Home wecanjob.it
Logo WeCanJob

Le professioni: Archivista

in Impresa e consulenza aziendale

Chi è e di cosa si occupa l'Archivista?

L’Archivista predispone la schedatura di testi – di interesse culturale, scientifico o di tipo amministrativo – e la loro ordinazione secondo i criteri di classificazione più opportuni per la ricerca, creando archivi e inventari di settore.

Le opere vengono collocate sia in luoghi materiali (biblioteche, librerie, schedari) che su supporti digitali. Le imprese private e le amministrazioni pubbliche si preparano infatti a gestire la sistemazione dei documenti attraverso l’uso di archivi elettronici. Un buon archivista è dunque sempre più un’Archivista digitale.

L’ordine di collocazione seguito dall’Archivista è sempre rivolto alla valorizzazione dei testi, anche in correlazione tra loro, rendendoli facilmente fruibili e consultabili.

Se l’Archivista lavora in biblioteche o presso archivi di enti e fondazioni, si occupa anche dell’accoglienza del pubblico, rispondendo alle richieste degli utenti.

Nel caso in cui le opere archiviate rivestono particolare valore scientifico, storico o culturale, l’Archivista provvede anche alla manutenzione e alla riparazione dei testi. Egli controlla che il buono stato delle opere non venga compromesso dall’uso e dal tempo e verifica che i testi siano sempre accessibili al pubblico.

Un buon Archivista innanzitutto preciso e paziente, predisposto alle attività di studio e di ricerca. Se lavora in luoghi aperti al pubblico, deve possedere anche buona predisposizione alla gestione delle relazioni sociali, all’ascolto e al saper rispondere alle esigenze degli utenti.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Qual è il percorso formativo per diventare Archivista?

Chi vuole svolgere la professione di Archivista per conto di enti pubblici deve aver conseguito il diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica. Le Scuole di Archivistica, in cui è possibile conseguire il diploma, fanno capo alle sedi dell’Archivio di Stato delle varie città italiane.

Quando la professione è svolta per conto di privati non sono richiesti titoli specifici. Di certo, il diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica costituisce comunque un titolo preferenziale per l’assunzione.

Nel percorso formativo, l’Archivista acquisisce le maggiori competenze nell’ambito storico e dell’archeologia. Non da ultimo, è richiesta l’approfondita conoscenza della lingua italiana e, nel caso in cui l’archivista lavora su testi redatti in altre lingue, una buona conoscenza di una o più lingue straniere anche antiche (come il latino).

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...

Quali sono i dati sull'occupazione degli Archivisti?

All'interno della categoria degli "Specialisti in discipline linguistiche, letterarie e documentali" si trovano gli Archivisti. Per l'intera categoria si prevede un trend positivo. Si prevede di passare dalle 99.033 unità del 2014 alle 103.777 unità del 2018, con una variazione del 4,8%. In particolare per la sotto-categoria degli "Archivisti, bibliotecari, conservatori di musei e professioni assimilate" si prevede un trend di crescita.

Previsione occupati 2014-2018

Archivisti-1

Fonte: Isfol

Le retribuzioni di un Archivista sono variabili a seconda delle specifiche mansioni e delle attività che il professionista svolge (qualifica e inquadramento) e sulla base dell’anzianità di servizio.

Inoltre, i compensi possono essere molto diversificati se l’Archivista lavora presso un ente pubblico o invece privato (ad es. per fondazioni o associazioni) oppure nel caso in cui lavori in proprio, fornendo la propria prestazione per singole attività di studio e classificazione.

A un Archivista assunto presso una pubblica amministrazione come funzionario viene corrisposta una retribuzione media di circa 22.000 € annui lordi. I livelli gerarchici più elevati hanno una retribuzione media di circa 70.000 € annui lordi.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Archivista
Descrizione

Chi è e di cosa si occupa l'Archivista?

L’Archivista predispone la schedatura di testi – di interesse culturale, scientifico o di tipo amministrativo – e la loro ordinazione secondo i criteri di classificazione più opportuni per la ricerca, creando archivi e inventari di settore.

Le opere vengono collocate sia in luoghi materiali (biblioteche, librerie, schedari) che su supporti digitali. Le imprese private e le amministrazioni pubbliche si preparano infatti a gestire la sistemazione dei documenti attraverso l’uso di archivi elettronici. Un buon archivista è dunque sempre più un’Archivista digitale.

L’ordine di collocazione seguito dall’Archivista è sempre rivolto alla valorizzazione dei testi, anche in correlazione tra loro, rendendoli facilmente fruibili e consultabili.

Se l’Archivista lavora in biblioteche o presso archivi di enti e fondazioni, si occupa anche dell’accoglienza del pubblico, rispondendo alle richieste degli utenti.

Nel caso in cui le opere archiviate rivestono particolare valore scientifico, storico o culturale, l’Archivista provvede anche alla manutenzione e alla riparazione dei testi. Egli controlla che il buono stato delle opere non venga compromesso dall’uso e dal tempo e verifica che i testi siano sempre accessibili al pubblico.

Un buon Archivista innanzitutto preciso e paziente, predisposto alle attività di studio e di ricerca. Se lavora in luoghi aperti al pubblico, deve possedere anche buona predisposizione alla gestione delle relazioni sociali, all’ascolto e al saper rispondere alle esigenze degli utenti.

Percorso formativo

Qual è il percorso formativo per diventare Archivista?

Chi vuole svolgere la professione di Archivista per conto di enti pubblici deve aver conseguito il diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica. Le Scuole di Archivistica, in cui è possibile conseguire il diploma, fanno capo alle sedi dell’Archivio di Stato delle varie città italiane.

Quando la professione è svolta per conto di privati non sono richiesti titoli specifici. Di certo, il diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica costituisce comunque un titolo preferenziale per l’assunzione.

Nel percorso formativo, l’Archivista acquisisce le maggiori competenze nell’ambito storico e dell’archeologia. Non da ultimo, è richiesta l’approfondita conoscenza della lingua italiana e, nel caso in cui l’archivista lavora su testi redatti in altre lingue, una buona conoscenza di una o più lingue straniere anche antiche (come il latino).

Numeri della professione

Quali sono i dati sull'occupazione degli Archivisti?

All'interno della categoria degli "Specialisti in discipline linguistiche, letterarie e documentali" si trovano gli Archivisti. Per l'intera categoria si prevede un trend positivo. Si prevede di passare dalle 99.033 unità del 2014 alle 103.777 unità del 2018, con una variazione del 4,8%. In particolare per la sotto-categoria degli "Archivisti, bibliotecari, conservatori di musei e professioni assimilate" si prevede un trend di crescita.

Previsione occupati 2014-2018

Archivisti-1

Fonte: Isfol

Le retribuzioni di un Archivista sono variabili a seconda delle specifiche mansioni e delle attività che il professionista svolge (qualifica e inquadramento) e sulla base dell’anzianità di servizio.

Inoltre, i compensi possono essere molto diversificati se l’Archivista lavora presso un ente pubblico o invece privato (ad es. per fondazioni o associazioni) oppure nel caso in cui lavori in proprio, fornendo la propria prestazione per singole attività di studio e classificazione.

A un Archivista assunto presso una pubblica amministrazione come funzionario viene corrisposta una retribuzione media di circa 22.000 € annui lordi. I livelli gerarchici più elevati hanno una retribuzione media di circa 70.000 € annui lordi.

Archivista
 
Utility WeCanJob

Chi è e di cosa si occupa l'Archivista?

L’Archivista predispone la schedatura di testi – di interesse culturale, scientifico o di tipo amministrativo – e la loro ordinazione secondo i criteri di classificazione più opportuni per la ricerca, creando archivi e inventari di settore.

Le opere vengono collocate sia in luoghi materiali (biblioteche, librerie, schedari) che su supporti digitali. Le imprese private e le amministrazioni pubbliche si preparano infatti a gestire la sistemazione dei documenti attraverso l’uso di archivi elettronici. Un buon archivista è dunque sempre più un’Archivista digitale.

L’ordine di collocazione seguito dall’Archivista è sempre rivolto alla valorizzazione dei testi, anche in correlazione tra loro, rendendoli facilmente fruibili e consultabili.

Se l’Archivista lavora in biblioteche o presso archivi di enti e fondazioni, si occupa anche dell’accoglienza del pubblico, rispondendo alle richieste degli utenti.

Nel caso in cui le opere archiviate rivestono particolare valore scientifico, storico o culturale, l’Archivista provvede anche alla manutenzione e alla riparazione dei testi. Egli controlla che il buono stato delle opere non venga compromesso dall’uso e dal tempo e verifica che i testi siano sempre accessibili al pubblico.

Un buon Archivista innanzitutto preciso e paziente, predisposto alle attività di studio e di ricerca. Se lavora in luoghi aperti al pubblico, deve possedere anche buona predisposizione alla gestione delle relazioni sociali, all’ascolto e al saper rispondere alle esigenze degli utenti.

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Discutiamone insieme...
discutiamo di
lavoro
Pubblicare oggi un libro in Italia? Qualche consiglio per sopravvivere nella giungla dell'editoria
Sei uno scrittore in cerca di editore? Hai un romanzo o una raccolta di racconti da pubblicare ma non sai come fare? Desideri ....
0 commenti
discutiamo di
formazione
Le migliori scuole superiori di Bologna
Cerchi informazioni su quali sono i migliori Istituti superiori di Bologna? Oggi, con l’ultima tappa nel capoluogo ....
0 commenti
Potrebbe interessarti
25
mar
2019
Concorsi per 68 Ricercatori di tipo A all'Università degli Studi di Napoli Federico II
lavoro
L'Università degli Studi di Napoli Federico II, con pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale n 23 del 22 marzo ....
24
mar
2019
CREA - Bandite 3 selezioni per Ricercatori e Collaboratori
lavoro
Il Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l'analisi dell'Economia Agraria (CREA) ha pubblicato 3 selezioni pubbliche (2 ....
24
mar
2019
Concorso per Insegnanti di scuola dell'infanzia - Unione delle Terre d'Argine
lavoro
L'Unione delle Terre d'Argine - che include i comuni di Campogalliano, Carpi, Novi di Modena e Soliera - ha indetto un concorso ....
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it