Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale italiano
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

False informazioni nel cv? Ecco che cosa può succedere

20
nov
2018

La tentazione di chi compila un curriculum è, a volte, quella di inserire delle informazioni non del tutto veritiere con l'intento di rendere il proprio profilo più appetibile per le aziende. Al di là delle implicazioni morali correlate a una decisione di questo tipo, che cosa si rischia se in un cv si afferma il falso?

Il settore pubblico

La distinzione più importante che è necessario operare è quella tra il settore privato e il settore pubblico. Chi presenta un curriculum con informazioni false per un concorso, o comunque per ottenere un lavoro nel settore della pubblica amministrazione, commette il reato di falso ideologico in atto pubblico, che può prevedere come punizione un periodo di reclusione fino a due anni.

Il settore privato

Nel settore privato, come si è detto, la situazione è differente: in questo caso il reato che viene commesso è di illecito deontologico, e nel caso in cui l'autore di tale comportamento sia un professionista che appartiene a un albo o a un ordine è prevista una sanzione disciplinare. Non solo: i dipendenti privati possono essere denunciati dai datori di lavoro ed essere coinvolti in una causa civile, dando per scontato che si proceda a un licenziamento per giusta causa.

In cosa consiste la falsificazione?

Come appare evidente, falsificare un curriculum non è mai un'idea“intelligente”, a prescindere dagli aspetti etici: il rischio a cui si va incontro è molto elevato, le conseguenze possono essere sia di carattere penale che di natura economica. Ma che cosa vuol dire, di preciso, falsificare un cv? Per esempio, dichiarare di avere competenze di cui non si è realmente in possesso, ma anche di aver affrontato esperienze di lavoro o di studio che non sono mai esistite. Basti pensare al polverone che pochi mesi fa si è alzato attorno al curriculum del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a proposito di una sua esperienza negli Stati Uniti, per avere un'idea delle controindicazioni correlate a un comportamento fraudolento

Le bugie non aiutano mai

Attenzione a non inserire informazioni che non possono essere dimostrate: mai come in questo caso è vero il detto popolare secondo il quale le bugie hanno le gambe corte, anche perché nel caso in cui si venga sbugiardati le ripercussioni e gli effetti possono essere tremendi. Pertanto se vi state chiedendo come compilare un curriculum, ricordatevi di inserire informazioni sincere sulla vostra preparazione e competenza, non serve fingere di avere un bagaglio professionale migliore rispetto a quello reale, in più si sconfina nell'illegalità: ne vale davvero la pena?

Una pratica sin troppo comune

Considerazioni di questo tipo potrebbero apparire eccessive, se si ritiene che la pratica di falsificare il curriculum non sia poi così diffusa. Purtroppo, però, la realtà dei fatti dimostra ben altro: una recente indagine su questo argomento, infatti, ha dimostrato che ben il 58%  dei cv contiene delle informazioni che non possono essere considerate del tutto veritiere, relative alle competenze professionali o comunque ad altri aspetti dei candidati. In altri termini, su 5 curriculum 3 non sono veritieri, e sono dunque poco affidabili: chi mai sceglierebbe di far lavorare per la propria azienda una persona che mente sin dal momento in cui si presenta?

Su cosa si mente?

La stessa indagine ha permesso di scoprire anche quali sono le sezioni di un curriculum che più delle altre inducono chi lo scrive a millantare o comunque a non essere sincero. In prima posizione, nella poco onorevole classifica delle dichiarazioni false di un cv, ci sono quelle che riguardano le competenze informatiche, ma è nettamente sovradimensionata anche la capacità di parlare in una o più lingue straniere. In questo caso, ovviamente, non si inventa al 100%, ma semplicemente si finge di avere abilità migliori di quelle effettive: insomma, non si millanta di saper parlare una lingua che non si conosce per niente, ma si aumenta il livello della conoscenza vantata.

 

Questo contenuto è stato realizzato in collaborazione con Onlinecv.it

Utility WeCanJob
Profili professionali
Potrebbe interessarti
18
set
2019
Disneyland Paris, audizioni a Roma e Milano per lavorare nel parco divertimenti
Se da bambina/o restavi incantata/o guardando i film Disney, sognando una vita principesca e avventurosa, e se te la cavi ....
18
set
2019
Assunzioni in PwC: tante opportunità per laureati
PwC è una tra le principali società di servizi professionali multidisciplinari per imprese e istituzioni ....
17
set
2019
Forlì: bandi per 2 Psicologi e 34 Amministrativi-contabili
Il Comune di Forlì ha indetto 3 bandi pubblici, per esami, finalizzati all’assunzione di numerose risorse ....
17
set
2019
Lavorare nel settore farmaceutico: assunzioni e stage in Angelini
La multinazionale italiana del settore farmaceutico Angelini, ben nota azienda con sede centrale a Roma e sedi sparse in ....
16
set
2019
Gruppo Gheron apre 3 nuove RSA: tante assunzioni in vista
Gruppo Gheron srl, società attiva nel settore dell’assistenza socio sanitaria dagli anni Novanta, è una ....

In questa pagina

Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it