Home wecanjob.it
Logo WeCanJob

Le professioni: Direttore d'Albergo

in Turismo e Ristorazione

Chi è e di cosa si occupa il Direttore d'albergo?

Il direttore d’albergo è il vertice della struttura ricettiva per cui lavora, di cui cura e organizza le attività sotto il profilo tecnico e gestionale. È un professionista altamente qualificato con funzioni organizzative, direttive, di controllo e di verifica.

È soprattutto un manager che coordina il lavoro dei dipendenti assicurandosi di mantenere alta la qualità dei servizi. Nella gestione del personale provvede alla selezione, alla formazione e all’organizzazione del lavoro dei propri subordinati.

Le sue attività variano a seconda delle dimensioni e del livello dell’albergo, dalla tipologia di clientela e dall’eventuale associazione a una catena di hotel.

Da un punto di vista amministrativo, è incaricato della gestione del budget di spesa in accordo con la società proprietaria, ed è il responsabile del raggiungimento degli obiettivi aziendali di fatturato.

Compito del Direttore d’albergo è selezionare i fornitori e le merci, sovrintendendo la fase di acquisto in base alle risorse disponibili. Mantiene i rapporti con gli operatori turistici e le relative aziende. È inoltre il responsabile delle attività di marketing e di pubblicità, partecipa alle fiere e convegni per promuovere la struttura.

Per lo svolgimento del suo lavoro si avvale di computer, fax e software applicativi dedicati.

Il Direttore d’albergo si interfaccia abitualmente con i clienti, accogliendoli nella propria struttura e gestendo eventuali problematiche connesse al soggiorno (quali ad esempio l’overbooking). Cura gli aspetti relativi alla sanità e alla sicurezza degli ambienti di lavoro, nonché l’applicazione delle normative igienico-sanitarie. A tal proposito, è incaricato del controllo della manutenzione delle macchine.

Collabora a stretto contatto, in base alla dimensione della struttura, con l’Assistente di direzione e il Vice-direttore intervenendo nel coordinamento dei vari reparti, verificando l’efficienza dei singoli settori e la qualità dei servizi offerti.

L’orario di lavoro è piuttosto variabile e dipende in buona parte dalle necessità dell’albergo, dalla stagione e dall’affluenza dei clienti. Si tratta di un mestiere che richiede dei ritmi impegnativi e una forte resistenza allo stress, per l’orario e per le grandi responsabilità che comporta.

Generalmente negli esercizi di piccole dimensioni, la figura del Direttore coincide con quella del proprietario, mentre nelle strutture medio-grandi o nelle catene alberghiere, ricopre funzioni prettamente manageriali e imprenditoriali.

Se la figura non coincide con il proprietario della struttura, il Direttore d’albergo lavora principalmente con contratto a tempo determinato.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Direttore d'albergo?

Per l’acquisizione della qualifica di Direttore d’albergo, alcune Regioni (non tutte), autonomamente, richiedono l’iscrizione all’albo dopo aver superato un esame di abilitazione. Per approcciare alla professione è necessaria una formazione medio-alta. Dopo il conseguimento di un diploma di scuola media superiore in ambito turistico (IPSSAR – Istituto professionale statale per i servizi alberghieri e ristorazione - o tecnico per il turismo), è consigliabile frequentare un Corso di laurea in Economia e gestione dei servizi turistici, in cui è possibile scegliere tra i seguenti rami:

  • Scienze dell’Economia e della gestione aziendale
  • Economia del turismo
  • Scienze del turismo

È consigliabile integrare la laurea con Corsi di formazione o Master specifici, come il Master in Economia e Gestione del Turismo presso l’Università Ca Foscari (Venezia) o il Master in Management delle Imprese Turistiche del Sole 24ore. Fino a pochi anni fa si arrivava a ricoprire l’incarico di Direttore d’albergo a seguito di una maturata esperienza alberghiera all’interno di altri ruoli, in particolare di Responsabile dei servizi di ricevimento. Un buon Direttore d’albergo deve possedere nozioni riguardanti la geografia turistica e conoscenza del settore turistico nel suo insieme.

Per operare in alberghi di categoria superiore (da quattro stelle in poi) è richiesta la conoscenza di due o più lingue straniere scelte tra inglese, francese, spagnolo, tedesco, mentre per gli alberghi di categorie inferiore è sufficiente la buona conoscenza dell’inglese.

Il direttore d’albergo deve avere una buona padronanza di strumenti informatici e saper utilizzare software applicativi specifici, come programmi di gestione della contabilità e fogli di calcolo. Deve possedere spiccate doti comunicative e relazionali e avere ottime capacità organizzative. Completano il profilo cortesia, affabilità e capacità di problem solving.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Direttori d'albergo?

Tra il 2013 e il 2015 si è registrata una tendenza altalenante della domanda per la macrocategoria degli "Imprenditori e responsabili di piccole aziende nei servizi di alloggio e ristorazione" al cui interno figurano i Direttori d'albergo. Nonostante una tendenza negativa negli anni precedenti, nell'ultimo anno si prevede un leggero miglioramento della domanda. Si è passati infatti dallo 0,19‰ del 2013 allo 0,11‰ del 2014. Per il 2015 si prevede un incremento fino allo 0,18‰, quasi allo stesso livello del 2013.

Tendenza della domanda nel triennio 2013-2015

Direttore albergo-1

Fonte: Excelsior-Unioncamere

Le previsioni di assunzioni per il 2015 indicano l’impiego di 100 unità per la figura di riferimento, di cui 50 circa stagionali.

Se non è il proprietario della struttura ricettiva, il Direttore d’albergo svolge la sua attività come lavoratore dipendente (generalmente con contratto a tempo determinato) e la sua retribuzione all’interno di una struttura ricettiva di medie dimensioni e con 10 anni di esperienza può registrare un minimo di 2.150 € a un massimo di 3.700 € mensili.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Direttore d'Albergo
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Direttore d'albergo?

Il direttore d’albergo è il vertice della struttura ricettiva per cui lavora, di cui cura e organizza le attività sotto il profilo tecnico e gestionale. È un professionista altamente qualificato con funzioni organizzative, direttive, di controllo e di verifica.

È soprattutto un manager che coordina il lavoro dei dipendenti assicurandosi di mantenere alta la qualità dei servizi. Nella gestione del personale provvede alla selezione, alla formazione e all’organizzazione del lavoro dei propri subordinati.

Le sue attività variano a seconda delle dimensioni e del livello dell’albergo, dalla tipologia di clientela e dall’eventuale associazione a una catena di hotel.

Da un punto di vista amministrativo, è incaricato della gestione del budget di spesa in accordo con la società proprietaria, ed è il responsabile del raggiungimento degli obiettivi aziendali di fatturato.

Compito del Direttore d’albergo è selezionare i fornitori e le merci, sovrintendendo la fase di acquisto in base alle risorse disponibili. Mantiene i rapporti con gli operatori turistici e le relative aziende. È inoltre il responsabile delle attività di marketing e di pubblicità, partecipa alle fiere e convegni per promuovere la struttura.

Per lo svolgimento del suo lavoro si avvale di computer, fax e software applicativi dedicati.

Il Direttore d’albergo si interfaccia abitualmente con i clienti, accogliendoli nella propria struttura e gestendo eventuali problematiche connesse al soggiorno (quali ad esempio l’overbooking). Cura gli aspetti relativi alla sanità e alla sicurezza degli ambienti di lavoro, nonché l’applicazione delle normative igienico-sanitarie. A tal proposito, è incaricato del controllo della manutenzione delle macchine.

Collabora a stretto contatto, in base alla dimensione della struttura, con l’Assistente di direzione e il Vice-direttore intervenendo nel coordinamento dei vari reparti, verificando l’efficienza dei singoli settori e la qualità dei servizi offerti.

L’orario di lavoro è piuttosto variabile e dipende in buona parte dalle necessità dell’albergo, dalla stagione e dall’affluenza dei clienti. Si tratta di un mestiere che richiede dei ritmi impegnativi e una forte resistenza allo stress, per l’orario e per le grandi responsabilità che comporta.

Generalmente negli esercizi di piccole dimensioni, la figura del Direttore coincide con quella del proprietario, mentre nelle strutture medio-grandi o nelle catene alberghiere, ricopre funzioni prettamente manageriali e imprenditoriali.

Se la figura non coincide con il proprietario della struttura, il Direttore d’albergo lavora principalmente con contratto a tempo determinato.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Direttore d'albergo?

Per l’acquisizione della qualifica di Direttore d’albergo, alcune Regioni (non tutte), autonomamente, richiedono l’iscrizione all’albo dopo aver superato un esame di abilitazione. Per approcciare alla professione è necessaria una formazione medio-alta. Dopo il conseguimento di un diploma di scuola media superiore in ambito turistico (IPSSAR – Istituto professionale statale per i servizi alberghieri e ristorazione - o tecnico per il turismo), è consigliabile frequentare un Corso di laurea in Economia e gestione dei servizi turistici, in cui è possibile scegliere tra i seguenti rami:

  • Scienze dell’Economia e della gestione aziendale
  • Economia del turismo
  • Scienze del turismo

È consigliabile integrare la laurea con Corsi di formazione o Master specifici, come il Master in Economia e Gestione del Turismo presso l’Università Ca Foscari (Venezia) o il Master in Management delle Imprese Turistiche del Sole 24ore. Fino a pochi anni fa si arrivava a ricoprire l’incarico di Direttore d’albergo a seguito di una maturata esperienza alberghiera all’interno di altri ruoli, in particolare di Responsabile dei servizi di ricevimento. Un buon Direttore d’albergo deve possedere nozioni riguardanti la geografia turistica e conoscenza del settore turistico nel suo insieme.

Per operare in alberghi di categoria superiore (da quattro stelle in poi) è richiesta la conoscenza di due o più lingue straniere scelte tra inglese, francese, spagnolo, tedesco, mentre per gli alberghi di categorie inferiore è sufficiente la buona conoscenza dell’inglese.

Il direttore d’albergo deve avere una buona padronanza di strumenti informatici e saper utilizzare software applicativi specifici, come programmi di gestione della contabilità e fogli di calcolo. Deve possedere spiccate doti comunicative e relazionali e avere ottime capacità organizzative. Completano il profilo cortesia, affabilità e capacità di problem solving.

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Direttori d'albergo?

Tra il 2013 e il 2015 si è registrata una tendenza altalenante della domanda per la macrocategoria degli "Imprenditori e responsabili di piccole aziende nei servizi di alloggio e ristorazione" al cui interno figurano i Direttori d'albergo. Nonostante una tendenza negativa negli anni precedenti, nell'ultimo anno si prevede un leggero miglioramento della domanda. Si è passati infatti dallo 0,19‰ del 2013 allo 0,11‰ del 2014. Per il 2015 si prevede un incremento fino allo 0,18‰, quasi allo stesso livello del 2013.

Tendenza della domanda nel triennio 2013-2015

Direttore albergo-1

Fonte: Excelsior-Unioncamere

Le previsioni di assunzioni per il 2015 indicano l’impiego di 100 unità per la figura di riferimento, di cui 50 circa stagionali.

Se non è il proprietario della struttura ricettiva, il Direttore d’albergo svolge la sua attività come lavoratore dipendente (generalmente con contratto a tempo determinato) e la sua retribuzione all’interno di una struttura ricettiva di medie dimensioni e con 10 anni di esperienza può registrare un minimo di 2.150 € a un massimo di 3.700 € mensili.

Direttore d'Albergo
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Direttore d'albergo?

Il direttore d’albergo è il vertice della struttura ricettiva per cui lavora, di cui cura e organizza le attività sotto il profilo tecnico e gestionale. È un professionista altamente qualificato con funzioni organizzative, direttive, di controllo e di verifica.

È soprattutto un manager che coordina il lavoro dei dipendenti assicurandosi di mantenere alta la qualità dei servizi. Nella gestione del personale provvede alla selezione, alla formazione e all’organizzazione del lavoro dei propri subordinati.

Le sue attività variano a seconda delle dimensioni e del livello dell’albergo, dalla tipologia di clientela e dall’eventuale associazione a una catena di hotel.

Da un punto di vista amministrativo, è incaricato della gestione del budget di spesa in accordo con la società proprietaria, ed è il responsabile del raggiungimento degli obiettivi aziendali di fatturato.

Compito del Direttore d’albergo è selezionare i fornitori e le merci, sovrintendendo la fase di acquisto in base alle risorse disponibili. Mantiene i rapporti con gli operatori turistici e le relative aziende. È inoltre il responsabile delle attività di marketing e di pubblicità, partecipa alle fiere e convegni per promuovere la struttura.

Per lo svolgimento del suo lavoro si avvale di computer, fax e software applicativi dedicati.

Il Direttore d’albergo si interfaccia abitualmente con i clienti, accogliendoli nella propria struttura e gestendo eventuali problematiche connesse al soggiorno (quali ad esempio l’overbooking). Cura gli aspetti relativi alla sanità e alla sicurezza degli ambienti di lavoro, nonché l’applicazione delle normative igienico-sanitarie. A tal proposito, è incaricato del controllo della manutenzione delle macchine.

Collabora a stretto contatto, in base alla dimensione della struttura, con l’Assistente di direzione e il Vice-direttore intervenendo nel coordinamento dei vari reparti, verificando l’efficienza dei singoli settori e la qualità dei servizi offerti.

L’orario di lavoro è piuttosto variabile e dipende in buona parte dalle necessità dell’albergo, dalla stagione e dall’affluenza dei clienti. Si tratta di un mestiere che richiede dei ritmi impegnativi e una forte resistenza allo stress, per l’orario e per le grandi responsabilità che comporta.

Generalmente negli esercizi di piccole dimensioni, la figura del Direttore coincide con quella del proprietario, mentre nelle strutture medio-grandi o nelle catene alberghiere, ricopre funzioni prettamente manageriali e imprenditoriali.

Se la figura non coincide con il proprietario della struttura, il Direttore d’albergo lavora principalmente con contratto a tempo determinato.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Pochi manager al Sud: i dati dell'Osservatorio manager
Sogni una sfavillante carriera che ti porti a ricoprire ruoli manageriali all’interno di un’azienda?  Un’ambizione ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Alternanza scuola lavoro a Matera Capitale Europea della Cultura 2019
È di alcuni giorni fa l'Accordo Quadro per Matera 2019 Capitale Europea della Cultura fra il MIUR e le istituzioni ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
28
mag
2019
Ferrero: le regole d'oro di un imprenditore illuminato
lavoro
Secondo l’indagine Ranking Best Employer of Choice 2019, inchiesta campionaria che intende individuare le migliori ....
Categorie: Fabbrica, Management
27
mag
2019
Settore chimico: lavorare in SIAD
lavoro
Fondata a Bergamo nel 1927, SIAD rappresenta uno tra i principali player italiani che operano nel mercato della chimica, ....
22
mag
2019
Partire con il Servizio Civile Internazionale: "Fatti, non parole"
formazione
Stai per finire la scuola superiore e non ti interessa iscriverti all'Università o ad un ITS? Pensi allo stesso tempo ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it