Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Commercialista

in Finanza

Chi è e di cosa si occupa il Commercialista?

Il Commercialista consiglia e assiste i propri clienti (persone e società) nelle attività di carattere economico, fiscale e commerciale.

Si occupa della gestione finanziaria e fiscale del cliente:

  • Tiene la contabilità o controlla l’operato di chi se ne occupa 
  • Redige il bilancio delle Società
  • Prepara le denunce dei redditi dell’anno in corso
  • Controlla e certifica i conti depositati
  • Svolge le attività di revisione e formula le attestazioni in merito ai bilanci di imprese ed enti non soggetti al controllo legale dei conti (per la revisione legale dei conti e la certificazione vedi: Auditor)
  • Effettua mensilmente i conteggi di quanto il cliente deve versare alle casse dello Stato e prepara i relativi modelli di pagamento
  • Provvede agli adempimenti amministrativi (ad esempio iscrive le nuove imprese nei registri pubblici, ad esempio presso Uffici Iva, Camere di Commercio, Inps, Inail) e tiene i rapporti con l’Agenzia delle Entrate

È abile nell’individuare le soluzioni organizzative e fiscali più idonee per il cliente, grazie alle specifiche competenze acquisite nelle aree economiche, tributarie, societarie e amministrative (Laurea in Economia e superamento dell’esame di stato per l’iscrizione all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili).

Può agire come curatore, amministrando i beni, i debiti e i crediti delle Società poste in stato di fallimento o liquidazione ed essere nominato Sindaco nei collegi sindacali delle Società (organi di vigilanza e controllo) e può rappresentare enti o imprese nelle controversie sui pagamenti dei tributi di fronte agli organi della giurisdizione tributaria.

Spesso lavora come libero professionista, da solo o presso studi associati, anche in collaborazione con consulenti ed esperti in materie affini alla propria (legali, consulenti del lavoro, contabili) per assistere sotto ogni profilo i propri clienti. Può lavorare anche come dipendente presso le imprese.

Possiede ottime capacità di ragionamento matematico e di analisi delle questioni per trovare le soluzioni ottimali per ogni persona o impresa assistita.

È una persona precisa, affidabile e accurata nel lavoro, con buone capacità di relazionarsi con i clienti e di far comprendere loro le operazioni economiche e fiscali più opportune.

 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Commercialista?

Per accedere alla Professione, è necessario innanzitutto conseguire la Laurea Magistrale (Specialistica o vecchio ordinamento) nelle discipline economiche, come:

  • Economia e Finanza o Economia e Management (Classe LM-56)
  • Scienze economico-aziendali (Classe LM-77)

Alla Laurea, segue un tirocinio della durata di 18 mesi, per almeno 20 ore settimanali, presso lo studio di un Commercialista, iscritto all’albo da almeno 5 anni.

È possibile iniziare il tirocinio anche nel corso del biennio di Laurea Magistrale/Specialistica per un periodo massimo di 6 mesi. Almeno 1 anno di tirocinio deve essere invece svolto dopo il conseguimento della Laurea Magistrale/Specialistica.

In seguito all’attestazione di avvenuto tirocinio professionale, si può accedere all’esame di stato, che consiste in tre prove scritte e una orale nelle materie economico-aziendali:

  • revisione legale dei conti
  • finanza aziendale 
  • fiscalità d’impresa
  • diritto tributario
  • diritto civile, commerciale, e diritto del lavoro
  • controllo di gestione
  • deontologia

Superato l’esame di stato, è ammessa l’iscrizione all’Albo presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, nella sezione A, dedicata ai Dottori Commercialisti (l’Albo ricomprende anche i Ragionieri Commercialisti, iscritti quando alla professione all’esame di abilitazione si poteva accedere senza la Laurea e con il solo diploma in ragioneria).

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Commercialisti?

Per conoscere i dati occupazionali di questo profilo dobbiamo guardare alla categoria "Specialisti in contabilità e problemi finanziari" al cui interno si trovano i Commercialisti.

Secondo i dati Excelsior Unioncamere sulla tendenza nelle assunzioni dei Commercialisti, per il 2019 si prevedono 4.150 assunzioni, l'88% delle quali sembra prevede la stipula di contratti a tempo indeterminato e solo il 12% a tempo determinato. Il 45% dei datori di lavoro lamenta una difficoltà di reperimento di candidati soprattutto per la mancanza dei candidati stessi, che può riassumersi in una percentuale del 78,2%.

Quali sono i requisiti richiesti per diventare Commercialisti?

Vediamo adesso quali sono i principali requisiti richiesti dalle aziende per coprire il ruolo di Commercialista:

  • Esperienza: il 51,9% dei datori di lavoro richiede ai propri candidati l'aver maturato esperienze lavorative precedenti, il 45,3%  ritiene importante aver avuto esperienza professionale nello stesso settore. Questo dato si accompagna con quello legato ai requisiti sulla formazione, dall'istruzione all'aggiornamento professionale che vediamo di seguito. 
  • Formazione: l'89,3% dei datori di lavoro richiede un titolo universitario insieme a un'adeguata formazione professionale specifica (89%)
  • Competenze: per questa professione, oltre alle competenze tecniche, sono fondamentali le competenze trasversali di problem solving, flessibilità ed adattamento (rispettivamente 90% e 89%).

La maggior parte dei Commercialisti (61,1%) sarà inserito in aziende di grandi dimensioni, ovvero con 50 dipendenti e oltre.

I guadagni di un Dottore Commercialista variano in relazione all’esperienza specifica maturata dal professionista e alla tipologia e all’entità dell’assistenza prestata.

All’inizio della carriera, può guadagnare all’incirca 1.200 € mensili, per poi raggiungere compensi medi anche superiori a 4.000 € mensili.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Commercialista
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Commercialista?

Il Commercialista consiglia e assiste i propri clienti (persone e società) nelle attività di carattere economico, fiscale e commerciale.

Si occupa della gestione finanziaria e fiscale del cliente:

  • Tiene la contabilità o controlla l’operato di chi se ne occupa 
  • Redige il bilancio delle Società
  • Prepara le denunce dei redditi dell’anno in corso
  • Controlla e certifica i conti depositati
  • Svolge le attività di revisione e formula le attestazioni in merito ai bilanci di imprese ed enti non soggetti al controllo legale dei conti (per la revisione legale dei conti e la certificazione vedi: Auditor)
  • Effettua mensilmente i conteggi di quanto il cliente deve versare alle casse dello Stato e prepara i relativi modelli di pagamento
  • Provvede agli adempimenti amministrativi (ad esempio iscrive le nuove imprese nei registri pubblici, ad esempio presso Uffici Iva, Camere di Commercio, Inps, Inail) e tiene i rapporti con l’Agenzia delle Entrate

È abile nell’individuare le soluzioni organizzative e fiscali più idonee per il cliente, grazie alle specifiche competenze acquisite nelle aree economiche, tributarie, societarie e amministrative (Laurea in Economia e superamento dell’esame di stato per l’iscrizione all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili).

Può agire come curatore, amministrando i beni, i debiti e i crediti delle Società poste in stato di fallimento o liquidazione ed essere nominato Sindaco nei collegi sindacali delle Società (organi di vigilanza e controllo) e può rappresentare enti o imprese nelle controversie sui pagamenti dei tributi di fronte agli organi della giurisdizione tributaria.

Spesso lavora come libero professionista, da solo o presso studi associati, anche in collaborazione con consulenti ed esperti in materie affini alla propria (legali, consulenti del lavoro, contabili) per assistere sotto ogni profilo i propri clienti. Può lavorare anche come dipendente presso le imprese.

Possiede ottime capacità di ragionamento matematico e di analisi delle questioni per trovare le soluzioni ottimali per ogni persona o impresa assistita.

È una persona precisa, affidabile e accurata nel lavoro, con buone capacità di relazionarsi con i clienti e di far comprendere loro le operazioni economiche e fiscali più opportune.

 

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Commercialista?

Per accedere alla Professione, è necessario innanzitutto conseguire la Laurea Magistrale (Specialistica o vecchio ordinamento) nelle discipline economiche, come:

  • Economia e Finanza o Economia e Management (Classe LM-56)
  • Scienze economico-aziendali (Classe LM-77)

Alla Laurea, segue un tirocinio della durata di 18 mesi, per almeno 20 ore settimanali, presso lo studio di un Commercialista, iscritto all’albo da almeno 5 anni.

È possibile iniziare il tirocinio anche nel corso del biennio di Laurea Magistrale/Specialistica per un periodo massimo di 6 mesi. Almeno 1 anno di tirocinio deve essere invece svolto dopo il conseguimento della Laurea Magistrale/Specialistica.

In seguito all’attestazione di avvenuto tirocinio professionale, si può accedere all’esame di stato, che consiste in tre prove scritte e una orale nelle materie economico-aziendali:

  • revisione legale dei conti
  • finanza aziendale 
  • fiscalità d’impresa
  • diritto tributario
  • diritto civile, commerciale, e diritto del lavoro
  • controllo di gestione
  • deontologia

Superato l’esame di stato, è ammessa l’iscrizione all’Albo presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, nella sezione A, dedicata ai Dottori Commercialisti (l’Albo ricomprende anche i Ragionieri Commercialisti, iscritti quando alla professione all’esame di abilitazione si poteva accedere senza la Laurea e con il solo diploma in ragioneria).

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Commercialisti?

Per conoscere i dati occupazionali di questo profilo dobbiamo guardare alla categoria "Specialisti in contabilità e problemi finanziari" al cui interno si trovano i Commercialisti.

Secondo i dati Excelsior Unioncamere sulla tendenza nelle assunzioni dei Commercialisti, per il 2019 si prevedono 4.150 assunzioni, l'88% delle quali sembra prevede la stipula di contratti a tempo indeterminato e solo il 12% a tempo determinato. Il 45% dei datori di lavoro lamenta una difficoltà di reperimento di candidati soprattutto per la mancanza dei candidati stessi, che può riassumersi in una percentuale del 78,2%.

Quali sono i requisiti richiesti per diventare Commercialisti?

Vediamo adesso quali sono i principali requisiti richiesti dalle aziende per coprire il ruolo di Commercialista:

  • Esperienza: il 51,9% dei datori di lavoro richiede ai propri candidati l'aver maturato esperienze lavorative precedenti, il 45,3%  ritiene importante aver avuto esperienza professionale nello stesso settore. Questo dato si accompagna con quello legato ai requisiti sulla formazione, dall'istruzione all'aggiornamento professionale che vediamo di seguito. 
  • Formazione: l'89,3% dei datori di lavoro richiede un titolo universitario insieme a un'adeguata formazione professionale specifica (89%)
  • Competenze: per questa professione, oltre alle competenze tecniche, sono fondamentali le competenze trasversali di problem solving, flessibilità ed adattamento (rispettivamente 90% e 89%).

La maggior parte dei Commercialisti (61,1%) sarà inserito in aziende di grandi dimensioni, ovvero con 50 dipendenti e oltre.

I guadagni di un Dottore Commercialista variano in relazione all’esperienza specifica maturata dal professionista e alla tipologia e all’entità dell’assistenza prestata.

All’inizio della carriera, può guadagnare all’incirca 1.200 € mensili, per poi raggiungere compensi medi anche superiori a 4.000 € mensili.

Commercialista
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Commercialista?

Il Commercialista consiglia e assiste i propri clienti (persone e società) nelle attività di carattere economico, fiscale e commerciale.

Si occupa della gestione finanziaria e fiscale del cliente:

  • Tiene la contabilità o controlla l’operato di chi se ne occupa 
  • Redige il bilancio delle Società
  • Prepara le denunce dei redditi dell’anno in corso
  • Controlla e certifica i conti depositati
  • Svolge le attività di revisione e formula le attestazioni in merito ai bilanci di imprese ed enti non soggetti al controllo legale dei conti (per la revisione legale dei conti e la certificazione vedi: Auditor)
  • Effettua mensilmente i conteggi di quanto il cliente deve versare alle casse dello Stato e prepara i relativi modelli di pagamento
  • Provvede agli adempimenti amministrativi (ad esempio iscrive le nuove imprese nei registri pubblici, ad esempio presso Uffici Iva, Camere di Commercio, Inps, Inail) e tiene i rapporti con l’Agenzia delle Entrate

È abile nell’individuare le soluzioni organizzative e fiscali più idonee per il cliente, grazie alle specifiche competenze acquisite nelle aree economiche, tributarie, societarie e amministrative (Laurea in Economia e superamento dell’esame di stato per l’iscrizione all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili).

Può agire come curatore, amministrando i beni, i debiti e i crediti delle Società poste in stato di fallimento o liquidazione ed essere nominato Sindaco nei collegi sindacali delle Società (organi di vigilanza e controllo) e può rappresentare enti o imprese nelle controversie sui pagamenti dei tributi di fronte agli organi della giurisdizione tributaria.

Spesso lavora come libero professionista, da solo o presso studi associati, anche in collaborazione con consulenti ed esperti in materie affini alla propria (legali, consulenti del lavoro, contabili) per assistere sotto ogni profilo i propri clienti. Può lavorare anche come dipendente presso le imprese.

Possiede ottime capacità di ragionamento matematico e di analisi delle questioni per trovare le soluzioni ottimali per ogni persona o impresa assistita.

È una persona precisa, affidabile e accurata nel lavoro, con buone capacità di relazionarsi con i clienti e di far comprendere loro le operazioni economiche e fiscali più opportune.

 

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Data Protection Officer: chi è, compiti, come diventare un esperto
Tra le professioni che si sono affacciate nel nuovo millennio configurandosi come interessanti opportunità d’impiego ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Benvenuti in WeCanBlog!
Car* utenti di WeCanJob, finalmente ci siamo! La redazione è davvero felice di inaugurare la nuova versione del sito, ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
22
ott
2020
Lavorare nel settore bancario: assunzioni e stage in BNP Paribas
Leader nel settore bancario su scala internazionale, il Gruppo francese BNP Paribas è operativo sul mercato italiano ....
11
ott
2020
Banca d'Italia: 11 Borse di studio e ricerca da 48.000 e 27.000 euro
La Banca d’Italia ha pubblicato 2 bandi di concorso per il conferimento di 7 borse di studio da 27.000 euro ciascuna, ....
07
ott
2020
Sephora cerca personale in tutta Italia: decine di posizioni aperte per laureati e diplomati 
Sephora è un marchio francese fondato nel 1970 e parte del gruppo LVMH dal 1997. L’azienda è una delle ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it