Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Come si diventa Enologo? Consigli per lavorare con il vino

05
mar
2020

Sei un appassionato di vino e vorresti entrare come professionista nella sua filiera di produzione? Allora la professione dell'Enologo potrebbe fare al caso tuo. Attraverso un percorso di studi dedicato al mondo dell'enologia, infatti, è possibile intraprendere questo mestiere affascinante e qualificato. Scopriremo in questo articolo quali mansioni svolge l’Enologo e quali sono le scelte formative più adatte per lavorare con il vino.   

Cosa fa l’Enologo?

Ma cosa fa precisamente l’Enologo? Presto detto: l'Enologo è un professionista che si occupa di tutte le fasi di produzione del vino: dalla cura delle viti fino alla scelta delle uve e all'affinamento del prodotto da commercializzare. Le sue competenze, infatti, vengono applicate fin dal processo preliminare di scelta delle uve che porteranno poi, debitamente trattate, alla realizzazione del vino stesso.

Queste le principali attività che l'Enologo è chiamato a svolgere nel quadro della sua professione:

  • supporto nella produzione dell'uva e definizione del protocollo di lavorazione;
  • valutazione della qualità della materia prima;
  • gestione e coordinamento delle tecniche riguardanti il processo produttivo (filtrazione, pressatura, rimontaggi);
  • consulenza nelle fasi di imbottigliamento;
  • supporto nella messa in commercio del prodotto finito.

Si occupa quindi, coordinandosi con altri professionisti del vino come il Vinificatore, di proporre piani di lavorazione sulla base delle caratteristiche delle uve analizzate e di programmare la vendemmia nel momento più idoneo alla maturazione. Dopo aver supervisionato i processi di vinificazione e affinamento per raggiungere la qualità ottimale del prodotto, segue poi anche la fase di confezionamento e si dedica alla promozione del vino.

Questo tipo di mestiere può essere svolto sia in qualità di dipendente per un'azienda viti-vinicola sia di libero professionista.

Come si diventa Enologo?

Ma quali sono i passi concreti da fare per intraprendere questo tipo di carriera? In sostanza: come si diventa Enologo?

Per ottenere il giusto grado di competenze per svolgere la professione, è necessario frequentare uno specifico corso di laurea per diventare Enologi. Il percorso formativo è definito dalla Legge 129 del 1991.

Primo step per diventare Enologo è dunque il conseguimento della laurea triennale di primo livello in Viticoltura ed enologia (classe di laurea L-26), percorso che comprende generalmente una serie di insegnamenti di taglio teorico durante il primo anno per poi passare alla trasmissione di competenze da apprendere anche sul campo negli ultimi due anni.

Successivamente è consigliabile (ma non obbligatorio) integrare il percorso formativo triennale con una delle seguenti lauree magistrali, entrambe appartenenti alla classe delle lauree magistrali LM-70:

  • Scienze e tecnologie alimentari;
  • Scienze viticole ed enologiche.

Inoltre, per raggiungere un grado di formazione ancor più specifico e mirato alla pratica della professione enologica, esistono diversi master pensati per "affinare" le competenze acquisite durante il percorso di laurea e rimanere così sempre aggiornati (cosa fondamentale per un Enologo) sulle tecniche più innovative per gestire al meglio tutto il processo di lavorazione del vino.

LEGGI ANCHE: La professione del Sommelier, un altro specialista del vino

Lavorare con il vino per valorizzare l’eccellenza italiana

Non c'è che dire: il vino rappresenta una grande eccellenza italiana, e questa è cosa ormai nota, nel nostro Paese e anche altrove. L'Italia è infatti storicamente tra i primi produttori al mondo di uva, nonché tra i principali consumatori al mondo di vino: basta questa evidenza per rendersi conto che lavorare con il vino è una scelta vincente in Italia, anche perché lungo tutto lo Stivale esistono tantissimi piccoli vitigni e realtà enologiche che non aspettano altro che essere valorizzati. Investire in questo settore, sia dal punto di vista economico sia da quello formativo e professionale, potrebbe essere allora un modo intelligente anche per valorizzare la bellezza e la varietà del nostro territorio.

 

La redazione di WeCanJob

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it