Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Le principali figure retoriche del linguaggio poetico: allitterazione, chiasmo, endiadi, enjambement, anafora

06
gen
2021

Cosa vi viene in mente riflettendo sul termine “codice”? La prima immagine che emerge avrà sicuramente a che fare con i numeri e la matematica, complice una tradizione digitale e cinematografica che cristallizza l’utilizzo di password e pin in qualità di codici. In realtà, questa parola è molto vicina anche all’ambito umanistico: la lingua stessa è un codice, e in quanto tale, nasconde messaggi nascosti che si celano dietro a vari artifici retorici non sempre facili da individuare. È il caso, per esempio, delle figure retoriche: poeti e scrittori nella letteratura di ogni secolo si sono serviti di questi procedimenti linguistici per conferire la loro impronta ad ogni testo, affidando ai versi un significato latente.

Le principali figure retoriche del linguaggio poetico

In questo articolo, senza la pretesa di essere totalmente esaustivi, vedremo alcune delle principali figure retoriche usate nella poesia: l’anafora, l’endiadi, l’enjambement, il chiasmo e l’allitterazione. Riportiamo qui di seguito la definizione di ognuna e qualche esempio del loro impiego.

LEGGI ANCHE: I migliori concorsi letterari in Italia

Anafora

Questo termine sicuramente non ci suona nuovo. Ma che cos’è l’anafora? L’anafora è una figura retorica molto comune, specialmente nel linguaggio poetico, e consiste nel ripetere, in principio di verso o di proposizione, una o più parole con cui ha inizio il verso o la proposizione precedente. Facciamo qualche esempio tratto dalla nostra tradizione letteraria:

  • ESEMPIO: Per me si va ne la città dolente, / Per me si va ne l’etterno dolore, / Per me si va tra la perduta gente. (Dante, Inferno, canto III, vv.1-3)
  • ESEMPIO: Piove sulle tamerici salmastre ed arse, / Piove sui pini scagliosi ed irti / Piove sui mirti divini. (D'Annunzio, La pioggia nel pineto, vv.10-15)

Endiadi

È molto interessante scoprire come dietro l’etimologia stessa della parola “endiadi” si celi il suo significato più calzante: endiadi, infatti, deriva dal greco e propriamente vuol dire “una cosa per mezzo di due”. Questa figura retorica è utilizzata per esprimere lo stesso concetto per mezzo di due parole. Eccone degli esempi:

  • ESEMPIO: La città è stata data a fuoco e fiamme.
  • ESEMPIO: Movesi il vecchierel canuto e bianco (Petrarca, Canzoniere, XVI,  v.1)

Enjambement

L’enjambement è un procedimento stilistico che consiste nel dividere un verso, una breve frase, o un gruppo sintattico che solitamente è unito da un legame stretto. Facciamo un esempio:

  • ESEMPIO: e intanto fugge / questo reo tempo (Foscolo, Alla sera, vv.10/11)

Chiasmo

Che cos’è il chiasmo? Si tratta di una figura retorica che consiste nel disporre i termini formando una x ideale in modo da interrompere il parallelismo sintattico tra i lemmi interessati. Ecco un esempio:

  • ESEMPIO: …io solo combatterò, procomberò sol io. (Leopardi, Canti, All’Italia, vv. 37-38)

Allitterazione

Vediamo adesso un’altra delle figure retoriche più frequenti in ambito poetico: l'allitterazione. Ma che cos’è l’allitterazione? Quante volte ne abbiamo sentito parlare? Sicuramente è uno degli artifici più facili da riconoscere poiché consiste nella ripetizione di uno o più suoni (anche una sola lettera) a distanza ravvicinata, in modo da creare una sinfonia fonetica che enfatizzi il senso del verso o della proposizione. Riportiamo qui di seguito degli esempi di allitterazione:

  • ESEMPIO: …e caddi come corpo morto cade … (Dante, Inferno, Canto V, v 142)
  • ESEMPIO: E nella notte nera come il nulla (Pascoli, Il tuono, v.1)

Gli esempi delle figure retoriche sopra riportati sono tratti principalmente da testi letterari, ma questi procedimenti linguistici sono presenti spesso anche nel nostro parlato quotidiano. Basterà soltanto soffermarsi con più attenzione e ci si renderà conto che la nostra lingua può sorprendere ogni giorno.

LEGGI ANCHE: Le principali figure retoriche della lingua italiana

 

La redazione di WeCanJob

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it