Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Lavorare con la laurea in Psicologia: quali professioni si possono svolgere?

13
giu
2019

Che lavoro posso fare con la laurea in Psicologia? Ecco un dilemma che ogni anno attanaglia migliaia di giovani in uscita dal percorso universitario che li ha portati ad acquisire un titolo di studi in una disciplina tanto affascinante quanto (purtroppo) scarsamente premiata nel mercato del lavoro (italiano e contemporaneo). La realtà che incontrano appena dopo la laurea coloro che possono fregiarsi del titolo di dottore in Psicologia, infatti, non è delle più rosee dal punto di vista occupazionale. Prendiamo in tal senso i più recenti dati AlmaLaurea.

Secondo le rilevazioni, a 1 anno dal conseguimento del titolo magistrale lavora solo il 38,4% degli Psicologi, con una retribuzione mensile netta di 756 euro. Percentuale molto più bassa della media di tutte le altre classi di laurea, in cui a 1 anno del titolo trova lavoro il 58,9% dei laureati magistrali, percependo una retribuzione media di 1.210 euro al mese. Se allarghiamo poi lo sguardo a 3 anni dal conseguimento del titolo magistrale, ci rendiamo conto che lavora soltanto il 67,3% degli Psicologi, con retribuzioni medie di 948 euro mensili. Numeri davvero bassi se confrontati con la media di tutte le classi di laurea: a 3 anni dal conseguimento del titolo in ogni classe di laurea, infatti, trova lavoro l’75,1% dei laureati magistrali, con uno stipendio medio pari a 1.344 euro al mese.

Lavorare con la laurea in Psicologia

Allora: quali sono le strade percorribili per una persona che si trovi a cercare lavoro con la laurea in Psicologia? Quali le strategie individuali per rendere i numeri di sopra meno amari? In questo post daremo qualche suggerimento a coloro che vogliano cercare una collocazione sul mercato del lavoro grazie alla loro laurea in Psicologia:

  • triennale: afferente alla classe delle lauree L24 (secondo il Decreto Ministeriale DM 270 del 22 ottobre 2004), corrispondente alla vecchia classe 34 (DM 509 del 3 novembre 1999);
  • magistrale: afferente alla classe delle lauree LM51 (secondo il DM 270/04), corrispondente alla classe di laurea specialistica 58/S (DM 509/99) e al diploma di laurea in Psicologia nel vecchio ordinamento.

Vediamo dunque insieme:

Lavorare con una specializzazione dopo la laurea in Psicologia

Coloro che hanno acquisito la laurea magistrale in Psicologia possono inoltre, dopo aver ottenuto il titolo, proseguire nel proprio percorso di formazione con una specializzazione o un dottorato di ricerca, la più comune delle quali è in Psicoterapia. Acquisire una specializzazione, per quanto allunghi di qualche anno il percorso formativo, dà di certo molte possibilità in più a chi intenda cercare lavoro. Vediamo allora anche:

 

La redazione di WeCanBlog

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
I nostri Partner
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it