Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Perché fare l'Erasmus: 5 buoni motivi per andare a studiare all'estero

16
gen
2018

Quanto è utile andare in Erasmus? Certamente molto! Come vi abbiamo raccontato nella nostra introduzione al Programma Erasmus, le opportunità che il programma offre sono sia di studio che di stage. In entrambi i casi, i vantaggi per chi vi partecipa sono davvero di grande importanza.

Perché fare l’Erasmus

I vantaggi per chi va a studiare o a partecipare a uno stage all’estero, anche per un periodo limitato di tempo, sono senza dubbio molteplici. E anche se spesso si sente dire che chi parte per l’Erasmus fa tutto meno che studiare, bisogna invece pensare che un’esperienza formativa all’estero è uno degli elementi decisivi per la costruzione di un buon Curriculum Vitae e di uno spirito cosmopolita. Per la prima volta stileremo una classifica anche qui su WeCanBlog, per vedere insieme a voi quali sono i 5 buoni motivi per fare un'esperienza Erasmus.

Imparare una lingua straniera

Il primo motivo che si può inserire in questa lista, è senza dubbio di natura linguistica. In Italia, infatti, spesso si lamenta una scarsa capacità delle istituzioni formative nel trasmettere competenze linguistiche ai propri studenti. Per questo motivo, approfittare di vivere un periodo di studi all’estero ci può portare a imparare una lingua straniera (inglese, francese, spagnolo o tedesco, per esempio), e padroneggiarla sia nella forma scritta che nella forma parlata, cosa che senza dubbio avrà un ottimo impatto sulla nostra futura vita lavorativa. Un'occasione, questa, anche per imparare lingue che sono “fuori dall'ordinario” e che difficilmente si studierebbero a scuola.

Conoscere altre culture

Così come si conosce una lingua nuova, all’estero si viene a conoscenza di usi e costumi diversi dai nostri. Questo è il primo passo per aprire le porte del nostro pensiero e per imparare che il nostro modo di vivere (e di mangiare, passare il tempo libero, parlare con le persone, etc.) non è né l’unico, né necessariamente il più giusto.

Imparare ad accettare la diversità, in questo senso, è il primo requisito di un buon cittadino in un mondo come il nostro, ormai globalizzato e in continua e incessante connessione. D'altronde il motto dell'Unione Europea è “Uniti nella Diversità”.

Inserire nel Curriculum un’esperienza all’estero

Un datore di lavoro, all’atto di selezionare i CV per assumere i suoi futuri dipendenti e collaboratori, ha sempre l’occhio puntato sulle esperienze formative e lavorative fatte all’estero. Queste, infatti, sono garanzia di maggiore dinamismo e di maggiore versatilità, specie in contesti lavorativi, come quelli attuali, in cui spesso le persone sono chiamate a convivere con colleghi provenienti da più contesti territoriali.

Poter vantare sul proprio Curriculum Vitae un’esperienza di studio o di stage all’estero è pertanto da considerarsi come uno degli elementi cruciali per trovare un buon lavoro subito dopo la laurea.

Imparare a vivere da soli

Spesso le famiglie dei ragazzi e delle ragazze che vanno in Erasmus sono in grado di sostenere le spese che, al di là del finanziamento previsto, servono per il soggiorno all’estero. Ma quando questo non accade, l’Erasmus può essere un buon momento per mettersi alla prova e trovarsi un lavoro: in questo modo, oltre a guadagnare quanto serve per il vitto, l’alloggio e il divertimento, si prende dimestichezza con alcune delle dinamiche basilari del mondo del lavoro.

L’Erasmus può infatti essere un momento importante nella vita di una persona non soltanto dal punto di vista dello studio: andare a vivere da soli, per di più in un contesto straniero, ci rende senz’altro più indipendenti, e ci aiuta in parte a capire come sarà la vita dopo il periodo di studi.

 

Vuoi andare in Erasmus? Leggi anche:

 

La redazione di WeCanBlog

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it