Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Lavorare con la laurea magistrale in Sociologia

13
dic
2019

Che lavori si possono fare con la laurea magistrale in Sociologia e ricerca sociale? Quali strade professionali si aprono dopo aver studiato per 5 anni discipline sociologiche? In questo articolo vedremo alcune delle principali professioni che, al di là della professione del Sociologo (di cui abbiamo già parlato nella scheda dedicata agli sbocchi occupazionali della laurea triennale in Sociologia), di cui abbiamo parlato nel blog “Lavorare con la laurea triennale in Sociologia: quali professioni si possono svolgere”.

LEGGI ANCHE: Lavorare con la laurea triennale in Sociologia, quali professioni si possono svolgere

Lavorare come Ricercatore sociale

Il Ricercatore sociale è la figura che analizza e conduce ricerche sociali ed economiche tra la popolazione e il territorio dal punto di vista sociale, economico, politico, demografico, comunicativo, simbolico e così a seguire. Analizza tra le altre cose i comportamenti collettivi, le politiche pubbliche, il welfare, le politiche sanitarie, l’agire istituzionale, le istituzioni educative etc. Per svolgere il suo lavoro, egli elabora prima di tutto un’idea progettuale a partire da un’ipotesi (domanda di ricerca). Raccoglie poi i dati necessari a svolgere la sua ricerca tramite diverse tecniche, pubblicando infine dei rapporti di ricerca per divulgare i risultati raggiunti. Per poter svolgere questa professione, dopo aver conseguito la laurea magistrale in Sociologia e ricerca sociale è opportuno proseguire il proprio percorso formativo con un Dottorato di ricerca, soprattutto se si vuole intraprendere una carriera da Ricercatore in ambito accademico.

LEGGI ANCHE: Lavorare con la laurea magistrale in Economia, ecco i principali sbocchi occupazionali

Funzionario nell’area della sicurezza e della investigazione

Il Funzionario nell’area della sicurezza e della investigazione è la figura che si occupa di leggere i contesti sociali per prevenire il crimine nell’area della sicurezza pubblica e privata. In particolare, prepara e monitora i programmi operativi rivolti alla sicurezza, raccoglie i dati, esamina le situazioni in cui di potrebbe verificarsi un crimine, rileva le dinamiche tra autore di reato e la vittima e prende parte ai processi decisionali per studiare le soluzioni più adatte al fine di evitare che abbiano luogo i reati. Questo professionista può lavorare sia come dipendente di uffici governativi sia come consulente esterno. Per poter svolgere la professione è consigliato iscriversi alla facoltà di Sociologia magistrale con indirizzo in Sociologia e criminologia. Il percorso formativo può inoltre essere completato seguendo corsi di aggiornamento o master post-laurea in criminologia.

LEGGI ANCHE: Quali professioni posso svolgere con la laurea magistrale in Lettere?

Lavorare come Analista di mercato

Simile alla figura del Ricercatore sociale, quella dell’Analista di mercato rivolge però le sue attenzioni soprattutto sulle indagini di mercato, per studiare il contesto in cui opera l’azienda per cui lavora o per individuare nuovi mercati o per determinare la natura dei prodotti più appetibili in un determinato contesto. In particolare, raccoglie e analizza dati di andamento di un’azienda e di un settore economico, dati sulle preferenze dei consumatori e sulle normative commerciali, al fine di individuare le migliori strategie e tecniche da utilizzare per migliorare le performance di un’azienda e posizionarne i prodotti o servizi sul mercato. Per poter svolgere la professione di Analista di mercato non esiste un unico percorso di laurea, ma la laurea magistrale in Sociologia e ricerca sociale è senza dubbio tra le più indicate.

LEGGI ANCHE: Scienze della comunicazione, ecco i principali sbocchi lavorativi della laurea

Lavorare come Sondaggista

Un Sondaggista è un professionista che lavora prevalentemente per Istituti di ricerca che rivolgo la loro attenzione alla dimensione politica ed elettorale di un determinato contesto. Tramite interviste e rilevazioni ripetute nel tempo, elaborate tramite rigorosi strumenti metodologici, il Sondaggista cerca di leggere il posizionamento dell’opinione pubblica e degli elettori nei confronti di uno o più attori politici: singoli individui, partiti, governi, etc. Le sue competenze più importanti riguardano il campo della Metodologia della ricerca sociale e dell’elaborazione dati, in particolar modo con il supporto di strumenti informatici.

Lavorare come Insegnante nelle scuole secondarie

La laurea magistrale in Sociologia permette anche l’accesso alla professione di Insegnante di scuola secondaria, per insegnare materie come appunto la Sociologia o le Scienze sociali. Questa figura si occupa di individuare le attività didattiche da svolgere in aula, preparare le lezioni, correggere i compiti di verifica e partecipare alle riunioni con gli altri insegnanti nell’Istituto di appartenenza. Per lavorare come Insegnate è necessario inoltre essere in possesso dell’abilitazione all’insegnamento e superare un concorso pubblico. Per insegnare invece in una scuola privata è sufficiente presentare il proprio curriculum e sostenere un colloquio. Oggi, in alcuni specifici casi di particolare necessità da parte delle scuole, è inoltre possibile svolgere questa professione grazie alla MAD (Messa a disposizione), uno strumento che permette alle scuole di bandire avvisi spontanei a cui possono rispondere laureati in diverse discipline.

Lavorare come Professore universitario

Il Professore universitario esercita attività di insegnamento universitario nella disciplina di cui è esperto. In questo caso, con la laurea in Sociologia si potrà insegnare tale materia o sotto articolazioni della Sociologia stessa (Sociologia del lavoro, Metodologia della ricerca sociale, Sociologia dell’amministrazione, Sociologia urbana, Sociologia dell’ambiente e del territorio, etc.). Tiene corsi universitari, assiste gli studenti, prepara gli esami, segue i suoi studenti durante l’elaborazione delle tesi di laurea o di dottorato e partecipa alle sedute di laurea. Questa figura inoltre pubblica saggi e articoli e assiste a seminari e convegni in modo da rimanere sempre aggiornato sulle novità che riguardano la sua materia. L’iter per diventare Professore universitario è piuttosto lungo: dopo il conseguimento della laurea magistrale e di un dottorato di ricerca, un periodo di formazione ulteriore post dottorato (per esempio con Assegno di ricerca) prelude al concorso per diventare Ricercatore. Questi, se ha conseguito anche l’Abilitazione Scientifica Nazionale, diventa “abile” a ricoprire il ruolo di Professione.

LEGGI ANCHE: Quali professioni si possono fare con la laurea in Psicologia?

Lavorare come Formatore

Il Formatore è un professionista che offre servizi di orientamento nel mondo del lavoro per migliorare la gestione di un’azienda. Suo compito è aggiornare e sviluppare le competenze del personale di un’azienda offrendo servizi di aggiornamento e formazione ai dipendenti. A differenza dei docenti, che si concentrano in particolare sulle conoscenze dell’individuo per insegnargli nuovi concetti, il Formatore ha il compito di far sviluppare all’individuo le proprie competenze, le cosiddette skills (hard e soft). Tra le sue mansioni rientrano l’analisi dei fabbisogni dell’azienda, la preparazione del materiale didattico, la conduzione delle lezioni e il monitoraggio dei risultati ottenuti. Al di là della laurea in Sociologia, per svolgere questa professione è necessario seguire alcuni corsi di formazione con un periodo di pratica sul campo, al fine dei quali si ottiene il certificato professionale da Formatore.

 

La redazione di WeCanBlog
 

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it