Home wecanjob.it
Logo WeCanJob

Studiare le lingue fa trovare lavoro. Quali sono le lingue straniere più richieste dal mondo del lavoro?

Condividi questo contenuto

Conoscere le lingue fa trovare lavoro. Sembra un'affermazione scontata, ma guardate che a molte persone non entra proprio in testa! Tant'è vero che le aziende hanno difficoltà a trovare giovani che parlino almeno una lingua straniera. Per cui, se volete trovare lavoro, fate la differenza! Studiare e praticare una o più lingue straniere è una competenza fondamentale per lavorare, ma anche per viaggiare e tenervi informati, capire il mondo ed essere cittadini globali. Ok, ma studiare cosa? In effetti non tutte le lingue hanno lo stesso appeal. In questo post scopriamo quali sono le lingue più richieste nel  mondo del lavoro e perché studiarle.

Le aziende cercano competenze linguistiche

Quando diciamo che conoscere le lingue è indispensabile per trovare lavoro non inventiamo nulla. Pensate che il 70% delle aziende che assumono richiede la conoscenza di almeno una lingua straniera e non riesce a trovare giovani con questa competenza. Per di più, proprio il settore linguistico risulta tra le lauree più ricercate dalle imprese nel 2018. In effetti la conoscenza delle lingue è indispensabile per rafforzare la presenza delle imprese sui mercati esteri. Non a caso sono proprio gli interpreti e i traduttori laureati i più rari da trovare, come mostrano i dati sulle assunzioni.

LEGGI ANCHE: Tutti i dati sulle assunzioni e le competenze più ricercate nel mercato del lavoro

Ovviamente, la conoscenza delle lingue è più richiesta nei settori che mirano a un mercato internazionale. Pensiamo al turismo (qui i numeri e le tendenze di un settore in cui è cruciale conoscere le lingue) e alla necessità di dover attrarre e poi accogliere visitatori stranieri, o alla manifattura che esporta in tutto il mondo il Made in Italy. Proprio questo settore offre gran parte delle opportunità di lavoro nel nostro Paese. Ma non solo. Si pensi per esempio all'industria del vino, uno dei prodotti più "tipici" della nostra manifattura agroalimentare, che trova grande vitalità grazie anche alle esportazioni (qui i numeri e le opportunità del settore).

Dunque, conoscere una lingua straniera può fare davvero la differenza in un colloquio di lavoro o in una selezione: per questo bisogna essere bravi e fare attenzione a valorizzare le competenze linguistiche nel curriculum. Ma quali lingue bisogna imparare per trovare lavoro? Di certo l'inglese aiuta a comunicare e a fare affari in molti Paesi del pianeta. Ma altre lingue sono ormai alla ribalta, e conoscerle aiuta ad avere successo. Di seguito approfondiamo le 6 lingue più ricercate dal mercato del lavoro, inglese esclusa, dicendovi perché sono importanti.

LEGGI ANCHE: Come scrivere le competenze tecniche, linguistiche e relazionali in un curriculum

Perché è importante studiare il Francese?

Studiare il francese è per molti fuori moda, una lingua non redditizia. Eppure il francese resta una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea e mantiene un forte peso nei contesti istituzionali e diplomatici: i documenti Comunitari e internazionali, anche delle Nazioni Unite, sono redatti in francese. Spesso poi si dimentica che il francese è la seconda lingua più diffusa in Europa (la parla il 12% degli europei, seconda solo alla lingua inglese, parlata dal 38% dei cittadini dell'Unione). Inoltre, il francese è parlato da ben 290 milioni di persone in più di 50 Paesi tra i quali Canada, Marocco, Senegal. La Francia è poi un Paese confinante con l'Italia e gli scambi commerciali tra le due realtà nazionali sono piuttosto intensi (più di 200 milioni di euro di scambi economici quotidiani). Per di più, in Italia operano circa 100 gruppi imprenditoriali francesi che creano quasi 240 mila posti di lavoro.

Perché è importante studiare Spagnolo?

Lo spagnolo è la seconda lingua più parlata al mondo, dopo il cinese, ed è la lingua ufficiale in più di 30 Paesi. Basti pensare a quasi tutta l'America Latina! Già questi dati ci fanno capire quanto sia importante conoscere lo spagnolo a livello professionale. Anche in larga parte del Nord America lo spagnolo è diffusissimo, specialmente con le migrazioni negli Stati Uniti. Come il francese, anche lo spagnolo ha grande prestigio a livello diplomatico e istituzionale. È una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea, delle Nazioni Unite, della World Trade Organization. A livello commerciale, poi, la Spagna è uno dei Paesi con cui l’Italia ha più rapporti import-export.

Perché è importante studiare il Tedesco?

È vero, il tedesco è una lingua che appare complicata da studiare. Eppure si tratta di una lingua appassionante, che ha dato voce ad artisti e filosofi e che oggi è sempre più importante per il mondo del lavoro. Cominciamo da un dato: la lingua tedesca è la più parlata d'Europa, dato che è lingua madre in Austria, Belgio, Liechtenstein, Lussemburgo, Svizzera e Trentino-Alto Adige. Poi la Germania è la "locomotiva d'Europa", e i rapporti commerciali Italia-Germania per l'import-export sono all'ordine del giorno (il 15% dell'import italiano proviene dalla Germania, che resta il Paese verso il quale esportiamo di più i prodotti Made in Italy). In Italia operano poi circa 2 mila aziende tedesche (tra le più note Bosch, BMW, Lufthansa e Mercedes) che danno lavoro a quasi 170 mila italiani. Infine, ai tedeschi piace moltissimo visitare e fare vacanza in Italia, per cui il tedesco è una lingua molto richiesta nel settore del turismo.

Perché è importante studiare l’Arabo?

Passiamo alle lingue non europee. L'arabo è lingua ufficiale in 28 Paesi, tutti compresi nel cosiddetto Vicino Oriente e in molti casi affacciati sul Mar Mediterraneo. Dunque assai vicini all'Italia, che con essi ha rapporti diplomatici ed economici. Fanno eccezione il Mali e il Senegal, che si trovano in Africa Sub-sahariana e dove l'arabo è la seconda lingua nazionale. Conoscere l'arabo è molto importante per il mercato del lavoro, sia nei Paesi arabi che in Occidente. Oggi conoscere la lingua araba può rappresentare un requisito importante in diversi campi: commercio, giornalismo, interpretariato e traduzioni, diplomazia internazionale e turismo, accoglienza dei migranti e logistica (compagnie aeree e marittime per il trasporto di persone e merci).

Perché è importante studiare il Cinese?

Cominciamo anche qui con un dato: 1,2 miliardi di persone al mondo è madrelingua cinese. Considerando che siamo circa 7,6 miliardi in tutto il pianeta, praticamente nel mondo 1 persona su 6 parla cinese. Questo dato ci offre la prima cifra dell'importanza di conoscere il cinese. Comunicare e commerciare in lingua cinese, attrarre turisti cinesi e accoglierli, esportare il Made in Italy sempre più attraente per la classe media cinese, sono processi che stanno creando un fiume di posti di lavoro in costante crescita negli ultimi anni. Perché la Cina è il Paese economicamente più potente al mondo. Secondo alcune stime, infatti, il Pil cinese supererà quello degli Stati Uniti tra meno di 10 anni. Il lavoro del futuro parla cinese, facciamocene una ragione.

Perché è importante studiare il Russo?

La Grande Russia, potremmo dire, visto che è il Paese più grande del mondo: il suo territorio occupa un sesto della superficie terrestre. 280 milioni di persone tenute assieme proprio dalla lingua russa. Perciò parlare russo è vantaggioso per entrare nel mondo russofono, anche perché in Russia l'inglese non è affatto diffuso. Quindi solo parlando russo si possono costruire relazioni, scambi e viaggiare nel più grande Paese del mondo per turismo o ancor più per affari. Inoltre, i turisti russi adorano l'Italia: lo scorso anno ben 872 mila viaggiatori russi hanno visitato il Bel Paese, riportando il flusso ai livelli pre-crisi del 2008. La conoscenza di questa lingua può essere anche utile per andare a lavorare in Russia ed è sempre più richiesta dalle società italiane o di altri Paesi che operano con aziende o consumatori russi (la Russia è il settimo partner italiano per importazioni).

LEGGI ANCHE: Perché fare l'Erasmus: 5 buoni motivi per andare a studiare all'estero

 

La redazione WeCanBlog

Condividi questo contenuto
Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
Condividi questo contenuto
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
facebook twitter linkedin youtube
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it