Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Quali sono le università telematiche riconosciute dal MUR

23
feb
2021

Il titolo di studio universitario è uno dei requisiti più richiesti all’interno di un curriculum vitae, un requisito che, stando a quanto dicono i più recenti dati sul tema, garantisce senza dubbio maggiori possibilità di accesso nel mercato del lavoro. Talvolta, però, conseguire una laurea può essere difficoltoso per questioni logistiche e di tempo, soprattutto quando a doversi laureare sono studenti già occupati. Per questo motivo, accanto alle Università tradizionali, negli ultimi tempi sono emersi nuovi attori che garantiscono formazione universitaria erogando corsi a distanza: si tratta delle cosiddette Università telematiche. Nell’articolo di oggi parleremo allora proprio delle Università telematiche, spiegando cosa sono e quali sono gli Atenei online riconosciuti dal Ministero dell'Università e della Ricerca nel nostro Paese.

Fare l'università online

Il sistema universitario italiano è composto da 97 istituzioni legalmente riconosciute dal MUR (Ministero dell'Università e della Ricerca), che si suddividono in:

  • 67 Università statali;
  • 19 Università non statali;
  • 11 Università non statali telematiche.

In questo articolo, come detto, parleremo delle 11 Università telematiche in Italia, il cui riconoscimento è iniziato a partire dal 2003 con l’entrata in vigore della legge finanziaria del 2002 (Legge 27 dicembre 2002, n. 289), che rappresenta il primo significativo intervento normativo in tema di Atenei telematici.

È infatti a partire da questa legge, in particolare con l’articolo 26, comma 5, che sono stati definiti i requisiti organizzativi e gestionali che ogni Ateneo telematico deve possedere per rilasciare titoli accademici riconosciuti. La legge (insieme ai decreti ministeriali che sono seguiti nel tempo, tra cui quello del 17 aprile 2003) stabilisce anche i criteri e le procedure di accreditamento dei corsi universitari a distanza e delle istituzioni universitarie riconosciute legalmente.

Il processo di accreditamento di un Ateneo telematico (introdotto con la Legge 240 del 2010) viene svolto dall’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca) e prevede:

  • la verifica periodica dei requisiti da possedere;
  • il controllo della qualità della didattica;
  • la valutazione dell’organizzazione dell’ateneo.

Ma spieghiamo adesso cos’è e cosa significa frequentare un’università online al giorno d’oggi.

Le università telematiche, insieme allo smartworking, sono delle realtà ormai ben radicate nella nostra quotidianità. Fino a pochi anni fa, infatti, si sapeva ben poco sul mondo delle università online e la maggior parte delle persone sceglieva di studiare in quelle tradizionali. Oggi, invece, questa tipologia di studio viene scelta da sempre più persone che decidono di seguire corsi di laurea erogati sul web, in modalità e-learning, venendo incontro a:

  • esigenze personali;
  • problemi di mobilità;
  • bisogni lavorativi.

Fare l’Università online significa seguire lezioni e dare esami via Internet. Le Università telematiche sono infatti atenei che forniscono corsi di formazione superiore a distanza, usufruendo di piattaforme web e delle nuove tecnologie.

Un’Università online si distingue da quella tradizionale non solo per la modalità d'esame e insegnamento erogata, ma anche per la retta da pagare che non va in base all’ISEE ma ha un costo fisso, che di solito varia dai 1.000 ai 6.000 euro annui (a seconda dell’Ateneo scelto).

LEGGI ANCHE: Cosa sono la DAD e la DDI

Le Università telematiche riconosciute dal Ministero dell'Università e della Ricerca

Oggi studiare in un’Università telematica è una pratica molto diffusa, e un titolo di studio conseguito online presso un Ateneo riconosciuto dal Ministero ha lo stesso valore legale di quello ottenuto presso un ateneo tradizionale. Ma quali sono le Università online riconosciute dal Ministero dell'Università e della Ricerca?

Lo vediamo di seguito, riportando l’elenco aggiornato al 2021 con i nomi e alcune informazioni sulle 11 Università telematiche riconosciute oggi in Italia:

  • Unimarconi (Università degli Studi Guglielmo Marconi): prima università telematica riconosciuta (dal D.M. del 1° marzo 2004) in Italia, ha sede centrale a Roma e, con oltre 16.000 studenti, vanta 6 diverse facoltà con numerosi corsi di laurea e post-lauream.
  • Unitelma Sapienza: Università telematica (riconosciuta con il D.M. del 7 Maggio 2004) legata alla più grande Università pubblica italiana, La Sapienza, ha sede centrale a Roma e offre diversi percorsi didattici tra cui corsi di laurea, corsi di formazione, corsi singoli e master.
  • Uninettuno: riconosciuta con il D.M. del 15 aprile 2005, ha sede centrale a Roma e vanta 6 facoltà, 14 corsi di laurea triennale, 11 corsi di laurea magistrale e diversi master avviati in partnership con prestigiose istituzioni straniere.
  • eCampus (Università degli studi eCampus): riconosciuta con il D.M. del 30 gennaio 2006, ha sede principale a Novedrate (CO) e presenta un’offerta didattica numerosa che si articola in corsi di laurea, dottorato e master di I e II livello.
  • Unidav (Università degli Studi Leonardo da Vinci): riconosciuta dal D.M. del 16 novembre 2004, ha sede centrale a Torrevecchia Teatina (CH) e rilascia diplomi di laurea, laurea specialistica, diplomi di specializzazione, dottorati di ricerca e master universitari nei 4 percorsi di studio attivati.
  • IUL (Italian University Line): riconosciuta con il D.M. del 2 dicembre 2005 e con sede centrale a Firenze, propone una ricca offerta formativa con corsi di laurea, perfezionamento e master di I e II livello.
  • Unifortunato (Università degli studi Giustino Fortunato): riconosciuta con il D.M. del 13 aprile 2006, ha sede centrale a Benevento e presenta un’offerta formativa con 5 corsi di laurea triennale, 3 corsi di laurea magistrale, 20 corsi di perfezionamento, 14 master.
  • UniCusano (Università degli Studi Niccolò Cusano): riconosciuta con il D.M. del 10 maggio 2006, ha sede principale a Roma e presenta più di 90.000 studenti iscritti ai 30 corsi di laurea e 150 master e corsi di perfezionamento offerti.
  • Unipegaso (Università Telematica Pegaso): riconosciuta con il D.M. del 20 aprile 2006, ha sede centrale a Napoli e offre numerosi percorsi didattici sempre aggiornati con lo scopo di formare le figure professionali più richieste dal mercato del lavoro.
  • Università San Raffaele: riconosciuta con il D.M. dell’8 maggio 2006, ha sede a Roma e a Milano e presenta un’offerta formativa in continua evoluzione, con corsi di laurea rivolti al mondo del lavoro.
  • Mercatorum (Universitas Mercatorum): riconosciuta con il D.M. del 10 maggio 2006, con sede a Roma, è sostenuta dal sistema delle Camere del Commercio italiane e offre una preparazione che si concentra su formazione e leadership nelle imprese.

Ulteriori informazioni sul sistema universitario e sugli Atenei italiani, si trovano sul sito del Ministero al seguente link

LEGGI ANCHE: Le migliori Università italiane nel 2021: la classifica del CENSIS

 

Monica Velli

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it