Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Ecco la classifica dei migliori posti di lavoro

29
ott
2016

Quali caratteristiche deve avere un'azienda per piacervi? Quali sono i posti di lavoro più ambiti? E quali i posti di lavoro che nessuno vuole? Ve lo siete mai chiesti? Una prima risposta ce la fornisce il Randstad Award, la classifica delle migliori aziende dove lavorare 2016.

Che cos’è il Randstad Award 2016

Si tratta della classifica delle grandi aziende nelle quali è più gratificante lavorare. Per stilarla, Randstad, agenzia di intermediazione e gestione delle risorse umane, ha chiesto a 200.000 persone di 25 Paesi quali fossero, secondo loro, le migliori aziende in cui lavorare. Per l’Italia, dove la rilevazione è ormai alla sesta edizione, le interviste svolte sono ben 7.000, somministrate a occupati, studenti e non occupati tra i 18 e i 65 anni. A questo campione è stato chiesto "dove vorresti lavorare?", scegliendo tra 150 aziende con oltre 1.000 dipendenti con sede in Italia attive in 14 settori diversi.

Il posizionamento delle aziende si basa sugli aspetti che rendono appetibile un posto di lavoro:

  • stipendio e benefit per i dipendenti
  • sicurezza del posto di lavoro
  • atmosfera di lavoro piacevole
  • buon equilibrio tra vita professionale e vita privata
  • buone condizioni economiche dell’azienda
  • opportunità di carriera e di crescita
  • contenuto di lavoro interessante
  • formazione interna di qualità
  • attenzione ai temi dell’ambiente e della società
  • forte gruppo manageriale

Randstad award 2016: la classifica

Dai risultati dell’indagine, Ferrero risulta l’azienda italiana più attrattiva come datore di lavoro da parte dei potenziali dipendenti, con il 76,5% delle preferenze (tra tutti coloro che conoscono il brand), una percentuale che vale il primo posto al Randstad Award 2016. La multinazionale nata ad Alba, in provincia di Cuneo, è in particolare la preferita in quattro dei dieci fattori oggetto di indagine, risultando al primo posto per: sicurezza del posto di lavoro, atmosfera di lavoro piacevole, buon equilibrio tra vita professionale e privata, responsabilità sociale d’impresa.

Al secondo posto si posiziona Apple con il 75,4% di preferenze dei lavoratori italiani. L’azienda di Cupertino, in California, è la più attrattiva in particolare per: buone condizioni economiche della società, formazione di qualità, opportunità di carriera, forte gruppo manageriale, contenuto di lavoro interessate, stipendio competitivo e benefit. 

Maserati è la terza azienda più ambita dai potenziali dipendenti italiani, scelta dal 72,3% di lavoratori: sebbene non si posizioni al primo posto in nessuno dei fattori, la casa automobilistica di Modena ottiene buoni risultati.

Analizzando l’area geografica, Ferrero primeggia nel Nord e nel Sud del Paese, Apple nel centro, Maserati nelle isole. Scomponendo il campione per genere, l’azienda della Nutella è il datore di lavoro più ambito dalle donne, mentre la casa del tridente dagli uomini. Ferrero primeggia anche tra i lavoratori di quasi tutte le età e livelli di istruzione.

Cosa vogliono i lavoratori

Un buon stipendio è il principale fattore ricercato quando si cerca un lavoro, seguito dalla sicurezza del posto e da un’atmosfera  piacevole. Fashion, media e elettronica sono i settori in cui si preferirebbe lavorare. La ricerca ha indagato anche la disponibilità alla flessibilità del posto di lavoro, riscontrando il grande interesse degli italiani verso lo Smart Working: se i dipendenti dichiarano di lavorare in media 42 ore a settimana per il tempo pieno e 31 ore per il part time, il 45% sarebbe disposto ad aumentare l’orario per uno stipendio più alto. Il 67% dei lavoratori però preferirebbe un orario di lavoro più flessibile e il 68%, se potesse, sceglierebbe di lavorare da casa almeno occasionalmente.

Il fattore più importante ricercato in un datore di lavoro tra i primi cinque segnalati dai potenziali dipendenti è rappresentato da retribuzione & benefit, indicato dal 55% degli intervistati, seguito dalla sicurezza del posto di lavoro (53%) e dall’atmosfera di lavoro piacevole (49%). Poi vengono un buon equilibrio tra vita professionale e privata (43%), buone condizioni economiche dell’azienda (41%), crescita di opportunità di carriera (38%), contenuto di lavoro interessante (35%), un luogo di lavoro comodo da raggiungere (30%), formazione di qualità (29%) e lavoro flessibile (28%).

Tra ciò che desiderano i lavoratori sono evidenti le differenze di genere, con le donne che ricercano maggiormente sicurezza del posto, atmosfera piacevole e equilibrio vita professionale-privata, mentre gli uomini sono più attenti alla solidità finanziaria, alle prospettive di carriera e  alla formazione. Ma anche differenze per età: i giovani sono più orientati alle opportunità di carriera, alla formazione di qualità e all’atmosfera di lavoro piacevole, mentre i più anziani guardano con attenzione alla stabilità finanziaria dell’azienda e alla sicurezza del posto di lavoro.

Come si comportano le aziende italiane?

Rispetto a ciò che i lavoratori desiderano, dal rapporto Randstad sembrerebbe che molte aziende italiane non si comportano adeguatamente. Se, come detto, un potenziale talento ricerca soprattutto stipendio e sicurezza del posto e atmosfera di lavoro, nella media le aziende mostrano i migliori risultati soprattutto in forte gruppo manageriale, condizione economica e contenuto di lavoro interessante, a conferma della necessità di investire nell'employer branding per capire i desideri dei lavoratori, rafforzare la propria immagine, presentare le caratteristiche distintive della propria organizzazione. I settori in cui gli italiani vorrebbero lavorare sono soprattutto fashion & luxury (58,8%) media (58,4%) ed elettronica (56,9%).

Tra i diversi fattori, moda e lusso convince specialmente perché ritenuto il migliore per condizione economica delle aziende, gruppo manageriale, atmosfera di lavoro, stipendio, equilibrio vita professionale-privata. Per gli altri fattori, per la formazione di qualità e le opportunità di carriera primeggia la consulenza, nella sicurezza del posto si pensa al farmaceutico, per contenuto di lavoro i media, per responsabilità sociale i beni di largo consumo. Se le donne sono decisamente più attratte da fashion & luxury, gli uomini preferiscono l’elettronica. I lavoratori con livello di istruzione oltre il master sono orientati verso i media.

 

La Redazione di WeCanBlog

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 3 » leggi tutti i commenti
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti

Giorgio | 31 ottobre 2016
Per me i posti migliori devono avere: stipendio decente e qualche benefit, opportunità di carriera e di crescita, contenuto di lavoro possibilment einteressante, buona salute dell'azienda. Il resto sono vizi!

Barbara | 29 ottobre 2016
io sinceramente preferirei Maserati .. m'accontento del terzo posto.. :-)

Carlo | 29 ottobre 2016
quindi più o meno lavorare alla ferrero sarebbe come lavorare nella fabbrica di willy wonka...
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it