Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Come lavorare da casa: le professioni che si possono fare da remoto o al proprio domicilio

29
ott
2020

Ultimamente sono emersi numerosi dibattiti sulla ridefinizione delle modalità di svolgimento dell’attività lavorativa. Molti sostengono che per progredire e migliorare la qualità della vita professionale è necessario che le aziende e i lavoratori si reinventino e ripensino le procedure e il modo di svolgere la propria mansione. Alla luce di questo, tantissime imprese hanno deciso di ricorrere saltuariamente o sistematicamente allo smart working per portare avanti l’attività produttiva, consentendo ai propri dipendenti di svolgere i propri compiti da casa e non più dall’ufficio.

Ma accanto a lavoratori che hanno sperimentato per la prima volta il lavoro dalla propria abitazione, ci sono tantissimi altri professionisti che svolgevano la loro attività da casa anche prima di queste iniziative. È importante sottolineare che non si tratta di smart working (come definito dalla Legge n. 81/2017): questi soggetti, infatti, non hanno bisogno di una sede diversa per mettere in pratica le proprie competenze ma lavorano abitualmente all’interno delle proprie mura domestiche. Ma quali sono le professioni che si possono fare da remoto o al proprio domicilio? Che vantaggi ci sono a svolgere il proprio lavoro da casa? Scopriamolo insieme.

LEGGI ANCHE: Smartworking e nuove tecnologie

Lavorare da casa, i vantaggi

Anche se molti non trovano nel lavorare da casa un modus operandi congeniale, lo smart working e in generale lavorare dalla propria abitazione possono portare numerosi vantaggi. Per cominciare, eliminando spostamenti da e per il luogo di lavoro si ha un notevole tornaconto a livello economico, ambientale ed emotivo. Non usufruendo di mezzi di spostamento privati come auto e moto il lavoratore risparmia il costo della benzina, dell’usura del mezzo e di danni causati da eventuali imprevisti, ma non solo: diminuisce anche l’inquinamento, migliora la qualità dell’aria e la gestione delle risorse ambientali. Inoltre, evitando il tragitto che generalmente si compie da casa alla sede di lavoro, si guadagna tempo da impiegare in altre attività. Basti pensare che nelle grandi città lo spostamento di molti lavoratori può richiedere anche ore a causa del traffico in determinate fasce orarie in cui confluiscono l’entrata di scuole, uffici e l’apertura di negozi. Eliminando l’esigenza di uscire di casa, quindi, si riducono i livelli di stress poiché questo consente di disporre di più tempo libero da dedicare ad altre occupazioni.

Per molti, poi, lavorare da casa è più produttivo: le distrazioni sono limitate, le pause durano meno in assenza di colleghi con cui intrattenersi, gli orari sono più flessibili e consentono una gestione migliore del tempo e dei compiti da portare a termine.

LEGGI ANCHE: Che cos'è lo smartworking? Regole per lavorare presso il proprio domicilio

Quali lavori si possono fare da casa?

Esistono molti mestieri che si possono svolgere in tranquillità a casa propria. Alcuni si esercitano in modo autonomo, altri invece possono essere regolati da un rapporto continuativo o saltuario con un’azienda o con un committente.  Vediamone insieme alcuni:

  • Baby sitter: si occupa di tutte le esigenze dei bambini che le vengono affidati, preoccupandosi della loro sorveglianza e delle mansioni necessarie a seconda dell'età. Può svolgere la sua attività da libera professionista per più persone oppure da dipendente al servizio di un solo datore di lavoro (in questo caso, spesso viene richiesto il trasferimento presso l'abitazione del bambino interessato);
  • Sarto: si tratta di un mestiere molto nobile e antico: questo professionista si occupa di modificare, aggiustare e creare capi assecondando le richieste dei clienti. Si serve delle sue competenze per consigliare al meglio sulla riuscita di un lavoro sartoriale. Questa attività si svolge prevalentemente da casa da libero professionista, ma può essere esercitato anche da dipendente in aziende di moda in qualità di Confezionista;
  • Traduttore: che sia in ambito giornalistico, tecnico o editoriale, il Traduttore può portare a termine il proprio compito direttamente da casa. Per analizzare i testi, effettuare la scelta precisa e puntuale dei termini appropriati, comporre il risultato finale nella lingua richiesta non ha bisogno infatti di nient'altro che del suo intelletto e di strumenti facilmente presenti in casa. E' molto frequente che questo professionista eserciti la propria professione da freelance;
  • Scrittore: complice lo stereotipo cinematografico dello Scrittore immerso tra scartoffie e fogli volanti, è ben noto che il mestiere di chi scrive libri o saggi si può svolgere in qualsiasi luogo. Nella propria abitazione un Autore può trovare la concentrazione giusta per portare a termine l'opera che consegnerà poi al proprio Editor;
  • Insegnante: presso il proprio domicilio si può svolgere l'attività di Insegnante di varie discipline. Dalle ripetizioni scolastica di matematica, greco o latino alle lezioni private o collettive di violino, pianoforte, chitarra, l'Insegnante gestisce il suo lavoro in autonomia, organizzando il proprio tempo e le modalità con cui si terranno gli incontri;
  • Web copywriter/ Giornalista freelance/ Blogger: colui che compone articoli, blog, testi e documenti vari per supporti cartacei e digitali può svolgere il proprio lavoro da casa. Questa tipologia di professionista dispone di strumenti informatici adatti, dei quali si serve per rispettare scadenze e consegnare il materiale richiesto dal committente o dal datore di lavoro. Può lavorare sia per altri che per se stesso, si tratta infatti di un lavoro svolto sia da freelance che da dipendente;
  • Pittore/ Ritrattista/ Artista: così come lo Scrittore, questi mestieri possono essere svolti ovunque, purché si possiedano creatività e strumenti per creare. Questa professione si esercita da libero professionista e per produrre non ha bisogno necessariamente di un committente. Gli Artisti si possono affidare, infatti, a dei Curatori d'arte per esporre le proprie creazioni e venderle successivamente;
  • Artigiano: si tratta di un altro mestiere classico, proprio di chi realizza a mano, in un laboratorio provato (anche domestico), prodotti di diverso genere e tipo;
  • Promoter: l'attività di Promoter può essere svolta dal proprio domicilio e può riguardare una moltitudine di prodotti: articoli per la pulizia della casa, per la bellezza e la cura del corpo, oggetti di bigiotteria, prodotti alimentari etc. Questo lavoro si alimenta grazie all'attività di network marketing e si svolge da libero professionista;
  • Virtual assistant: questa professione, che tradotta in italiano significa "Segretario virtuale" si svolge da dipendente per conto di un'azienda, che non richiede la presenza fisica in sede del lavoratore. Le mansioni più comuni sono assistenza al cliente, gestione di mail e chiamate, risoluzione di problematiche tecniche;
  • Sviluppatori/ Profili ICT freelance: il mestiere dello Sviluppatore di software è altamente specializzato e qualificato. Svolge i compiti che gli vengono assegnati da aziende o privati in qualsiasi ambiente, frequentemente dal proprio domicilio. Nella maggior parte dei casi si tratta di un professionista freelance.

LEGGI ANCHE: Chi è e cosa fa il Copywriter

Le 10 principali aziende per lavorare da remoto

Come abbiamo visto ci sono professioni che possono essere svolte da dipendente o da libero professionista, i cosiddetti freelance. Questo lascia spazio a una considerazione: i mestieri che si possono svolgere dalla propria abitazione sono davvero molti e chiunque può iniziare. Per tutti coloro che fossero interessati ad approfondire questo tipo di percorso professionale o fossero spinti semplicemente da curiosità, Forbes ha pubblicato una classifica delle principali aziende che offrono lavoro da casa in tutto il mondo. Gli impieghi offerti riguardano il marketing, il mondo del computer e IT, la traduzione, i media digitali e l’istruzione e sono destinati a liberi professionisti ma anche a dipendenti a distanza. L’elenco dei nomi delle società più attive nell’ambito del telelavoro è stato stilato dal portale Flexjobs; lo riportiamo qui di seguito: GitLab, Welocalize, Wikimedia Foundation, Toptal, Zapier, Elastic.co, Percona, Coalition Technologies, Achieve Test Prep, X – Team.

 

La redazione di WeCanJob

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it