Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Come scrivere un curriculum vitae in inglese nel modo corretto

28
gen
2021

Scrivere un curriculum vitae è il primo passo per affacciarsi sul mondo del lavoro e rappresenta un passaggio fondamentale per riuscire ad ottenere un colloquio. Inoltre, se il posto per cui pensiamo di fare domanda è all’estero, occorrerà saper scrivere un buon curriculum vitae in lingua inglese. Ma come si scrive un cv in inglese? Se in molti temono la scrittura di un curriculum in italiano, si è allo stesso modo intimoriti quando se ne deve redigere uno in inglese. Nell’articolo di oggi, vedremo tutti i passaggi necessari per crearne uno.

Come scrivere un curriculum vitae in inglese

Prima di illustrare le diverse sezioni che danno forma a un curriculum vitae in inglese, c’è da ricordare che esiste una differenza terminologica che interessa il cv scritto in questa lingua: parliamo infatti di CV (Curriculum Vitae) in British English e di Résumé in American English. Tuttavia, nonostante questa distinzione, la scrittura di un cv in inglese britannico e americano seguirà le stesse regole.

Per scrivere un curriculum in inglese, non basterà tradurre il proprio equivalente italiano. Esistono infatti alcuni accorgimenti da rispettare per evitare i comuni errori che si commettono quando se ne scrive uno, che potrebbero non farci ottenere la posizione di lavoro per la quale stiamo facendo domanda. Nonostante questo, un cv in inglese deve osservare alcune indicazioni generali che, spesso, corrispondono a quelle da seguire nella stesura di un cv in italiano. Tra queste ricordiamo:

  • adattare il cv per la posizione per cui stiamo facendo domanda;
  • lunghezza di non più di 2 pagine (questa regola può naturalmente essere disattesa nel caso si tratti di posizioni in alcuni ambiti particolari del mondo del lavoro, come per esempio quello della ricerca);
  • presentazione semplice ma accurata del contenuto del cv (con un linguaggio formale e professionale);
  • facilità nella leggibilità del cv con l’utilizzo di maiuscole, grassetto e altri accorgimenti grafici;
  • scelta del template adeguato.

Una prima differenza con la struttura italiana è che il cv in inglese non prevede l’inserimento della fotografia del candidato, a meno che non sia richiesta esplicitamente.

LEGGI ANCHE: Gli errori da non commettere quando si scrive un cv

CV in inglese: Personal information, Objective e Profile

La prima parte del cv in inglese riguarda le Personal information (informazioni personali) con i seguenti dati di contatto:

  • Name (nome);
  • Address (indirizzo);
  • Telephone/Mobile (telefono/cellulare);
  • e-mail.

In questa sezione, in un cv in inglese, possiamo infatti omettere informazioni quali genere, età, stato civile e nazionalità (oltre alla foto, precedentemente menzionata), elementi che potrebbero essere oggetto di discriminazione.

Segue poi la parte, spesso opzionale, con Objective (obiettivo) e Profile (profilo). Nel primo caso si indica qual è l’obiettivo di carriera (soprattutto rispetto alla posizione lavorativa desiderata, per la quale si sta facendo richiesta), mentre nel secondo si forniscono, tramite un breve Personal statement, delle informazioni (personali, ma riguardanti l’ambito lavorativo) su chi scrive il cv. 

È bene inoltre che nel proprio cv ci si descriva con aggettivi positivi come ad esempio:

  • qualified;
  • professional;
  • highly motivated;
  • enthusiastic;
  • efficient.

CV in inglese: Education e Work experience 

La sezione riguardante l’istruzione e il lavoro è sicuramente quella che interessa maggiormente il recruiter o chi esaminerà il cv. Come per l’italiano, per entrambi i settori vengono inserite per prime le esperienze più recenti, introdotte dal periodo in cui si sono svolte. Per quanto riguarda la sezione Education (istruzione) e Qualifications (qualifiche) è raccomandabile inserire le informazioni e i dati sulla formazione scolastica e universitaria, cercando di utilizzare titoli inglesi equivalenti come ad esempio:

  • PhD/doctorate per il dottorato di ricerca;
  • MA (Master's Degree) per la laurea specialistica/magistrale;
  • BA (Bachelor's Degree) per la laurea triennale;
  • gli A-Levels per l’istruzione superiore (UK) o High School Diploma (US).

Anche per la sezione Work experience (o Experience o Employment) si inseriranno le esperienze di lavoro maturate in senso cronologico inverso, selezionando quelle che più interessano e si avvicinano al ruolo per cui si sta facendo domanda. È bene, inoltre, che il candidato spieghi brevemente le mansioni svolte per ogni specifica esperienza e attività lavorativa.

In ognuna di queste sezioni è consigliabile che le abilità, i successi e i risultati raggiunti vengano descritti utilizzando degli action verbs, dei verbi dunque non statici, come ad esempio:

  • achieved;
  • administered;
  • coordinated;
  • organized.

Per quanto riguarda, invece, l’ordine delle 2 sezioni, Education e Work experience, sarà a scelta di chi scrive decidere quale mettere all’inizio. Di solito, se si presenta una maggiore esperienza lavorativa, la sezione dedicata al lavoro precederà quella relativa alla formazione o viceversa, nel caso di un cv di un neolaureato.

CV in inglese: Skills, Interests e References

La sezione Skills contiene le abilità pratiche e le competenze che chi scrive il cv possiede. In questa parte, si possono inserire capacità relazionali e comunicative, l’attitudine al problem solving e al lavoro di gruppo, ma anche le conoscenze linguistiche (con indicazione dei livelli del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue - QCER) e quelle dei sistemi informatici.

LEGGI ANCHE: Quali sono le soft skills o competenze trasversali

Nel cv in inglese possono inoltre essere presenti anche sezioni (opzionali) come quelle relative a Interests e Hobbies (interessi e hobbies) o alle References (referenze). I primi includono informazioni su passioni e attività che il candidato svolge al di fuori dell’attività lavorativa. Le References, invece, non vengono quasi mai esplicitate nel cv; tuttavia, viene indicata la possibilità di riceverle su richiesta, infatti di solito in questa sezione troviamo scritta la frase References are available on request.

C’è inoltre da sottolineare che oggi esistono molti siti web che si occupano della creazione di modelli di cv in inglese molto professionali e, spesso, già pronti per essere compilati. Molte volte, poi, il cv è accompagnato e arricchito dalla presenza di una Covering letter ovvero una lettera di presentazione.

LEGGI ANCHE: Come si scrive un’email in inglese

 

Monica Velli

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it