Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Vigile del Fuoco

in Sicurezza e Pubblica Amministrazione

Vigili del Fuoco: chi sono e come diventare un Vigile

Chi sono i vigili del fuoco? Quali sono i loro compiti? Il Vigile del Fuoco si occupa di salvaguardare l’incolumità delle persone, l’integrità dei beni e la tutela dell’ambiente. Interviene principalmente in occasione di incendi, pericoli di crollo, frane, alluvioni o per altre pubbliche calamità.

Gli interventi tecnici che è chiamato a effettuare devono essere tempestivi ed efficaci. Per questo, sono richieste competenze specifiche e l’uso di strumenti e mezzi adeguati (divise per proteggere il corpo, respiratori, camion con serbatoi d’acqua, autoscale, ecc.).

I Pompieri, o Vigili del Fuoco appartengono al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che è la prima e fondamentale forza della Protezione Civile Italiana (abbreviazione della sigla dei Vigili del Fuoco è VVF). È una struttura che ha sede presso il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile in seno al Ministero dell’Interno.

Su tutto il territorio italiano, i Vigili del Fuoco garantiscono:

  • il soccorso pubblico
  • la difesa civile
  • l’allestimento di unità antincendio per le Forze armate
  • l’addestramento delle risorse preposte alla protezione della popolazione civile, in caso di eventi bellici

Esistono reparti particolari, come il nucleo sommozzatori o il nucleo elicotteri. Nel Corpo dei Vigili del Fuoco operano anche ingegneri, architetti, geometri e periti.

I Vigili del Fuoco sono suddivisi in:

  • Vigili volontari
  • Vigili permanenti
  • Vigili ausiliari di leva (giovani che svolgono il servizio militare presso un comando VVF)

Domanda per i vigili del fuoco: quali sono i requisiti di base?

Per fare domanda per i Vigili del Fuoco, devi essere in piene condizioni di idoneità fisica e mentale, avere un’altezza minima di 1,65 metri, un’età compresa tra i 18 e i 41 anni (elevabile a 46) e devi possedere buoni riflessi e rapida capacità decisionale.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Come diventare Vigile del fuoco permanente?

Per accedere al Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco occorre superare un concorso pubblico.

Non esiste un percorso di formazione definito se non per alcune specializzazioni. Ad esempio:

  • l’ispettore antincendio deve essere un ingegnere o un architetto
  • il tecnico antincendio deve avere un diploma di perito o di geometra
  • i vigili del fuoco volontari possono avere anche solo un diploma di licenza media inferiore

Le singole caserme dei vigili del fuoco predispongono corsi di addestramento pratico e teorico per gli aspiranti allievi.

Come diventare vigile del fuoco volontario o discontinuo?

Vedere i pompieri in azione è sempre emozionante ed è per questo, e per dovere civico, che molti cittadini sono interessati ad aiutare il Corpo. Come diventare vigile del fuoco volontario o discontinuo? quali sono le specifiche e i requisiti?

Prima di tutto, i cittadini devono recarsi presso il rispettivo Comando provinciale dei Vigili del fuoco in cui è istituito un elenco del personale volontario; a quel punto possono scegliere di essere impiegati per le esigenze del Comando per 10 turni diurni e notturni oppure di essere impiegati per le esigenze di un distaccamento volontario nel proprio comune o in uno limitrofo.

Se sei sempre stato un vigile del fuoco per passione, sappi che per far parte dei pompieri volontari bisogna inoltrare richiesta presso il Comando provinciale di residenza o presso il Comando dei Vigili del Fuoco della provincia limitrofa e bisogna:

  • Essere cittadini italiani;
  • avere non meno di 18 anni né più di 45;
  • godere dei diritti politici e non incorrere in casi di incompatibilità (art. 8 D.P.R. 6 febbraio 2004, n.76);
  • essere in possesso almeno della licenza media inferiore;
  • dimostrare la propria idoneità psicofisica (tabella I allegata al D.P.R. 6 febbraio 2004, n. 76).
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Vigili del Fuoco?

Per il 2018 si sono stimate 560 assunzioni in questo settore, di cui 520 assunzioni di dipendenti.

Fonte : Excelsior Unioncamere

Lo stipendio di un vigile del fuoco permanente

In base ai dati sopra citati, il 40% dei nuovi assunti avrà un contratto a tempo determinato e per il 39,5% sarà sufficiente il diploma di scuola secondaria superiore. Quasi il 85% però necessiterà di ulteriore formazione. Nella misura del 10% sono richieste competente digitali e del 2% di una lingua straniera.

Ma qual è lo stipendio di un vigile del fuoco permanente?

La retribuzione dei Vigili del Fuoco è variabile a seconda della posizione e della qualifica che il lavoratore occupa nell’organico (vigile del fuoco, vigile del fuoco qualificato, vigile del fuoco esperto, vigile del fuoco coordinatore, capo squadra, capo reparto, oltre che personale dirigenziale, ispettori, ecc).

I compensi medi lordi annuali di un pompiere, senza computare le indennità integrative speciali, oscillano tra i 16.000 e i 23.000 €.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Vigile del Fuoco
Descrizione

Vigili del Fuoco: chi sono e come diventare un Vigile

Chi sono i vigili del fuoco? Quali sono i loro compiti? Il Vigile del Fuoco si occupa di salvaguardare l’incolumità delle persone, l’integrità dei beni e la tutela dell’ambiente. Interviene principalmente in occasione di incendi, pericoli di crollo, frane, alluvioni o per altre pubbliche calamità.

Gli interventi tecnici che è chiamato a effettuare devono essere tempestivi ed efficaci. Per questo, sono richieste competenze specifiche e l’uso di strumenti e mezzi adeguati (divise per proteggere il corpo, respiratori, camion con serbatoi d’acqua, autoscale, ecc.).

I Pompieri, o Vigili del Fuoco appartengono al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che è la prima e fondamentale forza della Protezione Civile Italiana (abbreviazione della sigla dei Vigili del Fuoco è VVF). È una struttura che ha sede presso il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile in seno al Ministero dell’Interno.

Su tutto il territorio italiano, i Vigili del Fuoco garantiscono:

  • il soccorso pubblico
  • la difesa civile
  • l’allestimento di unità antincendio per le Forze armate
  • l’addestramento delle risorse preposte alla protezione della popolazione civile, in caso di eventi bellici

Esistono reparti particolari, come il nucleo sommozzatori o il nucleo elicotteri. Nel Corpo dei Vigili del Fuoco operano anche ingegneri, architetti, geometri e periti.

I Vigili del Fuoco sono suddivisi in:

  • Vigili volontari
  • Vigili permanenti
  • Vigili ausiliari di leva (giovani che svolgono il servizio militare presso un comando VVF)

Domanda per i vigili del fuoco: quali sono i requisiti di base?

Per fare domanda per i Vigili del Fuoco, devi essere in piene condizioni di idoneità fisica e mentale, avere un’altezza minima di 1,65 metri, un’età compresa tra i 18 e i 41 anni (elevabile a 46) e devi possedere buoni riflessi e rapida capacità decisionale.

Percorso formativo

Come diventare Vigile del fuoco permanente?

Per accedere al Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco occorre superare un concorso pubblico.

Non esiste un percorso di formazione definito se non per alcune specializzazioni. Ad esempio:

  • l’ispettore antincendio deve essere un ingegnere o un architetto
  • il tecnico antincendio deve avere un diploma di perito o di geometra
  • i vigili del fuoco volontari possono avere anche solo un diploma di licenza media inferiore

Le singole caserme dei vigili del fuoco predispongono corsi di addestramento pratico e teorico per gli aspiranti allievi.

Come diventare vigile del fuoco volontario o discontinuo?

Vedere i pompieri in azione è sempre emozionante ed è per questo, e per dovere civico, che molti cittadini sono interessati ad aiutare il Corpo. Come diventare vigile del fuoco volontario o discontinuo? quali sono le specifiche e i requisiti?

Prima di tutto, i cittadini devono recarsi presso il rispettivo Comando provinciale dei Vigili del fuoco in cui è istituito un elenco del personale volontario; a quel punto possono scegliere di essere impiegati per le esigenze del Comando per 10 turni diurni e notturni oppure di essere impiegati per le esigenze di un distaccamento volontario nel proprio comune o in uno limitrofo.

Se sei sempre stato un vigile del fuoco per passione, sappi che per far parte dei pompieri volontari bisogna inoltrare richiesta presso il Comando provinciale di residenza o presso il Comando dei Vigili del Fuoco della provincia limitrofa e bisogna:

  • Essere cittadini italiani;
  • avere non meno di 18 anni né più di 45;
  • godere dei diritti politici e non incorrere in casi di incompatibilità (art. 8 D.P.R. 6 febbraio 2004, n.76);
  • essere in possesso almeno della licenza media inferiore;
  • dimostrare la propria idoneità psicofisica (tabella I allegata al D.P.R. 6 febbraio 2004, n. 76).
Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Vigili del Fuoco?

Per il 2018 si sono stimate 560 assunzioni in questo settore, di cui 520 assunzioni di dipendenti.

Fonte : Excelsior Unioncamere

Lo stipendio di un vigile del fuoco permanente

In base ai dati sopra citati, il 40% dei nuovi assunti avrà un contratto a tempo determinato e per il 39,5% sarà sufficiente il diploma di scuola secondaria superiore. Quasi il 85% però necessiterà di ulteriore formazione. Nella misura del 10% sono richieste competente digitali e del 2% di una lingua straniera.

Ma qual è lo stipendio di un vigile del fuoco permanente?

La retribuzione dei Vigili del Fuoco è variabile a seconda della posizione e della qualifica che il lavoratore occupa nell’organico (vigile del fuoco, vigile del fuoco qualificato, vigile del fuoco esperto, vigile del fuoco coordinatore, capo squadra, capo reparto, oltre che personale dirigenziale, ispettori, ecc).

I compensi medi lordi annuali di un pompiere, senza computare le indennità integrative speciali, oscillano tra i 16.000 e i 23.000 €.

Vigile del Fuoco
 
Utility WeCanJob

Vigili del Fuoco: chi sono e come diventare un Vigile

Chi sono i vigili del fuoco? Quali sono i loro compiti? Il Vigile del Fuoco si occupa di salvaguardare l’incolumità delle persone, l’integrità dei beni e la tutela dell’ambiente. Interviene principalmente in occasione di incendi, pericoli di crollo, frane, alluvioni o per altre pubbliche calamità.

Gli interventi tecnici che è chiamato a effettuare devono essere tempestivi ed efficaci. Per questo, sono richieste competenze specifiche e l’uso di strumenti e mezzi adeguati (divise per proteggere il corpo, respiratori, camion con serbatoi d’acqua, autoscale, ecc.).

I Pompieri, o Vigili del Fuoco appartengono al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che è la prima e fondamentale forza della Protezione Civile Italiana (abbreviazione della sigla dei Vigili del Fuoco è VVF). È una struttura che ha sede presso il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile in seno al Ministero dell’Interno.

Su tutto il territorio italiano, i Vigili del Fuoco garantiscono:

  • il soccorso pubblico
  • la difesa civile
  • l’allestimento di unità antincendio per le Forze armate
  • l’addestramento delle risorse preposte alla protezione della popolazione civile, in caso di eventi bellici

Esistono reparti particolari, come il nucleo sommozzatori o il nucleo elicotteri. Nel Corpo dei Vigili del Fuoco operano anche ingegneri, architetti, geometri e periti.

I Vigili del Fuoco sono suddivisi in:

  • Vigili volontari
  • Vigili permanenti
  • Vigili ausiliari di leva (giovani che svolgono il servizio militare presso un comando VVF)

Domanda per i vigili del fuoco: quali sono i requisiti di base?

Per fare domanda per i Vigili del Fuoco, devi essere in piene condizioni di idoneità fisica e mentale, avere un’altezza minima di 1,65 metri, un’età compresa tra i 18 e i 41 anni (elevabile a 46) e devi possedere buoni riflessi e rapida capacità decisionale.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Un'opportunità per docenti: la Messa a Disposizione. Cos'è e come funziona la MAD
Si è conclusa la stagione estiva e riprende il tam-tam di informazioni che circolano sul mondo della scuola. Opportunità ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
La formazione nella PA: nuove competenze per gestire la complessità
Il pubblico impiego, oggi più che mai, appare soffrire di gravi squilibri, quali l’età media decisamente ....
1 commenti
Potrebbe interessarti
24
nov
2019
Ministero della Giustizia: concorso per 310 Magistrati
Il Ministero della Giustizia, con pubblicazione nella sezione Concorsi ed esami della Gazzetta Ufficiale n. 91 del 19 novembre ....
23
nov
2019
Ministero dell'Interno: concorso per 200 posti nella Carriera prefettizia
Il Ministero dell’Interno ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato alla copertura di 200 ....
17
nov
2019
Concorso per diplomati, IRCCS Ca' Granda di Milano: 38 Amministrativi a tempo indeterminato
La Fondazione IRCCS Ca' Granda (Ospedale Maggiore Policlinico di Milano) ha pubblicato un bando per l'assunzione ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it