Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le professioni: Capocantiere

in Costruzioni

Chi è e di cosa si occupa il Capocantiere?

Il Capocantiere è un professionista che gestisce e coordina i lavoratori che a diverso titolo prestano servizio in un cantiere edile e le attività che questi conducono. È una figura professionale complessa e dalle numerose competenze. Infatti, possono ricoprire il ruolo di capocantiere professionisti provenienti da diversi ambiti disciplinari e lavorativi:

  • architetti
  • ingegneri
  • geometri
  • operai specializzati (di 4° livello)
  • agronomi

Il capocantiere supervisiona dunque le attività di un intero cantiere edile, stando attento al rispetto delle norme di sicurezza, delle regole dell’efficienza e della corretta spesa economica da effettuare per le competenze da assumere e i materiali da impiegare nei lavori di costruzione. Monitora dall’alto, coordinandole, le maestranze impegnate nelle diverse attività edili. Riveste un ruolo di controllo anche per quanto riguarda il rispetto dei tempi di svolgimento dei lavori del cantiere in cui presta servizio.

Il capocantiere è un dipendente delle imprese edili.

Nella gerarchia dei lavoratori dell’edilizia si trova tra il direttore dei lavori, a cui dà conto in qualità di sottoposto, e ai muratori, carpentieri, idraulici ed elettricisti, che invece dirige in prima persona. Si interfaccia inoltre con altre figure professionali presenti nel cantiere: ingegneri, architetti, ecc.

Che caratteristiche deve avere un Capocantiere?

Per questi motivi, chi voglia svolgere la professione di capocantiere ha necessità, oltre che di accumulare una lunga esperienza nel settore edile, di saper trattare con le persone con cui lavora, gestendo i momenti di stress e di difficoltà che spesso hanno luogo nelle attività collettive. Fondamentali, in questo senso, sono

  • un’ottima capacità di problem solving
  • una spiccata propensione al dirigismo
  • capacità di sintesi e di analisi
  • nozioni di management
  • nozioni di ordine commerciale (per quanto riguarda gli approvvigionamenti di materiale del cantiere)

Molto importanti, al fine di svolgere la professione, sono le competenze in materia di gare d’appalto, di normative tecniche e di gestione amministrativa.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo di un Capocantiere?

Il capocantiere può provenire da diversi ambiti disciplinari. Numerosi professionisti già formati possono infatti ricoprirne il ruolo. Questo, sinteticamente, il percorso dei diversi professionisti che possono accedere alla professione:

  • dottore in architettura (bisogna conseguire una laurea in architettura);
  • dottore in ingegneria (bisogna conseguire una laurea in ingegneria);
  • geometri (è possibile seguire numerose strade formative, sintetizzate sul sito del Consiglio Nazionale dei Geometri e dei Geometri Laureati);
  • operaio specializzato (occorre avere: scuola dell’obbligo, attestato di partecipazione a Corsi professionalizzanti, anni di esperienza nel settore);
  • dottore in agronomia (bisogna conseguire una laurea in scienze e tecnologie agrarie, scienze e tecnologie agroalimentari o scienze e tecnologie agrozootecniche).

Una volta acquisita una di queste cinque qualifiche, sarà possibile diventare capocantiere. Spesso ciò avviene dopo un periodo di lungo apprendistato nel settore edile.

Risulta comunque di stretta importanza l’acquisizione, durante il percorso formativo, non solo di nozioni legate all’edilizia ma anche di nozioni legate alla gestione economica e del personale di un’azienda.

Esistono comunque molti Corsi professionalizzanti, organizzati da Enti e aziende, utili a chi voglia diventare capocantiere.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione dei Capicantiere?

Per conoscere i dati occupazionali che riguardano la professione del Capocantiere è necessario osservare la macro categoria dei "Tecnici della gestione dei cantieri edili". 

Secondo i dati Excelsior Unioncamere, nel 2019 sono previste 16.528 entrate programmate, di cui 13.510 assunzioni dipendenti. Tra i 16.528 lavoratori, il 56% lavora con un contratto a tempo indeterminato, mentre il 42% con un contratto a tempo determinato (la quota restante va suddivisa tra contratti di apprendistato e di altro genere).

  • Esperienza professione: il 66,5% dei datori di lavoro richiede un’esperienza professionale maturata nello stesso settore.
  • Formazione: il titolo di studio più richiesto è il diploma secondario (81,5%); soltanto nel 18,5% dei casi è richiesto un titolo universitario.
  • Competenze: la flessibilità e adattamento (83%), il problem solving (75%) e la capacità di lavorare in gruppo (72%) rappresentano le competenze trasversali maggiormente richieste alla figura professionale del Capocantiere.

La paga minima di un capocantiere, valida per l’operaio specializzato di 4° livello, è di 1.300 € mensili circa. Al crescere delle competenze e della specializzazione cresce anche la retribuzione spettante al capocantiere.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Le altre professioni
Capocantiere
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa il Capocantiere?

Il Capocantiere è un professionista che gestisce e coordina i lavoratori che a diverso titolo prestano servizio in un cantiere edile e le attività che questi conducono. È una figura professionale complessa e dalle numerose competenze. Infatti, possono ricoprire il ruolo di capocantiere professionisti provenienti da diversi ambiti disciplinari e lavorativi:

  • architetti
  • ingegneri
  • geometri
  • operai specializzati (di 4° livello)
  • agronomi

Il capocantiere supervisiona dunque le attività di un intero cantiere edile, stando attento al rispetto delle norme di sicurezza, delle regole dell’efficienza e della corretta spesa economica da effettuare per le competenze da assumere e i materiali da impiegare nei lavori di costruzione. Monitora dall’alto, coordinandole, le maestranze impegnate nelle diverse attività edili. Riveste un ruolo di controllo anche per quanto riguarda il rispetto dei tempi di svolgimento dei lavori del cantiere in cui presta servizio.

Il capocantiere è un dipendente delle imprese edili.

Nella gerarchia dei lavoratori dell’edilizia si trova tra il direttore dei lavori, a cui dà conto in qualità di sottoposto, e ai muratori, carpentieri, idraulici ed elettricisti, che invece dirige in prima persona. Si interfaccia inoltre con altre figure professionali presenti nel cantiere: ingegneri, architetti, ecc.

Che caratteristiche deve avere un Capocantiere?

Per questi motivi, chi voglia svolgere la professione di capocantiere ha necessità, oltre che di accumulare una lunga esperienza nel settore edile, di saper trattare con le persone con cui lavora, gestendo i momenti di stress e di difficoltà che spesso hanno luogo nelle attività collettive. Fondamentali, in questo senso, sono

  • un’ottima capacità di problem solving
  • una spiccata propensione al dirigismo
  • capacità di sintesi e di analisi
  • nozioni di management
  • nozioni di ordine commerciale (per quanto riguarda gli approvvigionamenti di materiale del cantiere)

Molto importanti, al fine di svolgere la professione, sono le competenze in materia di gare d’appalto, di normative tecniche e di gestione amministrativa.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo di un Capocantiere?

Il capocantiere può provenire da diversi ambiti disciplinari. Numerosi professionisti già formati possono infatti ricoprirne il ruolo. Questo, sinteticamente, il percorso dei diversi professionisti che possono accedere alla professione:

  • dottore in architettura (bisogna conseguire una laurea in architettura);
  • dottore in ingegneria (bisogna conseguire una laurea in ingegneria);
  • geometri (è possibile seguire numerose strade formative, sintetizzate sul sito del Consiglio Nazionale dei Geometri e dei Geometri Laureati);
  • operaio specializzato (occorre avere: scuola dell’obbligo, attestato di partecipazione a Corsi professionalizzanti, anni di esperienza nel settore);
  • dottore in agronomia (bisogna conseguire una laurea in scienze e tecnologie agrarie, scienze e tecnologie agroalimentari o scienze e tecnologie agrozootecniche).

Una volta acquisita una di queste cinque qualifiche, sarà possibile diventare capocantiere. Spesso ciò avviene dopo un periodo di lungo apprendistato nel settore edile.

Risulta comunque di stretta importanza l’acquisizione, durante il percorso formativo, non solo di nozioni legate all’edilizia ma anche di nozioni legate alla gestione economica e del personale di un’azienda.

Esistono comunque molti Corsi professionalizzanti, organizzati da Enti e aziende, utili a chi voglia diventare capocantiere.

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione dei Capicantiere?

Per conoscere i dati occupazionali che riguardano la professione del Capocantiere è necessario osservare la macro categoria dei "Tecnici della gestione dei cantieri edili". 

Secondo i dati Excelsior Unioncamere, nel 2019 sono previste 16.528 entrate programmate, di cui 13.510 assunzioni dipendenti. Tra i 16.528 lavoratori, il 56% lavora con un contratto a tempo indeterminato, mentre il 42% con un contratto a tempo determinato (la quota restante va suddivisa tra contratti di apprendistato e di altro genere).

  • Esperienza professione: il 66,5% dei datori di lavoro richiede un’esperienza professionale maturata nello stesso settore.
  • Formazione: il titolo di studio più richiesto è il diploma secondario (81,5%); soltanto nel 18,5% dei casi è richiesto un titolo universitario.
  • Competenze: la flessibilità e adattamento (83%), il problem solving (75%) e la capacità di lavorare in gruppo (72%) rappresentano le competenze trasversali maggiormente richieste alla figura professionale del Capocantiere.

La paga minima di un capocantiere, valida per l’operaio specializzato di 4° livello, è di 1.300 € mensili circa. Al crescere delle competenze e della specializzazione cresce anche la retribuzione spettante al capocantiere.

Capocantiere
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa il Capocantiere?

Il Capocantiere è un professionista che gestisce e coordina i lavoratori che a diverso titolo prestano servizio in un cantiere edile e le attività che questi conducono. È una figura professionale complessa e dalle numerose competenze. Infatti, possono ricoprire il ruolo di capocantiere professionisti provenienti da diversi ambiti disciplinari e lavorativi:

  • architetti
  • ingegneri
  • geometri
  • operai specializzati (di 4° livello)
  • agronomi

Il capocantiere supervisiona dunque le attività di un intero cantiere edile, stando attento al rispetto delle norme di sicurezza, delle regole dell’efficienza e della corretta spesa economica da effettuare per le competenze da assumere e i materiali da impiegare nei lavori di costruzione. Monitora dall’alto, coordinandole, le maestranze impegnate nelle diverse attività edili. Riveste un ruolo di controllo anche per quanto riguarda il rispetto dei tempi di svolgimento dei lavori del cantiere in cui presta servizio.

Il capocantiere è un dipendente delle imprese edili.

Nella gerarchia dei lavoratori dell’edilizia si trova tra il direttore dei lavori, a cui dà conto in qualità di sottoposto, e ai muratori, carpentieri, idraulici ed elettricisti, che invece dirige in prima persona. Si interfaccia inoltre con altre figure professionali presenti nel cantiere: ingegneri, architetti, ecc.

Che caratteristiche deve avere un Capocantiere?

Per questi motivi, chi voglia svolgere la professione di capocantiere ha necessità, oltre che di accumulare una lunga esperienza nel settore edile, di saper trattare con le persone con cui lavora, gestendo i momenti di stress e di difficoltà che spesso hanno luogo nelle attività collettive. Fondamentali, in questo senso, sono

  • un’ottima capacità di problem solving
  • una spiccata propensione al dirigismo
  • capacità di sintesi e di analisi
  • nozioni di management
  • nozioni di ordine commerciale (per quanto riguarda gli approvvigionamenti di materiale del cantiere)

Molto importanti, al fine di svolgere la professione, sono le competenze in materia di gare d’appalto, di normative tecniche e di gestione amministrativa.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Come diventare Rider e lavorare nel Food delivery
Negli ultimi anni il settore del food delivery ha vissuto una crescita esponenziale, con l'entrata in gioco di nuovi attori ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Benvenuti in WeCanBlog!
Car* utenti di WeCanJob, finalmente ci siamo! La redazione è davvero felice di inaugurare la nuova versione del sito, ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
15
apr
2021
FS Italiane cerca diplomati per assunzioni in tutta Italia, pubblicati nuovi annunci
Di recente, in data 12 aprile 2021, il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha pubblicato vari annunci di lavoro per l'assunzione ....
30
mar
2021
FedEx: nuovo piano industriale e 800 assunzioni da Nord a Sud Italia
Nuovo piano industriale in Italia per FedEx, la multinazionale a proprietà statunitense del settore della logistica. L'azienda, ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it