Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Lavorare con la laurea triennale in Lingue

04
apr
2020

Lavorare con la laurea triennale in Lingue

Quali sono gli sbocchi professionali di un laureato triennale in Lingue e culture moderne? Quali sono le principali professioni che si possono svolgere dopo aver conseguito questo titolo di studi? Al termine di questa formazione universitaria triennale si aprono principalmente due strade: è possibile continuare ad affinare le proprie competenze ottenendo un titolo di studi specialistico attraverso il conseguimento della laurea magistrale oppure inoltrarsi nel mondo del lavoro.

Un neolaureato triennale che ha ottenuto il titolo con questo corso di studi avrà acquisito competenze teoriche e pratiche nelle discipline linguistiche che gli consentiranno di lavorare in ambiti diversi. Non è raro, infatti, che un laureato in Lingue trovi la sua posizione lavorativa nel campo del giornalismo, dell’editoria, dell’intermediazione tra culture europee ed extra-europee o enti e istituzioni culturali che si occupano di veicolare informazioni.

Vediamo ora, nello specifico, quali sono le principali carriere professionali che si possono intraprendere con la laurea triennale in Lingue e culture moderne.  

Lavorare come Corrispondente in lingue estere

Il Corrispondente in lingue estere è colui che si occupa dell’intermediazione tra l’azienda e i clienti o fornitori stranieri gestendo mail, telefonate e rapporti commerciali. Ha una conoscenza linguistica specifica e approfondita, e presta grande attenzione alla traduzione di testi, documenti e trattative commerciali. Può occuparsi anche di pratiche amministrative e di segreteria per l’azienda per cui lavora o affiancare il Responsabile per le ricerche di nuovi mercati.  

LEGGI ANCHE: Quali sono i lavori che si possono fare con la laurea in Scienze della comunicazione?

Lavorare come Tecnico delle attività ricettive e professioni assimilate

Sotto la denominazione Tecnico delle attività ricettive è raccolta una serie di profili professionali che operano nel settore turistico. Un Tecnico delle attività ricettive può svolgere, per esempio, la sua mansione all’interno di un’agenzia di viaggio e aiutare il cliente a organizzare il proprio itinerario consigliando e prenotando le strutture; oppure può lavorare all’interno di catene alberghiere o strutture ricettive gestendo il front office e mansioni di tipo contabile o amministrativo. Un’altra professione che possiamo menzionare in questa categoria è il profilo dell’Animatore turistico, incaricato (a vari livelli) di fornire un servizio di intrattenimento agli ospiti della struttura ricettiva.

Lavorare come Guida turistica

Uno sbocco professionale immediato per un laureato in Lingue può essere il profilo della Guida turistica, che si occupa di accompagnare i visitatori verso le attrazioni d’interesse e di fornirgli una spiegazione delle stesse nella lingua concordata. Per esercitare la professione è necessario ottenere un patentino rilasciato in seguito alla partecipazione a un concorso e al superamento di un esame finale. Come possiamo immaginare, è prevista la verifica di almeno una lingua straniera.

Lavorare come Organizzatore di eventi

Una valida alternativa professionale per un laureato in Lingue è rappresentata dalla carriera dell’Organizzatore di eventi. Questa figura si occupa di gestire, coordinare e strutturare un evento dalla sua ideazione fino alla conclusione. La conoscenza linguistica in molti casi è un requisito fondamentale, poiché la natura degli eventi varia notevolmente e dipende in gran parte dalla tipologia di committenti. Questo professionista, infatti, può organizzare fiere, esposizioni, eventi culturali oppure convegni e ricevimenti aziendali più o meno formali. Può svolgere la sua mansione come dipendente o come lavoratore autonomo.

Lavorare come Tecnico dei musei

Il Tecnico dei musei è colui che si occupa della catalogazione e della sistemazione di modelli ed esemplari. Può lavorare sia all’interno di un sito culturale sia in una biblioteca. Può lavorare con oggetti di vario genere (fossili, manufatti, utensili, opere d’arte, sculture) e organizzarle per mostre manifestazioni museali.

LEGGI ANCHE: Scopri quali sono i mestieri più retribuiti e quali sono le lauree necessarie

Lavorare come Esperto linguistico di interculturalità

La figura dell’Esperto linguistico può avere varie declinazioni: infatti, può operare nell’ambito della comunicazione interculturale e interlinguistica nel campo artistico, editoriale, giornalistico e multimediale con mansioni diverse; oppure può occuparsi delle aree linguistiche minoritarie e di immigrazione in Italia e all’estero per istituzioni scolastiche e amministrative.

Lavorare nel Supporto all’insegnamento delle lingue

Per diventare un vero e proprio Insegnante di lingue nella scuola secondaria di I e II grado è necessario conseguire la laurea magistrale in Lingue. Con la laurea triennale, però, è possibile affiancare l’insegnante di ruolo o fornire ripetizioni private a uno o più studenti.

LEGGI ANCHE: Lavorare con la laurea magistrale in Lingue

 

Chiara Calselli

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
8
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it