Home wecanjob.it
Orientamento formazione e lavoro: il portale itali

Come cercare lavoro online

15
mag
2018

Negli ultimi anni si sono moltiplicati i canali di ricerca e selezione del personale (recruiting). Un tempo c'erano solo i modelli tradizionali "in presenza", come i colloqui di lavoro, i concorsi pubblici, la consegna a mano di un curriculum. Accanto a questi modelli, da tempo si sono fatte strada svariate modalità di incrocio tra domanda e offerta di lavoro che sfruttano la rete, i social media e le tecnologie digitali. In questo post vediamo quali sono i principali modi di cercare lavoro online.

Career day, job fair, job meeting: le fiere del lavoro

Internet va considerato in questo discorso prima di tutto come una cassa di risonanza per attirare candidati e candidate in eventi pubblici. Stiamo parlando delle cosiddette fiere del lavoro, che prendono nomi diversi quali career day, job fair o job meeting. Qui l'incontro tra domanda e offerta rimane in presenza, faccia a faccia, ma assume una dimensione collettiva. Si tratta infatti di giornate dedicate all'incontro tra i responsabili delle risorse umane di diverse aziende (organizzati in stand appositamente allestiti) e i laureandi, neolaureati e in generale persone interessate a cercare lavoro.

La partecipazione alle fiere si inserisce nell'ambito delle attività di recruiting advertising, vale a dire l'insieme delle iniziative di comunicazione volte alla ricerca di risorse umane che presentino un profilo in linea con i criteri selettivi definiti dall’azienda.

Alle fiere del lavoro partecipa:

  • chi cerca lavoro ed è interessato/a ai settori produttivi o al prestigio delle aziende
  • i neolaureati e le neolaureate o gli studenti e le studentesse universitari che vogliono entrare nel mercato del lavoro

Perché partecipare a una fiera del lavoro? I motivi sono disparati:

  • per avere un primo confronto con le realtà aziendali e del lavoro in generale
  • per trovare i contatti giusti, fare rete, scambiare esperienze e impressioni con altre persone in cerca di lavoro
  • per consegnare i curricula e fare colloqui di selezione con le aziende presenti negli stand
  • per partecipare a seminari o workshop organizzati durante le fiere e apprendere informazioni su come funziona l’impresa, con le sue procedure, il suo organigramma, i suoi progetti di sviluppo
  • per ottenere servizi di orientamento, sulle strategie di ricerca del lavoro e sulle nuove tendenze del mercato, o su come redigere un curriculum (leggi qui i nostri consigli su come fare un buon cv)

Nel tempo questo canale di ricerca si è ridimensionato, visto che il numero delle aziende che partecipano alle fiere si è ridotto e i potenziali visitatori faticano a trovare manifestazioni importanti ed efficaci per trovare lavoro. Resta però un mondo importantissimo nel panorama del mercato del lavoro italiano, con eventi periodici di grande interesse come la job fair italiana di Io Lavoro, lo Smau, il Salone dell'Orientamento, il Network Job Meeting e Job&Orienta.

I canali di ricerca online

Veniamo ai protagonisti di questo post: i canali di ricerca del lavoro online. Visitarli e utilizzarli è ormai pratica costante per chi cerca opportunità professionali o per chi cerca dei buoni candidati.

Vediamo allora come funzionano i tre principali canali di ricerca del lavoro online: le pagine aziendali, gli annunci online e il social recruiting.

  • Pagine aziendali: quasi tutte le aziende presentano sul proprio portale web un'area dedicata alla pubblicazione delle posizioni aperte. Si tratta delle sezioni denominate Lavora con Noi, o Job, a volte Carriere (o Careers). Quando un’azienda pubblica l’elenco delle opportunità di impiego, attraverso le sue pagine si troveranno ingenere tutte le specifiche del ruolo (luogo di lavoro, retribuzione, tipo di contratto) e le procedure per inviare una candidatura con i format per compilare il curriculum online o allegarlo.
  • Annunci online: sebbene resistano ancora gli annunci di lavoro su carta stampata, oggi la quasi totalità degli annunci di lavoro che vengono pubblicizzati appaiono online attraverso siti dedicati alla ricerca o anche attraverso siti di orientamento, come accade anche in WeCanJob con le news quotidiane. Per rimanere aggiornati sugli annunci ci si può iscrivere alle newsletter periodiche che quasi tutti i portali di lavoro inviano gratuitamente agli utenti che lasciano il proprio indirizzo email.
  • Social network: la diffusione dei social media e l'incremento degli utenti fanno registrare alcuni segnali di crescita dell’uso dei social network per la selezione del personale. I recruiter delle aziende usano reti social per svolgere le attività di recruiting online, sfruttandone i canali per ricercare profili di loro interesse o per confrontarsi con altri candidati. LinkedIn è considerato il principale social network per attività di recruiting e ricerca di lavoro, ma accanto a questa community professionale in Italia ne sono attive diverse altre, come Viadeo, theStudentRanking.com, YouRock e ResearchGate.

Promuovere la propria immagine online

Se l'incrocio tra domanda e offerta si fa sempre più social, anche i candidati sono chiamati a prestare maggiore attenzione ai contenuti che si condividono sui social, cominciando a farlo in ottica di recruiting. Siamo costantemente collegati alla rete attraverso pc, smartphone e tablet, ci candidiamo alle offerte lanciate su Internet da aziende e altri enti, partecipiamo alle community professionali, carichiamo online curriculum e foto per auto-promuoverci. Ma dobbiamo fare attenzione ai contenuti che inseriamo.

Infatti i social servono:

  • a cercare annunci
  • a studiare le pagine social dei potenziali datori di lavoro
  • a tessere la rete di relazioni personali-lavorative
  • a costruirsi un account e promuovere il personal branding, ovvero inserire un buon curriculum e aggiornarlo sempre, inserire immagini di sé e rilanciare i propri lavori e le proprie esperienze

Perché qui sta il punto: se le aziende affidano alla rete il compito di operare una prima scrematura nelle proprie campagne di recruitment, chi cerca opportunità di lavoro dovrà sapersi orientare all'interno del vasto mondo dei diversi canali di reclutamento, utilizzandone a proprio vantaggio tutte le possibilità.

 

La Redazione di WeCanBlog

Utility WeCanJob
Profili professionali
» commenti inseriti : 0
Inserisci un commento:
Non sei autorizzato ad inserire commenti sul blog.

Ultimi 30 commenti
Non ci sono commenti
Tutti i contenuti editoriali contenuti e pubblicati sul sito wecanjob.it sono stati registrati e sono protetti dalle leggi in materia di proprietà industriale e/o intellettuale. Leggi ancora...
- Inizio della pagina -
NEWSLETTER
TROVACI SU
2015 WeCanJob S.r.L., Via Torelli n. 22, CAP 71100 – FG, Partita IVA 04016220719
Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato
0
Il progetto WeCanJob.it è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it