Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Consulente Finanziario

in Finanza

Chi è e di cosa si occupa il Consulente finanziario?

Il Consulente Finanziario presta assistenza ai risparmiatori consigliandoli sugli investimenti più opportuni e redditizi. Segue solitamente pochi clienti in modo da pianificare adeguatamente gli investimenti sulla base delle disponibilità e delle esigenze di ogni singolo risparmiatore.

Il Consulente finanziario è un libero professionista indipendente. È remunerato direttamente dai suoi clienti e svolge l’attività senza essere legato ad alcun intermediario o istituto di credito o società finanziaria. Per questo, al cliente offre una consulenza a tutto tondo, che non è limitata alla vendita dei prodotti distribuiti da una singola Società, ma è estesa a tutte le operazioni presenti sul mercato.

Il Consulente Finanziario spiega al cliente l’utilità di ciascun prodotto o strumento finanziario (azioni, obbligazioni, titoli, ecc.) rispetto ai suoi obiettivi di investimento e gli illustra in maniera trasparente i possibili rischi di ogni operazione (presso i promotori finanziari, la questione dei rischi spesso non viene eccessivamente approfondita).  

Continua a seguire il cliente anche dopo che questi ha investito o ha acquistato denaro, azioni, obbligazioni o titoli. Lo assiste e lo consiglia anche sulla successiva convenienza della vendita degli strumenti e dei prodotti che ha acquisito. Opera nell’esclusivo interesse del risparmiatore, con il quale viene instaurato un rapporto del tutto personalizzato.

Il cliente condivide completamente il piano delle operazioni finanziarie con il consulente, che lo aggiorna periodicamente – almeno ogni trimestre – sulla situazione e i possibili interventi.

Il Consulente Finanziario possiede specifiche competenze tecniche sul mercato finanziario (per le quali è richiesta l’iscrizione a un apposito Albo) ed è una  persona dotata di capacità di analisi e di autonomia e rapidità decisionale.

Possiede inoltre ottime capacità relazionali che gli consentono di trovare e fidelizzare i clienti.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Consulente finanziario?

Per diventare Consulente Finanziario, è necessario iscriversi all’apposito Albo professionale, dopo aver superato una prova di valutazione sulla conoscenza specialistica nelle materie giuridiche, economiche, finanziarie e tecniche per svolgere la consulenza in materia di investimenti.

Per accedere all’esame è richiesto il diploma di scuola superiore oltre ai requisiti di onorabilità e professionalità.

Possono iscriversi all’Albo, senza sostenere la prova di valutazione, i promotori finanziari regolarmente iscritti al relativo Albo che, per i due anni precedenti la richiesta, hanno esercitato la propria attività professionale per conto di soggetti abilitati e che nello stesso periodo hanno svolto attività di consulenza in materia di investimenti.

Può essere opportuno conseguire una Laurea, almeno triennale, nelle discipline economico-finanziarie:

  • Scienze economiche (Classe L-33)
  • Economia e Finanza (Scienze dell’economia, Classe LM-56)
  • Finanza (Classe LM-16)

È preferibile – per acquisire le conoscenze necessarie alla prova d’esame e allo svolgimento della professione – frequentare specifici corsi di formazione o Master in Consulenza Finanziaria.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione del Consulente Finanziario?

Per meglio conoscere i dati occupazionali dei Consulenti Finanziari è necessario osservare la macro categoria “Tecnici della Gestione Finanziaria”.

Secondo i dati Excelsior Unioncamere sulla tendenza nelle assunzioni Consulenti finanziari, per il 2019 si prevedono 4.640 assunzioni su 11.720 nuove entrate, il 62% di questi sembra configurarsi in contratti a tempo indeterminato e solo il 36% a tempo determinato. Il 31% dei datori di lavoro lamenta una difficoltà di reperimento di candidati dovuta per lo più  alla mancanza dei candidati stessi. 

Quali sono i requisiti richiesti per diventare Consulente finanziario?

Vediamo quali sono i requisiti richiesti dalla professione.

  • Esperienza: il 26,4% dei datori di lavoro richiede ai propri candidati l'aver maturato esperienze lavorative precedenti, il 25,7% dei datori di lavoro ritiene importante aver avuto esperienza professionale nello stesso settore. 
  • Formazione: il 51,9% dei datori di lavoro richiede il diploma secondario e un'adeguata formazione professionale specifica (98%).
  • Competenze: la flessibilità ed adattamento (80%), il problem solving (96%) e la capacità di lavorare in autonomia (69%) rappresentano le competenze trasversali maggiormente richieste per la figura professionale del Consulente Finanziario.

 

Le parcelle di un Consulente Finanziario dipendono dal numero dei clienti assistiti e dall’entità della consulenza prestata.

La professione può essere molto redditizia, ma sconta il fatto che ancora oggi in Italia i risparmiatori – specie le persone fisiche – scelgono di essere consigliate negli investimenti dai promotori finanziari o dai propri commercialisti e ancora non si rivolgono a questa specifica figura professionale.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Consulente Finanziario
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Consulente finanziario?

Il Consulente Finanziario presta assistenza ai risparmiatori consigliandoli sugli investimenti più opportuni e redditizi. Segue solitamente pochi clienti in modo da pianificare adeguatamente gli investimenti sulla base delle disponibilità e delle esigenze di ogni singolo risparmiatore.

Il Consulente finanziario è un libero professionista indipendente. È remunerato direttamente dai suoi clienti e svolge l’attività senza essere legato ad alcun intermediario o istituto di credito o società finanziaria. Per questo, al cliente offre una consulenza a tutto tondo, che non è limitata alla vendita dei prodotti distribuiti da una singola Società, ma è estesa a tutte le operazioni presenti sul mercato.

Il Consulente Finanziario spiega al cliente l’utilità di ciascun prodotto o strumento finanziario (azioni, obbligazioni, titoli, ecc.) rispetto ai suoi obiettivi di investimento e gli illustra in maniera trasparente i possibili rischi di ogni operazione (presso i promotori finanziari, la questione dei rischi spesso non viene eccessivamente approfondita).  

Continua a seguire il cliente anche dopo che questi ha investito o ha acquistato denaro, azioni, obbligazioni o titoli. Lo assiste e lo consiglia anche sulla successiva convenienza della vendita degli strumenti e dei prodotti che ha acquisito. Opera nell’esclusivo interesse del risparmiatore, con il quale viene instaurato un rapporto del tutto personalizzato.

Il cliente condivide completamente il piano delle operazioni finanziarie con il consulente, che lo aggiorna periodicamente – almeno ogni trimestre – sulla situazione e i possibili interventi.

Il Consulente Finanziario possiede specifiche competenze tecniche sul mercato finanziario (per le quali è richiesta l’iscrizione a un apposito Albo) ed è una  persona dotata di capacità di analisi e di autonomia e rapidità decisionale.

Possiede inoltre ottime capacità relazionali che gli consentono di trovare e fidelizzare i clienti.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Consulente finanziario?

Per diventare Consulente Finanziario, è necessario iscriversi all’apposito Albo professionale, dopo aver superato una prova di valutazione sulla conoscenza specialistica nelle materie giuridiche, economiche, finanziarie e tecniche per svolgere la consulenza in materia di investimenti.

Per accedere all’esame è richiesto il diploma di scuola superiore oltre ai requisiti di onorabilità e professionalità.

Possono iscriversi all’Albo, senza sostenere la prova di valutazione, i promotori finanziari regolarmente iscritti al relativo Albo che, per i due anni precedenti la richiesta, hanno esercitato la propria attività professionale per conto di soggetti abilitati e che nello stesso periodo hanno svolto attività di consulenza in materia di investimenti.

Può essere opportuno conseguire una Laurea, almeno triennale, nelle discipline economico-finanziarie:

  • Scienze economiche (Classe L-33)
  • Economia e Finanza (Scienze dell’economia, Classe LM-56)
  • Finanza (Classe LM-16)

È preferibile – per acquisire le conoscenze necessarie alla prova d’esame e allo svolgimento della professione – frequentare specifici corsi di formazione o Master in Consulenza Finanziaria.

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione del Consulente Finanziario?

Per meglio conoscere i dati occupazionali dei Consulenti Finanziari è necessario osservare la macro categoria “Tecnici della Gestione Finanziaria”.

Secondo i dati Excelsior Unioncamere sulla tendenza nelle assunzioni Consulenti finanziari, per il 2019 si prevedono 4.640 assunzioni su 11.720 nuove entrate, il 62% di questi sembra configurarsi in contratti a tempo indeterminato e solo il 36% a tempo determinato. Il 31% dei datori di lavoro lamenta una difficoltà di reperimento di candidati dovuta per lo più  alla mancanza dei candidati stessi. 

Quali sono i requisiti richiesti per diventare Consulente finanziario?

Vediamo quali sono i requisiti richiesti dalla professione.

  • Esperienza: il 26,4% dei datori di lavoro richiede ai propri candidati l'aver maturato esperienze lavorative precedenti, il 25,7% dei datori di lavoro ritiene importante aver avuto esperienza professionale nello stesso settore. 
  • Formazione: il 51,9% dei datori di lavoro richiede il diploma secondario e un'adeguata formazione professionale specifica (98%).
  • Competenze: la flessibilità ed adattamento (80%), il problem solving (96%) e la capacità di lavorare in autonomia (69%) rappresentano le competenze trasversali maggiormente richieste per la figura professionale del Consulente Finanziario.

 

Le parcelle di un Consulente Finanziario dipendono dal numero dei clienti assistiti e dall’entità della consulenza prestata.

La professione può essere molto redditizia, ma sconta il fatto che ancora oggi in Italia i risparmiatori – specie le persone fisiche – scelgono di essere consigliate negli investimenti dai promotori finanziari o dai propri commercialisti e ancora non si rivolgono a questa specifica figura professionale.

Consulente Finanziario
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Consulente finanziario?

Il Consulente Finanziario presta assistenza ai risparmiatori consigliandoli sugli investimenti più opportuni e redditizi. Segue solitamente pochi clienti in modo da pianificare adeguatamente gli investimenti sulla base delle disponibilità e delle esigenze di ogni singolo risparmiatore.

Il Consulente finanziario è un libero professionista indipendente. È remunerato direttamente dai suoi clienti e svolge l’attività senza essere legato ad alcun intermediario o istituto di credito o società finanziaria. Per questo, al cliente offre una consulenza a tutto tondo, che non è limitata alla vendita dei prodotti distribuiti da una singola Società, ma è estesa a tutte le operazioni presenti sul mercato.

Il Consulente Finanziario spiega al cliente l’utilità di ciascun prodotto o strumento finanziario (azioni, obbligazioni, titoli, ecc.) rispetto ai suoi obiettivi di investimento e gli illustra in maniera trasparente i possibili rischi di ogni operazione (presso i promotori finanziari, la questione dei rischi spesso non viene eccessivamente approfondita).  

Continua a seguire il cliente anche dopo che questi ha investito o ha acquistato denaro, azioni, obbligazioni o titoli. Lo assiste e lo consiglia anche sulla successiva convenienza della vendita degli strumenti e dei prodotti che ha acquisito. Opera nell’esclusivo interesse del risparmiatore, con il quale viene instaurato un rapporto del tutto personalizzato.

Il cliente condivide completamente il piano delle operazioni finanziarie con il consulente, che lo aggiorna periodicamente – almeno ogni trimestre – sulla situazione e i possibili interventi.

Il Consulente Finanziario possiede specifiche competenze tecniche sul mercato finanziario (per le quali è richiesta l’iscrizione a un apposito Albo) ed è una  persona dotata di capacità di analisi e di autonomia e rapidità decisionale.

Possiede inoltre ottime capacità relazionali che gli consentono di trovare e fidelizzare i clienti.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Come lavorare in banca: profili e requisiti più richiesti
Per decenni il mito del lavoro in banca, con la sua promessa di stabilità, sicurezza economica e carriera, ha alimentato ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Benvenuti in WeCanBlog!
Car* utenti di WeCanJob, finalmente ci siamo! La redazione è davvero felice di inaugurare la nuova versione del sito, ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
08
mar
2021
Premio di laurea LEF: 3 Borse di studio da 2.000 euro
La LEF - Associazione per la Legalità e l'Equità Fiscale, ha indetto la VI edizione del suo Premio biennale per tesi ....
04
mar
2021
Lavorare nel settore assicurativo: Alleanza ricerca Consulenti con esperienza minima in tutta Italia
Fondata a Genova nel 1898, Alleanza Assicurazioni è una società del Gruppo Generali specializzata nel settore del risparmio ....
03
mar
2021
KPMG, decine di offerte di lavoro e stage anche per neolaureati in tutta Italia
KPMG è una società attiva nei servizi professionali alle imprese, specializzata nella revisione e nell’organizzazione ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it