro di 5-10, oscilla in media tra i 20.000 € e i 30.000 €.

Fisioterapista
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Fisioterapista?

Il Fisioterapista è un operatore sanitario esperto nella prevenzione, cura e riabilitazione di pazienti che presentano problemi motori, psicomotori e cognitivi. Come indicato nel regolamento che ne disciplina il profilo (decreto ministeriale n. 741/1994), il fisioterapista pratica attività terapeutiche per riabilitare diverse funzioni del paziente: manipola i muscoli e le articolazioni per correggere movimenti, posture e rieducare il paziente all’uso corretto dell’apparato motorio, compromesso da eventuali traumi o patologie congenite o acquisite.

Il fisioterapista segue il paziente nel percorso di riabilitazione e recupero anche delle cosiddette funzioni corticali superiori, ovvero quelle funzioni complesse come la memoria, il linguaggio, la capacità di ragionamento, la percezione e l’azione.

Utilizza tecniche massoterapiche, ovvero manovre come lo sfioramento, la frizione, l’impastamento, la pressione e la vibrazione che il fisioterapista pratica per migliorare la circolazione del sangue negli organi e favorire la nutrizione e il ricambio dei tessuti. Propone, inoltre, l’adozione di protesi e ausili, allenando il paziente all’uso.

Con un’adeguata specializzazione nel settore della psicomotricità, il fisioterapista può assistere soggetti in età evolutiva colpiti da deficit neurosensoriali o psichici. Specializzandosi nel campo della terapia occupazionale, può riabilitare pazienti con parti del corpo minorate, rendendoli autonomi nella vita quotidiana.

Possiede nozioni di base di:

  • fisica
  • statistica
  • chimica
  • biologia
  • genetica 
  • anatomia
  • fisiologia
  • patologia

Per svolgere questa professione è richiesta una certa predisposizione alla cura dell’altro. Oltre a capacità di tipo tecnico e organizzativo, il fisioterapista deve essere in grado di intercettare e soddisfare i bisogni del paziente e stabilire relazioni di fiducia con l’assistito. È importante, inoltre, che sappia lavorare in gruppo, che abbia spirito di collaborazione, manualità e accuratezza e sensibilità, tutte doti che può esprimere nella pratica terapeutica.

Il fisioterapista lavora nei servizi di fisioterapia e riabilitazione nell’ambito del Sistema Sanitario Regionale (S.S.R.), nelle strutture private accreditate e convenzionate con il S.S.R., in Residenze Sanitarie Assistenziali, a domicilio del paziente, in stabilimenti termali, in ambulatori medici e/o ambulatori polispecialistici, in studi professionali individuali o associati, presso associazioni e società sportive, cooperative di servizi, organizzazioni non governative (ONG), servizi di prevenzione pubblici o privati. Svolge la professione in qualità di dipendente o come libero-professionista. 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
I numeri della Sanità italiana. Poche luci e tante ombre nel Sistema Sanitario Nazionale
Oggi parliamo di Sanità, un settore che tra alti e bassi si propone ancora come un ambito di lavoro verso cui molti ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Tutti dentro? Abolizione del numero chiuso a Medicina: il quadro della situazione
Sul Comunicato Stampa n. 23 relativo alla riunione del Consiglio dei Ministri del 15 ottobre 2018, fra i punti della ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
19
mar
2019
Assunzioni presso il Gruppo Hera: posizioni aperte per diplomati e laureati
lavoro
Il Gruppo Hera, società multiutility fondata nel 2002 dalla fusione di 11 aziende municipalizzate emiliano-romagnole, ....
19
mar
2019
MAECI - Tirocini all'estero presso gli Istituti Italiani di Cultura e le Rappresentanze diplomatiche
lavoro
Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) ha indetto un bando di selezione rivolto studentesse ....
19
mar
2019
IQVIA cerca in Italia 12 ISF, 20 Venditori per canale farmacia, 3 Product specialist e molti altri profili
lavoro
IQVIA, prima nota come IMS Health and Quintiles Corporation, è la maggiore multinazionale operante a livello mondiale ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it