Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Concorso vigili del fuoco 2016: tutto quello che c'è da sapere

26
nov
2016

Il 15 novembre 2016 è stato bandito il Concorso per Vigile del Fuoco 2016. Verranno assunti 250 nuovi pompieri, che entreranno a far parte del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, la prima e fondamentale forza della Protezione Civile Italiana. Un'opportunità importante per i ragazzi e le ragazze che desiderano fare il pompiere: una professione importantissima per la collettività. I vigili del fuoco in azione intervengono principalmente in occasione di incendi, pericoli di crollo, frane, alluvioni o per altre pubbliche calamità, salvaguardando l'incolumità delle persone, l'integrità dei beni e la tutela dell’ambiente. 

Vuoi scoprire cosa fare per diventare vigile del fuoco? Chi può partecipare al concorso? Come presentare la domanda? Cosa studiare? In questo post vi raccontiamo tutto quello che c'è da sapere sul bando vigili del fuoco.

Chi può fare domanda per i vigili del fuoco?

I 250 posti per vigili del fuoco previsti saranno suddivisi tra le seguenti categorie di candidati:

  • 45% per volontari in ferma prefissata delle forze armate
  • 25% per vigili del fuoco volontari, iscritti negli appositi elenchi da almeno 3 anni e che hanno effettuato almeno 120 giorni di servizio
  • 20% per coloro che hanno svolto almeno un anno di servizio civile nelle attività istituzionali del Corpo nazionale dei vigili del fuoco

Chi vuole candidarsi deve avere i seguenti requisiti di ammissione: 

  • Età: non aver compiuto 30 anni (gli iscritti da almeno un anno negli elenchi del personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco in possesso degli altri requisiti non devono aver compiuto 37 anni di età)
  • Titolo di studio: licenza media
  • Idoneità psico-fisica: che sarà valutata da una commissione medica per l'esercizio delle funzioni del ruolo del vigile del fuoco

Come si presenta la domanda per i vigili del fuoco?

Si possono presentare domande per il concorso entro il 15 dicembre 2016. La presentazione si fa on line ed è certificata dal sistema informatico che, alle ore 24.00 del termine utile, non permetterà più l'invio del modulo elettronico.

La domanda di partecipazione deve essere infatti compilata utilizzando una procedura informatica disponibile sul sito del Dipartimento dei vigili del fuoco, seguendo le istruzioni ivi specificate. Per accedere bisogna inserire nome utente e password. Se non si dispone di un'utenza di accesso al sito, occorre registrarsi compilando una scheda con i dati anagrafici e di residenza, i recapiti per ricevere le comunicazioni.

Cosa studiare per concorso vigile del fuoco?

Il 31 gennaio 2017 il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile pubblicherà tutte le informazioni utili della prova d'esame "preselettiva", alla quale tutti i candidati ammessi online dovranno partecipare. Chi si classificherà nei primi 5.000 posti della graduatoria della prova preselettiva sarà ammesso alla successiva prova d'esame.

La prova preselettiva consiste nella risoluzione di quesiti a risposta multipla di tipo logico-deduttivo e analitico, nonché su quesiti a risposta multipla sulle seguenti materie:

  • Italiano
  • Storia
  • Cittadinanza e Costituzione
  • Scienze
  • Geografia
  • Tecnologia
  • Matematica (aritmetica, geometria, misura, dati)

Chi supera la prova preselettiva potrà partecipare ad altre due prove d'esame:

  • prova motorio-attitudinale, per accertare il possesso dell'efficienza fisica e la predisposizione all’esercizio delle funzioni del ruolo dei vigili del fuoco, all’utilizzo delle attrezzature e dei mezzi operativi. La prova si articola in 4 moduli che valutano capacità pratica, di forza, di equilibrio, di coordinazione, di reazione motoria, di acquaticità, nonché l'attitudine a svolgere l’attività di vigile del fuoco.
  • colloquio sulle seguenti materie:
    • organizzazione e competenze del Corpo nazionale dei vigili del fuoco (elementi)
    • discipline tecnico-scientifiche applicative, per verificare la conoscenza degli elementi di base relativi all'attività del vigile del fuoco
    • elementi di informatica di base
    • conoscenze di base di una lingua straniera scelta dal candidato (tra inglese, francese, tedesco e spagnolo)

 

La redazione di WeCanBlog

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it