Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Come scrivere un documento di testo?

15
apr
2020

Come scrivere un documento di testo?

Qual è il modo migliore per scrivere un documento di testo? Ad alcuni potrebbe sembrare una domanda superflua, ma in questo articolo proveremo a dimostrare che anche un’operazione semplice come questa nasconde delle insidie.

Con l’evolversi dei mezzi tecnologici, la conoscenza dei principali strumenti informatici e il possesso di competenze di base nel mondo digitale sono requisiti indispensabili in qualsiasi ambito, specialmente in quello lavorativo. Basti pensare, infatti, che la maggior parte delle azioni che prima si facevano con carta e penna ora sono state soppiantate dall’utilizzo della tastiera!

Software di videoscrittura

Tutti sappiamo che per scrivere una lettera, una tesina, una ricerca scolastica, un report riassuntivo o per comunicazioni di qualsiasi tipo è indispensabile servirsi di un programma di scrittura. Ma quale programma di scrittura usare? Vale la pena soffermarci un attimo su questo punto.

Esistono, infatti, moltissimi programmi dedicati alla composizione di un documento di testo. Il mercato informatico propone un’offerta vasta che comprende sia programmi a pagamento che software gratuiti: non importa che tipo di sistema operativo avete (Windows, macOs o Linux) basta scegliere quello che fa al caso vostro tra una lista lunga e articolata di alternative. Vediamo le principali:

  • Microsoft Word: si tratta del software di videoscrittura più conosciuto e gode di questa fama non a caso. Offre la possibilità di creare diversi tipi di documenti, con impaginazioni diverse e articolate; dispone di numerosissime funzioni facili e intuitive anche per gli utenti poco esperti; è completamente in lingua italiana. Molto spesso è già installato quando si acquista un nuovo pc con sistema operativo Microsoft, ma se così non fosse è importante sapere che si tratta di un programma a pagamento (è possibile iniziare il download dopo un periodo di prova gratuito).
  • LibreOffice: con funzionalità vaste e complete, questo software è una valida alternativa per chi è alla ricerca di un programma gratuito facilmente scaricabile in rete compatibile con tutti i sistemi operativi, interamente in italiano, con una grafica gradevole e semplice da utilizzare.
  • OpenOffice: anche in questo caso si tratta di un programma gratuito ampiamente utilizzato da chi non è predisposto all’acquisto del pacchetto Office di Microsoft. In concorrenza con il sopramenzionato LibreOffice, dispone di un ampio ventaglio di funzioni e strumenti per realizzare ottimi documenti di testo.
  • Focus Writer: questo software completa la lista dei principali programmi gratuiti e ha delle caratteristiche peculiari rispetto agli altri. Adatto agli utenti con difficoltà di concentrazione, offre la possibilità di scrivere avendo davanti soltanto il foglio di testo, senza l’interferenza degli strumenti di lavoro o altre icone.

Scrivere un documento di testo

Una volta scelto il programma da utilizzare, bisogna prestare attenzione ad alcune norme valide per tutti i software. Ma come scrivere al meglio un documento di testo? Il nostro ideale dovrebbe essere creare un file di testo curato nella forma grafica, stilistica e linguistica. In questa fase, quindi, vedremo alcuni suggerimenti per ottenere un risultato soddisfacente e ben strutturato.

  1. Non dimentichiamo che le regole proprie dei testi argomentativi valgono anche quando si tratta di videoscrittura; facciamo attenzione, quindi, a strutturare il nostro testo in maniera chiara ed efficace (può essere utile seguire lo schema che prevede un’introduzione, un corpo e delle considerazioni conclusive).
  2. In nome della chiarezza e della professionalità è fondamentale scegliere con cura la font. Si sconsigliano quindi caratteri troppo particolari e poco leggibili, con dimensioni eccessivamente grandi oppure troppo piccole. La soluzione migliore è nella maggior parte dei casi il font Times New Roman con corpo 11 o 12, ma anche Calibri, Arial, Verdana o Garamond sono font comunemente utilizzati.
  3. A primo impatto, colui che leggerà l’elaborato noterà subito l’impaginazione. Anche questo è uno strumento da utilizzare per facilitare la lettura e la chiarezza del nostro messaggio: è auspicabile articolare un documento di testo in capoversi o paragrafi titolati (a seconda della lunghezza di ciò che si deve scrivere), inserire punti elenco o formattazioni grafiche come corsivi e grassetti dove risultano pertinenti. Inoltre, è buona norma giustificare i documenti di testo, specialmente se si presentano come molto lunghi. Questo piccolo accorgimento farà apparire il nostro file rifinito e composto con meticolosità.   

Una volta terminato il nostro documento di testo potremo salvarlo sul Desktop o nella cartella di riferimento. A questo punto vedi anche:

 

Chiara Calselli

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it